Linfonodi del cane ingrossati

Forum Gestione del cane Problemi di Salute Linfonodi del cane ingrossati

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 22 totali)
  • Autore
    Post
  • #138568
    federica5
    Utente
      • @federica5

      Buonasera a tutti.
      Mi sono iscritta a questo forum perché è da un po’ di giorni, ma soprattutto da ieri quando sono stata dal veterinario, che sono preoccupata.
      Il mio cane, un bolognese di quasi 12 anni (li compirà a gennaio) è da una settimana che non sta bene.
      Premetto fin da subito che il mio piccolino è molto pauroso, quindi quando non sta bene la prima cosa che fa è nascondersi e mordere se qualcuno cerca di prenderlo per coccolarlo un po’.
      Vi racconto com’è iniziato tutto, così magari potrete darmi un vostro parere prendendo in esame più fattori.
      Sabato scorso, precisamente il 29/09, io e la mia famiglia siamo andati a fare castagne in un bosco. Durante il tragitto, Giotto (il mio cane), ha voluto mettere la testa fuori dal finestrino. Per poco gliel’ho lasciato fare, poi l’ho rimesso al suo posto sul sedile perché conoscendo quant’è delicato si sarebbe potuto prendere un raffreddore o una frescata agli occhi.
      Siamo arrivati nel bosco e, essendo basso e peloso, gli si sono attaccati un sacco di foglie e bastonicini al pelo. Al che, impaurito, è voluto correre subito sulla strada, e così poco dopo siamo risaliti in macchina.
      Il giorno dopo ha cominciato a stare male.
      Non riusciva ad abbaiare, o meglio, le uniche volte che ci ha provato ha pianto subito dopo perché evidentemente gli faceva male la gola, per di più ha vomitato una o due volte (poi non l’ha più fatto).
      Maledirmi è stato inevitabile dato che gli avevo permesso di stare con la testa fuori dal finestrino.
      Insomma quindi ha cominciato anche a mangiare meno e per di più a non bere. Sembrava che gli facesse talmente male la gola da impedirgli di deglutire. Per un giorno intero non ha né bevuto né mangiato, il giorno seguente è andato a bere solo la sera. Nel frattempo se ne stava nascosto sotto al tavolo e scappava quando qualcuno gli si avvicinava con del mangiare.
      Per la disperazione abbiamo telefonato alla veterinaria che ha ipotizzato una tonsillite e ci ha prescritto un antibiotico in pasticche.
      Fargli prendere quell’antibiotico è stata un’impresa dato che non voleva mangiare.
      Così abbiamo telefonato nuovamente alla veterinaria che ha detto di poterlo visitare solo sabato mattina, ovvero ieri.
      Ma, facendo qualche passo indietro, ci tengo a farvi sapere che da due/tre giorni Giotto ha ripreso un po’ a mangiare e bere di più. Non mangia i croccantini per il momento perché troppo duri, ma in sostituzione ha mangiato un po’ di salmone e un po’ di carne morbida.
      A volte quando gli porto la carne (perché lui se ne sta sempre rintanato sotto il tavolo) si avvicina e si lecca i baffi, come se avesse appetito, poi però sente che è un po’ dura e non la mangia.
      Io sono dell’idea, forse mi sbaglio, non saprei, che gli sia tornato un po’ di appetito, ma che non se la sente di mangiare perché sa di sentire male a deglutire.
      Le volte in cui lo abbiamo portato fuori sembrava abbastanza arzillo, poi tornava a casa e via di nuovo sotto al tavolo.
      Ed ora si arriva alla nota dolente. Circa due giorni dopo che aveva iniziato a stare male, l’ho accarezzato lungo la trachea e l’ho sentito gonfio. Ha un rigonfiamento duro solo dalla parte sinistra della mandibola, sotto l’orecchio. Non saprei spiegare il punto preciso.
      Ieri quando l’abbiamo portato dalla veterinaria, lei ci ha detto che è un linfonodo ingrossato e che quindi è necessario portarlo ad una clinica, fare un’ecografia e sedarlo un po’.
      Ci ha preso lei l’appuntamento per domani.
      Da una parte non vedo l’ora che sia domani, dall’altra ho una paura matta che possano trovare qualcosa di brutto.
      Giotto in questi ultimi giorni mi è sembrato riprendersi un po’, ad esempio l’altra sera voleva venire sul divano con tutti noi, e poi ha ripreso ad abbaiare un po’ oltre che a mangiare un po’ alla volta.
      Non so davvero cosa pensare. La paura mi fa pensare al peggio, e questo non fa che aumentare l’ansia che provo. Per di più se penso che lo dovranno sedare o, peggio, addormentare mi piglia male dato che ha quasi 12 anni.
      Voi come giudichereste la situazione di Giotto?
      Potrebbe essere che il forte mal di gola che ha preso gli abbia causato un ingrossamento del linfonodo? Oppure quello iniziale non era un mal di gola?
      Vi ringrazio fin da subito per aver letto fin qua. Ogni vostro commento sarà ben accetto.
      Grazie davvero.

