Tartaro, carie, cura e igiene dei denti del cane

Forum Gestione del cane Quotidianità Tartaro, carie, cura e igiene dei denti del cane

Taggato: 

  • Questo topic ha 332 risposte, 67 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 1 settimana fa da AryArt.
Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 333 totali)
  • Autore
    Post
  • #13634
    dino0977
    Utente
    • Località: Cosenza
    • Genere: Maschio
      • @dino0977

      Esistono dei prodotti appositi, dentifrici per cani, non usare quelli per umani, oltre ad avere una composizione diversa, se non sbaglio, ad esempio non contengono il fluoro, che invece contengono i dentifrici umani (fluoro per altro nocivo anche agli umani), i dentifrici per cani poi non fanno schiuma, o comunque ne fanno poca, altrimenti il cane non sarebbe in grado di sputare e sciacquarsi la bocca,ecc.
      Esistono anche spazzolini appositi.
      Ce ne sono simili a quelli che usiamo noi umani ed altri ”da dito”, secondo me più facili da usare, poichè una volta indossato sul dito, come un ditale da cucito, è più facile strofinare il dentifricio.
      Si può anche utilizzare come rimedio casalingo (che è l’unico che ho sperimentato a parte snack e ossa) una garza imbevuta di una soluzione di acqua e ”poco” bicarbonato, e strofinare i denti.

      #13635
      giuliaconpedro
      Utente
        • @giuliaconpedro

        spazzolino da dito e dentifricio per cani ce l’ho anche io..
        pessimo acquisto perchè invece Pedro odia tutto quello che riguarda l’igiene e scappa.

        una volta però mi avevano parlato anche di una polverina apposta da mettere nel mangime del cane e che serviva a pulire i denti. si compra in farmacia, ma non mi viene in mente il nome..
        qualcuno la conosce?

        ma secondo voi sono davvero così fondamentali spazzolino e dentifricio per il cane?!

        #13657
        angelica
        Admin
          • @angelica

          ho sempre avuto dubbi sull’effettiva efficacia di qualsiasi metodo per la cura dei denti… comunque, sempre per quanto riguarda rimedi poco casalinghi e più che altro commerciali, ho visto pure un dentifricio spray… senza spazzolino né altro va spruzzto nella bocca del cane senza poi dover risciaquare… non se se funzioni contro il tartaro però mi dicono che aiuta parecchio per l’alito cattivo!!! :P

          #15660
          saphira
          Utente
            • @saphira

            La “polverina” di cui si è accennato potrebbe essere Restomyl supplemento?
            è un’alga verde essiccata, completamente naturale, che aggiunta in piccolissima dose al apsto serve a prevenire la formazione della placca batterica in bocca.
            Io ero corsa a comprarlo quando la mia cagnolina quest’estate, a pochi giorni dalla fine del calore, ha cominciato ad avere placca gialla sui denti e tartaro (a 9 mesi!!)…
            In realtà è stato sufficiente spazzolarla 2-3 volte con un dentifricio specifico, e finito il calore tutto è tornato alla normalità (il nesso c’è, ma non lo comprendo fino in fondo… :blink: )

            Tra i rimedi casalinghi, ne segnalo uno che mi hanno suggerito in un altro forum: i durelli di pollo bolliti.
            Non ho provato, però!

            #15661
            giuliaconpedro
            Utente
              • @giuliaconpedro

              si, era proprio il Restomyl quello di cui avevo sentito parlare!

              #15691
              masotti
              Utente
                • @masotti

                Per pulire i denti va molto bene il panno bianco per dare la polvere, quello elettrostatico stile swiffer.. è un pò abrasivo

                #15698
                ale76
                Utente
                  • @ale76

                  Logos quando ho provato a passargli lo straccio sui denti ha cercato di ingoiare straccio e mano del sottoscritto!
                  ora mi affido a pane secco ed ossa tipo ginocchio bovino (le ossa medio piccole non le calcola neanche!)

                  #15708
                  Cozmo
                  Utente
                  • Località: Lugano
                  • Genere: Maschio
                    • @cozmo

                    Concordo con Ale per quanto riguarda il ginocchio di bovino, forse gli altri metodi possono essere utili a prevenire, ma per togliere il tartaro già formato o l’osso o la pulizia dei denti.
                    Bastano un paio di ossi per eliminare quasi completamente il tartaro già già ampiamente diffuso.
                    Poi io mi sono fatto regalare dal dentista uno di quegli strumenti che usano per la pulizia dei denti con cui pulisco i punti che non vengono utilizzati nella masticazione dell’osso, come i canini.

