IBD – infiammazione intestinale cronica del cane

Forum Gestione del cane Problemi di Salute IBD – infiammazione intestinale cronica del cane

Questo argomento contiene 2,037 risposte, ha 60 partecipanti, ed è stato aggiornato da  monicabells 2 giorni, 16 ore fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1,996 a 2,010 (di 2,038 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #275691

    deb
    Utente
      • @deb

      Monica, grazie mile. Allora pesa 10.6 kg e risponde bene solo allo Spiroxan per ora. Appena lo prende la diarrea scompare, ora lo sta prendendo 20 mg una volta al giorno da lunedì. Attualmente ha un po’ d’ nausea ogni tanto ma sintomi sotto controllo se non smetto lo Spiroxan. Allora compro VSL3 e aspetto le dosi e il tipo di cortisone. Ovviamente continuo omeprazolo 20mg e cerenia al bisogno, giusto?

      #275692

      vale80
      Utente
      • Genere: Femmina
        • @valeria80

        Esattamente Monica, hai riassunto benissimo cioè che intendevo dirti.. pure secondo me non ha senso cambiare cibo, forse più avanti se continua con vomito ma sicuramente non ora! Per quando sarà tu consigli fase 2 o gastroenteric? Considerando che lei ha una enteropatia cronica linfoplasmacellulare in fase attiva erosiva. Dunque serve qualcosa di digeribile.. Ricordo che mi dicesti che fase 2 è quasi un normale gastrointestinale con metà cibo idrolizzato e metà fibre rispetto al fase 1, mentre gastroenteric è un cibo per casi gravi e che ha molta fibra. Se è davvero la fibra che la gonfia e non la digerire forse quando cambierò sarà meglio il fase 2?
        Lei di antibiotici ne ha presi all’inizio della terapia in concomitanza del cortisone e fu un problema scegliere l’antibiotico giusto dato che anche col gastroprotettore molti le davano vomito. Baytril è l’unico che le è stato di aiuto! Quindi alla fine hanno optato per darle antibiotici solo durante le “crisi” di diarrea per evitare di provocarle vomito utilizzandoli spesso. Ti faccio un esempio: a giugno dopo aver seguito una dieta casalinga ha iniziato a fare muco e sangue..le diedero stomorgyl che bloccò la diarrea ma non puoi capire quanto vomitò (vomito che invece prima dell’antibiotico non aveva). Vorrei in effetti iniziare a darle qualcosa per il dopo pasto per il reflusso che lei noto ha molta acidità, quindi inizierò a darle riopan o gaviscon e vorrei in più anche provare a darle qualcosa di naturale.. Sono indecisa tra nux vomica 5ch o succo di aloe vera, vedo un pò pro e contro e deciderò! Invece a voi è mai capitato di avere appunto crisi di “solo” vomito? Come agite ai primi segnali tipo rifiuto del cibo, nausea forte e rigurgito? Oppure iniziate subito una terapia più forte? Con la mia cagnolina il cerenia funziona, ma una volta finito l’effetto di 24 ore rinizia.. Quindi deduco che vada iniettato anche altro per farle superare effettivamente la crisi senza ricadute. Sto tentando tutte le terapie possibili prima di tornare al cortisone.. è vero che con quello è stata sempre bene, ma le ha dato altri problemi.. Quindi voglio continuare a credere che ci siano valide terapie alternative per aiutarla!

