Vietato l’accesso ai cani?

Forum Gestione del cane Gestione legale del cane Vietato l’accesso ai cani?

Questo argomento contiene 159 risposte, ha 31 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Admin 1 anno, 8 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 160 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #11346

    @shakyra
    Utente
    • Località: ROMA
    • Genere: Femmina
      • @shakyra

      Ciao a tutti, il problema, a mio parere, non è tanto il centro commerciale, quanto le vacanze…
      Sono esattamente 3 anni che non vado in vacanza perché non riesco ad organizzarmi con i miei cani, sono costretta a portarmi dietro l’ alano… chi me lo tiene…. Gli altri due pure , pure , ma shakyra non posso proprio lasciarla, non posso portarli con me tutti e tre perché litigano fra loro, e nessun albergo o villaggio accetterebbe 3 cani, lo capisco pure. Per questa estate mi sono finalmente organizzata, ma sempre con un po’ di angoscia, devo lasciare i due piccoli a casa, con delle amiche che ci vanno e li accudiscono, mentre shakyra la porto con me in quanto ho preso in affitto una casa con il giardino, speriamo bene… qualcuno di voi ha un consiglio da darmi per come vivere la vacanza in modo sereno??? Non potrò organizzarmi tutti gli anni in questo modo… grazie

      #11348

      espada
      Utente
        • @espada

        @Lori: i miei cani scrollerebbero e sbadiglierebbero per lo stress… quando vedono che ci vestiamo “bene” (dall’armadio) vorrebbero sempre venire pensando chissa` in quali luoghi stupendi andiamo senza di loro… ma gia` se andiamo a passeggio in centro con loro si scocciano!

        @Shakyra: dovresti secondo me scegliere una localita` (possiamo cercarla insieme) in cui ci siano allevamenti con B&B annesso, o villaggi turistici organzizzati per cani, cosi` puoi lasciarli qualche ora tranquilli in box e/o con dog-sitter e tu goderti la vacanza, tornando con loro quotidianamente!
        Qui a Bibione siamo in vacanza con Alessandro e famiglia, in due villettine, i cani sono sempre con noi perché in questo Paese li riveriscono: la Spiaggia di Pluto ha incrementato l’affluenza turistica complessiva del 20%…

        #11351

        ing
        Utente
          • @ing

          perchè non posso entrare in un centro commerciale, mentre un cane più piccolo si?

          Semplicemente perchè il cane piccolo lo tiri su e lo puoi portare in braccio.

          Purtroppo, sappiamo bene che, ci sono molti padroni maleducati ed è per colpa loro che ci andiamo di mezzo tutti. Chi non raccatta escrementi del suo cane fuori, pensi che starebbe attento al proprio cane che non marcasse in giro? :dry: Basta che inizia a marcare un cane, poi lo fanno tutti.
          Se il cane sta in braccio non può spisciazzare in giro.

          #11357

          @shakyra
          Utente
          • Località: ROMA
          • Genere: Femmina
            • @shakyra

            Espada,ti immagini shaky sulla spiaggia? e comunque,i miei cani non possono convivere tutti insieme perchè litigano. Sono costretta comunque a tenerli divisi.

            #11361

            espada
            Utente
              • @espada

              dove ci sono box e magari dog sitter, ti consentono anche di tenerli divisi… Prova anche a sentire Alpitour, nel catalogo vacanze considerano anche le vacanze con i pet!

              per quanto riguarda Shakyra in spiaggia, qui a Bibione ce ne sono tanti di cani impegnativi, anche un Pastore del Caucaso

              #11362

              peter-parker
              Utente
                • @peter-parker

                @Shakyra se la porti in spiaggia, con altri cani, col mare…. l’unico problema che avrài sarà convincerla a tornare a casa!

                #11377

                luca
                Utente
                  • @luca

                  Leggo solo ora. Quanto prima vi darò una risposta esaustiva.

                  #11422

                  angelica
                  Admin
                    • @angelica

                    Shakira alla spiaggia di Pluto i cani sono legati all’ombrellone da un guinzaglio che non credo sia più lungo di un metro e mezzo; inoltre gli ombrelloni sono opportunamente distanziati quindi non è possibile che il cane vada a litigare con quello del vicino.

                    Per dire insomma che nei posti attrezzati c’è la possibilità di gestire le necessità anche dei cani non perfetti, figurati che pure la Ninny si è fatta una settimana in spiaggia!

                    Quanto all’accesso dei cani nei luoghi pubblici; personalmente l’unica scusa che ritengo accettabile per non accettare i cani, oltre a problemi oggettivi di spazi, è la possibilità che qualcuno sia fortemente allergico al pelo.
                    Tutto il resto mi fa solo incavolare: i cani possono essere maleducati? perché i bambini invece?????? i marmocchi viziati e maleducati possono fare danni molto peggiori di un cane maleducato, anche solo perché quest’ultimo almeno è al guinzaglio……..

