Neoplasie, tumori, mali incurabili del cane?

Forum Gestione del cane Problemi di Salute Neoplasie, tumori, mali incurabili del cane?

  • Questo topic ha 91 risposte, 16 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 2 mesi fa da sio.
Stai visualizzando 15 post - dal 31 a 45 (di 92 totali)
  • Autore
    Post
  • #137759
    vicolodo
    Utente
      • @vicolodo

      grazie a tutti
      si oggi contattero un altro veterinario per una visita e per la cura antidolorifica
      un altro veterinario (online) mi ha confortato dicendomi che in questi casi possono essere utilizzati diverse combinazioni di farmaci ,
      e si parte da quelli base per arrivare gradualmente a quelli piu potenti (oppioidi/morfina)
      questo vet mi ha detto anche che il cortisone in dosi limitate puo essere somministrato anche in caso di Leishmania, mantenendo l’alluporinolo in monoterapia.
      tenete conto del fatto che il mio cane era in cura con Milteforan + Allopurinolo-
      Il Milteforan ha una lunga emivita e quindi dovrebbe averne ancora un bel po in circolo, e quindi (forse) dovrebbe far star buone le leishmanie ancora per un pò…

      #137760
      lisa
      Utente
        • @lisa

        In bocca a lupo! E grazie per aver preso Billy con te e averli dato tanto amore e tutte queste cure.

        #137762
        lisa
        Utente
          • @lisa

          Consiglio personale – non andarci con una diagnosi già formulata da altro vet, così lo condizioni. Lascialo libero di pensare con la testa sua. Se lo hai già detto al telefono – puoi dire che hai qualche dubbio sulla diagnosi, che vuoi essere certo sulla cosa.

          Racconta molto in dettaglio il problema attuale (come è cominciato, come procedeva ecc) ma non dilagarti sulle storie precedenti (errore che faccio sempre io). Accenni solo che ha avuto la filaria che è stata curata e che attualmente è in cura per la Leishmani. Stop. Altrimenti il medico si perde e non riesce a concentrarsi bene sul problema attuale.

          #137780
          vicolodo
          Utente
            • @vicolodo

            Grazie a tutti,
            si seguiro’ i vostri consigli.
            Come vedete sono le 5 di mattina, sono stato con lui fino ad ora.
            Piu di cosi non posso fare, se mi lascera’ spero che lui abbia capito quanto gli voglio bene, e quanto e’ stato grande ed importante per me, grande nonostante i suoi ‘difetti’, anzi ancora piu grande proprio per quello.

            #137809
            vicolodo
            Utente
              • @vicolodo

              Stamattina è venuta la nuova vet,
              ha detto di portarlo all’ambulatorio per fargli i raggi per vedere se c’erano metastasi , la biopsia della spalla e l’emocromo
              – fatto i raggi, pare non vi siano metastasi (anche se non si capisce benissimo dalle 2 lastre che hanno fatto),
              si vede poi un cuore molto ingrossato esiti della filaria che ha avuto
              – dall’emocromo mi dicono che risulta una forte anemia, e occorre fare esami chimici del sangue per capirne l’origine (probabilmente , la leishmania)
              – dalla biopsia, esame citologico, mi dicono che non si capisce bene il tipo di cellule: dicono che non pare un problema dell’osso, ma dei tessuti molli, e non si capisce come mai queste cellule aderiscano all’osso della spalla

              Mi han detto di non dargli piu assolutamente bentelan, xche tra l’altro come cortisonico non è adatto
              invece per il dolore di dargli 2 pastiglie da 20mg di Rimadyl al giorno, accompagnandole da gastroprotettore
              e di continuare con Milteforan ed Allopurinolo
              Hanno detto di riportarlo lunedi per fare esami chimici del sangue
              Se c’è un vet del forum magari riesce a interpretare i dati meglio di me

              La spalla e la zampa sembrano un po sgonfiate rispetto a prima,
              il problema attuale che ho è che lo vedo molto spossato, abbastanza lamentoso,
              e quando mangia dopo aver deglutito pare non gli vada giu il cibo e ha voglia di rimettere…

              #137812
              sio
              Moderatore
                • @sio

                Se hai dato il bentelan può essere stato quello a sgonfiare. Vediamo come va i prossimi giorno col rumadyl e che dice la biopsia.

                #137813
                lisa
                Utente
                  • @lisa

                  La debolezza può provenire anche dalla anemia. In bocca a lupo per lunedì! Coraggio! Ti stiamo vicino.