        #275696

        creamy0208
        Utente
        • Località: Genova
        • Genere: Femmina
          • @francescatenconi

          Ciao Monica, buonasera🤗
          Leggevo come ogni sera il forum per tenermi aggiornata sui vostri pelosi e anche ovviamente per trovare spunti di riflessione eccecc…
          in questa tua risposta dici che nei cani con questa malattia le crisi non sono evitabili… questo “mi consola” perché vivo con il costante terrore che al mio piccolo venga una crisi (al momento sono esattamente 5 mesi che non ne ha, a parte queste ultime 2 settimane in cui le feci, come ti dicevo, sono formate ma un po’ più fangose come consistenza ).
          Quindi Monica dobbiamo rassegnarci tutti al fatto che le crisi ogni tot si ripresenteranno, giusto?
          Un’altra domanda: leggo di utenti che sostengono che le Forza10 Gastroenteric sono per i casi più gravi mentre a me il Prof. Pengo le ha date dicendo che erano giuste in quanto il mio cane è un caso meno grave e quindi non ha bisogno di tutte le fibre delle colon1; che ne pensi sul punto?
          Altra domanda : ho visto su internet altri cibi con proteine idrolisate, tipo HA purino, HYPO advance e farmina Sempre hypo… le conosci? Che ne pensi? Conosci cani che le hanno usate e si sono trovati bene?

          Un abbraccio, Francesca e Artù

          #275697

          monicabells
          Moderatore
            • @monicabells

            Le crisi in una malattia cronica sono inevitabili… Ovviamente con dieta e terapie adeguate si cerca di fare in modo di farle accadere il meno frequente possibile…. Ma non tutti i casi sono uguali, purtroppo.
            Gastroenteric è più idrolizzato quindi è adatto per allergie/intolleranze più gravi. Però ha un pò meno fibra del fase 1 ….. Se un cane non ha colite forte può essere più utile per questo motivo.
            Sul mercato ci sono moltissimi prodotti idrolizzati….. Personalmente li ho provati quasi tutti e l’unico di qualità (oltre a fase 1 e Gastroenteric) per me rimane Hill’s Z/D specie nella versione umida. Anche questo mangime ha molte meno fibre del fase 1…. Io infatti lo uso in combinata. (secco fase 1 + umido Z/D)

            Monica, grazie mile. Allora pesa 10.6 kg e risponde bene solo allo Spiroxan per ora. Appena lo prende la diarrea scompare, ora lo sta prendendo 20 mg una volta al giorno da lunedì. Attualmente ha un po’ d’ nausea ogni tanto ma sintomi sotto controllo se non smetto lo Spiroxan. Allora compro VSL3 e aspetto le dosi e il tipo di cortisone. Ovviamente continuo omeprazolo 20mg e cerenia al bisogno, giusto?

            Si, omeprazolo sempre e Cerenia al bisogno. Spiroxan passa a metà cioè 10mg al giorno per una settimana, insieme a Deltacortene 5mg 1 al giorno. Come dose di mantenimento proverei 1/4 di Spiroxan (dopo una settimana dal 10mg) unito a mezzo Deltacortene.

            Esattamente Monica, hai riassunto benissimo cioè che intendevo dirti.. pure secondo me non ha senso cambiare cibo, forse più avanti se continua con vomito ma sicuramente non ora! Per quando sarà tu consigli fase 2 o gastroenteric? Considerando che lei ha una enteropatia cronica linfoplasmacellulare in fase attiva erosiva. Dunque serve qualcosa di digeribile.. Ricordo che mi dicesti che fase 2 è quasi un normale gastrointestinale con metà cibo idrolizzato e metà fibre rispetto al fase 1, mentre gastroenteric è un cibo per casi gravi e che ha molta fibra. Se è davvero la fibra che la gonfia e non la digerire forse quando cambierò sarà meglio il fase 2?
            Lei di antibiotici ne ha presi all’inizio della terapia in concomitanza del cortisone e fu un problema scegliere l’antibiotico giusto dato che anche col gastroprotettore molti le davano vomito. Baytril è l’unico che le è stato di aiuto! Quindi alla fine hanno optato per darle antibiotici solo durante le “crisi” di diarrea per evitare di provocarle vomito utilizzandoli spesso. Ti faccio un esempio: a giugno dopo aver seguito una dieta casalinga ha iniziato a fare muco e sangue..le diedero stomorgyl che bloccò la diarrea ma non puoi capire quanto vomitò (vomito che invece prima dell’antibiotico non aveva). Vorrei in effetti iniziare a darle qualcosa per il dopo pasto per il reflusso che lei noto ha molta acidità, quindi inizierò a darle riopan o gaviscon e vorrei in più anche provare a darle qualcosa di naturale.. Sono indecisa tra nux vomica 5ch o succo di aloe vera, vedo un pò pro e contro e deciderò! Invece a voi è mai capitato di avere appunto crisi di “solo” vomito? Come agite ai primi segnali tipo rifiuto del cibo, nausea forte e rigurgito? Oppure iniziate subito una terapia più forte? Con la mia cagnolina il cerenia funziona, ma una volta finito l’effetto di 24 ore rinizia.. Quindi deduco che vada iniettato anche altro per farle superare effettivamente la crisi senza ricadute. Sto tentando tutte le terapie possibili prima di tornare al cortisone.. è vero che con quello è stata sempre bene, ma le ha dato altri problemi.. Quindi voglio continuare a credere che ci siano valide terapie alternative per aiutarla!

