Vietato lasciare i cani liberi fuori città? (legge sulla caccia)

Forum Gestione del cane Gestione legale del cane Vietato lasciare i cani liberi fuori città? (legge sulla caccia)

  • Questo topic ha 144 risposte, 26 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 2 mesi fa da Admin.
Stai visualizzando 15 post - dal 121 a 135 (di 145 totali)
  • Autore
    Post
  • #115618
    fubiano
    Utente
      • @fubiano

      Penso che sia ormai noto che se non sono in città il mio cane non ha neanche il collare ma se vedo un cane o una persona in lontananza prima lo metto al piede se poi ci dovessimo incrociare e sono persone o cani che non conosco metto regolare collare e guinzaglio , per semplice educazione, come ho detto col cane di mia figlia mi è sucesso un incidente per fortuna senza conseguenze se porto anche lui libero: museruola e cento occhi per richiamarlo prima di eventuali danni.

      #115619
      Admin
      Admin
      • Genere: Maschio
        • @admin

        Pino, non esistono solo gli altri cani e le persone… se la Bruna insegue un cinghiale ed ha la fortuna di non essere caricata, anche tu devi avere la fortuna di non esser visto dalla “polizia locale” (ex guardiacaccia) o dalla guardia forestale!

        in ogni caso commetti un illecito, lasciandola libera

        #115628
        sa-ga13
        Utente
          • @sa-ga13

          il divieto non è rivolto al cane ma al cacciatore.

          la caccia ha una ferrea regolamentazione per quanto riguarda luoghi tempi e selvaggina da poter cacciare.

          per evitare che il divieto venga eluso liberando cani più o meno addestrati per la caccia, in certe zone, viene sanzionato a prescindere il proprietario che libera il proprio cane nei giorni di divieto o senza patentino.

          non ci sarebbe prevenzione se si potesse sanzionare il proprietario solo quando il cane ha già catturato la preda

          Semplice e chiarissimo….
          Senza fare un’inutile caccia alla streghe senza saper nemmeno di quello che si stà parlando e ragionando per luoghi cumini, o esperienze sentite dal cugino dell’amico della zia Agata, inutili accanimenti verso una categoria che spesso è più rispettosa di semplici proprietari di cani che si credono grandi animalisti e non si rendono conto che lasciando libero il cane in determinate stagioni si rischia che il cane pervaso (giustamente) dal suo istinto si getti all’inseguimento di un cucciolo di selvatico provocando il distaccamento dalla madre e quindi la morte del o addirittura dei cuccioli…. ;)

          :sick: Scusate lo sfogo ma visto che conosco e vivo a stretto contatto con cacciatori posso garantire che sono loro i primi custodi della natura e della selvaggina, controllando tramite censimenti in assistenza alla forestale la diffusione di determinate specie… sono loro che organizzano più volte all’anno giornate di pulizia nei boschi dove i così detti ben pensanti cittadini amanti del verde vengono qui nelle nostre montagne a mangiare, bere e poi mollano sporcizia ovunque…. sono sempre loro che vanno a lavorare ai rifacimenti dei sentieri pedonali nei boschi se hanno avuto cedimenti… sono sempre loro che vanno ad aiutare i contadini della zona a sistemare i terreni o eventuali coltivazioni danneggiati da alcune razze di selvaggina eccessivamente diffusa…. e sono sempre loro che spesso seguono assieme alla forestale il ripopolamento di determinate specie….
          Poi ovvio……. i DELINQUENTI perchè i bracconieri e chi non rispetta le severe leggi imposte ai cacciatori è così che và chiamato, purtroppo ci sono e vi garantisco che sono gli stessi cacciatori corretti a segnalarli a chi di dovere ogni volta che ne scoprono uno con certezza….
          Quindi amici miei… non facciamo di tutto l’erba un fascio mi raccomando B)[/quote]
          Ho rilasciato, per molti molti anni, il tesserino venatorio in un ufficio del Comune di Roma, venendo a contatto con gente rozza e maleducata. Dovevano compilare un foglio statistico e un numero spropositato di questi soggetti, chiedevano a noi impiegati di compilarli perché…non vedevano bene. Un mio conoscente di passeggiata con cane, CACCIATORE non pentito ma profondamente amante dei cani, mi ha raccontato di aver assistito, PIU’ DI UNA VOLTA, a colleghi di caccia che avevano infilato la canna del fucile in bocca al cane e avevano sparato, visto che il cane aveva reagito in modo inadeguato alla battuta di caccia.
          Personalmente, anche se e’ O.T. in questo topic, i cacciatori non posso vederli nemmeno in cartolina…

