Il Cane da pastore bergamasco

Forum Le diverse razze di cani Cani da pastore conduttori e guardiani Il Cane da pastore bergamasco

Questo argomento contiene 82 risposte, ha 19 partecipanti, ed è stato aggiornato da  giovannadibob 1 anno, 11 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 83 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #98539

    Cozmo
    Utente
    • Località: Lugano
    • Genere: Maschio
      • @cozmo

      Cane da pastore bergamasco
      Origine: Italia, antica razza da gregge, discendente dai cani giunti dall’Asia e diffuso nelle alpi, in particolare nel Bergamasco
      Utilizzazione: cane da pastore, guardia e compagnia
      Carattere: attento, riflessivo ed equilibrato, paziente, instaura un legame stretto col padrone
      Taglia: maschi 60 cm (tolleranza 2 cm in più o in meno), 32-38 kg; femmine 56 cm (tolleranza 2 cm), 26-32 kg
      Mantello: pelo molto abbondante e lungo e diversificato, ruvido, che tende ai bioccoli o già a bioccoli, con sottopelo corto e folto; colore grigio uniforme o a chiazze di tutte le gradazioni, anche con sfumature isabella e fulvo chiaro, nero opaco uniforme
      STANDARD

      #98705

      mccaw
      Moderatore
        • @mccaw

        Ma che bella razza. :P
        Il carattere lo standard lo prende in pieno, lo definirei quasi appiccicoso. Ti segue veramente ovunque. In montagna ha la tendenza a camminare sul lato esterno del sentiero. Questa cosa l’ho letta e l’ho sempre vista fare a Firpo, evidentemente è un atavismo legato alla conduzione.

        Lo standard dice:
        [color=#0000ff]Le sue capacità di apprendere e di decidere unite a moderazione e pazienza ne fanno anche un ottimo cane da guardia e da compagnia, idoneo agli impieghi più svariati.[/color]

        A questo riguardo c’è un racconto di Giulio Colombo (noto cinofilo di un tempo) molto interessante esemplificativo della grande intelligenza di questa razza:

        [color=#0000ff]“Il Balmaro di Cimalmotto, che ospitava noi cacciatori, quando inviava le mucche ai pascoli sui duemila metri le affidava ai cani, due pastori bergamaschi con tanta lana da confezionare materassi per un letto matrimoniale, affinché lo precedessero lungo il tratturo che si perde poi poco prima della baita in un sentiero largo meno di mezzo metro e costeggia, per un centinaio di passi, aspre rocce scoscese sopra un precipizio; uno dei cani in testa a guidare la processione in fila indiana, l’altro dietro a sollecitare i pigri che non sbandino; mai una mucca fu in pericolo in quel tratto pericoloso.

        Ma un inizio d’estate, essendoci recati in esplorazione prevenatoria di nidi e brigate di forcelli e cotorni, ci accompagnammo con cani e bestie e tutto andò liscio fino al precipizio, quando per un panico improvviso, inspiegabile a noi, giustificato per gli animali forse resi nervosi dalla presenza dei nostri cani, la mucca munita di campano sonoro che marciava per prima dietro il cane pastore battistrada, si impuntò corna abbassate, non volendo proseguire, proprio in mezzo fra parete e baratro e la mandria a far ressa per passare oltre, urgendo l’una contro l’altra, mugghiando: ‘Qui ci scappa il morto, qualcuno vola giù nel precipizio fondo un centinaio di metri’.

        Ma i due bergamaschi non si smarriscono: calmi, vigili, pronti nelle decisioni, quello che stava alla retroguardia, con manovra accorta, intrufolandosi svelto fra le zampe del bestiame scisse la mandria in due, impedendo agli animali ancora al sicuro di inoltrarsi lungo il sentiero latrando li respinse giù verso la discesa fra i prati, quindi ritornò sui suoi passi, imboccò il sentiero gattonando cauto dalla parte del periglio e non so come non precipitasse nel vuoto, per mantenere le mucche, quelle ormai inoltratesi, ben accoste allo spalto. Il capo marcia intanto leccava il muso della mucca recalcitrante incoraggiandola con sommessi uggiolii, poi coi denti afferrò la corda che le penzolava dal collo e tirandola a redina, trasse la bestia a salvamento. Dietro quella, via tutte le altre.

