Quanto costa una cucciolata?

Forum Cinologia Cinognostica Cinotecnia Cinofilia Quanto costa una cucciolata?

Questo argomento contiene 114 risposte, ha 22 partecipanti, ed è stato aggiornato da  sio 1 anno, 5 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 76 a 90 (di 115 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #94806

    agostinof
    Utente
      • @agostinof

      Questi sono i due che ho fatto ad Holly, la traduzione ogni tanto pecca :) ma direi che sono chiari :P

      Attachments:
      #95017

      mccaw
      Moderatore
        • @mccaw

        Agostino ma per la cardiomapatia dilatativa nel Dobermann non esistono test genetici?
        Non so se sia la stessa cosa ma dal nome mi ha fatto pensare di sì, ma ho scoperto che negli USA esiste un test genetico per la DCM nello schnauzer e nel riesenschnazuer; ho cercato nel sito i test genetici per la tua razza, e mi da questi disponibili.

        #95023

        agostinof
        Utente
          • @agostinof

          Agostino ma per la cardiomapatia dilatativa nel Dobermann non esistono test genetici?
          Non so se sia la stessa cosa ma dal nome mi ha fatto pensare di sì, ma ho scoperto che negli USA esiste un test genetico per la DCM nello schanauzer e nel riesenschnazuer; ho cercato nel sito i test genetici per la tua razza, e mi da questi disponibili.

          Per la cardiomipatia c’è questo test http://www.ncstatevets.org/genetics/ ma non è attendibile perche al momento sono stati scoperti solo due dei geni portatori di questa malattia e solo quelli vengono testati ma non si sa quanti sono in tutto i geni portati di questo problema infatti sembra che lo stesso istituto abbia gia identificato un terzo gene portatore della mutazione.
          Quindi alla fine rischi di spendere dei dei soldi inutilmente

          Once you run the DNA test we will send you results that state your dog’s results are either:
          Negative– This means that your dog does not have the genetic mutation for Doberman pinscher cardiomyopathy. However, this does not mean that your dog can never get heart disease since there are likely many other causes for heart disease in the Doberman pinscher. However, it does mean that your dog will not get cardiomyopathy from the known Doberman pinscher DNA mutation.

          Positive Heterozygous – This means that your dog has 1 copy of the genetic mutation and 1 copy of a normal gene. Since this is a disease with incomplete penetrance, some dogs with the mutation will not ever show the disease, however about 65 % will. Therefore if your dog is positive heterozygous for the mutation we would recommend annual screening for signs of the abnormal heart beats (VPCs) with a 24 hour Holter monitor after the age of 4 years.Breeding recommendations: If the dog has many other positive trails it may be reasonable to consider breeding these dogs to a Negative dog, screening the puppies and trying to select a Negative puppy to keep as a replacement breeding animal in the next litter or so. Over time this will gradually reduce the prevalence of the disease in the breed. We would never recommend breeding a positive heterozygous dog to a positive heterozygous dog since this could produce homozygous dogs which are very likely to become sick from this disease.

          Positive Homozygous- This means that your dog has 2 copies of the genetic mutation. It has the highest risk of developing the disease and has 100% chance of passing the mutation on to all of its puppies. Your dog should be monitored annually by your veterinarian after it is 3 years of age. We would not recommend using these dogs for breeding purposes if possible

          Al momento l’unica cosa che si puo fare è la visita cardiologica con ECG ed Holter ogni anno. Ovviamente questo da solo l’evidenza del momento ma non da alcuna certezza su come la malattia potrebbe evolversi nel futuro

          #95935

          mccaw
          Moderatore
            • @mccaw

            Ecco un altro sito che indica vari test per razza:

            http://www.optigen.com/opt9_test.html

            #104796

            sabry
            Utente
              • @sabry

              Selezione sanitaria
              molto dipende dalla razza, non si può fare un discorso generico. Ci sono anche esami che fatti una volta durano per tutta la vita, altri che se sono fatti già dai genitori della fattrice e dello stallone non è il caso di ripetere. In ogni caso pur rivolgendosi a medici specialistici e riconosciuti si può richiedere l’esame non ufficiale, che ha lo stesso valore ma costa molto meno. Per la Cea ad esempio mi ero informata per conto di un’amica e parlai con una veterinaria oculista, esame non ufficiale 50 euro. Mi dispiace anche dire che ho contattato quasi tutti gli allevatori italiani di bassotto a pelo duro dal Piemonte alla Sicilia (sempre per conto della mia amica) e solo due testavano i cani per le oculopatie (tra i due una è una veterinaria con un affisso importante, l’altra è una ragazza che lavora seriamente ma è all’inizio”, poi c’erno due dei più famosi allevatori italiani e forse i più cari che neppure testano i cani :blink: , oltre a tutti gli altri più o meno piccoli grandi allevatori.

