Autostima e sicurezza da migliorare – cane diffidente / timoroso con persone

Forum Gestione del cane Educazione e Comunicazione Autostima e sicurezza da migliorare – cane diffidente / timoroso con persone

  • Questo topic ha 190 risposte, 28 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 4 giorni, 19 ore fa da hypnos33it.
Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 191 totali)
  • Autore
    Post
  • #6093
    Anonimo

      Credo proprio che iniziero’ un passo alla volta insegnandogli prima a camminare poi a correre, nel senso che prima lo vorrei vedere a suo agio con persone normali in circostanze normali e poi col tempo insegnagli anche ad essere fermo in altre situazioni. Allora si che passeremo alla difesa anche solo per gioco come dici giustamente tu.

      #6096
      Anonimo

        Mi intrometto nel discorso di Espada per spiegare meglio un concetto.
        Spesso si fraintende l’insieme delle attività che si svolgono in UD (UUtilità e Difesa come esclusivamente legate a mere funzioni “pratiche” di difesa.
        Sebbene l’utilizzo sia poi, in ultima analisi anche quello, è opportuno tenere a mente che una Seria Attività in UD, attraverso le varie fasi e varie tempistiche (anche soggettivamente), è finalizzata in primis ad una corretta Formazione, Costruzione o Correzione (dipende dai casi) di stati e dinamiche di equilibrio, per ottenere un cane davvero capace di esprimersi al meglio, di controllare ogni sua pulsione e farsi controllare quando necessario.

        Quindi è inesatto credere che si debbano percorrere due strade, due esperienze, una successiva all’altra…

        Non si tratta di “mettere Prima a proprio agio il cane con le persone Normali” e “Poi con altre meno normali”…..ovvero più complicate.

        Il lavoro va fatto subito, all’inizio…
        1. Si deve lavorare sul “rapporto” che deve essere di assoluta fiducia ma anche di obbedienza, quindi si lavora sui “controlli”
        2. Poi si deve lavorare sulle pulsioni/istinti…. Predatorio, Difensivo/Offensivo, attraverso la gestione controllata….
        …….

        Come vedi è un tantino più complesso. E un valido addestratore di UD te lo può spiegare meglio.

        #6115
        espada
        Utente
          • @espada

          Pietro, sono perfettamente d’accordo su questo e lo sai…
          hai fatto bene a precisare, tuttavia visto che Monica sta frequentando un campo in cui non si fa U/D, credo sia bene che intanto approfitti per fare quello che anche lì può fare:

          – rasserenare il cane che gli estranei non vogliono fargli del male!

          – che può fare esperienze positive!

          Anche Eddington è arrivato all’UtilUtilità e DifesaTO PERSONALIZZATA dopo aver già acquisito controllo da parte nostra, fiducia in noi, un minimo di serenità nelle situazioni “normali”… aveva anche già conseguito peraltro in condizioni avverse (diluviava e lui è meteoropatico) il brevetto di AUTOCONTROLLO ED EQUILIBRIO dell’ENCI: il CAE_1.

          stasera se tu l’avessi visto quando siamo stati assaliti (ovviamente in simulazione) nel vicolo buio da due lati diversi… saltava come un puma da un lato all’altro… irriconoscibile!

          per questo dico: siccome il povero Incubo in questo momento manca di autostima, piuttosto che essere “lavorato male”, meglio intanto fare un minimo di lavoro “calmante” e rimandare a fra qualche mese un lavoro “stimolante” (presso un centro cinofilo competente), sei d’accordo?

          #6137
          Anonimo

            Alessio hai afferrato appieno il mio pensiero. Complimenti per il tuo pelosone!!! Spero anche io di poter vedere in futoro Incubo all’opera………….chissà……

            #6143
            espada
            Utente
              • @espada

              mi permetto ancora un pensiero: se tu ci credi, Incubo può anche volare!

