Il cucciolo di Cane CORSO

Forum Le diverse razze di cani Molossoidi e Bovari Svizzeri Il cucciolo di Cane CORSO

Questo argomento contiene 66 risposte, ha 27 partecipanti, ed è stato aggiornato da  giangi 7 mesi, 1 settimana fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 67 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #24004

    Admin
    Admin
    • Genere: Maschio
      • @admin

      siccome il cane perde pelo sia quando dorme che quando è sveglio, probabilmente quando hai scritto:

      Quando avevo un meticcio tipo volpino che doveva viverre in casa, ho constatato i disagi della convivenza: peli ovunque, divani sporchi per il continuo sfregare soprattutto nel periodo della muta, ecc

      ci siamo tratti in inganno!

      relativamente poi, al tema più generale, il cane dovrebbe – secondo l’esperienza di chi ti ha risposto – stare dentro casa proprio quando non c’è nessuno!

      non c’è bisogno di farlo salire sul divano o sul letto (anche se la maggior parte dei cani degli utenti di questo forum salgono e scendono a comando)…

      ed il vero problema non sono le condizioni climatiche avverse (specialmente a Roma!) quanto gli altri stimoli ambientali.

      il Corso non è una razza pensata per vivere in città… nelle campagne, gli stimoli sono ben diversi!

      altra cosa: è diverso avere due o più cani, rispetto all’averne solo uno!
      UN cane da SOLO può soffrire di “esclusione” molto più di uno che convive con altri cani.

      infine, ti si era fatto osservare che il procedimento di “progressivo allontanamento” che avevi ipotizzato poteva essere interpretato (considerando come ragiona il cane: COSA GUADAGNO o COSA PERDO, a seconda di COSA FACCIO?) come una penalizzazione.

      quindi piuttosto è meglio fare il contrario, dargli meno comfort e meno spazio (questo per un altro motivo che se vuoi trattiamo in seguito) e poi migliorarglielo!

      infine: nessuno ti ha detto che sei disumano! se per te è offensivo che ti si dica che il modello etico di altri è diverso dal tuo, non vedo cosa potremmo farci…

      è vero quello che dici: il 90% dei cani, purtroppo, vivono in giardino e passano la giornata ad abbaiare alle automobili o addirittura alle mosche, per noia… il 90% dei cani non vengono portati a passeggio, non frequentano un campo di addestramento, vedono il veterinario se va bene una volta all’anno, non vengono portati in vacanza…

      allora facciamo un forum nel quale facciamo tenere banco ai padroni di questi cani?
      non credo proprio!

      QUESTO sito e questo forum persegue altre politiche, per noi il cane può e deve essere considerato un membro della famiglia, SENZA degenerare in comportamenti umani che non rispettino la sua natura (così dette “umanizzazioni”)

      #24074

      peter-parker
      Utente
        • @peter-parker

        Mah, ho atteso varie risposte prima di replicare.
        Ho chiesto consigli ed e’ giusto ringraziare chi ha risposto, spero lo abbia fatto in buona fede e lo ringrazio per questo.
        Contesto vivamente la mancanza di buon senso nelle risposte, veramente capziose.
        Non ho mai detto di non volere che il cane entri in casa, ho detto che non voglio che viva in casa.
        Il che vuol dire che d’inverno passerebbe gran parte del tempo in casa, quando c’e’ qualcuno ovviamente.
        D’estate, avendo il giardino, la porta di casa e’ sempre aperta e il cane potrebbe entrare ed uscire a proprio piacimento.
        Il fatto di dormire fuori, in un ambiente assolutamente confortevole, non credo che sposti l’ordine delle cose.
        Voi, amanti del Corso, lo fate dormire nel vostro letto?
        E che differenza c’e’ tra il dormire in un’altra stanza o nel giardino, magari con solo un muro a dividere?
        Allora, i vostri figli li fate dormire sempre con voi o magari nel vostro stesso letto? E fino a che eta’?
        Poi fate notare della necessita’ del molosso di passare molte ore con il compagno umano… giustissimo.
        Quindi voi non lavorate, non andate all’universita’, avete tutti un vitalizio a vostro favore.
        Posso essere inesperto con i molossi, ma cio’ non vuol dire che non sappia riconoscere i limiti, miei e delle vostre argomentazioni.
        Mi dispiace, sono entrato in questo forum e, appena accennato al fatto che il cane avrebbe dormito fuori (cosa assolutamente normale per il 90% dei cani che conosco) sono stato redarguito.
        Non sono sicuro di essere cosi’ disumano in questo.
        Saranno fortunati i vostri compagni a 4 zampe….ad avere compagni a 2 zampe cosi’ attenti.
        Senza rancore,
        Andrea