        Allora entrambi i cani recuperarono la parte dell’armento che si avviava giù verso valle, lo obbligarono a far fronte indietro, lo governarono lungo il sentiero fin oltre il precipizio e ripresero tutti insieme la marcia in su, verso la baita. Commossi noi, stupiti da tanto prodigio d’intelligenza e senso del dovere.”[/color]

        Segnalo poi il sito della SAB.

        Ed il numero di iscrizioni negli ultimi anni:

        [table]
        [tr]
        [td]2002[/td]
        [td]2003[/td]
        [td]2004[/td]
        [td]2005[/td]
        [td]2006[/td]
        [td]2007[/td]
        [td]2008[/td]
        [td]2009[/td]
        [td]2010[/td]
        [td]2011[/td]
        [td]2012[/td]
        [td]2013[/td]
        [td]2014[/td]
        [/tr]
        [tr]
        [td]112[/td]
        [td]131[/td]
        [td]124[/td]
        [td]96[/td]
        [td]121[/td]
        [td]96[/td]
        [td]81[/td]
        [td]74[/td]
        [td]121[/td]
        [td]123[/td]
        [td]90[/td]
        [td]108[/td]
        [td]146[/td]
        [/tr]
        [/table]

        Video:
        https://www.youtube.com/watch?v=KujQPOUSD-w&feature=player_detailpage

        #98725

        haze
        Utente
          • @haze

          Ma le iscrizioni sono cosi’ poche? Sapevo che é una razza un po di “nicchia” ma un centinaio di iscrizioni l’anno, nel paese natale, mi sembra davvero poco.
          Dici che é solo un motivo di “look”? Perché a leggere lo standard sembra un cane molto polivalente e ottimo anche per la compagnia.

          Altra domanda: sai se viene ancora utilizzato dai contadini? o si sta facendo rubare il lavoro dai Border Collies, cosi’ come avviene un po in tutta Europa anche con altre razze?!

          #98731

          mccaw
          Moderatore
            • @mccaw

            Nella Bergamasca ce ne sono ancora da lavoro, infatti i soggetti registrati al RSR sono abbastanza rispetto al totale, ho a disposizione solo i dati di tre anni a partire dal 2004, in quell’anno ad esempio 81 al LOI e 43 al LIR (all’epoca erano questi i nomi).
            Come cane da pastore sulle alpi diciamo che si trovano mix vari, ma si riesce ad individuare l’impronta, specialmente in provincia di Bergamo.
            Il carattere è meraviglioso ma credo che hai centrato il problema circa il mantello che spaventa.
            Io sinceramente ora che lo tengo spazzolato dopo averlo tosato un paio di anni fa, ti dico che lo preferisco ora. E’ vero che richiede spazzolature, e nonostante questo il pelo si infeltrisce lo stesso, però lo trovo molto più pratico in caso di mal tempo, prima quando aveva i bioccoli e prendeva la pioggia dovevo strizzarli come un mocio e poi nonostante anche tre quarti d’ora di asciugatura il cane era ancora bagnato.
            Forse la società dovrebbe puntare anche all’aspetto senza bioccoli e far capire che non è obbligatorio tenerlo con il mantello lungo.
            Tra l’altro c’è anche un allevamento che ha sempre contestato il mantello lungo.

            All’estero ci sono diversi allevamenti negli USA ed in Europa forse la massima diffusione ce l’ha in Svezia, purtroppo però non sono mai riuscito a trovare dati numerici nel sito del kennel club svedese.

