RSR, ROI, certificato di tipicità e pedigree

Forum Cinologia Cinognostica Cinotecnia Cinofilia RSR, ROI, certificato di tipicità e pedigree

Questo argomento contiene 113 risposte, ha 21 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Admin 1 anno, 4 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 114 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #17684

    Anonimo

      Esistono due tipi di Pedigree Italiani ufficiali rilasciati dall’ ENCI

      per chi fosse in possesso di un cane di razza privo di documentazione enci (pedigree) e vorrebbe ottenerlo
      questo interessante linck spiega come fare
      http://jackrussell.piripillo.com/2008/01/15/18/

      #17687

      Admin
      Admin
      • Genere: Maschio
        • @admin

        beh, prima di tutto bisogna capire cosa si intende per “cane di razza privo di documentazione”…
        :-D

        comunque, ricopiamo qui il testo dell’articolo, non si sa mai che vada offline tra qualche tempo (a parte che non si tratta di “due tipi di pedigree”, ma la semplificazione sembra utile):

        Esistono due tipi di Pedigree Italiani ufficiali rilasciati dall’ ENCI
        Il LOI (oggi ROI) Libro Origini Italiano, rappresenta il documento di identità del cane di razza; su di esso vengono riportati il nome del soggetto, gruppo e razza di appartenenza, colore del mantello, data di nascita, numero di tatuaggio o microchip e tutta la genealogia del soggetto che viene iscritto nel registro.
        Il LIR (oggi RSR) Libro Italiano Riconosciuti accoglie i dati dei soggetti appena riconosciuti, appartenenti alle razze di recente accettate dalla cinofilia ufficiale.
        N.B. chi fosse in possesso di un cane di razza privo di documentazione, ma con i requisiti della propria razza potrà iscriversi nell’apposita classe di un’esposizione riconosciuta dall’ENCI, dove un giudice valuterà la tipicità del soggetto e se il parere sarà favorevole verrà rilasciato un certificato di tipicità (CdT), potendo fare l’iscrizione al RSR.
        I cuccioli di tale soggetto avranno un pedigree LIR (RSR) di seconda generazione, e così via, fino alla quarta, requisito necessario per ottenere il pedigree LOI (ROI). Perché questo venga emesso è necessario però l’approvazione di un giudice, durante un’esposizione patrocinata dall’ENCI.
        Quindi, nel LOI vengono iscritti cani con quattro generazioni conosciute, nel LIR quelli che hanno meno generazioni certe ( ad esempio, se di un cucciolo si conoscono solo i genitori, sul pedigree verranno riportati solo i nomi di mamma e papà con i relativi dati. In questo caso il nostro cucciolo avrà un LIR di seconda generazione).

        #17689

        Anonimo

          Adamin

          [color=#008800]beh, prima di tutto bisogna capire cosa si intende per “cane di razza privo di documentazione [/color]

          :cheer: capito cosa intendi !ma per l’ enci va dene, e poi ci sara’ un giudice che lo giudichera se in strandar

          #17692

          Admin
          Admin
          • Genere: Maschio
            • @admin

            sì… è solo per non creare illusioni… di presunti “cani di razza” che vengono venduti da “privati” (che magari si propongono come “allevatori amatoriali”) senza pedigree ce ne sono fin tanti…
            ;-)

            #17698

            giuliaconpedro
            Utente
              • @giuliaconpedro

              comunque le liste rsr sono aperte per poche razze…

              #17699

              lori
              Moderatore
                • @lori

                Interessante il link proposto, ma… attenzione, si riferisce ai Jack Russel, razza ancora inserita nel RSR (ex LIR).

                Il regolamento dell’ENCi ci dice:

                REGISTRI DEL LIBRO GENEALOGICO
                Art. 3
                1. I due registri ROI (Registro Origini Italiano) e RSR (Registro supplementare riconosciuti) previsti dall’art.8 del disciplinare del libro genealogico, comprendono ciascuno:
                a) il registro femmine e maschi riproduttori di produzione ordinaria;
                b) il registro femmine e maschi riproduttori di produzione selezionata limitatamente ai soggetti iscritti al ROI.
                2. Sono iscritti nel registro della produzione ordinaria i soggetti figli di genitori iscritti al ROI e al RSR.
                3. Sono iscritti nel registro della produzione selezionata, i soggetti figli di genitori iscritti al ROI per i quali siano soddisfatte le verifiche di cui all’art. 8.
                4. E’ inoltre previsto un registro supplementare aperto (RSA) per l’iscrizione di soggetti appartenenti a popolazioni tipiche italiane in fase di recupero come razze.
                5. Gli standards morfologici e di lavoro delle nuove razze canine sono quelli adottati dalla FCI e dall’ENCI.

                In pratica è un registro “aperto” solo per alcune razze che sono da poco riconosciute.

                Quindi non tutti i cani senza pedigree possono poi seguire la procedura del riconoscimento e l’inserimento nel registro RSR.

                #17702

                Anonimo

                  giulia..

