Paleo dieta per cane?

Forum Gestione del cane Alimentazione Naturale Paleo dieta per cane?

Questo argomento contiene 41 risposte, ha 12 partecipanti, ed è stato aggiornato da  MM55 10 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 42 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #68563

    iselin82
    Utente
      • @iselin82

      Ciao a tutti!
      mi hanno appena parlato di questa dieta e non ho davvero idea di cosa possa essere.
      Una mia amica ha iniziato con i suoi cani e mi ha consigliato di informarmi.
      mi ha comprato un libro che non è ancora arrivato quindi nel frattempo provo a sentire da voi che siete super informati!

      Quindi….cos’è? :?: :P

      (Ho provato a cercare ma non ho trovato nulla…spostate se ho sbagliato ad aprire un nuovo 3d :pinch: )

      #68569

      giuliaconpedro
      Utente
        • @giuliaconpedro

        mah… io conoscevo la dieta paleo PER UMANI.
        sarebbe la dieta paleoLITICO, praticamente si mangia quello che anche i cavernicoli potevano reperire.. e sarebbe la dieta più naturale possibile per l’uomo, secondo i suoi fautori.
        si mangiano carne, pesce, uova, latte, e verdure. assolutamente no cereali, prodotti derivati dall’elaborazione del latte (prodotti caseari), e legumi. insomma non mangiare quello che i cavernicoli non mangiavano.
        questa è la dieta umana.
        per i cani… è una normale dieta per cani. secondo le teorie no grain o grain free..
        praticamente è una qualunque dieta casalinga, non so se si intenda cotta o cruda, ma non mi pare ci sia molto da dire.
        a parte il latte su cui non sono d’accordo, per il resto somiglia alla dieta che somministro al mio cane, o agli ingredienti che si trovano nelle crocchette grain free..
        ovviamente non si può applicare un piano dieta umano ad un cane, il fabbisogno complessivo e dei vari nutrienti è diverso,
        ma diciamo che se come dieta per umani mi pare una dieta di quelle chevanno di moda ultimamente, iperproteica,
        come dieta per cani mi pare la scoperta dell’acqua calda..

        #68570

        iselin82
        Utente
          • @iselin82

          mi pare se ne faccia un gran parlare ora..la mia amica ha spesso uno sproposito per andare a questa conferenza.
          qualcosa nell’ordine di centinaia di euro

          #68572

          Anonimo

            Come sai il cane è diverso dall’uomo e può, soprattutto in alcune razze, nutrirsi anche con alimenti grain free; tuttavia se si è orientati verso questa scelta tanto vale dirigersi verso la barf che ha molti sostenitori e di cui si trova molto materiale per prepararsi bene visto che sono diete che non possono essere improvvisate.

            Aggiungo che, nel campo umano, i fondamenti scientifici di tale dieta sono praticamente nulli, anche se nelle palestre di bodybuilding trova abbastanza spazio (ma la cosa lascia il peso che trova visto la pessima cultura nutrizionale che aleggia in quegli ambienti)…
            Sarà pure la dieta più naturale, ma l’uomo primitivo campava pochissimo (ed anche se le bestie feroci e le malattie lo uccidevano di sicuro non seguiva una dieta equilibrata ma si cibava di quello di commestibile che trovava, quando lo trovava);
            Per ciò che riguarda l’alimentazione umana la trovo una dieta molto rischiosa e le affermazioni che si fanno nel libro dell’ideatore il prof. Loren Cordain, docente al Dipartimento di Salute e Scienze motorie presso la Colorado State University sono imho molto discutibili.
            Metto uno stralcio dal sito di Albanesi per far capire le obiezioni ad es. all’esclusione di cereali, (ricordo che qui si parla di dieta umana):