              (chiaramente è un paradosso)

              lui è molto di più di quanto tu possa pensare… se lo tratti come un orsacchiotto di pelouche lo fai diventare tale!

              quello su cui bisogna essere attenti è non caricarlo di aspettative, perchè questo è frustrante.

              però devi partire dall’idea che lui (anche se sepolto da anni di inattività) può avere un patrimonio genetico più o meno buono, ma è pur sempre un cane da presa, quindi certe cose le sa fare anche se non sa di saperle fare!

              quindi ti prego, adesso che frequenti questo campo, presta attenzione a non inibire il suo istinto, ma piuttosto aiutalo a controllarlo ed indirizzarlo al meglio: è dura tirar fuori quello che ha dentro, lavorando solo in chiusura…

              #7069
              espada
              Utente
                • @espada

                La gente spesso cerca di “negoziare” con i cani timidi, e avvicinarsi a loro con affetto, quando il cane non è pronto a conoscerli. Questo non fa che indietreggiare un cane pauroso. Invece, ditegli con gentilezza, che il vostro cane è in “addestramento”, e chiedetegli di ignorarlo.

                Se continuate a socializzare con i vostri amici in maniera non minacciosa per il vostro cane, lui potrebbe eventualmente iniziare ad avvicinarsi a loro o annusarli. Questo è un segno molto positivo, e il modo più naturale per i cani di conoscere gli altri “prima col naso”. Ricordate ai vostri amici che questo non è il momento di allungarsi verso il cane per accarezzarlo, perchè quello può farlo tornare di nuovo nel suo guscio. Ricordate, solo perchè è pronto ad annusare, non vuol dire che sia pronto per essere toccato.

                preziosissimo consiglio da tenere a mente!

                vale sempre la pena ricordare anche che un cane soddisfatto di sè, si trova maggiormente a suo agio anche in un contesto sociale.

                esercitare le abilità del cane, facendo aumentare il suo livello di autostima, è quindi un elemento indispensabile per avere un comportamento equilibrato e sicuro.

                chiaramente, questo esercizio varierà da razza a razza, da esemplare a esemplare: per un cane da pastore sarebbe bellissimo poter lavorare con del bestiame, per un cane da caccia seguire piste di selvatico, per un cane da presa affrontare un figurante, ecc…

                ;)

                #7070
                espada
                Utente
                  • @espada

                  a margine del topic – ma non me ne viene in mente alcuno dei presenti nè mi pare il caso di aprirne uno ad hoc – vorrei porre l’attenzione sul fatto che un cane maltrattato o comunque traumatizzato può aver “nascosto” qualche aspetto comportamentale e/o attitudinale a seguito del trauma subito.

                  chiaramente, man mano che il trauma viene superato, riaffioreranno aspetti del cane per noi del tutto sconosciuti, che potranno sorprenderci in positivo come in negativo.

                  quando abbiamo adottato Kilwinning, per esempio, era quasi impossibile farle fare quattro passi di fila, perchè immediatamente si schiacciava a terra impaurita.
                  subiva passivamente anche le carezze degli avventori, in compenso si avvicinava gioconda a tutti i cani che incontravamo.

                  —da notare: NON sappiamo nulla di come sia vissuta, sappiamo solo che è stata raccolta randagia dall’OIPA, ma probabilmente era stata abbandonata da poco, molto malridotta, e non aveva mai avuto rapporti sociali—

                  dopo circa una settimana, forse sentendosi forte della protezione familiare, ha cominciato ad assumere contegni meno socievoli con gli altri cani (voleva ancora giocarci, sì… ma a senso unico: gli altri dovevano scappare e lei catturarli!) e con le persone, cui ringhiava e mostrava i denti se osavano accarezzarla anche con le dovute delicatezze (in compenso però accettava da loro di buon grado qualunque offerta di cibo).

                  pian piano sta molto migliorando in questi aspetti comportamentali, mano a mano che aumenta anche il suo livello di consapevolezza e coordinazione (ad esempio quando si eccita, pattina sulle unghie!) con gli esercizi che le sta impartendo Angelica.