                  [color=#008800]comunque le liste rsr sono aperte per poche razze[/color]

                  si le razze per cui sono aperte non sono molte

                  #17706

                  lori
                  Moderatore
                    • @lori

                    L’Enci pubblica l’elenco delle razze per cui non è previsto l’SRS.

                    http://www.enci.it/documenti/RSR_ESCL_PRIMAGEN.pdf

                    I cani senza pedigree delle razze indicate nel documento linkato dell’ENCI, rimangono senza pedigree.

                    ps giusto per chiarezza il LOI (vecchio termine) oggi viene chiamato ROI (Registro Origini Italiano) e il LIR oggi viene chiamato RSR (Registro supplementare riconosciuti)

                    Attachments:
                    #17708

                    Anonimo

                      lori

                      [color=#008800]si riferisce ai Jack Russel[/color]
                      Non era riferito solo ai jack
                      [color=#008800]In pratica è un registro “aperto” solo per alcune razze che sono da poco riconosciute[/color]
                      le liste rsr sono aperte anche alle razze si vecchia data, purche siano razze comprese in questa lista
                      e sono poche

                      #17709

                      dino0977
                      Utente
                      • Località: Cosenza
                      • Genere: Maschio
                        • @dino0977

                        A me sta cosa del Lir non va giù. E’ giusta quando si è di fronte a razze giovani, e dove c’è bisogno di ricercare e ripartire da alcuni soggetti, ma in razze già esistenti, crea gran confusione genetica. Si permette di iscrivere cani, previo giudizio di un giudice esperto, che probabilmente somigliano molto ad un cane di una data razza, ma che spesso sono frutto di accoppiamenti tra soggetti di razze diverse, che portano immancabilmente i loro geni ”malati” nelle cucciolate successive, minando l’omogeneità intera di quella data razza. E’ il caso dei molossi ad esempio, dove incrociando un paio di soggetti si ottiene un cane più o meno simile ad un’altra razza con facilità, cane potenzialmente riconoscibile al Lir con un’altro nome.

                        #17711

                        gcb
                        Utente
                          • @gcb

                          anche per il mastino del tibet è possibile fare il riconoscimento. il mio cane, per esempio, è LIR terza generazione.

                          #17712

                          giuliaconpedro
                          Utente
                            • @giuliaconpedro

                            Probabilmente il fatto che il roi viene rilasciato solo alla quarta generazione serve come garanzia che non ci siano sporcature…
                            Nonostante ciò, se vedi i jack russell non ce ne sono due uguali..

                            #17716

                            Admin
                            Admin
                            • Genere: Maschio
                              • @admin

                              le liste rsr sono aperte anche alle razze si vecchia data, purche siano razze comprese in questa lista
                              e sono poche

                              infatti, quel “sono poche” è la cosa più importante da considerare, era proprio ciò su cui volevo evitare si equivocasse
                              :cheer:

                              #17717

                              lori
                              Moderatore
                                • @lori

                                allora, cerco di essere il più chiara possibile:

                                Il primo link di questo topic

                                http://jackrussell.piripillo.com/2008/01/15/18/

                                si riferisce ad un sito prettamente di jack Russell, razza canina i cui soggetti possono essere riconosciuti dall’Enci ed inseriti nel Registro RSR dopo una lunga procedura che prevede l’accertamento di giudici enci per 4 generazioni.

                                Come per i Jack Russel, è prevista la procedura di riconoscimento di cani senza pedigree per altre razze il cui standard è in via di perfezionamento.

                                Per chi desidera approfondire, l’enci ha pubblicato un elenco nel quale sono inserite le razze così dette “stabili, cioè per le quali non è possibile l’inserimento nel registro RSR al seguente link:

                                Elenco delle razze escluse dal Registro supllementare riconosciuti
                                http://www.enci.it/documenti/RSR_ESCL_PRIMAGEN.pdf%5B/quote%5D

                                #17720

                                Anonimo

                                  allora, cerco di essere il più chiara possibile:

                                  Il primo link di questo topic

                                  http://jackrussell.piripillo.com/2008/01/15/18/

                                  si riferisce ad un sito prettamente di jack Russell, razza canina i cui soggetti possono essere riconosciuti dall’Enci ed inseriti nel Registro SRS dopo una lunga procedura che prevede l’accertamento di giudici enci per 4 generazioni.

                                  Come per i Jack Russel, è prevista la procedura di riconoscimento di cani senza pedigree per altre razze il cui standard è in via di perfezionamento.

                                  Per chi desidera approfondire, l’enci ha pubblicato un elenco nel quale sono inserite le razze così dette “stabili, cioè per le quali non è possibile l’inserimento nel registro RSR al seguente link:

                                  Elenco delle razze escluse dal Registro supllementare riconosciuti
                                  http://www.enci.it/documenti/RSR_ESCL_PRIMAGEN.pdf%5B/quote%5D%5B/quote%5D

                                  capito !il senso era del linck era di far presente che in italia ci sono 2 tipi di pedigree ,e molti non lo sanno! e se interessati di chiedere all’ enci

                                Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 114 totali)

                                Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                                  Ultime Discussioni