                    #15712
                    saphira
                    Utente
                      • @saphira

                      a proposito di ginocchio di bovino…
                      me ne sono fatta regalare uno dal macellaio e sono rimasta un po’ perplessa perchè rimane da una parte il femore segato…. confesso la mia ignoranza in anatomia bovina :-? , ma mi immaginavo una bella rotula tonda, non la testa del femore… :oops:

                      ma esattamente qual è la parte che posso dare al cane senza rischi? (il femore so che non si dà neanche nella barf perchè è un osso strutturale)

                      #15713
                      Cozmo
                      Utente
                      • Località: Lugano
                      • Genere: Maschio
                        • @cozmo

                        Io li trovo sempre così e non danno alcun problema.

                        #15714
                        saphira
                        Utente
                          • @saphira

                          Io li trovo sempre così e non danno alcun problema.

                          :blink: ecco.. non avendone mai visti, mi chiedevo se il macellaio mi avesse dato la parte giusta :oops:
                          quindi mi dici che è quello che si dà?

                          #15716
                          masotti
                          Utente
                            • @masotti

                            Nelle ossa lunghe si possono accumulare i farmaci dati all’animale, soprattutto nel midollo osseo giallo (il grasso all’interno dell’osso, nella parte diafisaria, quella centrale)..quindi non è il massimo. Inoltre il cane può andare in dissenteria.
                            Reputo migliori le ossa, tibia o femore che vendono nei pet shop, esempio quelli della Trixie, che subiscono un particolare trattamento al laser.

                            #15720
                            giuliaconpedro
                            Utente
                              • @giuliaconpedro

                              Concordo con Ale per quanto riguarda il ginocchio di bovino, forse gli altri metodi possono essere utili a prevenire, ma per togliere il tartaro già formato o l’osso o la pulizia dei denti.
                              Bastano un paio di ossi per eliminare quasi completamente il tartaro già già ampiamente diffuso.
                              Poi io mi sono fatto regalare dal dentista uno di quegli strumenti che usano per la pulizia dei denti con cui pulisco i punti che non vengono utilizzati nella masticazione dell’osso, come i canini.

                              per questo è molto utile che il cane sappia masticare.
                              io ho iniziato ormai a dare crudo da due mesi e mezzo e il cane non ha ancora imparato a staccare la carne dall’osso e rosicchiare
                              quindi il tartaro che aveva accumulato prima, con le crocche, è ancora li..

                              d’altronde io sapevo che l’unico modo per levare il tartaro è la pulizia..
                              ma con l’osso funziona davvero?
                              (finchè il cane non impara a sgranocchiare ossa non posso avere la conferma da me…)

                              #15728
                              peter-parker
                              Utente
                                • @peter-parker

                                Debbo dire che nella mia esperienza ho trovato i rimedi combinati piuttosto utili nel complesso.

                                Strofinargli il limone 1 volta al giorno, terminare il pasto con 1/2 mela e dargli ossa/tendini 1-2 volte a settimana hanno ridotto visibilmente il tartaro nel giro di 15gg.
                                La mela come dessert la continuo come trattamento di mantenimento, trascina via tutti i residui di crocchette che si infilano tra i denti.

                                #15862
                                Admin
                                Admin
                                • Genere: Maschio
                                  • @admin

                                  Reputo migliori le ossa, tibia o femore che vendono nei pet shop, esempio quelli della Trixie, che subiscono un particolare trattamento al laser.

                                  che però non sono rimedi “casalinghi”!
                                  :P

                                  altrimenti pure i tendini di bovino essiccati sono davvero efficaci (e costosetti), a differenza delle ossa di pelle di bufalo i tendini si consumano senza “slabbrarsi”.

                                  sulle ossa, invece, vale la pena di leggere anche:

                                  https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/42-alimentazione-naturale/12008-dare-le-ossa-da-mangiare-al-cane

                                  https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/42-alimentazione-naturale/3923-ossa-polpose-e-alimentazione-a-crudo-del-cane-rmb-e-barf#3923

                                Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 333 totali)
                                • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

                                  Ultime Discussioni