        Ma quale rancore, è uno scambio di opinioni mica una sentenza :P
        Il mio cane:
        -Vive in giardino (di giorno e senza nessuno in casa)
        -E’ spesso in casa o comunque in nostra presenza quando qualcuno è a casa
        -Dorme in casa
        -Non mangia a tavola con noi
        -Non sale sul divano

        La differenza tra dormire al piano terra (come nel mio caso) o fuori non è la distanza o un muro divisorio ma il concetto della separazione; piccolo es. in estate a porte aperte lui pur gradendo l’ombra esterna si posiziona in prossimità della porta della cucina, certamente è nel suo bagaglio comportamentale sorvegliare gli usci ma necessita di sentire la nostra presenza anche solo attraverso i normali rumori di casa.

        Purtroppo non ho un vitalizio perciò siamo in 2 a dividerci le compresenze col cane (pasti,passeggiate, giochi, educazione, pulizia…) e nonostante gli si dedichi buona parte del tempo rimasto dal lavoro ci sono giorni in cui lo guardi e capisci che non è stato abbastanza.

        Sinceramente mi aveva subito colpito il discorso del pelo, la mia mente infatti era già corsa alla bava sparata a centrifuga…

        #27601

        Anonimo

          la mia cuccioletta di CC ora ha 4 mesi (si, ma già 21 kg…) e, oltre che con noi (dorme in casa) passa gran parte del tempo con il cuccioletto meticcio che abbiamo già:
          ……………………Saluta Sasha!

          Sasha anche se non ha la mole cerca di far valere la propria età e spesso fa “giochi” che assomigliano molto a un tentativo di sottomettere l’altro cane. Tessa, il corso, lo prende a gioco e per ora non reagisce.
          Io e mia moglie lasciamo fare e interveniamo solo se sembra sfociare in rissa.
          Pensate sia corretto? O è meglio “far sapere” ai cani che non devono cercare supremazia a vicenda, perchè ci siamo già noi?
          Abbiamo anche un pò di timore che crescendo Tessa, possa ferire la meticcia.
          ………………………Saluta Tessa!

          Come può un visino così dolce diventare un cane cattivo?

          #27607

          gcb
          Utente
            • @gcb

            concordo con Alessio, far vivere bene il cane vuol dire dargli quello di cui LUI ha bisogno, non quello che crediamo noi.
            anche io ritengo che il cane debba dormire in casa, non solo per motivazioni di guardia, ma anche per il significato del gesto, dell’appartenenza alla famiglia.
            questo non significa che il cane debba dormire sul letto o fare quello che gli pare, i cani hanno bisogno di regole, e gli si può insegnare a comportarsi da perfetti gentilcani.
            io per esempio, quando sono a casa convivo praticamente sempre con il mio cane(un mastino tibetano)e non rilevo che la mia casa ne soffra particolarmente, eppure è un cane di taglia più grossa rispetto ad un corso, più pesante e con il pelo lungo!
            comunque , Giugar, hai detto una cosa interessante, che non tutti i cani vengono trattati come facciamo noi(che abbiamo storie ed esperienze differenti), ma questo non significa che questi cani vengano trattati nella maniera corretta! o che un cane sia un impegno adatto a tutti… perdonami la brutalità.