          #115629
          sio
          Moderatore
            • @sio

            Come sempre si generalizza…i miei nonni entrambi cacciatori, con amici cacciatori hanno amato alla follia i loro cani. Uno li teneva in casa a dormire, e per gli uomini di una volta, era una cosa molto rara. Gli cucinavano il da mangiare e li portavano sempre dal “vetrinaio” se non stavano bene. I vari Tobia, Zara e Diana di mio nonno(erano i nomi ciclici, per i maschi solo Tobia perchè ne tenevano uno alla volta, le femmine due, non aveva mute numerose perchè poi tanto c’erano i cani degli amici) sono stati amati, e forse trattati meglio dei figli…altri tempi.

            Poi ci sono cacciatori stronzi, ma la stessa cosa si potrebbe dire dei pastori ad esempio, al selezione pastorale era bella dura, ma qualcuno definirebbe così pure me perchè uso un collare a strozzo…

            Io non potrei mai sparare a un animaletto mentre mi guarda, però lo mangio volentieri se me lo portano.

            #115630
            sa-ga13
            Utente
              • @sa-ga13

              Il mio “generalizzare” e’ stato fatto su un campione molto ampio di cacciatori: considerando gli anni vogliamo dire qualche migliaio?

              #115651
              fubiano
              Utente
                • @fubiano

                Pino, non esistono solo gli altri cani e le persone… se la Bruna insegue un cinghiale ed ha la fortuna di non essere caricata, anche tu devi avere la fortuna di non esser visto dalla “polizia locale” (ex guardiacaccia) o dalla guardia forestale!

                in ogni caso commetti un illecito, lasciandola libera

                Purtroppo lo so, sono un irresponsabile

                #133614
                sio
                Moderatore
                  • @sio

                  Ho riesumato questa discussione. Poco fa ho letto di una tragedia, lupa cecoslovacca a passeggio con la famiglia, da come hanno ricostruito i fatti ben lontano dalla vista dei padroni, si è beccata una fucilata ed è morta.

                  Ovviamente l’assassino non è un cacciatore regolare essendo fuori periodo e ha commesso un reato gravissimo sia se avesse creduto essere un lupo sia se avesse capito che si trattava di un cane.

                  Per l’ennesima volta ho avuto una discussione con la gente che rivendica il diritto di lasciar vagare i propri cani senza controllo in giro per i boschi, cani che si allontanano per diverse centinaia di metri, che rincorrono selvatici e che arrecano problemi a chi gira regolarmente con i propri cani.

                  #133618
                  Admin
                  Admin
                  • Genere: Maschio
                    • @admin

                    il cane di un mio amico è rimasto gravemente ferito da un cinghiale… io glie l’ho sempre detto che non è giusto lasciare il cane a scorrazzare nei boschi; stavolta gli è andata male, altre volte magari i suoi cani hanno ucciso qualche animaletto e lui neppure lo sa…
                    :-(

                    #133629
                    ellyebrando
                    Utente
                      • @ellyebrando

                      Anche io faccio girare il mio cane libero in montagna, ma ATTENTAMENTE SOTTO CONTROLLO, non esce dalla mia visuale, non si allontana, se incrocio gente con o senza cani lo lego perché è giusto così e soprattutto se dovesse vedere un selvatico si deve bloccare a comando! Altrimenti sì, teneteveli legati che rompere solo le scatole a tutti con cani senza controllo, ma questo ovunque che sia a 2500 mt in alta montagna che al parco sotto casa. Mi dispiace moltissimo per i cani ma la colpa ricade esclusivamente sui proprietari e nessun’altro, sono loro i colpevoli e devo sentirsi tali.