      #12125
      Anonimo

        Salve vorrei chiedervi un consiglio a tale proposito:il mio cane un bull terrier di quasi tre anni, due settimane fa’ l ho portata dal vet. perche’ aveva due grosse ghiandole gonfie alla gola, la quale ha fatto un prelievo di sangue con questi valori sballati:
        ematocrito 62 (37-55)
        valore corpuscolare medio ncv82 (60-77)
        linfociti 10 (12-30) VALORE ASSOLUTO OK
        piastrine 138 (200-500)
        glicemia 40 (60-100)
        trasaminasi got 71 (60)
        albumina 56 (36-53)
        gamma 5,7 (6-16)
        La vet, mi ha dato un antibiotico Ronaxan 250 per 10 giorni sino a venerdi le ghiandole sono ancora,gonfie ieri l ho avvisata di cio e mi ha detto di fare l ago aspirato ed ecografia.
        Mercoledi mattina l ho portata a lavare la ragazza si e accorta che aveva gonfie anche due ghiandole alle mammelle quelle vicino le zampe posteriori.Premetto che feci un anno fa sterilizzare il cane perchè aveva la gravidanza isterica.
        Ora non presenta dolori o stranezze cosa mi consigliate di fare? è vero che l ago aspirato puo causare danni visto che devono incidere e rischio infezioni e metastasi o sono solo dicerie e fantasie grazie,Nel caso fosse un tumore non sarebbe meglio lasciarlo li cosi comè finchè un giorno molto molto lontano la mia cagnolina inizi ad avere qualche disturbo grazie.

        Attachments:
        #12128
        alessiaigor
        Utente
          • @alessiaigor

          l’ecografia io la farei subito.
          ma se davvero fosse un tumore tu riusciresti a non fare nulla ad un cane giovanissimo come il tuo?il discorso potrebbe stare in piedi per un cane anziano, ma nel caso di uno così giovane si cerca di fare il possibile per farlo stare bene.
          l’ago aspirato non causa danni così gravi.e poi è già piena di antibiotico….

          #12129
          espada
          Utente
            • @espada

            per gli umani, se ricordo bene, i rischi della procedura di agoaspirato consistono principalmente nella possibilità (estremamente bassa) che si formino ematomi… non credo che si possano spargere sostanze infette in giro per l’organismo ma non vorrei pronunciarmi a sproposito, attendiamo il parere di chi ne sa di più…

            auguri comunque!

            Alessio

            #12130
            fubiano
            Utente
              • @fubiano

              Non sono veterinario quindi il mio parere non è scientifico ma le ghiandole ingrossate sono indice di qualche disturbo quindi sarebbe opportuno approfondirne le cause.
              Hanno fatto un analisi del sangue e orine? io approfondirei col vet, e magari sentirei un altro parere. Facci sapere.

