Prove di selezione e prove di lavoro cinofile

Forum Cinologia Addestramento Sportivo Prove di selezione e prove di lavoro cinofile

Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Autore
    Post
  • #22659
    Admin
    Admin
    • Genere: Maschio
      • @admin

      in passato abbiamo già aperto alcuni topic per illustrare come funzionano alcune prove di attitudini naturali:

      https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/14-addestramento-sportivo-e-lavoro/6827-certificato-di-attitudine-al-lavoro-cal1-cal2-cal3-tan
      (dovremmo aggiungere, veramente, anche ZTP attualmente preferito rispetto al desueto CAL)

      ed alcune prove di lavoro:

      https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/14-addestramento-sportivo-e-lavoro/2623-utilita-e-difesa-con-il-cane-meglio-ipo-o-ring

      provando a leggere a confronto le prove del CAL, con quelle del IPO, sembrerebbe ci siano grandi similitudini!

      in realtà, molto diversi sono i giudizi e molto diversi gli obiettivi delle prove.

      in astratto, si potrebbe pensare che i test di selezione debbano essere quelli più utili ai fini zootecnici, quindi più significativi.

      molti del settore, però, obiettano che fin troppi esemplari riescano ad affrontarli con successo, ma poi non siano concretamente adatti al lavoro.

      diversamente, le “prove di lavoro” hanno ormai raggiunto una dimensione sportiva, competitiva (non si partecipa per superarle, ma per risultare con i punteggi più elevati), che nulla ha di zootecnico, eppure proprio per questa esasperata ricerca della prestazione sembrano maggiormente selettive.

      mi piacerebbe conoscere il vostro pensiero al riguardo

      #22671
      fubiano
      Utente
        • @fubiano

        i test di selezione tipo cal o altri sono stati stabiliti dai vari club di razza per le razze sottoposte a prove di lavoro, è un requisito necessario per poter ottenere il titolo di campione. Non entro nel merito delle prove per cani da caccia in quanto le conosco relativamente ma anche per loro la prova ,naturalmente rivolta alla caccia ,è requisito per il titolo di campione di bellezza.
        Queste prove ,in sintesi ,dovrebbero assicurare che il cane che le supera ha le caratteristiche caratteriali di una data razza.
        Personalmente ho notato che ultimamente le maglie per superare queste prove si sono molto allargate ed all’interno di alcuni club ci sono correnti che tendono ad eliminarle o modificarle: un contributo in questo senso è anche stato dato dall’ENCI che ha permesso il CAC anche in libera mentre in passato veniva assegnato solo in lavoro ( almeno per le razze che conosco) quindi l’unico scoglio è la prova di lavoro e per questo molti vogliono abolirla.Lascio a voi giudicare se questo è un bene o no per una razza.
        In altre nazioni es Francia per essere iscritti in classe lavoro non è sufficiente aver superato il cal ma aver partecipato con successo a prove di lavoro IPO MOndioring, Ring, ecc.
        Le prove di lavoro ,rispetto ai test tipo cal ZTP e altri, richiedono un addestramento specifico, anche un cal richiede un minimo di addestramento,ma per fare lavoro è necessario un addestramento specifico per la disciplina che si vuol intraprendere se vogliamo ragionare in termini scolastici L’ubbidienza di base sono le elementari, il cal le medie e il lavoro l’università chiaramente le discipline come IPO e Mondioring mettono in evidenza non solo le qualità del cane ma del binomio cane conduttore e del loro allenatore un buon cane con un conduttore maldestro difficilmente salirà sul podio così come un cane mediocre con un ottimo conduttore.
        Ho riletto i post precedenti citati da admin e voglio ribadire che gli esercizi di morso fatti con professionisti seri non peggiorano il carattere del cane portandolo all’aggressività, anzi direi che gli danno sicurezza ed autocontrollo almeno nello sport che pratico io. Come ho già avuto l’occasione di dire un cane lavorato sull’aggressività farebbe ben pochi risultati in mondioring
        Altra riflessione se si ha un cane adatto è bello fare sport l’importate è iniziare e divertisti poi facendo i concorsi si migliora non si può certo pretendere di arrivare e fare il podio, anche se a volte ci si riesce, è gareggiando che si vede dove lavorare per migliorarsi: cane e conduttore. Sono discipline che otre al cane fanno bene anche a noi si impara sopratutto a controllarsi ed a rapportarsi col proprio cane come un ottimo compagno di squadra pronto a fare di tutto per renderci felici.

