RAZZE A CONFRONTO: cani da ferma britannici e continentali

Forum Le diverse razze di cani Cani da caccia RAZZE A CONFRONTO: cani da ferma britannici e continentali

  • Questo topic ha 41 risposte, 9 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 6 anni, 7 mesi fa da fikreta.
Stai visualizzando 12 post - dal 31 a 42 (di 42 totali)
  • Autore
    Post
  • #62975
    Cozmo
    Utente
    • Località: Lugano
    • Genere: Maschio
      • @cozmo

      Bracco Italiano
      Origine: Italia, l’origine antica della razza è testimonianza già in affreschi XIV secolo, dapprima utilizzato nella caccia agli uccelli con le reti, in seguito con le armi da fuoco
      Utilizzazione: cane da ferma, adatto a qualsiasi genere di caccia
      Comportamento e carattere: docile, serio, resistente, ha grande capacità di apprendimento
      Taglia: maschi 58-67 cm; femmine 55-62 cm; peso 25-40 Kg
      Mantello: pelo corto, fitto e lucente; colori bianco, bianco con macchie o punteggiato arancio, ambra, marrone
      STANDARD

      #62980
      Cozmo
      Utente
      • Località: Lugano
      • Genere: Maschio
        • @cozmo

        Spinone Italiano
        Origine: Italia, si trovano vari riferimenti al suo probabile progenitore in letteratura, ad esempio nel 1683 Selicourt scrive di un “griffone” che viene dall’Italia e dal Piemonte, frequentemente rappresentato nella pittura medievale, il più noto è forse l’affresco del Mantegna nel palazzo ducale di Mantova
        Utilizzazione: cane da ferma, adatto alla caccia su tutti i terreni, è un ottimo riportatore
        Comportamento e carattere: docile, socievole e paziente, molto resistente alla fatica
        Taglia: maschi 60-70 cm, 32-37 Kg; femmine 58-65 cm, 28-30 Kg
        Mantello: pelo lungo 4-6 cm, diritto, duro e fitto, con carenza di sottopelo; colore bianco puro, o con macchie, o punteggiato di arancio, marrone, roano, non ammessi tricolore, focature e nero in qualsiasi combinazione
        STANDARD

        #62987
        Gianni
        Utente
          • @iomedesimo


          Foto: Tutti i diritti riservati a marimig[/url]

          Setter Irlandese

          Origine: Irlanda. La razza è stata sviluppata verso la fine del 700 attraverso una serie di incroci tra i Modder-Rhu, cioè gli spaniel rossi presenti in Irlanda in quel tempo, i Bloodhound e successivamente con apporto di sangue Pointer e di un Levriero ora estinto.
          In realtà per le origini ci sono pareri discordanti, c’è chi afferma che l’irlandese sia stato il primo della stirpe dei Setter e chi afferma che sia stato utilizzato sangue Inglese al posto del Bloodhound.

          Utilizzazione: Cane da ferma/cerca utilizzato in origine soprattutto per le Starne e le Grouse.

          Comportamento e Carattere: Intelligente, nevrile, instancabile, dolce e affettuoso ma anche testardo e geloso.

          Taglia: Maschi da 58 a 67 cm; Femmine da 55 a 62 cm

          Mantello: sulla testa, parte anteriore degli arti, e punte degli orecchi, corto e fine. Sulle altre
          parti del corpo e degli arti, di moderata lunghezza, piatto e possibilmente
          privo di riccioli o ondulazioni. Frangia sulla parte superiore degli orecchi
          lunga e serica, sul dietro degli arti anteriori e posteriori lunga e fine.
          Buona abbondanza di pelo sul ventre, formando frangia che può
          estendersi fino al petto e gola. Gli spazi interdigitali sono ben forniti di
          pelo. La coda ha una frangia di pelo moderatamente lungo, che
          diminuisce in lunghezza a mano a mano che si avvicina alla punta. Tutte
          le frange sono diritte e piatte.

          Colore:[/b] Mogano/ramato dorato senza traccia di nero; ammessi il
          bianco sul petto, gola e dita o piccola stella sulla fronte o stretta striscia
          sul naso o faccia.
          STANDARD

          #62988
          mccaw
          Moderatore
            • @mccaw

            Il Bracco Italiano fa parte, ovviamente a titolo personale, di quelle razze a cui le foto e/o i video non rendono giustizia.
            Visto dal vivo è un cane bellissimo.
            Ho un’altra domanda per i cacciatori del forum:
            Il Bracco sbava?
            Per quel che riguarda l’attività fisica vedo una signora che ne ha uno e che nonostante cammini in maniera molto veloce il bracco la traina lo stesso ed al contempo non tradendo la sue indole annusa tutto intorno.