              #12162
              Anonimo

                Oggi abbiamo fatto l ecografia la quale ha evidenziato
                LINFONODI: aumento dimensionale di tutti i linfonodi addominali con disomogeneita marcata del parenchima
                VESCICA normodistesa alitiastica
                COMMENTO: Quadro ecografico compatibile con sospetta malattia linfoprolifera sistemica(linfoma multicentrico)
                Allego anche il referto magari un consulto il ecografista mi ha detto che non e operabile ma si puo trattare con la chemioterapia cosa che io non ho intenzione di fare dopo aver visto come andavano a finire i miei parenti stando male e morire lentamente a questo punto credo per lei sia meglio godersi questo ultimo tempo magari sta sera la porta a fare un bagno al mare che non ha mai visto prima per causa delle leggi che abbiamo in italia e anche per la sua giovane eta 3 anni

                Attachments:
                #12163
                Anonimo

                  aggiungo anche che non posso assolutamente sostenere il prezzo che comporta fare una chemioterapia per avere un scarso 25% di riuscita magari faccio star male la mia cucciola solamente spero di svegliarmi dall incubo che sto vivendo in tutta questa mia vita

                  #12165
                  espada
                  Utente
                    • @espada

                    l’ingrossamento dei linfonodi e quei valori nelle analisi, in effetti, non potevano essere presagio di buone notizie…

                    con dolore ti dico che la tua decisione mi pare la più saggia, da noi – per quanto possibile – troverai conforto in questo.

                    #12171
                    Anonimo

                      Ti ringrazio del consiglio ieri ho parlato con persone che hanno avuto lo stesso problema ma con cani piu’ vecchi chi ha fatto la chemio dice che i cani ne soffrivano molto io non credo che faro’ fare la chemio alla mia cagnolina ora sta bene gioca corre e tira al guinzaglio come sempre spero oggi che ritiro le analisi dell ago aspirato che sia solo una infiammazione curabile,mi viene da piangere avro letto il risultati dell ecografia milioni di volte,ieri mentre eravamo a fare la solita passeggiata mi capitava di vedere il guinzaglio vuoto e pensare come faro senza la mia bulletta,ho una bimba di 6 mesi che quando vede Kiky inizia a ridere e seguirla con gli occhi si sono subito legati.senza piu le passeggiatine di mattina e sera a spaventare tutti quei alcolizzati che se la davano a gambe nel vederla,spero possa vivere piu a lungo possibile nel bene,in fondo e un bull e un bull non si arrende.

                      #12227
                      fubiano
                      Utente
                        • @fubiano

                        Quando hai postato per la prima volta avevo scritto qualcosa ma poi l’ho cancellato perchè non ti avrei dato buone notizie , purtroppo ho avuto lo stesso problema con il mio Groenendael lui era operabile e l’abbiamo fatto ma dopo un anno e mezzo il male si è ripresentato e le ghiandole ,specie quelle della gola si erano ingrossate talmente da impedirgli la respirazione anche ha me il vet ha ,giustamente ,fatto presente la possibilità della kemio, ma dicendomi chiaramente che per il cane sarebbe stata dura e lunga e senza certezze. Ho deciso che sino a che riusciva a fare una vita normale lo avrei lasciato in pace, e così ho fatto. la grande differenza è che il mio è mancato quando mancavano pochi giorni al suo dodicesimo compleanno, anche se per me sono pochi la sua vita l’aveva fatta dandomi grandi soddisfazioni. Per te è ancora più dura perchè il tuo ha tutta la vita davanti. Mi spiace molto ti sono vicino io lo lascerei in pace sinchè non soffre.

                        #12258
                        Anonimo

                          Allora abbolita la teoria kemio,ho iniziato a somministrare a Kiky tutti alimenti prelibati dalle bistecche di manzo,tacchino,pollo,tonno,merluzzo l unico medicinale che sta prendendo sono degl antinfiammatori-antidolorifici praticamente sta conducendo la vita che un qualsiasi cane avrebbe mai voluto avere l unica cosa e che non la faccio tanto correre ma sgranocchia ogni giorno due tre palle,la situazione del respiro va un pochino male quando si aggita che vuole giocare o abbagliare per il resto va ancora tutto bene spero che possa arrivare al fine settimana cosi la porto per la prima volta al mare e sti cavoli delle multe o della gente non me ne frega niente vorrei tanto poter fare un primo e ultimo bagno con la mia amica

                          #12260
                          espada
                          Utente
                            • @espada

                            scusa se mi permetto: immagino il tuo stato d’animo anche se non posso dire di capirlo perchè fortunatamente non mi trovo nella tua situazione…

                            se fa stare meglio TE, riempi pure Kiky di attenzioni; ma razionalmente pensa anche che se sta soffrendo, non soffrirà di meno mangiando bistecche, non allevierai la sua pena.

