Preparare il cane per la prova di Pista olfattiva

Forum Cinologia Addestramento Sportivo Preparare il cane per la prova di Pista olfattiva

Questo argomento contiene 15 risposte, ha 8 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Admin 1 anno, 7 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 16 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #89090

    ellyebrando
    Moderatore
      • @ellyebrando

      La Pista, se ne parla poco perchè ai più sembra noiosa (io ero tra i primi una volta a pensarla così).
      Si tratta di una traccia olfattiva che il cane deve seguire, con angoli svolte ecc, dove vengono lasciati a terra oggetti che devono venire segnalati
      Volevo parlare della preparazione/addestramento per arrivare a svolgere una pista in gara. Chi parte?

      #89108

      bonafede
      Utente
        • @bonafede

        Credo che sia una delle più belle attività che si possa fare con un cane.

        #89123

        haze
        Utente
          • @haze

          A me piace un sacco come disciplina…vorrei provare con la gnoma che sembra portata, visto che quando tracciano le piste per gli ALTRI cani, lei parte e si mangia tutti i pezzi di carne…e li trova tutti!
          Non so nei dettagli come si lavora il cane, so solo che anche agli inizi non va mai distratto, niente strattoni sulla lunghina, silenzio assoluto per evitare di distrarlo.
          La pista va tracciata facendo un piccolo solco con la punta della scarpa nel quale verrà posato del cibo (differente a seconda del cane), tutta la pista viene preparata cosi’, facendo attenzione a lasciare delle impronte nette di modo che il cane possa sentire bene l’odore.
          Il cane deve mangiare tutti i pezzi di carne e l’importante é che segua la pista oscillando la testa da destra a sinistra; in pratica deve annusare le orme di entrambe le scarpe;
          E’ importante che lo impari da subito.

          Quando iniziano a pistare gli oggetti ho notato che spesso comandano il “seduto” al cane dopo ogni ritrovamento, e lo ricompensano.

          Per insegnare gli angoli, mettono le esche di cibo dove il tracciato gira, di modo che il cane impari pian piano che il percorso non é sempre rettilineo.

          Questo é il poco che ho potuto osservare.

          #89139

          bonafede
          Utente
            • @bonafede

            Io non ne capisco niente però capita spesso che Betty si metta a seguire delle piste come ad esemoio le orme dei cavalli.Io la seguo con la lunghina senza mai strattonarla, come fosse libera.Solo che al posto della carne dopo qualche chilometro trova la cacca, però sembra felicissima quando cerca.

            #89140

            kendra
            Utente
              • @kendra

              Quando iniziano a pistare gli oggetti ho notato che spesso comandano il “seduto” al cane dopo ogni ritrovamento, e lo ricompensano.

              Con Kendra ho provato qualche volta sul campo e lei si diverte come una matta. Facciamo ricerca olfattiva anche in casa, nelle giornate in cui si riesce a uscire solo per i bisogni; ovviamente dentro non è possibile ricreare vere e proprie piste, le faccio fare qualcosa di più simile a quello che fanno i cani della cinofila :lol:
              Proprio perchè la vedo così contenta di lavorare in questo modo, ho sempre pensato che la ricompensa fosse superflua, perchè si premiava da sola sia divertendosi che trovando i bocconcini sparsi qua e là :-?

              #89158

              fubiano
              Utente
                • @fubiano

                Al solito vado contro corrente: trovo l’esercizio della pista come viene fatto in IPO abbastanza innaturale e il metodo per insegnarlo molto discutibile, in pratica si insegna al cane a mangiare quello che trova per terra, non vedo perchè se il cane ha naso non possa andare direttamente su quello che cerca.
                Chiaramente capisco che l’esercizio ha lo scopo di dimostrare che il cane segue tutta la traccia, ma se posso prendere scorciatoie perchè devo fare l’intero percorso?
                Preciso che questo fa parte di una mia deformazione personale che è più propensa a seguire un percorso più naturale per il cane che la dimostrazione di un ottimo addestramento, che porta il cane a fare quello che gli è stato insegnato anche se naturalmente farebbe il contrario.