                  va notato che, mentre è accertato il suo altissimo istinto predatorio verso “prede vive” (non solo gli altri cani; ma anche autobus, mezzi della nettezza urbana, persino treni) è del tutto disinteressata verso qualunque giocattolo (palline, pelouches, salsicciotto da morso, ecc.)

                  ieri sera però è successo un fatto sorprendente e per me inspiegabile: mentre eravamo in un’area cani da soli con lei ed Eddington, Winny ha trovato una palla da tennis spaccata e sporchissima, l’ha presa tra i denti e l’ha lanciata in aria, poi l’ha inseguita ed ha cominciato a giocarci con le zampe (con i movimenti del polo)… poi di nuovo se l’è lanciata da sola per inseguirla, tre, quattro, cinque volte…

                  con un movimento che nulla aveva di spontaneo o di improvvisato!

                  sembrava che avesse sempre saputo giocare a quel modo, quasi che fosse riaffiorato dai suoi ricordi, una volta rimosso qualcuno dei suoi tanti blocchi mentali.

                  vi sembra un’interpretazione possibile?

                  #7444
                  Anonimo

                    Ciao, volevo aggiornarvi sui progressi fatti dal mio Incubo. Vi ricordo che ha una fobia verso gli estranei. Lo abbiamo iscritto ad un corso di comportamento presso un centro delle nostre parti ed in tre lezioni ha già fatto dei grossi progressi al punto di fidarsi della comportamentalista, di allontanarsi da noi (cosa quasi impossibile prima)e di accettare premi dalle sue mani. Adesso stiamo facendo dei giochi di attivazione mentale per stimolare il suo senso di sicurezza e per il momento se la cava bene. Anche noi dal nostro punto di vista abbiamo capito meglio come porci nei suoi confronti, dato che certe cose le sbagliavamo, tipo digli in continuazione “bravo” e coccolarlo ogni qual volta si avvicinasse a noi. Si sta impegnando il piccolo ed anche noi con lui. Le cose stanno già migliorando e la sua ansia è meno alta di quanto non fosse la prima volta al campo. Lqa comportamentalista ci ha inoltre suggerito di farlo visitare da una veterinaria comportamentalista per verificare l’eventualità di somministragli un rimedio omeopatico per aiutarlo a rilassarsi, ma noi simo un po’ scettici a riguardo . Mi ha citato il Calmex….Voi ne avete sentito parlare?
                    Grazie

                    #7446
                    espada
                    Utente
                      • @espada

                      Più che di un veterinario comportamentalista, credo che possa esserci bisogno di un VETERINARIO OMEOPATA, se intendete somministrare un rimedio omeopatico.

                      Va infatti considerato che una buona terapia omeopatica richiede un lungo esame iniziale, finalizzato a studiare gli aspetti costituzionali di ciascun soggetto e le sue degenerazioni, che si determinano a diversi livelli: fisici e mentali.

                      Ti faccio un esempio che conosco relativamente:
                      http://www.informasalus.it/it/articoli/calcarea-carbonica.php

                      questo vale sia per l’uomo che per gli animali, ovviamente però negli animali è molto più difficile riconoscere i sintomi.

                      Quindi, se il veterinario comportamentalista non è più che adeguatamente ferrato in omeopatia, rischia di essere inefficace o addirittura di provocare altri danni (a livello fisico e/o mentale).

                      Per la mia poca perizia in materia (anche se da autodidatta studiacchio un po’) la cosa peggiore che si possa fare è usare l’omeopatia come si userebbe la medicina tradizionale!

                      Quindi non si dovrebbe intervenire mai sul singolo sintomo con un correttivo, ma casomai agire sulle cause ED ATTRAVERSO LE CAUSE che hanno determinato l’alterazione generale.

                      La medicina omeopatica, per chi la ritiene praticabile (non tutti), è una medicina OLISTICA, non sintomatica.