            A mo’ di esempio vediamo come sia assurda la demonizzazione dei cereali.
            1) I cereali contengono i fitati che riducono sensibilmente l’assorbimento di minerali.
            Peccato che noi non abbiamo bisogno di quantità infinite di minerali, anzi se si esagera con ferro, calcio ecc. si hanno problemi. Ogni sostanza ha proprietà positive (per esempio i fitati sono antiossidanti) e negative: sta nella moderazione dell’assunzione di un alimento che il tutto si bilancia. Per chi non fosse ancora convinto, l’acqua diluisce i minerali come il sodio nel sangue; se si beve troppo (veramente troppo!) si ha il fenomeno dell’iponatriemia per il quale si può anche morire. Nessuno si sognerebbe però di dirci di non bere acqua!
            2) Stesso discorso per il fatto che i cereali contengono sostanze che inibiscono la funzione tiroidea. Si noti come ci sia l’approccio semplicistico, non un numero, ma solo buoni e cattivi. La funzione tiroidea deve essere comunque limitata perché una sua eccessiva sollecitazione provoca ipertiroidismo, quindi in una dieta equilibrata cibi pro e contro tiroide servono per un funzionamento corretto.
            3) Il fatto che i cereali contengano sostanze che sono spesso fonte di allergia (glutine) dovrebbe far escludere anche la frutta così cara ai sostenitori della paleodieta: fragole, pesche ecc. causano addirittura shock anafilattici mortali nella popolazione, senza contare le numerosissime dermatiti. In sostanza, con un errore molto comune, si demonizza il glutine perché può far male a una parte (non sana) della popolazione; sarebbe come demonizzare i carboidrati perché fanno male ai diabetici, le fave perché fanno male a chi soffre di favismo ecc. Alla fine si muore di fame!
            4) Assurdo poi continuare a riferirsi a studi fatti su celiaci (intolleranti al glutine): ciò che vale per le persone malate non vale per quelle sane. Sarebbe come dire che non si deve fare sport perché a una persona con uno scompenso cardiaco lo sport può essere fatale! Fra l’altro si continua a esagerare la percentuale nella popolazione che è intollerante al glutine per favorire il business che c’è dietro a test non convenzionali che danno un alto numero di falsi positivi!
            5) Alla fine anche i sostenitori della paleodieta devono convenire che nella popolazione sono tantissime le persone non intolleranti al glutine. Che fanno? Ci dicono che, se si è in sovrappeso, i cereali favoriscono l’obesità perché ricchi di carboidrati. Una posizione a scientificità nulla, visto che i carboidrati sono contenuti anche in frutta e verdura e che quello che conta è il carico glicemico, non l’indice glicemico, cioè praticamente quanto alimento si mangia. Se si è in sovrappeso, si deve mangiare di tutto, ma poco![/u]

            accanto a tutto questo abbiamo dei consigli ovvi, come ad es evitare cibi spazzatura, o i cibi contenenti acidi grassi idrogenati, o i succhi di frutta prodotti industrialmente, poi queste sono le mie preferite:

            i pesci pescati in fiumi inquinati (mi raccomando chiedete al pescivendolo)
            limitare alcool (ma va ?)
            le carni rosse non biologiche (spenderete una fortuna)
            assumere quantità moderate di lipidi (prediligendo omega3)
            tutti gli alimenti con addittivi coloranti e conservanti….

            Insomma, una scelta di sicuro non facile, che unisce l’alta qualità di materie prime ad un’uso eccessivo di proteine animali; è una dieta agli antipodi di quella vegana per intenderci… io preferisco diete meno sbilanciate e se proprio dovessi scegliere, almeno dei vegani ammiro e rispetto il loro amore per gli esseri viventi…

            #68575

            iselin82
            Utente
              • @iselin82

              Grazie mille per l’ottima risposta.
              Chi me ne ha parlato è una cara amica che mi sempre dato consigli ottimi per quello prendevo in consierazione quest’approccio all’alimentazione della mia bassottina.
              Il dubbio è solo nel riucire davvero a seguire un regime alimentare come questo o la barf.
              voglio essere coerente ed informarmi per bene prima di prendere qualunque decisione.
              mi dispiacerebbe iniziare una cosa che non posso finire o che non posso fare a modo.
              Aspetto intanto di leggere questo libro e di farmi spiegare da lei cosa ha detto questa Dott.

