Pet food made in USA / Canada Orijen, Acana, Canidae, Taste of the Wild

Forum Gestione del cane Alimentazione industriale Pet food made in USA / Canada Orijen, Acana, Canidae, Taste of the Wild

Stai visualizzando 15 post - dal 511 a 525 (di 533 totali)
  • Autore
    Post
  • #265406
    sa-ga13
    Utente
      • @sa-ga13

      @admin
      No, mai visto… Appena ho un momento, approfondisco. Grazie!

      #266300
      sa-ga13
      Utente
        • @sa-ga13

        Faccio seguito all’analisi – positiva – che Admin ha gentilmente fatto su < “Wolf of Wilderness -The Taste Of Canada”> per chiedere un confronto tra questi e i <Taste of the Wild Sierra Mountain>.
        Perchè?
        Stò rimurginando da (molto) tempo su cambio alimentazione dai Platinum ad altro. Dasha già conosce i Taste of the Wild Sierra Mountain perchè li uso a “passeggio” per premio e li ha sempre graditi.
        Il problema di mutare cibo, nasce da: a) non si è mai dimostrata entusiasta dei Platinum (ho usato sia agnello che maiale; b) le feci sono sempre state insoddisfacenti; c) da qualche mese a questa parte le trovo, troppo frequentemente, gli occhi cisposi; d) da qualche mese a questa parte ha forfora e, non ultimo, e) problemi su ordine crocchette.
        Alessio: mi aiuti ancora con il confronto tra i 2 cibi :-) :-) ? Grazieeeeeeeeeeeeeeeee
        Aggiungo i “componenti analitici” dei Taste of the Wild Sierra Mountain
        Ingredienti: agnello, carne di agnello, patate dolci, patate, piselli, olio di colza, uova, agnello arrosto, residui di spremitura del pomodoro, aromi naturali, sale, cloruro di colina, tocoferoli misti (un conservante naturale e fonte di vitamina E), radice essiccata di insalata belga, taurina, pomodoro, mirtilli, lamponi, estratto di yucca schidigera, Enterococcus Faecium essiccato, digestivo Lactobacillus acidophilus essiccato (prodotto di fermentazione), Lactobacillus casei essiccato (prodotto di fermentazione), Lactobacillus plantarum essiccato (prodotto di fermentazione), Trichoderma longibrachiatum essiccato (prodotto di fermentazione), vitamina E, solfato di ferro, solfato di zinco, proteinato di rame, solfato di rame, ioduro di potassio,mononitrato di tiamina (vitamina B1), proteinato di manganese, ossido di manganese, acido ascorbico, aggiunta di vitamina A, biotina, niacina, pantenato di calcio, solfato di manganese, selenite di sodio, idrocloruro di piridossina (vitamina B6), aggiunta di vitamina B12, riboflavina (vitamina B2), aggiunta di vitamina D, acido folico.
        Componenti analitici: Proteine gregge 25.0 %; Grassi greggi 15.0 %; Fibre grezze 4.0 %; Ceneri gregge 8.6 %; Umidità 10.0 %; Acidi grassi Omega 3 0.3 %;Acidi grassi Omega 6 2.4 %

        #266303
        Admin
        Admin
        • Genere: Maschio
          • @admin

          Wolf of Wilderness “The Taste Of Canada”
          Ingredienti:
          carne fresca di manzo (20%), piselli (decorticati), merluzzo fresco (10%), carne fresca di tacchino (10%), proteina di manzo (essiccata, 10%), amaranto, favette (decorticate), proteina di pollame (essiccata, 6%), ceci, polpa di barbabietola essiccata (dezuccherata), grasso di pollame (4%), semi di lino (2,5%), lievito di birra (disidratato, fonte di mannano-oligosaccaridi e beta-glucani), carrube frantumate (essiccate), olio di salmone (2%), uovo (essiccato, 1,3%), fosfato dicalcico, fegato di pollame (idrolizzato), frutti di bosco (essiccati, in totale 0,4%: mirtilli rossi (0,2%), mirtilli, ribes, rosa canina), cloruro di potassio, cloruro di sodio, erbe (essiccate, in totale 0,2%: foglie di ortica, camomilla, foglie di more, radice di tarassaco), inulina di cicoria.