              ]Selezione morfologica
              chi ha occhio non ha necessità di portare il cane in expo a mio avviso, basta guardare due yorkshire entrambi pluripremiati, ma morfologicamente opposti. L’ultima cosa che faccio quando scelgo un cane è guardare i titoli vinti in expo, ci sono soggetti che non vorrei neppure in regalo.

              Selezione caratteriale
              E’ fondamentale riprodurre soggetti equilibrati e con ottima attitudine lavorativa, se appartenenti ad una razza sottoposta a prova di lavoro. Il cane frequenta un corso di educazione base ed uno di addestramento.
              Costo: 200 euro (corso base) 700 euro (primo brevetto)[/quote]

              se parliamo, appunto di cani da lavoro sono d’accordo. Il corso di base dalle mie parti parte da un minimo di 350 euro. Per la maggior parte degli altri cani il corso di base serve per gestire bene il cane e risolvere tanti problemi domestici, ma ai fini di una cucciolata non è necessario; è di assoluta priorità invece scegliere soggetti equilibrati di qualsiasi taglia siano. La maggior parte degli allevatori di cani da utilità e difesutilità e difesa anche istruttore o collabora con istruttori (quindi i prezzi scendono non di poco.
              E’ un pò come se l’allevatore di afgani dovesse pagarsi pure il toelettatore….

              Prima dell’accoppiamento
              Esami delle feci completi di giardia e coccidiosi.

              non entro nel merito ma mi sembrano prezzi assurdi

              Monitoraggio calore.
              qui da perfetta ignorante non so….ma ero rimasta allo striscio vaginale, oppure dalla conta dei giorni e dal provare a mettere la femmina con il maschio (ovvio se si ha lo stallone a casa o vicino a casa)

              ]Monta.

              qui può variare moltissimo, ci sono vari accordi, anche dare un cucciolo oppure i soldi del primo cucciolo venduto. Ma non si può entrare nel merito perchè ognuno fa le proprie scelte

              Prevenzione herpes virale per la femmina.
              dovrei informarmi so che molta gente seria lo fa fare quindi direi necessario

              Viaggio per raggiungere lo stallone e pernottamento.
              Lo stallone è in Germania? Nel paesino accanto? Come si fa a stabilire un prezzo?

              Dopo l’accoppiamento[/b]
              ecografie, lastre ecc penso siano tutte a discrezione del proprietario. A volte stressano troppo l’animale, a volte ne vengono fatte fin troppe, spesso non si indovina il numero di cuccioli. A volte si fa un eco e il giorno dopo la cagna perde i cuccioli. Trovo molto interessante invece la radiografia pochi giorni prima del parto. State certi che se c’è qualcosa che non va e siete degli attenti padroni ve ne accorgete subito. Vermifugo a volte è sconsigliato perchè è sempre un medicinale dato in gravidanza, va comunque dato dopo, sia alla mamma che ai cuccioli. Cassa parto ecc…dipende da dove si vuole far partorire il cane, la sua stazza e il periodo dell’anno.

              Il resto che è stato detto dipende tutto dalla grandezza del cane.