                            pure il mare: vedere una cosa che non si è mai vista può essere l’ultimo desiderio per un uomo perchè noi usiamo tanto la fantasia…
                            ma nemmeno questo farà stare meglio il cane, purtroppo.

                            e poi, non voglio mettermi nei tuoi panni… ma tutto questo potrebbe poi affiorare dalla tua memoria quando non ci sarà più… e farti ancora più male ripensare alla passeggiata al mare o a quando vai dal macellaio a comprare la bistecca dicendogli “è per la mia Kiky”…

                            è commuovente il tuo sforzo, ti scrivo con le lacrime agli occhi…

                            ma forse, razionalmente, la cosa più giusta potrebbe essere vivere ogni giorno come se fosse un giorno qualsiasi, come se non fosse mai accaduto nulla e come se non dovesse mai accadere…

                            auguri

                            Alessio

                            #12261
                            Anonimo

                              Su qualcosa hai ragione ma visto che so che manca poco tempo la vivo cosi’ non vado al macellaio per Kiky ma per noi e mangia le stesse cose,sicuramente non ha il desiderio di andare al mare ma è una cosa che avrei voluto fare ma non ho mai fatto per varie cose che mi sono successe nel breve periodo che passo con lei,ora come dicevo la malattia avanza ma ancora nn sta soffrendo appena arrivera quel momento correro per far finire le sue sofferenze

                              #12262
                              dino0977
                              Utente
                              • Località: Cosenza
                              • Genere: Maschio
                                • @dino0977

                                Sono sinceramente dispiaciuto, so quello che passi.
                                La mia Hassia è morto per tumore lo scorso 13 settembre.
                                Io la amavo e la amo perdutamente…per me è stato molto rapido…a luglio ho notato una mammella gonfia, che solo un paio di giorni prima non lo era. Dopo alcuni esami, l’esito infausto. Tumore agli organi riproduttivi.
                                Il mio vet mi aveva consigliato di non operare dato che il male era molto esteso, e che Hassia aveva quasi dieci anni, mi disse di farlo solo in extrema ratio.
                                Purtroppo ad Agosto dopo una serie di cure antibiotiche….un emergenza, un’emorragia all’utero…prima operazione superata egregiamente con asportazione di utero ed ovaie…purtroppo data la mancanza di questi organi e la conseguenza mancanza di ormoni, la mammella si è aggravata, la notte del 12 settembre, Hassia aveva compiuto dieci anni il 03/09, nuova emorragia interna, seconda operazione, e nonostante il mio povero Hermes gli abbia dato quasi un litro di sangue (750 gr), purtroppo l’emorragia non si è attenuata…ed il tumore se l’è portata via il 13/09.
                                Per me è stato molto brutto, ancora oggi ne soffro molto, però sono conscio di avere fatto il possibile e di averla amata fino al suo ultimo respiro.
                                In bocca al lupo, spero vivamente che renderai questi ultimi giorni speciali per te e per lei, e spero di non averti intristito ulteriormente.
                                Saluti a te ed un bacio a Kiky.

                                #12263
                                lori
                                Moderatore
                                  • @lori

                                  si segue il proprio istinto e la razionalità non conta più… è così ed è giusto che sia così.
                                  Certi momenti arrivano, qualche volta troppo presto, ma arrivano e noi qui non possiamo che comprendere rivivendo gli stessi momenti che non sono mai stati dimenticati o messi da parte.
                                  Credo che sia l’unico caso in cui posso esprimere la parola “amore” con certezza, l’amore profondo che ci lega a loro rimane dentro di noi per sempre, e… le lacrime scendono da sole e le parole si esauriscono perchè perdono di significato. Un cucciolo, una coda scodinzolante vuole dire proprio questo, amore profondo e un’infinità di sentimenti dalle sfumature diverse che si radicano dentro di noi.
                                  Una mia lacrima si aggiunga alle tue per Kiky

                                Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 22 totali)
                                • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

                                  Ultime Discussioni