              Contenuto nascosto
              Devi loggarti per vedere il contenuto nascosto.

              in conferenza.

              Comunque ne esce una al giorno povera me :D

              #68587

              Anonimo

                Ognuno è libero di scegliere secondo coscienza;

                qui puoi vedere un video sulla prevenzione della dottoressa

                Contenuto nascosto
                Devi loggarti per vedere il contenuto nascosto.

                qui un paio di articoli sull’alimentazione del cane (per la verità molto generici):

                http://www.discoverydog.it/articoli/nutrizione/item/1239-quale-pappa-per-fido

                Contenuto nascosto
                Devi loggarti per vedere il contenuto nascosto.

                occorre vedere come nello specifico si concepisce questa dieta per i cani; come ho detto prima, il discorso cambia profondamente da uomo a cane; date le peculiarità dell’organismo canino ed il suo utilizzo di grassi e proteine, è possibile fare un discorso del genere per alcune razze di cani (per quanto è anche possibile non farlo); di più, non conoscendo il libro e la dieta nello specifico non posso dire, se non che ho alcuni interrogativi: ad es. quanto è distante la sua dieta dalla barf ? e in cosa vi differisce ?
                Te lo dico perchè, da una parte sono due articoli che si adattano perfettamente alla barf e perchè se ti documenti bene,e se sei interessata a questo tipo di alimentazione, ti ripeto il consiglio precedente; imho ti conviene dirigerti sulla barf dove molti studi e molto materiale è disponibile su internet…
                Magari tramite la tua amica, ed il libro, puoi informarci ed approfondire l’argomento su questo sito; sicuramente più cose si sanno e meglio è…

                #68605

                iselin82
                Utente
                  • @iselin82

                  Credo differisca nella cottura di qualche elemento.
                  Mi ha detto velocemente a fine conferenza che non è tutta a crudo.
                  Appena arriva il libro magari torno e vi dico cosa c’è scritto.
                  Sono molto interessata ai vostri pareri

                  Edit:avevo trovato anche io quelle pagine ma non sembra dicano granchè.

                  #69240

                  iselin82
                  Utente
                    • @iselin82

                    Eccomi qua con qualche info in più!

                    Non ho ancora il libro sotto mano ma ho visto la mia amica e ho capito almeno di cosa stiamo parlando.

                    La premessa è la solita,non ci capisco un tubo dato che la Buffy è il mio primo cane quindi vi farò un sunto per come l’ho inteso.

                    Mi aspettavo una cosa complicatissima a metà tra la Barf e un’alimentazione casalinga di tipo non arrangiato ma mi sbagliavo.
                    Il principio è che il cane prima mangiava quello che trovava giorno per giorno e noi umani abbiamo adattato il suo cibo ai nostri comodi.
                    Quindi tutto l’industriale è pessimo senza eccezioni anche per problemi legati a picchi insulinici (o qualcosa del genere)

                    La quantità viene decisa come credo in ogni altro tipo di alimentazione quindi razza,età,peso e attività fisica mentre le quantità sono 80% proteine e 20% frutta verdure e bacche con possiblità di avere una dieta personalizzata(la mia amica avendo fatto questo corso o conferenza ha preparato la dieta ad altri amici con labrador e cane corso)

                    In pratica senza impazzire dai al cane quello che ti pare a seconda di quello che hai in casa e non c’è rigidità sul crudo o cotto.
                    Mi hanno fatto esempi su macinato crudo o cotto o buste di filetti di pesce congelati come proteine oppure cavolfiore anche crudo o qualunque altro tipo di cose che ti ritrovi li per li se non vuoi prepapare una dieta su base settimanale o mensile(come farei io perchè sono una maniaca dell’organizzazione).
                    Il tutto senza aggiunte di vitamine se non in caso di carenze specifiche dato che i cibi freschi le contengono già.