              Il costo di sei cuccioli non è di 4500/5000 euro perchè molte delle cose dette si pagano una sola volta e considerando anche il fatto che alcuni esami verrebbero eseguiti da proprietari coscenziosi anche se il cane non venga messo in riproduzione. Pensate alla displasia dell’anca, molti effettuano le lastre anche su cani non destinati alla riproduzione ma per il solo buon senso e salvaguardia del proprio compagno a quattro zampe. Quindi per fare due calcoli bisogna essere realistici e onesti con sè stessi e calcolare gli effettivi esami effettuati al solo fine della cucciolata, cercando di non far guadagnare troppo i veterinaria pur facendo le cose fatte bene

              #104798

              sabry
              Utente
                • @sabry

                scusate sono stata interrotta….per concludere vorrei dire che, con il mio messaggio precedente, non voglio sminuire il lavoro di tanti allevatori ma non concordo con il tentativo di chi ha messo in rete questo messaggio con i vari prezzi di far credere quello che non è per giustificare il prezzo dei cuccioli. Diciamolo apertamente, il prezzo di un cucciolo di razza è alto e lo è perchè il cane vale, perchè dietro, oltre a delle spese, ci sono tanti sacrifici, tante difficoltà e tanto studio (parlando sempre e solo di allevatori seri). Ed è anche alto perchè continuano a vendere meticci senza pedigree.

                #104801

                sio
                Moderatore
                  • @sio

                  scusate sono stata interrotta….per concludere vorrei dire che, con il mio messaggio precedente, non voglio sminuire il lavoro di tanti allevatori ma non concordo con il tentativo di chi ha messo in rete questo messaggio con i vari prezzi di far credere quello che non è per giustificare il prezzo dei cuccioli. Diciamolo apertamente, il prezzo di un cucciolo di razza è alto e lo è perchè il cane vale, perchè dietro, oltre a delle spese, ci sono tanti sacrifici, tante difficoltà e tanto studio (parlando sempre e solo di allevatori seri). Ed è anche alto perchè continuano a vendere meticci senza pedigree.

                  Mi sa che non hai mai dovuto affrontare le spese per una cucciolata fatta come si deve se ti sembrano alti i prezzi segnalati..
                  Tra l’altro il fatto che sia pieno di cagnari che vendano cuccioli a prezzi stracciati rovina il mercato, non fa certo alzare i prezzi.

                  #104802

                  sabry
                  Utente
                    • @sabry

                    scusate sono stata interrotta….per concludere vorrei dire che, con il mio messaggio precedente, non voglio sminuire il lavoro di tanti allevatori ma non concordo con il tentativo di chi ha messo in rete questo messaggio con i vari prezzi di far credere quello che non è per giustificare il prezzo dei cuccioli. Diciamolo apertamente, il prezzo di un cucciolo di razza è alto e lo è perchè il cane vale, perchè dietro, oltre a delle spese, ci sono tanti sacrifici, tante difficoltà e tanto studio (parlando sempre e solo di allevatori seri). Ed è anche alto perchè continuano a vendere meticci senza pedigree.

                    Mi sa che non hai mai dovuto affrontare le spese per una cucciolata fatta come si deve se ti sembrano alti i prezzi segnalati..
                    Tra l’altro il fatto che sia pieno di cagnari che vendano cuccioli a prezzi stracciati rovina il mercato, non fa certo alzare i prezzi.[/quote]

                    si hai ragione, quando e se farò la prima cucciolata verrò a rivedere o confermare le mie ipotesi. Per i cagnari intendevo il contrario, ho visto simil yorkshire in vendida a 750 euro; è vero che chi invece vende i meticci passandoli per cani di razza a cifre irrosorie rovina il mercato e il lavoro altrui.

                    #104809

                    lori
                    Moderatore
                      • @lori

                      Non è così semplice la questione “prezzi” dei cuccioli.
                      Mi sembra il “serpente che si morde la sua coda”.
                      Gli allevatori hanno esagerato nell’alzare i prezzi dei cuccioli, lasciando spazio ai canari.
                      Non tutti coloro che desiderano la compagnia di un cane possono spendere cifre importanti, dovrebbero adottare nei canili, ma si trovano un grazioso cucciolino ad un prezzo abbordabile e si lasciano imbrogliare facilmente.
                      a che cifre arrivano gli allevatori per un cane da expo? Siamo ai 30mila euro sia in Italia che all’estero. (Cucciolone di 8/9 mesi con già qualche expo alle spalle)
                      E i cuccioli non da expo, i cosiddetti “pet” a 2.500 euro.
                      Allevatori seri e conosciuti, certo, ma prezzi esagerati per un privato che si potrà divertire in poche expo e per pochi anni, e che dopo dimenticherà il pedigree in un cassetto e finalmente si godrà la compagnia di un cane senza pensare ai suoi eventuali difetti che emergono nelle expo.

