Richiamare / chiamare il cane quando si allontana

Forum Gestione del cane Educazione e Comunicazione Richiamare / chiamare il cane quando si allontana

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 201 totali)
  • Autore
    Post
  • #29302
    graziano-a90
    Utente
      • @graziano-a90

      Salve a tutti, ho un grosso problema con il mio cane.
      A dicembre abbiamo adottato un meticcio sembra che sia un incrocio beagle, è un cane molto giocherellone, buono ed iperattivo.
      Il nostro problema e che non lo possiamo lasciare libero. Quando siamo in giardino ci ascolta ma appena lo portiamo fuori(aggiungo che lo facciamo uscire più di due volte a giorno)e lo liberiamo non ci ascolta più, sembra che vada in un altro mondo, non capisce il vieni si mette ad odorare o a correre e cosi via. Da poco vedendo dei video lo stiamo addestrando al vieni con una corda lunga dieci metri e al nostro vieni gli diamo un premio sembra funzionare quando siamo sul momento. Oggi ad esempio l’ ho lasciato libero nel cortile di casa mia e si è allontanato io cercavo di non avvicinarmi e lo chiamavo ma lui niente continuava per la sua strada. Non so più come fare cosa mi consigliate, grazie in anticipo.

      #29305
      Admin
      Admin
      • Genere: Maschio
        • @admin

        penso possa essere utile anche quest’altro topic:
        https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/13-educazione-e-comunicazione/8769-richiamare-il-cane-quando-esce-dal-cancello-si-allontana

        (eventualmente si potrebbe pure accorpare)

        ciao

        #29321
        fubiano
        Utente
          • @fubiano

          è un comportamento tipico del Beagle sono cani da cerca e piuttosto testardi ed indipendenti, in spazi liberi di campagna non lo libererei sinchè non vi siete affiatati c’è il rischio che se sente un orma sparisca.
          L’esercizio di richiamo che state facendo va bene ma mi raccomando quando viene anche se dovete usare la cordicella premiatelo e esaltate questo fatto al massimo.

          #29328
          graziano-a90
          Utente
            • @graziano-a90

            Esatto facciamo questo cambiamo anche i premi , secondo te che tempi ci vorranno?

            #29336
            ellyebrando
            Utente
              • @ellyebrando

              secondo te che tempi ci vorranno?

              Dipende dal cane in parte, ma soprattutto dall’abilità e dalla costanza del conduttore ;-)
              Magari visto che è ancora in età potreste partecipare a un corso di educazione base per cuccioli, di solito sono 10 lezioni non dispendiose senza grandi pretese in cui si impara l’ABC della gestione del cane nella vita quotidiana

              #29340
              Andrea
              Utente
              • Località: Roma
              • Genere: Maschio
                • @bravoalfa

                Il comportamento è tipico della razza, il beagle quando sente una traccia, chiude qualsiasi altro canale sensoriale (vista, udito). Molto importante è la tempestività secondo me, il cane va richiamato non appena si intuisce che sta per iniziare la seguita, perché dopo è molto più difficile da richiamare, ci vuole costanza e tempestività e poi i risultati arriveranno, certo non potete pretendere che risponda al richiamo come farebbe che ne so un Malinois. ;-)

                #29349
                graziano-a90
                Utente
                  • @graziano-a90

                  grazie dei consigli, mi chiedo essi sono dei cani da riporto come fanno a ritornare se non ascoltano tanto al richiamo?

                  #29350
                  dogbite
                  Utente
                    • @dogbite

                    Il punto di contatto tra la parte teorica nella costruzione del rapporto e la riuscita è che devi far “innamorare” il cane di te . In teoria , in un corso base ,dovrebbero spiegartelo come prima cosa.

                    #29351
                    graziano-a90
                    Utente
                      • @graziano-a90

                      siamo qui in un forum dove si chiede aiuto, se non faccio un corso base e perchè economicamente non si sta bene in questo periodo quindi ho chiesto aiuto a voi, penso che voi che siete più esperti di me sapreste dirmi cosa si deve fare per far si che il mio cane si innamori di me.

                      #29352
                      dogbite
                      Utente
                        • @dogbite

                        Io sono convinto che un richiamo efficace come altri comportamenti del cane ( attenzione su di noi, fiducia , spirito collaborativo) facciano parte di una metodica e lenta costruzione che ha come obbiettivo finale la scelta del cane di stare con noi perché più interessanti , divertenti, vantaggiosi rispetto a quello che l’ambiente esterno propone. Ciò vuol dire lavorare per rendere l’attenzione centipetra al binomio e non centrifuga.
                        Hai visto anche tu che lavorare sul richiamo con una lunghina di 10m ( metodo valido ) ma senza nessuno che ti guida e ti corregge e ti fa notare errori a volte inconsapevoli a volte interpretativi , dato che siamo specie diverse , non porta al risultato sperato.
                        Ora, sono altrettanto convinto che dare informazioni a riguardo via internet , senza avere davanti il binomio , abbia la stessa efficacia di fare un corso di chirurgia online…..

                        #29355
                        espada
                        Utente
                          • @espada

                          cosa si deve fare per far si che il mio cane si innamori di me.

                          concordo con Dogbite, questo credo sia davvero impossibile da spiegare!

                          secondo me dipende anche da COME fai certe cose!
                          per il cane è interessante tutto ciò che soddisfa le sue necessità, che sono di diverso livello.