            #62991
            Cozmo
            Utente
            • Località: Lugano
            • Genere: Maschio
              • @cozmo

              Weimaraner
              Origine: Germania, origine incerta, sicuro è che nel XIX secolo era allevato alla corte del duca di Weimar, dato che è allevato come razza pura da circa cento anni, il Weimaraner è probabilmente la più antica razza da ferma tedesca
              Utilizzazione: cane da ferma e cane da caccia versatile, anche in acqua, notevole inclinazione al lavoro dopo lo sparo
              Comportamento e carattere: facile da addestrare, vigoroso, tenace, non eccessivamente vivace, mai aggressivo, affidabile
              Taglia: maschi 59–70 cm (ideale 62-67), 30–40 kg; femmine 57–65 cm (ideale 59-63), 25–35 kg
              Mantello: pelo corto, forte, fitto e liscio, senza o con scarso sottopelo, oppure lungo 3-5 cm, leggermente ondulato, fitto, con sottopelo denso; colore grigio argento, capriolo o topo, nelle varie sfumature, è tollerata una piccola macchia bianca sul petto
              STANDARD

              #62994
              Cozmo
              Utente
              • Località: Lugano
              • Genere: Maschio
                • @cozmo

                Vizla
                Origine: Ungheria, i suoi antenati ungherese sono giunti nel Bacino dei Carpazi con le tribù ungheresi in migrazione, dal XIV secolo compare in arte e letteratura, l’allevamento mirato è cominciato nel 1920, la razza è stata riconosciuta dalla FCI nel 1936
                Utilizzazione: cane da caccia polivalente, può lavorare in pianura, nei boschi e in acqua, cane dal fiuto eccellente e dalla ferma decisa, con un’innata capacità di seguire la pista a nuoto, si adatta ai terreni difficili e sopporta estreme variazioni meteorologiche
                Comportamento e carattere: vivace, equilibrato, facile da educare, ha una grande capacità di mantenere il contatto col padrone durante il lavoro
                Taglia: maschi 58–64 cm; femmine 54-60 cm
                Mantello: pelo corto, fitto, ruvido e duro, senza sottopelo; colore frumento-dorato nelle diverse gradazioni, è tollerata una piccola macchia bianca sul petto o la gola
                STANDARD

                #63003
                Daniele
                Utente
                  • @messico

                  Kurzhaar
                  Origine: germania. I suoi antenati sono da cercare da cani da ferma continentali e, presumibilmnente, nel Pointer. Alcune ipotesi sulle sue origini introducono anche l’utilizzo del Bloodhound.
                  Utilizzazione: cane da caccia polivalente, con area di ricerca medio-ampia, veloce e atletico si rivela efficace su un gran numero di terreni. Le sue abilita’ sono molte apprezzate nell’arte venatoria.
                  Comportamento e carattere: Fermo, equilibrato, affidabile, dalle reazioni controllate: né nervoso, né timido o aggressivo.
                  Taglia: maschi 62–66 cm; femmine 58-63 cm
                  Mantello:Corto e spesso, deve essere secco e duro al tatto. E un po’ più corto e fine sulla testa e sugli orecchi; è appena più lungo sulla parte inferiore della coda.

                  STANDARD

                  #63115
                  tequila
                  Utente
                    • @tequila

                    Questa discussione, mi piace molto, e vi spiego il motivo: sono cresciuto in mezzo ai cani da caccia (anche se attualmente ho un boxer) poichè mio nonno e mio padre erano appassionati cacciatori.
                    Noto che non è stata menzionata un ulteriore varietà di setter, mi riferisco al setter irlandese bianco e rosso, chi lo conosce?

                    #63117
                    Cozmo
                    Utente
                    • Località: Lugano
                    • Genere: Maschio
                      • @cozmo

                      L’ho menzionato, ma oltre alla nota che ho messo nella scheda del setter irlandese rosso, penso che ci sia poco da aggiungere.

                      #63118
                      Gianni
                      Utente
                        • @iomedesimo

                        L’unica cosa che dovrebbe essere menzionata è che nel 700 la prevalenza era del bianco e arancio. Poi si è cercato di prediligere il rosso sia per distinguerlo meglio nella nebbia e sia per le expo’. A parte questi particolari sono identici.

                        #63120
                        tequila
                        Utente
                          • @tequila

                          Pare che in Irlanda venga preferito il bianco e rosso rispetto al rosso poichè di indole più tranquilla…
                          Comunque non conosco la razza sotto il profilo venatorio avendo avuto in prevalenza setter inglesi ed un solo irlandese (rosso) degradato a cane da salotto :cheer: poichè non era molto portato per la caccia…

                          #83566
                          fikreta
                          Utente
                            • @fikreta

                            Mi chiedevo come sono il drahthaar e il kurzhaar come cani da famiglia? Magari in appartamento e con persone che non cacciano? E quali le differenze caratteriali tra queste due razze affascinanti? Grazie

                          Stai visualizzando 12 post - dal 31 a 42 (di 42 totali)
                          • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

                            Ultime Discussioni