                      #104815

                      sabry
                      Utente
                        • @sabry

                        Non è così semplice la questione “prezzi” dei cuccioli.
                        Mi sembra il “serpente che si morde la sua coda”.
                        Gli allevatori hanno esagerato nell’alzare i prezzi dei cuccioli, lasciando spazio ai canari.
                        Non tutti coloro che desiderano la compagnia di un cane possono spendere cifre importanti, dovrebbero adottare nei canili, ma si trovano un grazioso cucciolino ad un prezzo abbordabile e si lasciano imbrogliare facilmente.
                        a che cifre arrivano gli allevatori per un cane da expo? Siamo ai 30mila euro sia in Italia che all’estero. (Cucciolone di 8/9 mesi con già qualche expo alle spalle)
                        E i cuccioli non da expo, i cosiddetti “pet” a 2.500 euro.
                        Allevatori seri e conosciuti, certo, ma prezzi esagerati per un privato che si potrà divertire in poche expo e per pochi anni, e che dopo dimenticherà il pedigree in un cassetto e finalmente si godrà la compagnia di un cane senza pensare ai suoi eventuali difetti che emergono nelle expo.

                        Non esageriamo per un cucciolo da compagnia per alcune razze si parte dai 500 euro, per la maggior parte 800/1000 e solo per alcune si sale, ma sono la minoranza. Poi, a meno che il cucciolo non abbia particolari difetti sin da subito non si può definire né da compagnia ne da expo e la maggior parte a due/tre mesi non fanno distinzioni. Diciamo che in media un cane con pedigree da un buon allevamento lo si trova a 1000/1500 indicativamente

                        #104834

                        sio
                        Moderatore
                          • @sio

                          E’ vero che a 2-3 mesi dire che quel cucciolo sarà da expo o da riproduzione è impossibile, ma è anche vero che alcuni cuccioli vengono venduti a prezzo più alto perchè destinati alla riproduzione ad esempio, con contratto che prevede il rimborso di una parte del costo o la consegna di un nuovo cucciolo nel caso per qualche motivo non fosse adatto allo scopo.

                          Alcune razze poi vengono vendute a prezzi maggiori perchè effettivamente richiedono spese maggiori, tipo i bulldog che spesso necessitano di cesareo, altre per moda, tipo gli akita.

                          Se poi parliamo di cuccioloni di 6 mesi o più, con lastre preventive, a avviati in addestramento e che già puoi prevedere ormai come saranno da adulti, è normale che i prezzi salgano vertiginosamente. Dopo ci sono i casi di campioni venduti da adulti…lì è un altro campo.

                          Se invece parliamo delle norma, ovvero cucciolo di buon allevamento preso a 60 giorni, senza particolari contratti, siamo sui 1000 euro con margine di qualche centinaio.

                          #104844

                          lori
                          Moderatore
                            • @lori

                            Vi sono alcune razze che nessuno ricerca o vuole. I cuccioli di queste sono difficili da sistemare anche con prezzi molto bassi rispetto alla media.
                            Cuccioli di altre razze, al contrario, sono ricercatissimi e da prenotare. Ecco perché i prezzi salgono alle stelle.
                            Il cucciolo di 3 mesi viene definito”promettente” se si intravedono qualità da show.
                            Il cane da show viene ceduto a 8/9 mesi già allenato al ring e con qualche risultato in classe juniores con prezzi…

                            #104846

                            sio
                            Moderatore
                              • @sio

                              Recentemente è stato venduto per 150.000 euro un PT pluricampione destinato a fare il riproduttore ad esempio ;)

                              #104851

                              Admin
                              Admin
                              • Genere: Maschio
                                • @admin

                                Recentemente è stato venduto per 150.000 euro un PT pluricampione destinato a fare il riproduttore ad esempio ;)

                                sì, nell’ambiente avevo sentito diverse volte pagare prezzi in quell’ordine di grandezza per “razzatori” dai quali poi si ottiene anche un ritorno economico notevole

                                #104860

                                mccaw
                                Moderatore
                                  • @mccaw

                                  E’ stato venduto in Cina?
                                  So che i cinesi spesso fanno offerte folli specie per i PT.

                                Stai vedendo 15 articoli - dal 76 a 90 (di 115 totali)

                                Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                                  Ultime Discussioni