          Additivi per kg:
          Additivi fisiologico-nutrizionali:
          vitamina A 13.000 UI, vitamina D3 1.300 UI, vitamina E 130 UI, vitamina C 60 mg, vitamina B1 12 mg, vitamina B2 (riboflavina) 15 mg, vitamina B6 (cloridrato di piridossina) 10 mg, vitamina B12 225 mcg, niacina 55 mg, calcio D-pantotenato 25 mg, acido folico 2,0 mg, biotina 550 mcg, cloruro di colina 1.500 mg, rame (come solfato rameico, pentaidrato) 12,5 mg, zinco (come ossido di zinco) 125 mg, ferro (come solfato ferroso, monoidrato) 200 mg, manganese (come ossido di manganese (II)) 40 mg, iodio (come iodato di calcio anidro) 2 mg, selenio (come selenito di sodio) 0,05 mg.

          Additivi tecnologici:
          estratti di tocoferolo da oli vegetali.

          Energia per kg:
          ME (FEDIAF, 2016) 15,66 MJ / 3.743 kcal.

          Componenti analitici

          Proteine gregge 26.0 %
          Grassi greggi 15.0 %
          Fibre grezze 3.0 %
          Ceneri gregge 7.0 %
          Calcio 1.3 %
          Fosforo 0.9 %
          Umidità 10.0 %
          Sodio 0.35 %




          Il bilanciamento energetico è corretto per un cane adulto normalmente attivo:
          3550 kcal/kg
          25,5% da proteine
          36% da grassi
          38,5% da carboidrati


          il rapporto calcio/fosforo è corretto (entro 1.5/1)


          il rapporto omega6/omega3 non è dichiarato (ma vedo solo un 2% di olio di salmone)


          la ricetta comprende a mio parere un numero troppo elevato di fonti proteiche; inoltre io sono avverso ai legumi (piselli, favette, lenticchie)
          per i miei cani non lo comprerei

          1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
          #266304
          Admin
          Admin
          • Genere: Maschio
            • @admin

            Taste of the Wild Sierra Mountain
            Anche in questo caso il bilanciamento energetico è corretto per un cane adulto normalmente attivo:
            3460 kcal/kg
            25,3% da proteine
            37% da grassi
            37,8% da carboidrati


            il rapporto calcio/fosforo non è dichiarato


            il rapporto omega6/omega3 è di 8/1 quindi non direi ottimale


            la ricetta comprende un numero molto più limitato di ingredienti, è sostanzialmente un agnello e patate.
            tra i due probabilmente preferirei questo, magari integrando ogni tanto un ciclo di omega3


            PS: ma ai Metropets non ci hai pensato?

            1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
            #266305
            sa-ga13
            Utente
              • @sa-ga13

              PIU’ VELOCE DELLA LUCE!!!!!
              Ma, allora Alessio…forse non avevo capito il tuo precedente post del 18/4. Avevi scritto sui Wolf of Wilderness “The Taste Of Canada”: <i legumi sono decorticati per cui probabilmente non daranno fastidio; il bilanciamento energetico è corretto; calcio/fosforo pure… vitamine e minerali non sono proprio abbondantissimi, ma non le vedo male>………..
              No, ancora non ho fatto mente locale su Metropets…. Il tuo giudizio è positivo dunque su questi? Prenderei in considerazione il “grain free bufalo e sgombro (no pollo – no tacchino) o………….quale consiglieresti? Dasha, come sai, pesa 8,5 – sterlilizzata e…..intestino sempre problematico: Ma…………..non eri contrario ai “grain free”? (Ah! ok: vedo che c’è anche il “monoproteico low grain anatra”)