                      Per farti un’idea, puoi dare un’occhiata anche a questi siti:
                      http://www.stefanocattinelli.it/
                      http://www.omeopatiapossibile.it/

                      mi spiace non aver risposto (forse) al tuo quesito, ma proprio per non far danni credo che non si debba mai esprimere opinioni cliniche se non si è professionisti e non si conosce approfonditamente la situazione (nello specifico: se anche tra noi ci fosse un veterinario comportamentalista omeopata, non avendo mai visto il tuo cane cosa potrebbe dirti?)
                      ;-)

                      auguri e complimenti per i progressi!

                      #7447
                      angelica
                      Admin
                        • @angelica

                        Bene sono contenta che stiate facendo dei progressi! ^^

                        Non ho capito se il tuo scetticismo riguarda l’omeopatia o il fatto di portarlo da un vet comportamentalista col timore che gli prescriva magari un farmaco vero e proprio?

                        #7448
                        Anonimo

                          La veterinaria che mi hanno consigliato è esperta in omeopatia ma il mio scetticismo riguarda il somministrare sostanze ad Incubo: secondo me potrebbe farcela anche senza…..forse sono un pochettino esagerata….Quello che volevo sapere è se voi fate uso di sostanze omeopatiche e se vi siete trovati bene.

                          #7449
                          espada
                          Utente
                            • @espada

                            noi abbiamo usato e facciamo uso di farmaci omeopatici, in alcuni casi sono stati sorprendentemente risolutivi, in altri no…

                            in un caso addirittura la situazione era peggiorata, non so se a causa del farmaco…

                            non è semplicissimo capire quale sia quello appropriato per un trattamento OLISTICO mentre invece io personalmente non userei l’omeopatia per un trattamento sintomatico.

                            comunque visti i progressi, aspetta prima di ricorrere ad altri rimedi, fai sempre in tempo!

                            PS: comunque puoi dire alla tua educatrice che il Calmex NON E’ un farmaco omeopatico?
                            è un farmaco di tipo tradizionale, con una componente sintetica ed una naturale!
                            contenendo un precursore della serotonina, secondo me va dato solo in caso di carenza della stessa, da accertare clinicamente.

                            #7453
                            Anonimo

                              Era appunto quello che intendevo Alessio….visto che i passi in avanti stanno avvenendo naturalmente non voglio caricare il piccolo di sostanze . Non mancherò di fare notare la tua affermazione alla mia addestratrice, grazie

                              #9072
                              Anonimo

                                Ciao a tutti. Incubo è alla sua quarta lezione di comportamento e fa sensibili progressi, tanto da correre felice con Ale la nostra comportamentalista! E’ bellissimo vederlo correre incontro ad una persona estranea alla nostra cerchia familiare…per quanto ci sia voluta pazienza :cheer: : Oggi abbiamo preso appuntamento con una veterinaria comportamentalista che ci aiuterà a dare comunque un piccolo aiuto ad Incubo qualora lo reputasse necessario. Da quando abbiamo iniziato le lezioni si è anche stabilito un legame con alcuni dei nostri amici che per la prima volta sono riusciti ad accarezzarlo. Per ora è tutto ma a noi sembra già tanto!!! Ogni segnale di apertura da parte sua per noi è una festa ed il nostro patatone viene sempre premiato da una marea di cori di “bravissimoooo”….ormai tutti al centro cinofilo fanno il tifo per lui!!! Un saluto e buona Bollitora a tutti coloro che vi parteciperanno!!

                                #9073
                                espada
                                Utente
                                  • @espada

                                  anche noi facciamo il tifo per lui!
                                  :-)
                                  tanti complimenti per i progressi, se aveste cominciato prima per lui sarebbe stato anche più facile!

                                  voi alla Bollitora non ce la fate vero?
                                  :-(

                                Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 191 totali)
                                • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

                                  Ultime Discussioni