Kennel Club alternativi all’ENCI?

Forum Cinologia Cinognostica Cinotecnia Cinofilia Kennel Club alternativi all’ENCI?

  • Questo topic ha 49 risposte, 16 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 11 mesi, 1 settimana fa da ioequei3.
Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 50 totali)
  • Autore
    Post
  • #89387
    dino0977
    Utente
    • Località: Cosenza
    • Genere: Maschio
      • @dino0977

      Sul sito dell’ultimo ente citato c’è chiaramente scritto che la certificazione viene fatta da un giudice esperto e da un veterinario esperto sulla base di una valutazione VISIVA.
      Inoltre il pedigree, al di fuori di queste associazioni, non ha nessun valore e sì, se lo metti in riproduzione, fai un casino!

      Non ci vedo niente di scandaloso, è quello che ha sempre fatto l’Enci e che fa qualsiasi altra associazione, se hai un cane senza pedigree. Se chiedi all’enci l’iscrizione al libro aperto, l’Enci che fa? All’interno di una manifestazione lo fa giudicare da un giudice esperto che in base all’esame visivo stabilisce se appartiene ad una determinata razza oppure no. Riguardo al valore del pedigree, se l’associazione è riconosciuta dal ministero dell’agricoltura, ed alcune lo sono, ha lo stesso valore di qualsiasi pedigree Enci, con la differenza che l’Enci non lo riconosce nelle sue manifestazioni proprio perchè pretende di agire in monopolio, come non succede in nessun altro paese del mondo. Negli USA ad esempio esistono diverse associazioni, enti tutti riconosciuti che rilasciano pedigree, ed ognuno ha valore nell’expò degli altri.
      Per concludere, i pedigree Enci, probabilmente sono tra i più fasulli in assoluto, c’è scritto di tutto e di più e buona parte dei cani citati sopra non sono lontanamente parenti al titolare del pedigree. E non sono cose per sentito dire, posso fare esempi reali, anche sui miei cani. Esistono poi delle associazioni come l’ACCP che depositano il DNA dei riproduttori, i loro pedigree sono molto più dettagliati e sicuri di quelli ENCI.

      #89388
      odal
      Utente
        • @odal

        Io intendevo che magari una valutazione visiva può non essere sufficiente! E volevo sapere se esistono strumenti più certi per far risalire un cane “ignoto” alla sua razza di appartenenza! Da completo ignorante quindi vi chiedo, ma con un esame del DNA si potrebbe avere la certezza? Perché in quel caso non c’è esame visivo che tenga!

        #89390
        dino0977
        Utente
        • Località: Cosenza
        • Genere: Maschio
          • @dino0977

          Nono sono esperto di genetica, ma il DNA rivela sicuramente cose che non si vedono dall’esterno. L’Enci avrebbe potuto e dovuto farlo, ma nessuno invece si è mai preoccupato.
          Non voglio difendere tutte le associazioni, ma non bisogna fare di tutta l’erba un fascio e sopratutto non bisogna difendere a spada tratta chi dei ”pasticci” è stato il ”fondatore”.
          Con l’esame del DNA molte cucciolate non sarebbero mai nate, molti accoppiamenti non ci sarebbero mai stati, e sopratutto, il lavoro di selezione in alcune razze sarebbe stato più serio e completo. Il problema di oggi, dell’ipertipicità di molti cani è proprio dato dal fatto che si sono fatti incroci con razze diverse per ottenere rapidamente risultati che nelle generazioni successive venivano poi smentiti. L’Ente nazionale queste cose le ha avallate, perché era importante vendere i cuccioli e non preservare le razze. Tutt’oggi è cosi. Dunque non pensiamo che chi tenta di far nascere qualcosa di nuovo sia per forza un approfittatore, ci saranno anche quelli ma ci saranno le persone serie. Sopratutto non lasciamoci e lasciatevi convincere che quello che fanno gli altri è per forza fatto male, o che chi ci prova lo fa solo per soldi. La pubblicità negativa spesso viene fatta da chi si, ha tutti gli interessi che il monopolio permanga.

          #89391
          dino0977
          Utente
          • Località: Cosenza
          • Genere: Maschio
            • @dino0977

            La valutazione visiva non è sufficiente, ma se hai un cane che sembra appartenere ad una determinata razza, come può un ente valutarlo se di quel cane non esiste una mappatura genetica, anche prelevando il sangue si potrà ottenere il DNA del soggetto, ma dei genitori e dei nonni non ne sapremo comunque mai nulla. Dunque l’unico modo per tutti, anche per l’ENCI è far giudicare il cane da un’esperto che stabilirà se iscriverlo o no nel registro.

            #89393
            odal
            Utente
              • @odal

              L’iniziativa di IKC o della ACCP mi sembra valida. IKC se non ricordo male parla pure di test attitudinale e caratteriale per il cane, cosa che l’enci mi sa che si è dimenticata che esista (a parte per alcune razze)!
              Ma su altre associazioni quando leggo frasi del tipo:”il tuo allevatore ti ha venduto il cucciolo senza darti il pedigree” o similari, il dubbio sulla serietà mi viene eccome!
              Perchè vanno ad alimentare il mercato dei finti allevatori (un allevatore il pedigree te lo rilascia e basta, non ci Son tante storie su questo!), giustificando quasi il fatto che questo possa accadere, e mangiandoci poi su!
              Forse sarà solo una mia impressione!