                      #133630
                      sio
                      Moderatore
                        • @sio

                        Anche io faccio girare il mio cane libero in montagna, ma ATTENTAMENTE SOTTO CONTROLLO, non esce dalla mia visuale, non si allontana, se incrocio gente con o senza cani lo lego perché è giusto così e soprattutto se dovesse vedere un selvatico si deve bloccare a comando! Altrimenti sì, teneteveli legati che rompere solo le scatole a tutti con cani senza controllo, ma questo ovunque che sia a 2500 mt in alta montagna che al parco sotto casa. Mi dispiace moltissimo per i cani ma la colpa ricade esclusivamente sui proprietari e nessun’altro, sono loro i colpevoli e devo sentirsi tali.

                        Esattamente, che un cane stia sotto controllo del padrone perchè legato dal guinzaglio o perchè ben addestrato non importa, l’importante è che sia sotto controllo appunto.
                        Non sopporto quelli che tirano fuori la pippa del ma poverino dove posso farlo correre, perchè puoi farlo correre finchè vuoi senza bisogno che finisca a 1-2 km da te.

                        #133637
                        ela
                        Moderatore
                        • Località: Pavia
                        • Genere: Femmina
                          • @ela

                          Sinceramente io ho sempre lasciato libera la Stella (ma anche i cani che ho avuto in precedenza) nei boschi e in campagna. C’è da dire che nessuno si è mai allontanato, tutte hanno sempre risposto al richiamo e non le ho mai perse di vista. Però negli ultimi 2-3 anni c’è stato un incremento di cani impressionante e di padroni non in grado di tenerli a bada a dovere. Adesso le tengo tutte e due legate per la loro sicurezza e mi da molto fastidio vedere cani sciolti e padroni a 2 km al cellulare, od ansimanti a sgolarsi perchè il cane non se li fila. Infatti ho limitato moltissimo questo genere di passeggiate perchè sono diventate più uno stress che un piacere.

                          #278493
                          Piumagica
                          Utente
                          • Località: Albenga
                          • Genere: Femmina
                            • @vanessamacis

                            Buongiorno!

                            Spiego velocemente la situazione.

                            Dove abitiamo noi possiamo considerarla campagna. Siamo in mezzo a terreni, serre e vivai e basta un amen per arrivare sulle colline dietro casa.
                            Sono tutte proprietà private collegate in parte da strade private e in parte da strade comunali.
                            Insomma, un bell’intrigo!
                            Io e Fiore prima di arrivare sul tratto comunale, percorriamo la nostra strada privata. E fin qui va bene.
                            Il problema è che deviando in un certo punto, rimanendo sempre nel comunale, passiamo per forza accanto ad un’abitazione con terreno recintato dove ci sono due cani (maschi, un meticcio di 10-12kg e un gigantesco pastore tedesco) che abbaiano sempre come furie.
                            E quindi?
                            E quindi il cane più piccolo riesce sempre, non so come, a svignarsela da questo cortile e ci viene sempre dietro, apparentemente tranquillo e tanto curioso. Fiore ha dei grossi problemi verso gli altri cani, ma per fortuna questo meticcio è entrato nelle sue grazie… Purtroppo i miei tentativi di cacciarlo via non vanno mai a buon fine e ci segue sempre. Ma “almeno” è bravo con me e con la cagnolina.
                            Il problema inizia a farsi più grave poiché questa mattina ci siamo ritrovate inseguite dal pastore tedesco. Che apparentemente sembra bravo come il pane, uscito fuori dal recinto, ma Fiore non lo può proprio vedere. Questo cane cercava di avvicinarsi a entrambe ed è stato difficile gestire la mia cagnolina.
                            Ok che di muscoli e forza di volontà ne ho, ma… Fiore a suon di abbai e ringhiate, ha iniziato a “dar fastidio” al pastore e ogni tanto qualche ringhiata la tirava anche lui.
                            Ci hanno seguito fin sotto casa nostra (strada privata) e io ho iniziato a spaventarmi perché nel trambusto il meticcio “bravo” ha preso ad abbaiare contro Fiore e poi contro me quando ho chiuso il cancello.
                            Tra l’altro il meticcio l’abbiamo beccato spesso e volentieri a rovistare nell’immondizia (da noi abbiamo la raccolta porta a porta), distruggendo i sacchetti e rischiando di farci pure prendere una bella multa.
                            Aggiungo anche che io ora sono in dolce attesa e francamente rischiare la pelle di entrambi per dei cani così con dei padroni di m…. Anche no, grazie!