                    Il commento che faceva Alek sui ristoranti da 100 euro a persona e la puzza di cane bagnato ha senso, ma finora ho visto in realtà la tendenza opposta:
                    nei rifugi di montagna, dove l’umano porta spesso con sé il cane per una lunga e sudata camminata, e dove il quattrozampe non è certo quello che puzza di più tra i due, molto spesso comunque Fido non può entrare.. e non stiamo certo parlando di luoghi perfettamente puliti e igienizzati eh!!!
                    Al contrario nei posti più eleganti, alla domanda “può entrare?” indicando il Faccione, la risposta è stata “certo!” con una faccia come a dire “che discorsi!”..

                    #11461

                    fubiano
                    Utente
                      • @fubiano

                      scusate ma non vorrei far passare il messaggio che portare il cane in spiaggia d’estate sia per il cane un piacere stare sotto un ombrellone su una spiaggia torrida è a parer mio l’ultimo posto dove vorrebbero stare. Ben altra cosa sono le corse in autunno inverno in cui possono scorazzare senza tutta quella folla. in estate è meglio portarli al fiume dove possono nuotare ,nell’acqua dolce, tranquillamente e trovare un riparo al fresco.

                      #11462

                      peter-parker
                      Utente
                        • @peter-parker

                        Nel mio caso, ma credo anche gli altri, intendiamo la vita da spiaggia con i cani quella con orari da bebè; fino alle 9:30 alla mattina e dopo le 18:00 la sera (circa).

                        #11463

                        espada
                        Utente
                          • @espada

                          Pino, concordo… ma anche noi bipedi abbiamo diritto a un po’ di svago… ed io per esempio una settimana al mare me la faccio volentieri!
                          Poi credo ci siano tanti posti meno confortevoli rispetto alla fresca e umida sabbia all’ombra dell’ombrellone sulla spiaggia!

                          #11520

                          Anonimo

                            Vabbè, ma vogliamo allora parlare dei treni?? So che la maggiorn parte di voi si muove in macchina, e lo faccio anche io generalmente…ma ammettiamo che volessi prendere un treno, col cane non posso! O meglio, sugli eurostar accettano solo cani di piccola taglia messi nella gabbietta o cani per non vedenti…Unico modo, prendere un intercity…solo lì li accettano…Non vi dico quanto ci vorrebbe per esempio da Roma alla Bollitora in intercity!!
                            Io questa la trovo una vera discriminazione! Ma cosa ci vorrebbe a creare almeno una carrozza per chi ha il cane? Magari imponendo la museruola??
                            Ma nulla da fare..anche il nuovo treno Italo ha sancito questo meraviglioso divieto….Per non parlare delle spiagge in stagione estiva (tranne pochissime)….bisognerebbe scoraggiare in tutti i modi l’abbandono dei nostri piccoli amici e invece così rendono solo la vita difficile a chi è proprietario di un cane.

                            #11521

                            lori
                            Moderatore
                              • @lori

                              Non parlerei di “discriminazione” ma di una legge che non condividiamo per una infinità di motivi.

                              Possiamo proporre una petizione per far modificare questa legge, si è già fatto con risultati soddisfacenti.

                              Ricordiamo sempre, però, che molte volte si pagano le “inciviltà” di molti proprietari di cani che creano situazioni tali da richiedere divieti di tutti i tipi.

                              Mi trovo spesso in situazioni promiscue con cani di razze e taglie differenti e, devo riconoscere, che manderei a casa molti soggetti umani che non sanno gestire i propri cani e che non dovrebbero frequentare ambienti dove mettono in crisi il vivere comune in tranquillità.

                              #11686

                              luca
                              Utente
                                • @luca

                                scusate il ritardo, ma prima di scrivere ho voluto informarmi come si deve.
                                purtroppo la materia e difficile e non esiste in realtà una vera norma che vieti l’ingresso ai cani nei luoghi pubblici

                                l’unico divieto che ho trovato riguarda una legge cha ha lo scopo di prevenire e gestire situazioni di emergenza dovute a malattie contagiose.

                                detta legge prevede il divieto di accesso agli animali nei luoghi dove sono conservati prodotti alimentari.

                                facile per il proprietario di un ristorante far leva su tale norma, creata per scopi molto diversi, e vietare l’accesso ai cani.

                                per quanto riguarda il divieto nelle spiagge ciò è possibile solo per ordinanza comunale. infatti un cartello che impone il divieto ai cani deve riportare anche l’ordinanza che lo ha predisposto altrimenti è nullo ed il cane può accedere in spiaggia.

                                #11687

                                lori
                                Moderatore
                                  • @lori

                                  mi calo momentaneamente nella realtà e immagino questa scena:

                                  Salgo sul treno dove ho prenotato (guarda caso anche senza cane al seguito) un posto per un lungo tragitto.
                                  Trovo seduto vicino a me il proprietario del San Bernardo incontrato a Rende, o del boxer incontrato a Cagliari, o del dogue de Bordeaux incontrato a Lecce o di uno dei rott sempre visti a Lecce,con cane al seguito.
                                  Pensate che me ne rimango seduta vicino ad uno di questi proprietari di cane?
                                  Ma neanche per sogno a costo di scendere (se non scendono loro) e prendere il treno successivo…

                                  I regolamenti e le varie leggi sono state necessarie dopo esperienze negative e spesso noi che ci sforziamo di educare un cane, ne paghiamo le conseguenze.

                                Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 160 totali)

                                Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                                  Ultime Discussioni