              #266307
              Admin
              Admin
              • Genere: Maschio
                • @admin

                mi sembra che la valutazione su Wolf of Wilderness sia sostanzialmente confermata; il fatto che io rimanga avverso ai legumi (e preferisco evitarli se possibile per i miei cani) non sposta di molto quanto scritto in precedenza, soprattutto in considerazione della elevata sensibilità dell’intestino di Dasha. tra i due che hai messo a confronto, vedo molto meglio il Taste of the Wild.
                rispetto a Metropets, invece, se si sta ben attenti alle razioni, possono andar bene entrambi i grain-free (per chi preferisce questo tipo di soluzione, dipende anche dalla sensibilità del cane, i miei non soffrono i cereali per esempio) e i monoproteici, sia quello all’anatra che l’agnello e il salmone.
                secondo me sono un’ottima alternativa Italiana e a prezzo molto conveniente, rispetto ai “nordatlantici” e proprio per questo li ho menzionati (off topic)
                :)

                #266308
                sa-ga13
                Utente
                  • @sa-ga13

                  Credo che prenderò un sacco di prova! Abbiamo aperto anche un topic dedicato ai Metropets? (non l’ho trovato….. :( ). Grazie Alessio per l’aiuto :-)

                  #266313
                  Admin
                  Admin
                  • Genere: Maschio
                    • @admin

                    Credo che prenderò un sacco di prova! Abbiamo aperto anche un topic dedicato ai Metropets?

                    METROPETS comunità di consumo – croccantini per cani e per gatti


                    :)

                    1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                    #266316
                    sa-ga13
                    Utente
                      • @sa-ga13

                      Grazie di nuovo!

                      #279184
                      Dariop
                      Utente
                      • Località: Milano
                      • Genere: Maschio
                        • @dariop

                        Ciao a tutti, ho veriicato in archivio ma le discussioni su Acana (e simili tipo Orijen) tendono tutte a (i) entrare nel dettaglio della componentistica delle crocche e/o (ii) a diventare discussioni di principio. Volevo capire meglio se Acana ha ffettivamente dato problemi a lungo termine a qualcuno qui su forum.

                        Premessa:
                        Ho un West Highland Terrier di quasi 10 mesi cui l’allevatore dava Happy Dog riso e agnello (prima puppy e poi junior, queste ultme proteine 27%, grain free ma con alta percentuale di riso e mais). Crescendo ha cominciato a non gradirle più di tanto e aveva le feci un po’ troppo molli. Ho fatto un cambio graduale cercando qualcosa che non avesse pollo e fosse grain free e (per mia ignoranza probabilmente) ho trovato quasi solo crocche con % di proteine molto alta. Alla fine delle ricerche, dopo una breve parentesi di Taste of the Wild Pacific Stream (tasteofthewild.it/taste-of-the-wild-pacific-stream-canine-formula.html, che mangiava ma non adorava), siamo approdati in Acana con Acana Pacifica. Queste non solo gli piacciono un sacco, ma da quando le mangia ha il pelo fantastico e feci perfette! Unica mia preoccupazione è, alla lunga, l’aumento di peso e l’eventuale affaticamento dei reni (ma parlo per sentito dire…). Sul sito Acana leggo: “Unico rispetto agli alimenti convenzionali, ACANA apporta più calorie da proteine e grassi che da carboidrati, riducendo il rischio di obesità e favorendo una forma ottimale per il tuo cane.Energia Metabolizzabile 3850 kcal/kg (462 kcal per una tazza da 250 ml/120 g), che provengono per il 36% da proteine, il 24% da frutta e verdura e il 40% da grassi.” e a questo punto mi sorge un dubbio.

                        Domanda:
                        tenuto conto della taglia del cane (max 10kg), c’è qualcuno che ha usato Acana (anche non il pacifica) e alla lunga ha avuto problemi (di peso e non) per l’alto contenuto proteico?

                        Grazie mille a tutti e scusate il post un po’ lungo!

                        #279187
                        Admin
                        Admin
                        • Genere: Maschio
                          • @admin

                          ciao @dariop , in questo topic a cui ti ho ricollegato ci sono, oltre che opinioni, anche riscontri oggettivi direttamente riportati oppure riferiti ad altri topic.
                          credo che ben pochi degli utenti attuali utilizzino una formulazione Acana, per cui difficilmente avrai molti nuovi riscontri.