                #89162

                ellyebrando
                Moderatore
                  • @ellyebrando

                  I miei cani però (il dobermann prima, Brando ora) raccolgono da terra solo quello che è passato per le mie mani. Non mangerebbero mai carne che trovano in giro, secondo me è fondamentale insegnare anche questo, loro sanno benissimo quando stiamo lavorando e quando sono liberi e il cibo trovato non è stato messo da me, penso sia una gran prova di intelligenza anche questa.

                  #89166

                  kendra
                  Utente
                    • @kendra

                    I miei cani però (il dobermann prima, Brando ora) raccolgono da terra solo quello che è passato per le mie mani. Non mangerebbero mai carne che trovano in giro, secondo me è fondamentale insegnare anche questo, loro sanno benissimo quando stiamo lavorando e quando sono liberi e il cibo trovato non è stato messo da me, penso sia una gran prova di intelligenza anche questa.

                    Soprattutto di una buonissima educazione. Sapessi come ti invidio :lol:

                    #89169

                    Cozmo
                    Utente
                    • Località: Lugano
                    • Genere: Maschio
                      • @cozmo

                      Io personalmente non farei mai fare ad un cane un esercizio in cui deve mangiare roba che trova a terra.

                      #89170

                      ellyebrando
                      Moderatore
                        • @ellyebrando

                        Qualcuno ha esperienza o conoscenza in merito all’insegnare al cane a seguire la pista senza l’ausilio del cibo? Magari col gioco.

                        #89172

                        kendra
                        Utente
                          • @kendra

                          Qualcuno ha esperienza o conoscenza in merito all’insegnare al cane a seguire la pista senza l’ausilio del cibo? Magari col gioco.

                          Io in casa lavoro solo con la pallina, fuori è praticamente impossibile a meno di non lavorare in campi con erba molto alta. Però ripeto, non si tratta di una vera e propria pista ma di un cerca “isolato”, comunque credo si possa fare lo stesso

                          #89173

                          giuliaconpedro
                          Utente
                            • @giuliaconpedro

                            Non ho mai visto preparare un cane su una pista ipo senza bocconi. Si tralascia la capacità di discernere le situazioni da parte del cane.
                            Se qualcuno qui conosce un modo che non comprenda bocconi…
                            E soprattutto l’esercizio non insegna al cane a mangiare bocconi ma gli insegna a seguire la traccia odorosa. Il boccone è solo il premio.

                            #89178

                            haze
                            Utente
                              • @haze

                              Che io sappia non esiste un metodo che non preveda bocconi.
                              Il cibo é l’unica cosa che attira tutti i cani.
                              Ma credo che più che insegnare al cane a mangiare roba da terra sia insegnare al cane a mangiare cio’ che é impregnato di un determinato odore, per questo il cibo viene deposto in una microbuca creata con la suola della scarpa.
                              Pero’ ora mi informo, sono curiosa di sapere se chi pratica questa disciplina ha cani che mangiano roba da terra.

                              #89182

                              bonafede
                              Utente
                                • @bonafede

                                Dovrebbe funzionare come per la ricerca del tartufo.Lo trovano e lo segnalano oppure lo portano.Poi al massimo ricevono il premio dalle mani del padrone.

                                #89193

                                giuliaconpedro
                                Utente
                                  • @giuliaconpedro

                                  La pista da ipo non funziona come la ricerca di persone, il cane non segue l’odore del tracciatore ma viene addestrato a sentire la differenza di odore tra la parte di terreno tracciata (traccia vegetativa) da quella non pestata. ecco anche perché lavora diversamente da un cane da ricerca scomparsi e non si dirige direttamente verso la fine della pista. Inoltre gli ogetti non vanno riportati ma solo segnalati.
                                  In addestramento l’ulteriore premio si trova a fine pista e varia in base alle preferenze del cane come in addestramento. Può essere un mucchietto di bocconi o più probabilmente un salamotto o una pallina. ..

                                Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 16 totali)

                                Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                                  Ultime Discussioni