Invio in avanti del cane e rimessa in posizione

Forum Cinologia Addestramento Sportivo Invio in avanti del cane e rimessa in posizione

Questo argomento contiene 15 risposte, ha 5 partecipanti, ed è stato aggiornato da  fubiano 11 mesi, 3 settimane fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 16 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #270347

    Admin
    Admin
    • Genere: Maschio
      • @admin

      in accordo con @fubiano cominciamo a introdurre qualche tecnica di base per l’addestramento sportivo, chiaramente aperto al contributo di tutti
      ;)
      uno degli esercizi apparentemente più banali, ma di non semplice impostazione, è costituito dall’invio in avanti del cane.
      tale esercizio è presente nel programma di lavoro di diverse specialità sportive, tra le quali l’UtilUtilità e Difesal Mondioring.
      avete mai provato a impostarlo? quale tecnica avete adottato?

      1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
      #270349

      sio
      Moderatore
        • @sio

        Io ho usato una ciotola in acciaio con dentro dei bocconcini, come target, qualcuno ci metteva il salamotto.

        #270350

        Admin
        Admin
        • Genere: Maschio
          • @admin

          il boccone penso che sia più facile perché si sente col naso, mentre il salamotto fermo da lontano magari ha un’attrattiva piuttosto bassa?
          a che distanza hai cominciato con il target?

          #270351

          sio
          Moderatore
            • @sio

            Be il cane lo vedeva che il salamotto veniva messo là, dipende sempre da cosa piace da morire al cane. Io ho usato i wustel perchè il cane andava molto volentieri a prendersi i wustel nella ciotola. Come distanza i metri precisi non te li so dire , ma era da subito lontano perchè tanto il cane lo aveva visto che nella ciotola c’era stato messo il cibo, per cui liberato col vai, andava subito a prenderli. Ovviamente credo dipenda dal cane. Poi una volta impostato l’esercizio, prima ho tolto il cibo dalla ciotola, poi la ciotola del tutto.

            #270352

            fubiano
            Utente
              • @fubiano

              Per chi ha intenzione di fare mondioring è impensabile usare del cibo, (rifiuto del boccone e bocconi in campo) di solito si usa il salamotto, o il kong. Qualcuno usa ili kong con delle crochette dentro che vengono date al cane al ritorno al piede.
              Penso che prima di passare a questo esercizio sia opportuno aver impostato il riporto almeno sulla voglia e l’avidità del cane ad andare a prendere l’oggetto se il cane non ha questa voglia sarà difficile che vada a cercare un oggetto che non gli interessa.
              Per l’impostazione dell’esercizio, nel mondio di solito si usa il salamotto, è necessario essere in due: si comincia ad una distanza di 3 max 5 metri possibilmente vicino alla rete del campo, il conduttore tiene il cane al guinzaglio l’amico è col salamotto vicino alla rete ed eccita il cane con il salamotto Sbattendolo contro la rete, quando il cane è ben eccitato e concentrato sul salamotto il conduttore dà l’ordine (in avanti, anavant, vai ecc) l’amico che avrà tenuto il salamotto attaccato alla rete lo lascerà al cane una volta in presa . l’esercizio va fatto con una lunghina per recuperare il cane al ritorno Naturalmente grandi complimenti e gioco . Questo per cominciare di solito chi prende il cane per fare mondioring lo fa già a tre mesi.

              4 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
              #270366

              fubiano
              Utente
                • @fubiano

                Visto che nessuno aggiunge altro (mi farebbe piacere sentire pareri o considerazioni) vado avanti l’esercizio come descritto va ripetuto diverse volte un segreto, che segreto non è, non avere fretta e non precorrere i tempi ,cosa che purtroppo siamo tutti portati a fare.
                in un secondo tempo si ripete l’esercizio con le stesse modalità aumentando le distanze sempre mantenendo la lunghina anche quando la sua lunghezza non sarà più sufficiente , è sempre utile per recuperare più agevolmente un cane che divaga.
                Quando questo è stato assorbito dal cane si ritorna ai3-5 m l’amico inciterà il cane come in precedenza ma attaccherà il salamotto alla rete e si allontanerà in questa fase non sarà Ancora chiesto un comportamento composto alla partenza ma grande eccitazione. Si può iniziare a recuperare il cane con l’aiuto della lunghina nella posizione davanti al conduttore o al piede. Anche qui si aumentano gradatamente le distanze e si perfeziona la rimessa al piede.