            #34105

            dino0977
            Utente
            • Località: Cosenza
            • Genere: Maschio
              • @dino0977

              Ieri è arrivata a casa mia la mia nuova piccola Corso, non è la prima, e spero non sarà l’ultima. Un’amico del forum mi chiedeva come e perché avevo scelto proprio quel cucciolo, e quali sono stati i criteri della mia scelta.
              Scegliere un cucciolo è molto difficile. Quando lo prendi non sai mai quello che puoi aspettarti. Dal punto di vista fisco e caratteriale. Innanzi tutto bisogna vedere cosa si cerca.
              Se si cerca un cucciolo dolce un ”[color=#880000]cane di famiglia[/color]”, senza nessuna particolare pretesa espositiva, non ci sono particolari criteri valutativi se non quelli ai quali devono rispondere tutti i cani ”large”, ossia accertarsi che i genitori siano esenti da displasie e da patologie ereditarie più o meno invalidanti. Se si cerca invece il cane da expò la cosa si fa molto, ma molto più complicata. Innanzi tutto è praticamente impossibile valutare un cucciolo di pochi giorni di vita, ci si dovrebbe indirizzare su soggetti più cresciuti, almeno sei/sette mesi, nei quali iniziano ad intravedersi quelle caratteristiche fisiche che ne potrebbero fare un’ottimo cane da ring.
              Nel mio caso, la scelta si è basata innanzi tutto sulle doti fisiche e caratteriali dei genitori. Dopo averli visti, sono rimasto colpito dalla grossa ossatura dalla possanza e dalla forma della testa, sopratutto da quella materna, molto più piatta, molto più ”leggermente convergente” tendente al ”quasi parallello”….Il papà dalla sua parte ha invece una struttura fisica veramente imponente, la chiusure dentali, non proprio ”SACC type”, degli ottimi angoli posteriori appiombi corretti, come anche la mamma, e dallo studio degli ascendenti, molti dei quali ho avuto la fortuna di vedere dal vivo, in giro per le vari expò che visito periodicamente. Dunque ho visionato i genitori, ma anche i nonni, zii, cugini, sorelle, fratelli ecc, logicamente prima mi sono appurato dello stato di salute, genitori e nonni HDA ED0! Dopodiché, sono andato un po a fortuna, ho scelto quella che ha visto mi è sembrata più conforme ai miei gusti. Ripeto scegliere un cucciolo è un terno al lotto, conosco decine di allevatori che hanno scelto il ”futuro campione” e nonostante la loro esperienza si sono trovati di fronte ad una terza scelta, anche se devo ammettere che prima di prenderla mi sono basato anche sui giudizi di alcune persone. Anche di qualche esperto di CC, uno dei quali, importante allevatore di cui non farò il nome, voleva prendere la mia cucciola, dicendo che intravedeva in lei, rispetto a tutti gli altri fratelli e sorelle, dei caratteri fisici molto interessanti, ma l’ho bruciato sul tempo, ho scelto per primo :P, anzi dirò di più l’allevatore che me l’ha venduta ha dovuto resistere alle continue pressioni di questo signore che la voleva a tutti i costi.
              Per concludere quello che si può fare è sperare che rimanga in salute, se poi c’è la salute, tutto quello che verrà sarà un di più!

              #34108

              dino0977
              Utente
              • Località: Cosenza
              • Genere: Maschio
                • @dino0977

                Per essere più precisi, dopo aver espresso il mio personale punto di vista e dopo aver raccontato la mia recente ”avventura” si può affermare che: scegliere un cucciolo è difficile se non impossibile. Spesso ci si lascia prendere dalle emozioni si prende il cucciolo che per prima c’è venuto incontro, quello che per prima c’ha leccato le mani, il primo che c’è saltato in grembo. ”Ha scelto lui” si dice. In realtà i cuccioli più forti caratterialmente sono quelli che per primi si avvicinano, quelli più timidi rimangono più indietro. Ecco il primo criterio di valutazione è questo cosa volgiamo un cane forte e forse ”più tosto” caratterialmente in futuro, od uno più timido e forse più educabile? Bisogna poi valutare attentamente i genitori, tutti gli ascendenti, sorelle fratelli e parenti stretti, bisogna visionare quante più schede mediche possibili, accertarsi a quali patologie ereditarie sono stai soggetti i parenti più prossimi, e se ne hanno avute. Per finire bisogna avere una sana dose di fortuna, quella non guasta mai in nessun ambito, e scegliere quello che secondo noi potrebbe fare al nostro caso, magari osservandolo insieme ad i fratelli, come si comporta come si muove ecc, fermo restando che quello che a due mesi è ottimo con lode, ad un anno potrebbe essere scarso! Incrociamo le dita ;-) !!