                    Ho chiesto di ossa,trippa verde (faccia da:e che è sta roba?) o altre cose che ho letto dai barfisti e mi è stato detto che “se vuoi gliele dai” ma ossa grosse dato che quelle di pollo o altro sono pericolose( io pensavo lo fossero solo cotte e non crude nella maggior parte dei casi)

                    Quindi?
                    Impressioni?

                    In soldoni la dieta di mia nonna senza nessun tipo di cereali.

                    #69242

                    giuliaconpedro
                    Utente
                      • @giuliaconpedro

                      Quindi… un’alimentazione a cazzo di cane perché i lupi dovevano sbrigarsela da soli…

                      Non dico di stare li col bilancino, ma se vuoi che il tuo cane arrivi ai 12 anni e ci arrivi bene, un minimo di accortezza la devi pure usare.. se vuoi adottare una dieta approssimativa come quella del lupo, che arriva alla metà degli anni..

                      Inoltre quella delle ossa di pollo è la tipica leggenda metropolitana, e forse è vero il contrario. Possono essere più pericolose le ossa grandi che quelle di pollo (crude).

                      Mi chiedo gli effetti a lungo termine di questa ‘dieta’ che mi sembra di più una delle mode del momento.

                      #69244

                      mccaw
                      Moderatore
                        • @mccaw

                        Il principio è che il cane prima mangiava quello che trovava giorno per giorno e noi umani abbiamo adattato il suo cibo ai nostri comodi.

                        A me sinceramente mi sembra più naturale o comunque più vicina alle origini la BARF o la RMB che non la paleodieta.

                        #69245

                        iselin82
                        Utente
                          • @iselin82

                          Anche io da profana ho questa impressione :-?

                          #69319

                          Cozmo
                          Utente
                          • Località: Lugano
                          • Genere: Maschio
                            • @cozmo

                            le quantità sono 80% proteine e 20% frutta verdure e bacche

                            Casomai 80% di carne, per arrivare all’80 % di proteine dovresti dargli un barattolo al giorno di integratori proteici di quelli che usano i body builder.

                            ma se vuoi che il tuo cane arrivi ai 12 anni e ci arrivi bene, un minimo di accortezza la devi pure usare.. se vuoi adottare una dieta approssimativa come quella del lupo, che arriva alla metà degli anni..

                            Il lupo ha una vita media di sei anni in libertà con tutte le difficoltà che tale vita comporta, in cattività vive anche più dei cani e negli zoo di solito usano diete simili a quelle che gli animali hanno in natura.

                            #69325

                            iselin82
                            Utente
                              • @iselin82

                              Ragion per cui avevo detto che non capisco un tubo :P
                              Scusa ovvio che hai ragione.
                              Volevo dire 80 di carne o pesce.
                              Te quindi la consederi una buona dieta?

                              #69329

                              Cozmo
                              Utente
                              • Località: Lugano
                              • Genere: Maschio
                                • @cozmo

                                Considerarla buona non posso, dato che molti aspetti sono a tua discrezione dipende da te se la rendi buona o cattiva.

                                Da un certo punto di vista però non è così cattiva come idea, alla fine non è molto diversa dalla dieta che uso io, che però è dettata dal fatto che il mio cane è schizzinoso e rompic…..ni e si rifiuta di mangiare molti alimenti, alcuni crudi non li vuole e così via. Io non mi preoccupo più di tanto se non è studiata e calibrata alla perfezione, d’altronde chi di noi lo fa per se stesso a parte i bodybuilder?

                                #69330

                                iselin82
                                Utente
                                  • @iselin82

                                  Stessa risposta circa che mi hanno dato.
                                  Con il libro alla mano la scudiero meglio

                                Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 42 totali)

                                Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                                  Ultime Discussioni