            Io ,se non sopraggiungono problemi intestinali, SCONSIGLIO sia oggi che un domani di cambiare cibo….. Se proprio vuoi tentare al max Gastroenteric che è più anallergico del fase 1.
            Omeopatia anche no…. Dai Aloe o Riopan.
            Per rigurgito, nausea e rifiuto del cibo il farmaco d’elezione è il Plasil. 1/2 (40 minuti prima dei pasti) per cani sui 10kg…. 1 intera per cani di peso superiore…. Il Cerenia non “cura”….. Inibisce solo il vomito ed è praticamente inutile in caso di reflusso/rigurgito. Invece il Plasil calma lo stomaco e ne promuove lo svuotamento aiutando così su più fronti e limitando in questo modo la produzione di acidi dopo il pasto.
            In alcuni casi è utilissimo il cortisone perché è l’unico farmaco che toglie infiammazione all’esofago (che è responsabile del reflusso/rigurgito).
            Spesso la terapia di mantenimento a base di cortisone è priva di qualunque effetto collaterale…. Specie se è sufficiente un dodaggio di 0.2mg /kg giornalieri (quello che ho dato a Deb ad esempio).

            3 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
            #275698

            creamy0208
            Utente
            • Località: Genova
            • Genere: Femmina
              • @francescatenconi

              Grazie come sempre Monica, in effetti bisogna un po’ rassegnarsi a queste crisi sperando, come dici tu, di renderle il meno frequenti possibile; considera che ad oggi il mio Artù (IBD diagnosticata a ottobre 2018) non ha MAI fatto alcuna terapia farmacologica (a parte uso quotidiano di Zantadine)… non ha mai preso cortisone e non ha mai fatto terapie antibiotiche.
              Comunque oggi le feci del mattino non mi sono piaciute, le prime erano molle, poco formate e le seconde, come in questi ultimi 15 giorni, erano invece ben formate ma fangose… quanta ansia che mi crea sta patologia, non riesco a viverla bene; sarà perché Artù è l’unico affetto che ho… vabbè, un abbraccio a te

              #275699

              vale80
              Utente
              • Genere: Femmina
                • @valeria80