                1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                #270368

                ellyebrando
                Moderatore
                  • @ellyebrando

                  Io ho usato il salamotto, di solito i cani che fanno discipline di utilità hanno un alta motivazione sul gioco.

                  Metto il cane al terra/resta e mi allontano (allungando le distanza un po alla volta), pianto a terra un asta a “L” e appendo il giocattolo, torno dal cane e gli do il comando che intendo utilizzare facendo il gesto con la mano come quando lo mando al revier.
                  In base ai progressi del cane si toglie prima il salamotto, e poi con calma anche l’asta.

                  2 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
                  #270369

                  fubiano
                  Utente
                    • @fubiano

                    La rete del campo come appendino per il salamotto la trovo valida perchè così il cane si abitua ad andare sino in fondo al capo, nel mondioring il comando con voce e gesto è considerato un doppio comando e penalizzato.

                    #270375

                    sio
                    Moderatore
                      • @sio

                      Giusto ieri parlavo con un altra amica che fa ud e anche lei utilizzava la ciotola col premio in cibo per impostare il comando, è carino vedere come un esercizio in due discipline diverse debbe necessariamente essere insegnato in modi diversi.

                      2 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
                      #270388

                      fubiano
                      Utente
                        • @fubiano

                        Come ho detto il problema è che nel mondioring ci sono bocconi in campo e c’è il rifiuto del boccone per questo evitiamo il cibo come ricompensa specie se al suolo chi usa dare cibo come ricompensa sta molto attento a non farlo cadere al suolo. di solito il cibo viene usato coi cuccioli per impostare il seduto terra e altri esercizi ma sempre per cuccioletti per impostare più facilmente gli esercizi.

                        1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                        #270428

                        ela
                        Moderatore
                        • Località: Pavia
                        • Genere: Femmina
                          • @ela

                          Io vi seguo perchè sto pensando a come applicare piccoli esercizi senza pretese al “mio mondo”. Non è ovviamente pensabile che i miei gnappi facciano UD, ma sto lavorando (non rideteeee!) sui recuperi da un annetto ed alcune reminiscenze di UD di secoli fa mi stanno servendo molto (super-rivisti e corretti) ad esempio sull’autocontrollo e l’autostima. Ovviamente devo metabolizzare e fare tentativi, però mi siete utilissimi!

                          1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                          #270429

                          fubiano
                          Utente
                            • @fubiano

                            Complimenti! a mio modesto avviso è l’approccio giusto per rapportarsi con un cane essere curiosi ed adattare al personale le varie cose che si adottano in ambito cinofilo. L’addestramento è un ottimo viatico per rapportarsi col cane e per la sua e la ns. crescita mentale, sia fatto come competizione che a livello amatoriale, anzi direi che a livello amatoriale non c’è l’esasperazione che spesso cè in ambito sortivo. Coinvolgere il cane in qualche attività con regole è senz’altro positivo per lui lo abitua ad usare il cervello, anzichè il fisico, ed ad autocontrollarsi.

                            2 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
                            #270437

                            sio
                            Moderatore
                              • @sio

                              Ma perchè dovremmo ridere? Ho una amica che vorrebbe provare l’UD con il volpino italiano, però non riesce a trovare nessuno che voglia lavorarglielo. Anzi se vi viene in mente qualcuno zona Forlì, io un po’ di nomi glieli ho fatti, vediamo.

                              #270449

                              fubiano
                              Utente
                                • @fubiano

                                Quando il cane eseguirà l’esercizio da una grande distanza, tutta la lunghezza del campo in cui si lavora, si potrà evitare l’aiuto dell’amico o meglio l’amico posizionerà il salamotto senza farsi vedere dal cane, il procedimento sarà sempre lo stesso si eccita il cane in modo che capisca cosa deve fare di solito lo si mette tra le gambe ed usando le mani come dei paraocchi gli si dice in avanti dopo di che lo si posiziona sul punto di partenza e gili si impartisce l’ordine,

                                #270461

                                fubiano
                                Utente
                                  • @fubiano

                                  A questo punto se il cane va senza esitazione dovremo provare senza il salamotto al primo invio molto probabilmente il cane sarà insensibile al vs richiamo e cercherà affanosamente il salamotto a questo punto che fare?

                                Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 16 totali)

                                Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                                  Ultime Discussioni