                          la battaglia non è di principio, ciascuno usa il prodotto che preferisce, ma il beneficio di ridurre il rischio di obesità a mio parere è di secondaria importanza, oltre che mal posto (dall’azienda, non da te) in quanto:
                          1) soltanto le calorie IN ECCESSO possono far ingrassare un cane, quindi se la razione è correttamente proporzionata al fabbisogno energetico, non si corre alcun rischio neppure con i carboidrati;
                          2) oltre ai carboidrati, c’è un altro macronutriente che può far ingrassare un cane, ovvero i lipidi, che nella maggior parte delle formulazioni Acana sono rappresentati in percentuali superiori rispetto ad altri marchi (e per cani che vivono in famiglia come i nostri, tutti quei grassi non sono necessari);
                          3) qualora la razione sia eccessiva rispetto al reale fabbisogno energetico, anche ammettendo che l’intero apporto sia ottenuto dalle proteine, è vero che non facciamo ingrassare il cane… però lo intossichiamo con i chetoni che poi deve smaltire.


                          in conclusione, per quello che vale la mia opinione: se riesci a calibrare alla perfezione la razione alimentare del tuo cane, non dovresti avere problemi di aumento di peso, né di stress ai reni; se invece darai una razione superiore al necessario, potresti avere l’uno e l’altro problema.


                          PS: come potevano essere “grain free” i croccantini che usava l’allevatore, se contenevano grandi quantità di riso e mais?

                          #279189
                          Lily_jrt
                          Utente
                          • Genere: Femmina
                            • @simo775

                            Io ti sconsiglio Acana,le formule ormai sono strapiene di legumi e moltissimi casi di DCM sono legati a questo ed altri grain free.

                            2 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
                            #279192
                            ela
                            Moderatore
                            • Località: Pavia
                            • Genere: Femmina
                              • @ela

                              Non ho mai usato Acana perchè non è adatto al fabbisogno dei miei cani, non sono di mio contraria per partito preso ad alte percentuali di proteine a patto che si riesca a dare una razione corretta… Con la bassotta finchè “trottava” ho anche usato prodotti piuttosto proteici di altre marche senza mai avere problemi ai reni, ma la ciotola era semivuota.
                              Non darei ai miei cani un prodotto con tutti quei legumi, quale che sia la marca… Non è questione di principio, credimi.

                              1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                              #279196
                              Admin
                              Admin
                              • Genere: Maschio
                                • @admin

                                io ho usato per qualche mese un altro grain-free fatto a imitazione di questi, scegliendo la formulazione Senior perché un pochino più moderata… il mio cane maschio faceva un’urina scura e puzzolente che neppure te lo immagini, tanto per dire dove come vengono smaltite le proteine in eccesso

                                #279202
                                Dariop
                                Utente
                                • Località: Milano
                                • Genere: Maschio
                                  • @dariop

                                  PS: come potevano essere “grain free” i croccantini che usava l’allevatore, se contenevano grandi quantità di riso e mais?

                                  @admin corretto…ricordavo male io erano solo gluten free. Però nonostante il minor contenuto proteico le feci erano proprio brutte…

                                  Non darei ai miei cani un prodotto con tutti quei legumi, quale che sia la marca… Non è questione di principio, credimi.

                                  Io ti sconsiglio Acana,le formule ormai sono strapiene di legumi e moltissimi casi di DCM sono legati a questo ed altri grain free.

                                  @ela e @lily_jrt: ho letto diversi post (e qualche articolo scientifico scritto da veterinari) critici verso i legumi ma confesso di non avere abbastanza elementi per fare una valutazione in merito.

                                  In sostanza, senza voler semplificare il discorso, mi pare di capire che sia meglio avere un minimo di riso/patate o eventualmente mais piuttosto che legumi, il tutto consente anche (in linea di massima) di ridurre la % proteica delle crocche.

                                  PS: scusate sul tema “questione di principio”, non voleva essere una critica ma ho notato che spesso sulla questione grain free/diete ancestrali etc ci sono delle fazioni e tifo da stadio.

                                Stai visualizzando 15 post - dal 511 a 525 (di 533 totali)
                                • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

                                  Ultime Discussioni