        #22708
        fubiano
        Utente
          • @fubiano

          Una foto della Bruna in un attacco con barrage, attacchi piuttosto pesanti e in apparenza violenti.
          Chi di voi ha conosciuto la Bruna può testimoniare che è un cane tutt’altro che agressivo o pericoloso.

          Attachments:
          #22717
          Admin
          Admin
          • Genere: Maschio
            • @admin

            bellissima Bruna!
            :-)

            il difetto nelle prove di selezione quindi risiede nel metro di giudizio?

            sarebbe interessante capire come poter valutare DAVVERO le attitudini naturali del cane non addestrato

            #22738
            fubiano
            Utente
              • @fubiano

              Ho sottolineato ultimamente le maglie mi sembrano allargate, insomma il metro di giudizio ultimamente ,a mio avviso ,è diventato più elastico e questo l’ho notato, anche, per il BH, prova richiesta dall FCI per chi fa lavoro con morso.
              Sempre a mio avviso in dette prove si dovrebbe fare una distinzione di base e divise in due sezioni ben distinte:
              prima prova valida per tutti i cani di equilibrio e sociabilità aperta a tutte le razze tipo CAE o il francese CSAU (certificato di sociabilità e attitudine all’utilizzazione) Test che non richiedono un addestramento particolare ma una semplice educazione ed un equilibrio.
              La seconda più complessa specifica di razza io la farei con cani di età compresa tra un anno e i due e farei un test simile a quelli che faremo al ns raduno o al test olandese: test che non richiedono un addestrameto e se ben strutturati magari con alcuni adattamenti dovrebbero evidenziare il carattere del cane. questo per una selezione semplicemente caratteriale che ti garantisca un buon cane di famiglia.
              Per test più specifici legati ad una carriera cinofila( tipo campione sociale)sono necessari test più impegnativi, A mio avviso più articolati e con difficoltà maggiori delle attuali, in questo caso mi riferisco al pastore belga, su le altre non mi pronuncio in quanto non le conosco a fondo.

              #22771
              espada
              Utente
                • @espada

                a mio avviso in dette prove si dovrebbe fare una distinzione di base e divise in due sezioni ben distinte:
                prima prova valida per tutti i cani di equilibrio e sociabilità aperta a tutte le razze tipo CAE o il francese CSAU (certificato di sociabilità e attitudine all’utilizzazione) Test che non richiedono un addestramento particolare ma una semplice educazione ed un equilibrio.
                La seconda più complessa specifica di razza

                grazie Pino, intanto mi permetto di ricopiare il Regolamento CSAU, dal sito http://www.pastorebelga.biz/csau.html

                CSAU (originale e traduzione)
                Conditions préalables
                Etre membre d’un club de race ou d’un club d’utilisation ou d’une société canine régionale. Fournir au juge le jour du test : photocopie de la carte de membre et du PEDIGREE (ou certificat de naissance). Présenter au juge l’original du pedigree pour que puisse être porté dessus le passage du TAN. TOUT DOSSIER INCOMPLET SERA REFUSE.

                DEROULEMENT DU CSAU

                Présentation du chien au juge, le chien étant assis et se laissant caresser. Le maître présente le tatouage au juge.
                Marche en laisse :
                le chien devra effectuer une marche, sans tirer sur la laisse.
                Rappel :
                le chien est immobilisé (position au choix du maître). A une vingtaine de mètres, le chien est rappelé par son maître et devra revenir au pied dans un délai de 15 secondes et dans un rayon de 2 m.
                Absence du maître :
                le maître met son chien dans la position de son choix et part se cacher. Après 30 secondes le maître devra retrouver son chien à la place où il l’a laissé. (Le chien pourra garder son collier et sa laisse mais en aucun cas il devra être tenu par une tierce personne).
                Passage dans un groupe de trois personnes avec bruit divers à 5 m (le chien pourra être surpris mais pas apeuré).
                Croisement avec un congénère (1 à 2 m entre les deux chiens).

                L’attention des juges sera particulièrement portée sur la STABILITE et la SOCIABILITE du chien. Le chien sera déclaré APTE ou AJOURNE.

