Vietato l’accesso ai cani?

Forum Gestione del cane Gestione legale del cane Vietato l’accesso ai cani?

Questo argomento contiene 159 risposte, ha 31 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Admin 1 anno, 7 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 160 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #11278

    espada
    Utente
      • @espada

      arriva l’estate, é tempo di vacanze! Nei luoghi di villeggiatura non tutti gli esercizii commerciali e turistici accettano l’ingresso dei cani.. ma é vero che se non espongono un cartello ben visibile all’ingresso non possono vietarti di portarlo dentro?

      #11279

      espada
      Utente
        • @espada

        altra domanda: alcuni hotel, residence, appartamenti, dichiarano di accettare “solo cani di taglia piccola”… é legittima questa discriminazione?

        E poi come fanno a stabilire la taglia, usano classificazioni ENCI? Pesano il cane con la bilancia? Secondo me vanno arbitrariamente a occhio…

        #11283

        giuliaconpedro
        Utente
          • @giuliaconpedro

          l’anno scorso sono stata a Ravenna al campionato italiano boxer IPO, ovviamente con un boxer (due in realtà)…
          beh, come sempre l’organizzazione si occupa anche degli alloggi, e quindi ci troviamo con una lista di alberghi convenzionati in zona.
          ecco, la maggior parte ci dice che ‘accettano cani solo di piccole dimensioni’.. :O
          ma allora cosa ti convenzioni a fare con BOXER club?!
          teoricamente comunque si, se non c’è nessun cartello di divieto sulla porta del locale/negozio il cane può entrare.
          infatti dopo essere stata in posta col cane mille volte mi han detto che il cane non può entrare, io ho fatto notare che non c’era il cartello, e il giorno dopo il cartello è comparso..

          #11298

          dino0977
          Utente
          • Località: Cosenza
          • Genere: Maschio
            • @dino0977

            Si è vero, tutti i negozi, ed esercizi commerciali in genere, che non accettano i cani devono esporre un cartello, nel quale c’è scritto esplicitamente che non si accettano animali, diversamente, non possono impedire a nessuno di introdurre pet all’interno dell’esercizio.

            #11305

            lori
            Moderatore
              • @lori

              Non so quanto possa essere “legale” esporre tale cartello, almeno senza motivazione.
              Di certo da questi esercizi commerciali mi tengo ben lontana

              #11306

              alek
              Utente
                • @alek

                Oddio.. in tutto ci vuole equilibrio per me. Da una parte e dall’altra.

                Tanto per dirne una: in un ristorante al chiuso,con stanzette piccole.. bhe capisco benissimo perche’ non accettino i cani.

                E’ vero d’altro cano che ci sono posti che lo fanno per partito preso, senza ragione.

                #11309

                espada
                Utente
                  • @espada

                  piu` che la taglia conta l’educazione…

                  ma poi, con tutto il rispetto, un bambino al ristorante o in hotel puo` fare piu` danni di un cane… ricordo il figlio di una mia vecchia fiamma, che mi faceva sempre vergognare… imbrattava i muri, rompeva i bicchieri, strillava come la sirena di uno Stukas (Tromba di Gerico)…

                  #11318

                  alek
                  Utente
                    • @alek

                    Espada ma il cane al ristorante (chiuso e piccolo) ha almeno un altro problema: l’odore.

                    Onestamente, metti che piova, e metti di essere in un ristorante di lusso da 100 euro a persona…

                    Ceni coll’odore di cane bagnato?

                    (Io volendo si eh.. a me piace l’odore di cane bagnato :P .. pero’ capisco benissimo che qualcuno possa lamentarsi.
                    Anche se e’ un amante dei cani: gia’ pago l’ira di dio, almeno fammi godere la cena.).

                    E le scoreggine canine le volgiamo considerare?
                    Io quando i miei ne lasciano andare una da sotto la scrivania devo alzarmi e ventilare il locale :D

                    Cioe’.. un conto e’ un ristorante all’aperto, magari sulla spiaggia a mezzogiorno.. li si che se mi dici che il cane non puo’ entrare me ne vado e ti faccioc attiva pubblicita’ ovunque.

                    Ma certi posti hanno effettivamente ragione a non ammettere i cani.
                    Non lo fanno per cattiveria.

                    #11319

                    peter-parker
                    Utente
                      • @peter-parker

                      Spesso da parte degli esercenti le opportunità vengono valutate come imprevisti, così come nel valutare l’accesso ai cani in termini di rottura di scatole ci si priva autonomamente di una quota di mercato (dei proprietari) altrettanto spesso nelle rinomate località turistiche (a mentalità ottusa) si critica il turista itinerante (camper, roulotte) perchè si pensa che, genericamente, non consumi.

                      Sono due aspetti di ottusità imprenditoriale tipici della nostra italietta, che ti venera se scendi da un macchinone (mica sanno che hai il leasing e te lo paga il babbo) perchè sperano in lauti guadagni e ti squadrano se entri in felpa e rasta perchè suppongono che non ti possa permettere nemmeno i vestiti che indossi.

                      Oltre lo sfogo gratuito và anche detto che ci sono padroni e padroni…

                      #11323

                      giuliaconpedro
                      Utente
                        • @giuliaconpedro

                        una mia amica ha un ristorante da due stelle michelin, quindi non è proprio una bettola, e un bel boxer tigrato. vivendo un po’ in campagna e quindi non facendo dare al cane proprio la vita cittadina, al momento di dover fare il BH (obbligatorio da nuovo regolamento), ha deciso di portare il cane al ristorante. e questo bel cagnone che poteva arrivare ai tavoli tranquillamente senza saltare, se ne andava in giro bello allegro.. e mi sembrava impossibile, perchè era uno di quei boxer che basta guardarli e si buttano per terra e iniziano a scalciare per farsi fare le coccole.. eppure al ristorante stava alla larga dalla cucina e dai tavoli.
                        ovviamente questo a pranzo, non a cena, col locale strapieno.
                        per la serie, l’educazione..