                          le necessità primarie sono costituite dall’avere alimentazione e riparo, a quelle provvedi sicuramente.
                          magari, per rendere maggiormente consapevole il cane, un accorgimento può essere quello di attendere un attimo con la ciotola piena in mano, prima di dargliela, attendendo che si disponga in obbedienza (seduto, rilassato, senza agitarsi)

                          necessità ulteriori sono quelle di sviluppare autostima ed autorealizzazione.

                          per migliorare l’autostima, credo sia importante che il cane debba ogni tanto “andare in crisi”, facendo qualche esercizio difficile e quindi stressante, dal quale però deve sempre uscire con successo.
                          in questo, la tua figura nel metterlo alla prova (ed eventualmente nell’aiutarlo a superarla) ti fa guadagnare interesse ai suoi occhi.

                          per l’autorealizzazione, credo che dovresti guidare il cane nell’esercitare le proprie doti naturali.
                          quindi, per esempio, organizzando degli scenari di ricerca!
                          perchè il Beagle non è propriamente un cane da riporto, è un segugio, quindi un cane da seguita.
                          ciò che gli riesce meglio è setacciare il terreno col naso, per scovare tracce di selvatico.
                          magari qualcuno più esperto può darti qualche consiglio su come avviare questo tipo di esercizi?

                          mi permetto pure di proporre un “trucco” che può aiutare i primi tempi, per migliorare il richiamo.
                          IMMEDIATAMENTE PRIMA di qualunque cosa tu voglia dargli (ciotola, carezze, pallina, uscita in passeggiata, ecc.) potresti emettere SEMPRE LO STESSO suono, che può essere un fischio o un vocalizzo (tanto per dire una baggianata “YA-HOO!”), purchè sia sempre lo stesso.

                          identicamente, userai questo fischio o questo vocalizzo per richiamarlo, quando lo porti all’aperto con la lunghina.
                          chiaro che, appena il cane torna, dovrai dargli qualcosa (basta anche una vigorosa stropicciata per complimentarlo, poi magari tu stesso cominci a correre in qualche direzione, dicendogli “andiamo!” e portandolo con te)

                          a proposito di correre… il Beagle ha bisogno di correre molto!
                          se puoi correre insieme a lui, penso che anche questo possa rafforzare il rapporto.

                          se ho scritto baggianate, chiedo ai più esperti di correggermi, ovviamente
                          sperando d’esser stato utile,
                          ciao

                          #29394
                          graziano-a90
                          Utente
                            • @graziano-a90

                            per quando riguarda il cibo glielo do poco alla volta sempre accanto a lui lo faccio sedere e poi gli faccio eseguire il terra e poi lo faccio mangiare tale operazione la ripeto più di 5 volte per ogni pasto e ascolta alla grande.
                            Invece per gli esercizi che mi hai consigliato tu non conosco nessuno che possa aiutarmi.

                            #29403
                            espada
                            Utente
                              • @espada

                              ora non voglio buttarti lì indicazioni che lasciano il tempo che trovano… su un forum è impossibile dare qualcosa di meglio che SPUNTI, ha ragione Dogbite che non si possono descrivere tecniche specialmente se non si conosce il cane ed il padrone.
                              (specialmente io che sono un chiacchierone dilettante)

                              come dicevo prima: se vuoi associare il vocalizzo YA-HOO al richiamo, potresti gridarlo un attimo prima di immettergli il cibo nella ciotola (dopo che l’hai fatto rilassare come hai detto)

                              poi, ogni volta che vuoi cominciare a giocare con lui, ad esempio prima di lanciargli la pallina (se giocate con la pallina) pure, dovresti gridare YA-HOO

                              prima di spupazzarlo di coccole, dovresti gridare YA-HOO

                              qualunque cosa per lui possa essere piacevole, dovresti farla precedere dal vocalizzo YA-HOO

                              così, quando lo porti in campagna con la lunghina e lo lasci allontanarsi un pochino, appena ti sentirà gridare YA-HOO penserà che sia in arrivo qualcosa di piacevole (senza sapere cosa)

                              per gli esercizi di ricerca con fiuto (o, diversamente, di discriminazione olfattiva), oltre a dare già un’occhiata a questi topic:

                              https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/14-addestramento-sportivo-e-lavoro/12701-esercizi-di-ricerca-con-fiuto-del-cane-nosework

                              https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/12-comportamento-e-istinto/12712-come-funziona-il-fiuto-del-cane-e-come-stimolarlo

                              possiamo sentire se qualcuno (es. Dogbite, Cinghialboy, Fubiano) ci consiglia qualcosa di fattibile (un paio d’anni fa avevo chiesto anche a Fongaro, ma mi ha indicato tecniche venatorie professionali che non credo siano il caso)

                              #29407
                              Cozmo
                              Utente
                              • Località: Lugano
                              • Genere: Maschio
                                • @cozmo

                                Se posso permettermi: io sostituirei il richiamo YA-HOO, con uno che ha sicuramente più successo come GOO-GLE. :-D

                                #29409
                                espada
                                Utente
                                  • @espada

                                  mettiamoci la risata però, se no magari chi ci legge prova a fare il verso del tacchino

                                  :-D

                                Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 201 totali)
                                • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

                                  Ultime Discussioni