                Presupposti: essere membro di un club di razza o un club di utilizzazione o una società canina regionale. Fornire al giudice del giorno di prova: fotocopia della tessera e il suo pedigree (o certificato di nascita). presentare al giudice pedigree originale in cui potrebbe essere certificato il passaggio del Tan.

                Presentazione dei cani al giudice: il cane è seduto e si lascia accarezzare. Il conduttore presenta il tatuaggio il giudice.

                Marcia con guinzaglio: il cane si esibirà in una marcia senza tirare il guinzaglio.

                Richiamo: il cane è fermo (posizione a scelta del conduttore). Ad una ventina di metri, il cane è richiamato dal conduttore e ritorna al piede in un periodo di quindici secondi e in un raggio di 2 m.

                Assenza del conduttore: ll conduttore mette il cane in posizione di sua scelta e corre a nascondersi.
                Dopo trenta secondi il conduttore torna e trova il suo cane nel luogo in cui lo ha lasciato. (Il cane manterrà il collare e il guinzaglio ma in nessun caso deve essere tenuto da una terza persona).

                Passaggio in un gruppo di tre persone: con diversi rumore a 5 M (cani possono essere sorpresi ma non impauriti.

                Incrocio con un altro cane: 1/2 m tra i due cani.

                L’attenzione dei giudici sarà particolarmente portata sulla stabilità e la sociabilità del cane. Il cane sarà dichiarata adatto o non adatto.

                #22773
                espada
                Utente
                  • @espada

                  aggiungo una riflessione, che facevo insieme a Vittorino Meneghetti e che ha trovato riscontro anche nell’utente di un altro forum.

                  prendiamo come esempio il Pastore Tedesco: quando è stata costruita la razza, si è partiti da cani che assolvevano quotidianamente alle mansioni di lavoro con bestiame.

                  da lì, si sono selezionate le naturali doti, che sono poi state impiegate in molteplici funzioni.

                  però, guarda caso, oggigiorno per il Pastore Tedesco non è previsto il TAN (Test Attitudini Naturali) con gli ovini… mentre invece per il Pastore Belga il TAN è previsto!

                  e – c’entrerà qualcosa? – per il Pastore Belga si sono maggiormente conservate le attitudini al lavoro, nel senso che ce ne sono di meno cani che sono completamente inadatti…

                  #22781
                  fubiano
                  Utente
                    • @fubiano

                    per precisione non è che il tan è previsto per il pastore belga è un test che se superato è gradito, insomma è un quid in più che un appassionato può fare volontariamente, non è richiesto dal club per particolari qualifiche, lo stesso penso valga per il pastore tedesco se un appassionato lo vuole fare lo fa , che poi i vari club organizzino dette prove e altri no è un altro discorso.
                    Ricordo che per il TAN inter razza (esclusi il border collies) vi sono dei limiti di età se non ricordo male max 18-24 mesi ( da verificare) Personalmente nè con Sasha ne con la Bruna sono mai riuscito,per altri impegni, a partecipare e mi sarebbe piaciuto in quanto per mentalità se ci sono delle prove attitudinali mi piace verificare le potenzialità del mio cane anche se poi seguirò indirizzi diversi.

                    #22788
                    espada
                    Utente
                      • @espada

                      per il Pastore Tedesco, da quanto ho capito, in Germania c’è un test molto completo (HGH) promosso dalla Schaferhunde Verein ma non riconosciuto a livello internazionale FCI.

                      in Italia invece seguono il regolamento HWT interrazza, che non ha la prova di difesa…

                      https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/14-addestramento-sportivo-e-lavoro/6827-certificato-di-attitudine-al-lavoro-cal1-cal2-cal3-tan#21902

                      a me questo HWT sembra uno “Sheepdog non sportivo” più che un test attitudinale!

                      sarà bello vedere la Bruna impegnata con il test ACAMP che faremo (amatorialmente) a Bagnone! non vedo l’ora!

                      #22806
                      fubiano
                      Utente
                        • @fubiano

                        anche io

                        #279239
                        bitazz
                        Utente
                          • @bitazz

                          Ciao a tutti, qualcuno saprebbe spiegarmi le differenze, anche in breve, e il livello di difficoltà tra/di queste prove? Sono tutte previste per i Bloodhound (requisiti per la riproduzione selezionata). “Molto buono su selvatico o traccia umana o pista di sangue o brevetto tipo IPO1A

                        Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
                        • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

                          Ultime Discussioni