                  Anche io ho un trovatello scartato dai cacciatori, un setter irlandese. I cani da punta sono degli esseri bellissimi, dolci, affettuosi, umili, pieni di gratitudine. Come è Billy, a pelo liscio o a pelo ruvido?

                  #137838
                  vicolodo
                  Utente
                    • @vicolodo

                    grazie!!
                    pelo liscio e corto
                    ho una domanda: adesso, causa leishmaniosi, ha le unghie molto lunghe e ricurve.
                    secondo me glu danno fastidio anche a camminare, ho visto che ne ha una molti lunga che si accavalla sull’altra
                    si possono tagliare ?

                    #137843
                    Anonimo

                      si, io le taglio da solo.
                      Ma devi stare attento a farlo bene; non tagliare la parte rosa dentro l’unghia o gli uscira’ sangue.
                      Io ho comprato delle forbicine apposta, tuttavia se non ti senti sicuro, puoi farlo fare al vet…
                      Non vanno tagliate troppo corte, e devi stare attento se il cane si agita per non farsele tagliare, per il resto non è molto complicato; magari la prima volta puoi farti mostrare dal vet come si fa, così stai più tranquillo e non sbagli…

                      #137845
                      Admin
                      Admin
                      • Genere: Maschio
                        • @admin

                        il taglio delle unghie, come dice Romeo, si può fare da solo tagliando però soltanto un pezzettino in punta.
                        in questo modo, la “polpa” dell’unghia dovrebbe regredire e a distanza di 7-10 giorni puoi tagliare ancora un pezzettino.
                        e così via di seguito fino ad arrivare a una lunghezza che non sia fastidiosa.

                        eventualmente dopo ogni taglio puoi passare una lima per unghie, così accorci ancora un pochino senza fargli male.
                        consiglio di indossare la museruola perché potrebbe spaventarsi e avere reazioni difensive

                        #137854
                        vicolodo
                        Utente
                          • @vicolodo

                          grazie a tutti
                          vi aggiorno:

                          Ieri ho avuto molto tempo per stare con lui, è venuto nel prato vicino a casa e si è sdraiato al sole, sembrava stare benino (senza nessun farmaco), non pareva avesse dolore.
                          Ho notato che la zampa piu gonfia aveva problemi alle unghie… una molto lunga era quasi staccata, sembrava un po infetta, gli ho messo acqua ossigenata su tutta la zampa (ed anche sulle altre),
                          la parte appena sopra l’unghia ha formato molta schiuma.
                          Dopo un paio d’ore ho visto una piccola chiazza di sangue sul suo cuscino, e ho visto che si era staccata del tutto l’unghia.
                          cosi l’ho di nuovo disinfettato.

                          Il cane si sposta faticosamente solo per il necessario (per fare i bisogni, per mettersi al sole/ombra),
                          ma questo lo faceva anche un paio di mesi fa…
                          ma il problema da un paio di giorni è che mangia poco… o meglio… rifiuta le scatolette, e mangia solo quello che è stuzzicante per lui,
                          le altre cose le vomita.
                          Così ho provato ad acquistare un po di carne cruda tritata, l’ha divorata.
                          Ho pensato ad un problema di ostruzione, ma poi mi sono ricreduto quando gli ho portato una coscia di pollo cotta (con osso): sentito il profumo gli ha dato due masticate e l’ha ingoiata tutta osso compreso, senza problemi.

                          Invece un poi piu tardi ho provata a dargli due polpette, le ha mangiate ma dopo 30 secondi ha iniziato a lamentarsi e dopo circa 1 minuto ha vomitato. E così anche stamattina.
                          Beve moltissima acqua, ed accetta il latte (gli do quello zymil senza lattosio alta digeribilità) e le mozzarelle.
                          Le altre cose come detto le rifiuta o se le mangia a volte dopo pochi secondi dopo avere ingurgitato il boccone inzia a lamentarsi, e tempo un minuto vomita il boccone, tutto inglobato in una saliva schiumosa bianca.
                          Non riesco a capire l’origine di questo… potrebbero essere gli effetti di milterofan/allopurinolo (adesso però son quasi 5 giorni che non glie li do?)…oppure cos’altro?
                          Gli esami chimici del sangue potrebbero servire per capire l’origine del rifiuto del cibo?

                          C’è un qualche farmaco per aiutarlo a digerire/accettare il cibo?
                          Mi scuso per le molte domande, grazie per l’aiuto!!

                          Allego alcune foto scattate ieri nel prato.