                        ma tornando al discorso, capisco che ristoranti di città non ammettano cani, ma ci sono esercizi per cui proprio non capisco il motivo. per esempio la posta!! sarà che ce l’ho su, ma me lo son sempre portato, lui si accascia ai miei piedi e nessuno s’è mai lamentato. eppure ad un certo punto è comparso fuori il cartello.
                        vicino a me invece ha aperto un centro commerciale nuovo con un bel divieto d’accesso per cani. anche se poi i cani in giro li vedi comunque, quelli microscopici.
                        in un altro vicino a casa, quando ho chiesto se il cane poteva entrare, il body guard guardando me e il cane disse: “i cani possono entrare solo in braccio ai padroni”..
                        e infatti un giorno gironzolando per tale centro commerciale mi son trovata un cane attaccato ai capelli, perchè non l’avevo visto e si vede che son passata troppo vicino alla sua padrona.. mi avrà scambiato per una liana… ecco, le distinzioni del genere non le capisco!

                        #11332

                        lori
                        Moderatore
                          • @lori

                          Troppo facile dire “non capisco le distinzioni perchè queste ci sono per motivi oggettivi.

                          Quando giravo con un cane di grossa taglia, lo lasciavo fuori del centro commerciale e mi aspettava tranquillamente, nessuno osava neanche avvicinarsi, o in macchina se le condizioni del clima lo consentono.
                          Certo non posso lasciare fuori un cane di 1,5 kg., mentre lo posso mettere in borsa o sotto il braccio e, sempre se abituato e ben educato, non da fastidio a nessuno.
                          E’ importante che si comportino in modo adeguato, questo vale per tutti.

                          #11333

                          giuliaconpedro
                          Utente
                            • @giuliaconpedro

                            se il problema non è la taglia ma l’educazione del cane, allora al centro commerciale non dovrebbe esserci distinzione di taglia, ma dovrebbe stare alla coscienza del padrone decidere cosa fare. è evidente che un alano in un centro commerciale diventa un po’ ‘ingombrante’, ma il mio cane pesa 30kg, mi arriva al ginocchio (e io sono bassa!), a differenza di molti non abbaia, non sbava, mi sta al piede e non si interessa alla gente. quindi perchè non posso entrare in un centro commerciale, mentre un cane più piccolo si?
                            e comunque io un cane al centro commerciale un pomeriggio non ce lo porto, ma capita che magari facendo dei giri ti vuoi portare dietro il cane, e una veloce capatina al centro commerciale per un negozio o una sola cosa ti scombussola i piani. a me è successo molte volte, prendi il cane, portalo a casa, vai qui, torna dal cane.. perchè io il mio cane legato fuori da un negozio o qualsiasi altro posto non lo lascio… non puoi sapere cosa succede, non sei col cane, può prendere anche iniziative che con te non prenderebbe. il mio cane è stato aggredito da un cane legato ad un alberello fuori da un panificio. il cane in questione ha sradicato l’albero portandoselo dietro… quindi è evidente che lasciare il cane fuori da solo non è una soluzione. potrei lasciarlo in macchina? forse, ma perchè devo essere messa in questa condizione, mentre se il mio cane pesasse qualche kg in meno non avrei di questi problemi?
                            l’esempio del centro commerciale è uno, ma c’è anche il panificio (il cane se ne sta dall’altra parte del bancone, sporca quanto un paio di scarpe fangose o anche meno), la posta, l’edicola, la farmacia…
                            uno non può decidere di fare certe commissioni e la passeggiata col cane assieme per questi divieti.
                            secondo me poi i padroni dei cani sono capaci di regolarsi da se, così come se una persona sa di avere un cane che scappa non lo lascia libero, una che sa che ha il cane che tira, si avvicina alla gente ecc, non lo porta in posti affollati e pubblici. così come io non porto il cane al mercato del sabato perchè verrebbe calpestato e sarebbe un’esperienza orribile quanto insensata per il cane…
                            penso che ci andrebbe un po’ più di tolleranza..

                            #11336

                            espada
                            Utente
                              • @espada

                              purtroppo non é vero che tutti i padroni sappiano autoregolarsi… ma per me avrebbe piu` senso consentire l’accesso solo a chi abbia conseguito un CAE o un BC4Z

                              #11339

                              giuliaconpedro
                              Utente
                                • @giuliaconpedro

                                Hai ragione, non tutti… Però il malcostume c’è in tutte le categorie… Ogni volta che una mia amica sente un bambino strillare si spazientisce subito, e io le chiedo di essere più tollerante, anche se pure a me non piace il chiasso… Quella dei patentini sarebbe un’ottimo compromesso ..

                                #11341

                                lori
                                Moderatore
                                  • @lori

                                  Carina l’idea di un patentino!!!!!!!!!!!!!!!!!

                                  Magari poi ci chiederanno di bollarlo ogni anno.

                                  Ma ancora più esilarante pensare che i padroni dei cani siano capaci di regolarsi da se… troppo forte, se avessi le capacità di scrivere di V. Rossi, interi volumi avrei pubblicato su queste presunte capacità.

                                  In ogni caso, provate all’IKEA, hanno un carello apposito per portare i cani all’interno, con tappetino decorato con le orme delle zampine, tutto carinissimo… io ce ne metto almeno 2 di cani dentro e mi accolgono sempre con sorrisi e ben disposti verso i pelosi!

                                  ps. certo vorrei fotografare alessio che spinge il carrellino con i suoi cani all’interno dell’IKEa

                                Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 160 totali)

                                Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                                  Ultime Discussioni