              #89403
              dino0977
              Utente
              • Località: Cosenza
              • Genere: Maschio
                • @dino0977

                Ripeto c’è sicuramente chi ci lucrerà sopra, non lo metto in dubbio, ma non bisogna scandalizzarsi più di tanto. Ripeto fino allo sfinimento che sono cose che si fanno e si facevano (rilasciare pedigree a chi non lo ha) semplicemente fino ad oggi non venivano pubblicizzate, adesso c’è chi per farsi conoscere lo fa. Sul fatto che un allevatore rilascia il pedigree sempre…….be io ci andrei cauto anche su questo, ti posso assicurare che ci sono tanti allevatori che per svariati motivi non fanno pedigree ad alcuni loro cani.

                #89421
                lori
                Moderatore
                  • @lori

                  Io intendevo che magari una valutazione visiva può non essere sufficiente! E volevo sapere se esistono strumenti più certi per far risalire un cane “ignoto” alla sua razza di appartenenza! Da completo ignorante quindi vi chiedo, ma con un esame del DNA si potrebbe avere la certezza? Perché in quel caso non c’è esame visivo che tenga!

                  Il DNA può essere solo comparato, nel caso si abbiano dubbi sulle origini di un cucciolo, si può richiedere un confronto con il DNA dei genitori, sia se questo è stato depositato presso l’ENCI sia se i genitori sono vivi presso l’allevatore.

                  L’ENCi richiede il deposito del DNA nel momento in cui deve riconoscere un titolo di campione, sia italiano che estero o di campione riproduttore.
                  Il deposito costa meno di 10 euro, mentre l’eventuale analisi per il confronto viene a costare una cifra esorbitante tanto è vero che si richiede solo in casi molto importanti.

                  Anche se io non sono un’allevatrice e non credo proprio che farò cucciolate, il DNA delle mie papillon è depositato presso l’ENCI.

                  #89430
                  sio
                  Moderatore
                    • @sio

                    Per quanto riguarda il DNA come dice Lori, ha senso compararlo con dei parenti…se io ho un DNA posso vedere se è figlio di o parente di…
                    Ma se ho solo un campione di sangue non posso stabilire a che razza appartiene il cane…non è che un Barboncino ce l’abbia così diverso da un terranova

                    Il deposito DNA adesso fanno delle ottime offerte, però bisogna scegliere bene il laboratorio, così con quel campione puoi fare i vari test genetici che ti servono.

                    #89461
                    bonafede
                    Utente
                      • @bonafede

                      Ma se ho solo un campione di sangue non posso stabilire a che razza appartiene il cane…non è che un Barboncino ce l’abbia così diverso da un terranova

                      Proprio ieri fpolle nella discussione relativa alle legislazioni speciali per determinate razze canine Ha postato un articolo che evidenzia come l’utilizzo dell’esame del DNA sia utile per stabilire l’appartenenza di razza ed anche di meticci stabilendo in questo caso anche le percentuali delle razze di provenienza con un margine di errore minimo ma sempre più sicuro di una identificazione visiva.

                      http://www.nationalcanineresearchcouncil.com/breed-identification-1/

                      #89463
                      odal
                      Utente
                        • @odal

                        Ripeto c’è sicuramente chi ci lucrerà sopra, non lo metto in dubbio, ma non bisogna scandalizzarsi più di tanto. Ripeto fino allo sfinimento che sono cose che si fanno e si facevano (rilasciare pedigree a chi non lo ha) semplicemente fino ad oggi non venivano pubblicizzate, adesso c’è chi per farsi conoscere lo fa. Sul fatto che un allevatore rilascia il pedigree sempre…….be io ci andrei cauto anche su questo, ti posso assicurare che ci sono tanti allevatori che per svariati motivi non fanno pedigree ad alcuni loro cani.

                        Se un allevatore ti vede un cucciolo senza pedigree dovrebbe cedertelo gratuitamente in quanto è vietato a livello europeo vendere cani senza pedigree..
                        Quindi se un allevatore lo facesse mi porrei ancora più domande sulla serietà dell’allenatore stesso! E un allevatore poco serio chissà cje cane mi sta dando quindi meglio starci alla larga

                        #89481
                        sio
                        Moderatore
                          • @sio

                          Ma se ho solo un campione di sangue non posso stabilire a che razza appartiene il cane…non è che un Barboncino ce l’abbia così diverso da un terranova

                          Proprio ieri fpolle nella discussione relativa alle legislazioni speciali per determinate razze canine Ha postato un articolo che evidenzia come l’utilizzo dell’esame del DNA sia utile per stabilire l’appartenenza di razza ed anche di meticci stabilendo in questo caso anche le percentuali delle razze di provenienza con un margine di errore minimo ma sempre più sicuro di una identificazione visiva.