                          Attachments:
                          #137857
                          Admin
                          Admin
                          • Genere: Maschio
                            • @admin

                            ciao,
                            innanzi tutto ti consiglio di non dargli IN NESSUN MODO ossa, né crude e né cotte.

                            per quanto riguarda i sintomi gastrici: gli stai dando GASTROPROTETTORI insieme agli antinfiammatori?
                            (es. ranitidina, omeprazolo?)

                            PS: oggi non avevi previsto una visita con un nuovo veterinario, per pianificare una terapia del dolore?

                            #137880
                            lisa
                            Utente
                              • @lisa

                              Un bellissimo Kurzhaar. Amore…

                              Il biochimico del sangue potrebbe sicuramente fornire le spiegazione all’ inappetenza se di origine “interna”.

                              Esistono i farmaci contra la nausea ma devono essere somministrati solo su un OK del veterinario – se non sai motivo di vomito è rischioso darlo, potrebbe essere una difesa naturale del organismo che con il farmaco li comprometti. Chiedi prima il parere del vet.

                              Aderisco alla domanda di admin – ma la visita programmata per oggi???

                              Mi spiace dirlo, ma il cane ha un aspetto sofferente, questi occhi socchiusi… sopratutto sulla seconda foto… li misuri la febbre? Il vet l’ha misurato? Il mio sta così quando ha uno dei suoi attacchi febbrili… Sta sempre in questa posizione “a sfinge”, con la testa alzata e protratta in avanti? Potrebbe essere la sensazione di “fame d’area” dovuta anche ad anemia… Anche prima del gonfiore alla zampa stava così?

                              #137922
                              vicolodo
                              Utente
                                • @vicolodo

                                Ciao a tutti,
                                grazie per il supporto.
                                Ora Billu non mangia praticamente piu nulla di solido, ha una nausea forte.
                                Risultati esame biochimico sangue (fatto stamattina):
                                – Azotemia altissima, a livello 140 o anche superiore
                                – Creatinina molto alta, a livello 5
                                Dall’osservazione dell’interno bocca, risultano alcune ulcerette vicino ai denti:
                                La veterinaria sostiene che queste si hanno probabilmente anche a livello di tutto l’apparato digerente,
                                e il cane vomita senza dubbio per causa del danno renale molto elevato, dell’azotemia, e di queste ulcere.
                                Mi ha detto che sono condizioni estreme, che giustificherebbero una eventuale eutanasia,
                                tuttavia le ho detto che preferisco non scegliere questa strada, e tentare comunque qualcosa.
                                Mi ha detto di provare a somministrargli omeoprazolo / pantoprazolo e allopurinolo.
                                Domani mattina viene a casa mia a fargli una flebo.
                                Mi sono scordato di chiedere il dosaggio di omeoprazolo/pantoprazolo, e il dosaggio di allopurinolo
                                Voi per caso avete indicazioni in proposito? Considerate che sono condizioni estreme, quindi immagino ci voglia un dosaggio piuttosto forte.
                                Suggerimenti su altre vie per ridurre azotemia ed acidità?
                                Il latte fa male in queste condizioni? (lo chiedo perchè credo sia l’unico vettore, insieme all’acqua, con il quale posso ancora riuscire a somministrargli i farmaci per via orale)
                                Che cosa posso aggiungere all’acqua, per sostenerlo un poco?
                                Grazie ancora a tutti!!

                                #137923
                                kendra
                                Utente
                                  • @kendra

                                  Mi limito a quel che so per esperienza diretta
                                  Le flebo possono aiutare molto; noi anni fa le usammo per una leishmania che aveva colpito i reni e non rispondeva al glucantime (che all’epoca credo fosse l’unica terapia adottata) con risultati eccellenti, tanto che poi fummo costretti ad occuparci e preoccuparci di altro…
                                  Per quanto riguarda l’alimentazione, potresti chiedere alla vet se è il caso di provare con le scatolette di umido per cani anoressici, che ovviamente hanno composizioni altamente energetiche ed in più risolveresti il problema del solido. Non so dirti quali marche le producano, le usai per pochissimo tempo più di 10 anni fa, ma potrebbe essere un piccolo aiuto.
                                  Questione farmaci: se non riesci con le buone, l’unica è la forza. So che potrebbe sembrare brutale, ma se non trovi altri modi per somministrarli non ci sono alternative e con alcuni cani è l’unico modo per essere certi che li prenda veramente

                                Stai visualizzando 15 post - dal 31 a 45 (di 92 totali)
                                • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

                                  Ultime Discussioni