                #34111

                lori
                Moderatore
                  • @lori

                  Penso proprio che i criteri che tu hai esposto siano validi per la scelta di un cucciolo di qualsivoglia razza :cheer:

                  Molto bello approfondire questo argomento

                  #34117

                  dogbite
                  Utente
                    • @dogbite

                    Un criterio che mi ha fatto scegliere di prendere un jack proprio di quella cucciolata è stato il fatto che la madre arrivava da un monta in consanguineità . Sembrerà strano, ma essendo tutti cani estremamente sani e sapendo quali caratteri si cercavano di fissare nella prole ….diciamo che mi é capitata ad hoc .

                    #34156

                    peter-parker
                    Utente
                      • @peter-parker

                      Hai fatto anche qualche test caratteriale per cercare di capire la tempra il temperamento, l’istino predatorio…

                      #34159

                      dino0977
                      Utente
                      • Località: Cosenza
                      • Genere: Maschio
                        • @dino0977

                        Niente di particolare, solo qualcosa di simile al test di Campbell. Mi interessava capire se il cucciolo poteva essere un futuro cane rissoso o meno. Logicamente quelle poche considerazioni che si possono trarre osservando un animaletto di un mese un mese e mezzo d’età.

                        #35968

                        gabon
                        Utente
                          • @gabon

                          Auguri per il nuovo cucciolo,ho visto le foto del cicciotto,splendido,speriamo che tra un paio di mesi avremo parenti in comune, ho fatto accoppiare la mia Diana con con Jago,un cane proveniente dal medesimo allevamento….
                          Ciao a presto..

                          #39654

                          vin
                          Utente
                            • @vin

                            Come mai preferite accoppiamenti tra consanguinei, ciò non è forse contrario a basilari principi di genetica?

                            #39760

                            vin
                            Utente
                              • @vin

                              Avendo ascoltato diverse opinioni a riguardo, forse sarebbe interessante iniziare una discussione sugli accoppiamenti in consanguineità

                              #39767

                              dino0977
                              Utente
                              • Località: Cosenza
                              • Genere: Maschio
                                • @dino0977

                                Generalmente si preferisce accoppiare in consanguineita per rafforzare e migliorare alcune caratteristiche fisiche. È chiaro che la consanguineita può portare anche a rafforzare alcuni difetti ed alcune tare. Spesso infatti si accoppia cani con linee di sangue simili ma non strettamente imparentati. Purtroppo non posso continuare il discorso al momento sono un po incasinato e dal telefono è un po complicato. A risentirci.

                                #87364

                                hakillex
                                Utente
                                  • @hakillex

                                  Salve a tutti, scrivo qui per avere un consiglio per quanto riguarda un cucciolo di cane corso che vorrei prendere.
                                  Vorrei sottolineare che non sono un esperto per quanto riguarda la razza quindi non criticatemi per qualunque cosa.
                                  Ho contatto su internet un ragazzo che vende un cucciolo di cane corso , siccome abita a circa 3 ore di macchina da casa mia, non volevo fare strade inutile per poi arrivare lì e tornare a mani vuote, vi mostro le foto del padre , la madre e il cucciolo maschio che vorrei prendere. Vorrei qualche suggerimento se ne vale la pena prenderlo, vorrei un cucciolo di corso non per fare sfilate o cose simili, ma se devo prendere un cane vorrei che sia almeno guardabile e bello grosso,anche perchè mi servirebbe una bella guardia nel mio giardino e anche perchè mi ha affascinato molto questa razza.

                                  CUCCIOLO

                                  CUCCIOLO

                                  PADRE

                                  MADRE

                                  Attachments:
                                Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 67 totali)

                                Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                                  Ultime Discussioni