            [table]
            [tr]
            [td]Italia (2014)[/td]
            [td]UK (2014)[/td]
            [td]Francia (2000)[/td]
            [td]Germania (2013)[/td]
            [td]Olanda (2014)[/td]
            [/tr]
            [tr]
            [td]146[/td]
            [td]3[/td]
            [td]2[/td]
            [td]11[/td]
            [td]7[/td]
            [/tr]
            [/table]

            #99240

            haze
            Utente
              • @haze

              Tra l’altro c’è anche un allevamento che ha sempre contestato il mantello lungo.

              Come mai???

              A me sembra addirittura che all’estero sia più apprezzato che da noi; non conosco la situazione in Svezia, ma negli Stati Uniti mi sembrano parecchio appassionati. Mi chiedo se non sia anche colpa della nostra inguaribile esterofilia.

              Ho cercato dei video di Bergamaschi al lavoro; purtroppo non ho trovato nulla su cani da “fattoria”, pero’ ho trovato un canale pieno di video di sheepdog; danno già un’idea del modo di lavorare della razza.

              #99322

              mccaw
              Moderatore
                • @mccaw

                L’allevamento è questo:

                Contenuto nascosto
                Devi loggarti per vedere il contenuto nascosto.

                Negli USA però per molti anni hanno avuto uno standard che prevedeva un cane iscritto nel rettangolo e non nel quadrato e una divisione pelo caprino/lanoso poco evidente.
                Diciamo che negli USA hanno sempre avuto a riferimento l'allevamento dell’Albera, di cui però non mi sembra che seguano bene le indicazioni che ci ha lasciato quella che io considero una grandissima allevatrice.
                Io anni fa gli scrissi perché non trovavo il suo testo sulla razza e lei mi mandò una copia in regalo ed una lettera che ancora conservo e il libro lo tengo come se fosse la bibbia della razza.

                #101140

                hoshiko
                Utente
                  • @hoshiko

                  L’altro giorno ho avuto modo di conoscere due bergamaschi, padre e figlio. Il padre aveva un pelo identico a quello di Hoshiko, mentre il figlio era tosato. Il proprietario diceva che aveva tosato il figlio perché aveva il pelo a bioccoli e lo trovava difficile da gestire, mentre il padre aveva il pelo al naturale, anzi ha aggiunto che nel bergamasco è corretto anche il mantello senza bioccoli. :-?
                  Dato che il tipo ha anche detto che il briard è bello, ma tanto più aggressivo del bergamasco :-? ed il suo cane per tutta risposta ha provato a mordere Hoshiko, ma ha pinzato la mia gamba (Hoshi nel mentre non si è accorta di niente perché stava guardando da tutt’altra parte) mi chiedo quanto sia vero quello che ha detto e quanto sia una sua invenzione…

                  #101145

                  mccaw
                  Moderatore
                    • @mccaw

                    A me non sembra molto esperto. Di alcuni isolati esemplari aggressivi ne ho sentito parlare e ne vidi uno. La compianta dott.ssa Andreoli ipotizzava che cio fosse dovuto ad immissioni di sangue di altre razze nel perido successivo al secondo conflitto mondiale. Per quel che riguarda bergamaschi senza bioccoli ce ne sono, ma se li tieni spazzolati, anche se devo dire che ne vidi uno adulto che non li faceva, ma si tratta forse di qualche piccolissimo caso isolato, non esiste la versione senza bioccoli.

                    #101154

                    hoshiko
                    Utente
                      • @hoshiko

                      Sinceramente anche a me non è sembrato un grande conoscitore della razza… figuriamoci che, stando a quel che ha detto, ha un allevamento amatoriale e gli sarebbe piaciuto far accoppiare il suo maschio con Hoshi… :ohmy:

                      #101158

                      Shar & Rhod
                      Utente
                        • @shar-vs-rhod

                        Impossibile non tosarlo se tenuto in città. per me è assolutamente normale che non abbia successo commerciale.