                          http://www.nationalcanineresearchcouncil.com/breed-identification-1/%5B/quote%5D

                          Se dicono che possono sarà vero…ma io non sono troppo convinta. Dovrebbero avere un database immenso, con diversi campioni per ogni razza…

                          #89485
                          Admin
                          Admin
                          • Genere: Maschio
                            • @admin

                            Se un allevatore ti vede un cucciolo senza pedigree dovrebbe cedertelo gratuitamente in quanto è vietato a livello europeo vendere cani senza pedigree..
                            Quindi se un allevatore lo facesse mi porrei ancora più domande sulla serietà dell’allenatore stesso! E un allevatore poco serio chissà cje cane mi sta dando quindi meglio starci alla larga

                            yes!

                            c’è un topic dedicato specificamente al tema:
                            https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/50-gestione-legale-del-cane/12628-vendere-cani-senza-pedigree-e-illegale

                            infatti bisogna capire cosa intendono per “razza” questi altri Kennel Club

                            #89497
                            bonafede
                            Utente
                              • @bonafede

                              Se un allevatore ti vede un cucciolo senza pedigree dovrebbe cedertelo gratuitamente in quanto è vietato a livello europeo vendere cani senza pedigree..

                              È vietata la vendita di cani di razza senza pedigree, ovvero si può vendere un meticcio.
                              Il cane di razza senza pedigree è un meticcio quindi si può vendere.
                              Un cane di razza in Italia è tale solo se munito di pedigree enci.

                              Il problema nasce nel momento in cui chi acquista un cane viene raggirato, ossia gli viene promesso un pedigree enci che poi non arriva o arriva falso o contraffatto.In quel caso l’acquirente provando il raggiro può proporre querela per truffa.

                              #89498
                              haze
                              Utente
                                • @haze

                                Avendo un cane senza pedigree ma appartenente ad una razza con libro aperto mi sono informata proprio perché vorrei, in futuro, provare ad iscriverla al registro.
                                La valutazione viene effettuata in tre tempi:

                                1_ esame per le malattie genetiche tipiche della data razza.
                                2_ esame caratteriale.
                                3_ esame morfologico.

                                Il cane deve essere indenne da malattie genetiche e passare gli esami seguenti con eccellente.

                                Questa é la prova che anche in FCi il giudizio viene dato visivamente.

                                Quanto al fatto di fare pasticci…scusate ma io di pasticci ne vedo tanti anche con cani con regolare pedigree e magari figli di “campioni”.
                                Magari vado un attimo of topic (chiedo scusa), vorrei solo aggiungere che una delle polemiche più classiche attorno ai libri aperti é quella di immettere sangue “sporco”, ovvero immettere meticci o cani malati.
                                Ora, si sa che purtroppo da genitori sani possono nascere cuccioli malati, anche in genealogie importanti. Un cane senza pedigree ma sano ha, più o meno, la stessa possibilità di dare figli malati del cane sano con pedigree.
                                Quanto al discorso di registrare dei meticci..beh li dipende: una storia che ha fatto molto discutere é quella di una cagnetta, incrocio Malinois-Pastore dei Pirenei; il proprietario (gran truffatore) la fece iscrivere al libro genealogico del Pastore Catalano (perché effettivamente assomigliava molto); la iscrisse a diverse expo e la cagna le vinse tutte: CAC, CACIB ecc…solo dopo anni ci si accorse della truffa; quindi ovviamente molto dipende dalla buonafede. Pero’ perdonatemi, anhe in allevamento si fanno incroci, a volte pure belli strani, col risultato che poi nascono cani che con lo standard non ci azzeccano una cippa di niente…pero’ li nessuno dice nulla!

                                Quanto al monopolio ENCI…spero finisca il prima possibile!
                                Il fatto stesso che questo ente non tolleri concorrenza già evidenzia che c’é un qualche problema.

                                #89501
                                dino0977
                                Utente
                                • Località: Cosenza
                                • Genere: Maschio
                                  • @dino0977

                                  Se un allevatore ti vede un cucciolo senza pedigree dovrebbe cedertelo gratuitamente in quanto è vietato a livello europeo vendere cani senza pedigree..
                                  Quindi se un allevatore lo facesse mi porrei ancora più domande sulla serietà dell’allenatore stesso! E un allevatore poco serio chissà cje cane mi sta dando quindi meglio starci alla larga

                                  Ma questo è un problema che ti porresti tu, ricorda che in giro c’è pieno di gente ”ignorante” che si fa prendere per i fondelli con facilità, ed allevatori che propongono sconti elevati per cani senza pedigree. C’è chi accetta chi no. Tra questi allevatori c’è anche tanta gente ”conosciuta”. Basta vedere quello che è accaduto nell’allevamento di Cani Corso in Emilia-Romangna, quella è la punta dell’Iceberg, capita di tutto.

                                Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 50 totali)
                                • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

                                  Ultime Discussioni