                            Come posso comportarmi?

                            #278495
                            Admin
                            Admin
                            • Genere: Maschio
                              • @admin

                              Ciao, l’obbligo di custodia è assoluto, anche in campagna… nessuno può lasciare il cane libero di uscire al di fuori della proprietà.
                              Quindi dovresti parlare con il padrone dei cani, magari è sufficiente che metta a posto le recinzioni.
                              @vanessamacis tu a quale soluzione avevi pensato?
                              La denuncia per omessa custodia non è, in generale, una buona idea… guasta i rapporti con le persone e alla lunga non ottiene nemmeno il risultato desiderato (non è che puoi andare a reiterate una denuncia per una cosa del genere, i tribunali hanno altro da fare).

                              A parte il fatto che se non è successo nulla, magari non succederà mai… altrimenti è meglio cambiare itinerario.

                              #278498
                              Piumagica
                              Utente
                              • Località: Albenga
                              • Genere: Femmina
                                • @vanessamacis

                                Io al momento sto fotografando quanto più possibile le loro “incursioni”.
                                Perché non mi va di presentarmi dal/i proprietario/i “a mani vuote” per non farmi dare della paranoica o di quella che si inventa tutto.
                                Però ci ho già provato parecchie volte a suonare al campanello, ma non conoscendo orari e lavoro che fa/fanno non ho mai avuto fortuna e mai mi hanno risposto.

                                La possibilità di cambiare itinerario ce l’ho, ma non mi sembra questa la soluzione, poiché facendo così per buona parte del percorso mi ritrovo a passare in alcuni tratti di strade dove quand’è stagione è pieno di camion che caricano/scaricano fiori.

                                #278499
                                ela
                                Moderatore
                                • Località: Pavia
                                • Genere: Femmina
                                  • @ela

                                  Non ho capito se i cani entrano nella tua proprietà o ne restano all’esterno…
                                  Legalmente parlando, se non riesci a parlare civilmente con queste persone, potresti presentare una diffida che non per forza deve essere redatta da un avvocato. In pratica gli scrivi in raccomandata il problema della recinzione poco sicura, degli “inseguimenti” e dei sacchi della spazzatura. La diffida non ha questa gran valenza, ma in caso tu decida in futuro di andare per vie legali crea un precedente.
                                  La questione del vicinato poco collaborativo è sempre un po’ antipatica e non risolvi quasi mai nulla per vie legali… Per cui tocca armarsi di molta pazienza e diplomazia.
                                  Ti dico che avevo un problema simile con un mio vicino che non ha una recinzione sicura e si è sempre rifiutato di sistemare le cose. Ogni volta che avevo ospiti rischiavano di venire morsi dai suoi cani e i miei cani non potevano in alcun modo passare dalla mia porta principale e percorrere il mio vialetto senza che i suoi tentassero di scavalcare la recinzione. Mi sono sobbarcata io le spese per la creazione di un muro all’interno della mia proprietà, lui si è pure molto offeso e da quel momento ci sta facendo impazzire. Prova a capire se riesci a recuperare un numero di telefono e a parlarci ;)

                                  1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                                Stai visualizzando 15 post - dal 121 a 135 (di 145 totali)
                                • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

                                  Ultime Discussioni