                        Io purtoppo non ho un bel ricordo legato a questa razza. Parecchi anni fa ho salvato un piccolo meticcio da una coppia di questi cani che lo stavano facendo a brandelli. Li ho raggiunti e fatti scappare con un bastone in mano quando ormai il piccolo malcapitato era immobile a terra. Quando sono tornato indietro per vedere come stava non c’era più, al che ho pensato che fosse miracolosamente salvo, però non sapevo di chi fosse e chi fosse. Il giorno dopo ho scoperto che è tornato a casa sua e che è stramazzato quasi morto davanti ai suoi padroni. Ringraziandomi mi hanno poi raccontato che il veterinario gli ha dovuto applicare una cinquantina di punti e che si è salvato.

                        #101160

                        lori
                        Moderatore
                          • @lori

                          Ti è andata bene!
                          Un bastone in mano attira l’attacco ed erano in due!
                          Molto pericoloso il tuo intervento.

                          #101173

                          ale76
                          Utente
                            • @ale76

                            Finora quelli che ho incontrato io si sono dimostrati estremamente equilibrati, li ho sempre incontrati però in ambiente montano,lontano dalla città.

                            #104668

                            giovannadibob
                            Utente
                              • @giovannadibob

                              Ciao a tutti,
                              ne ho incontrato uno che correva libero sull’ argine con il proprietario , era molto tranquillo verso i cani e gli umani.
                              Smilla era libera come al solito mentre Bob al guinzaglio (per via degli umani maschi, era anche arrivato da poco).
                              Si sono annusati, e poi il bergamasco ha continuato tranquillamente per la sua strada.
                              Nessun segnale di aggressività, né versoi cani né verso gli umani.

                              Bellissimo!! :cheer: è uno dei cani che mi piacerebbe avere.. e lo preferisco meno “taccoloso” ho visto fotografie di esemplari con taccole limitate e mi piacciono di più di quelli ricoperti di taccole fino ai piedi. Ad esempio gli esemplari dell’ allevamento citato da McCaw mi piacciono molto.

                              #113176

                              brandy
                              Utente
                                • @brandy

                                ciao, fra un mese un cucciolo di Pastore Bergamasco raggiungerà la mia casa. Da qualche tempo rapito dalla rusticità di questa razza e dal suo carattere tranquillo, mi sono deciso ad acquistarne uno.
                                Di recente navigando su internet, sebbene avevo già fatto ricerche, mi sono imbattutto in qualche forum dove si parlava delle caratteristiche del P.B. e da più persone che lo possedevano ne è venuto fuori un quadro caratteriale un po inquietante: alcuni del forum lo descrivevano infatti come un cane riflessivo, ma la cui riflessione si limitava a dare un avvertimento ad eventuali intrusi che ben presto si tramutava in azioni dure e brutali… qualche altro del forum sottolineava addirittura che lo standard omette determinati aspetti del carattere di questo cane da pastore e raccontava di due episodi di un suo P.B. che, istigato alla rissa da un pitt bull prima e da un maremmano in un secondo episodio, non ha esitato ad accettare l’invito riuscendo persino a suonarle di santa ragione al pitt prima e al maremmano in una seconda occasione.
                                Non nego che un cane che faccia le feste di ben venuto ad intrusi non mi attrarrebbe, ma preferirei un atteggiamento deterrente ma non aggressivo.
                                Qualcuno fra voi mi saprebbe dare notizie sulla razza per conoscenza diretta e non per sentito dire e per lettura fatta? Grazie.

                                #113177

                                luna15
                                Utente
                                  • @luna15

                                  A mio marito piace molto quel cane, mi sarebbe piaciuto prenderlo ma ci hanno dissuaso già dal maremmano. Mi sa che cadiamo dalla padella alla brace.
                                  Sono arrivata alla conclusione che i cani da pastore, se non possono fare quello per cui sono stati selezionati è meglio evitare, sia perchè gli si da una vta non gratificante sia perchè si rischiano problemi comportamentali.
                                  Penso che tu abbia una casa con un grande giardino che non utilizzi come prato inglese e fiori….
                                  Quandpo ho tenuto per un po’ il maremmano, mi ha devastato tutto nonostante fosse in giardino non aveva abbastanza spazio e diventava irrequieto.

                                Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 83 totali)

                                Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                                  Ultime Discussioni