                Buonasera a tutti!
                Grazie di nuovo Monica per le tue risposte esaustive e per la pazienza e il tempo che mi/ci dedichi; è una brutta malattia ma leggervi e parlare con voi mi da tanti spunti per aiutare la piccolina! A tal proposito volevo dirti ciò che ho in mente… Purtroppo, su sbagliato consiglio del veterinario ho smesso di dare lo zantadine al mio cane ed ecco la crisi. Quando mi sono resa conto che stava peggiorando e anche su tuo consiglio della settimana scorsa di non smettere col gastroprotettore ho subito ripreso ma ormai era troppo tardi: la crisi è arrivata e spero si fermi al solo stomaco senza alterare anche l’intestino. Pertanto, non avendo mai dato zantadine di continuo proprio a causa del consiglio sbagliato del veterinario, ho deciso che ora glielo darò sempre (l’ho trovato in una farmacia nella zona opposta alla mia e sono corsa con la ricetta che avevo!) mattina e sera un’ora prima dei pasti. Qualora dovessi vedere che anche con zantadine quotidiano continua a degludire, sbadigliare, leccarsi sempre zampe o masticare a vuoto, fare rottini allora passerò all’omeprazolo 20 che ho letto in qualche tuo post essere più forte dello zantadine ma più efficace per la gastrite e reflusso. Aggiungo inoltre riopan dopo due ore dalla cena (lei pesa 3 kg, va bene 1/2 compressa tritata?). In caso di crisi imminente inizio subito con plasil sciroppo o se vomita on plasil iniettabile (quanta dose?) così da bloccare nausea e vomito (grazie per avermi detto che aiuta anche lo stomaco a differenza del cerenia che blocca solo il vomito!) e vado avanti così una decina di giorni finchè non supera la crisi. Se neanche così dovesse andare allora cortisone medrol dosaggio minimo. Vediamo cosa esce fuori… Invece per il cibo rimango con fase 1, al massimo se continua con feci farinose provo a mischiare un pò di z/d umido che ha poche fibre e potrebbe aiutarla a rendere “meno dure” le crocchette (me lo avevi consigliato di mischiare, siccome però le feci con il solo fase 1 erano perfette ho avuto paura a mettere l’umido). Ti aggiorno, grazie davvero di cuore!

                #275700

                monicabells
                Moderatore
                  • @monicabells

                  Direi ottimo…. Il Riopan non è un vero farmaco però se pesa solo 3 kg meglio darne 1/4…. Omeprazolo va bene il 10 dato che è piccolina.
                  Per il Plasil va bene 1/4 della dose da adulti. Se dai lo sciroppo meglio non più di mezz’ora prima dei pasti (essendo liquido viene assorbito molto più in fretta) e devi darne 2,5ml. L’iniettabile solo in casi di emergenza (quando non tengono nulla nello stomaco) 1/4 di fiala.

                  1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                  #275716

                  deb
                  Utente
                    • @deb

                    Monica, premetto di non aver ancora iniziato il cortisone perché ero fuori per un corso di formazione, però hanno notato che il piccolo ha sempre fame, cosa che cerca cibi ogni ora e mangia tanto. E che si.lecca spesso il sederino. Oggi tornando l’ho notato anch’io, è sotto antibiotico e pare avere una fame atavica. Che cosa può essere? Grazie infinite

                    #275718

                    monicabells
                    Moderatore
                      • @monicabells

                      Ha perso peso? In caso affermativo ha fame perché dovrebbe mangiare più della dose di mantenimento per recuperare il peso perso.
                      Che si lecchi direi che è normale con tutto quello che ha passato…. Sarà irritato. Metti pasta di Fissan.

                      #275719

                      sa-ga13
                      Utente
                        • @sa-ga13

                        Rieccomi dopo un bel po’ di tempo….sempre più demoralizzata perché purtroppo Dasha (dovrebbe fare 7 anni a primavera, più o meno) alterna momenti NO (sempre più frequenti), a momenti SI (sempre più rari): il brutto è che, essendo un cane anche ansioso e pauroso, il non sentirsi bene peggiora tutte le sue paure e diventa sempre più difficile da gestire.
                        Mangia ormai da 1 anno e mezzo il Colitis fase 1+Hill’s Z/D (seguendo i consigli preziosi di Monica) e questo l’ha aiutata moltissimo.
                        Agosto e settembre peggioramento: il suo peggioramento consiste in inappetenza, paura, feci morbide/molli, erba a gò-gò (no vomito, però), ottundimento. Ho la sensazione che si “gonfi”, produce un po’ di forfora ecc. ecc. Omeprazolo 10 una/die, Vsl3 fissi ormai da tanto tempo.
                        A Ottobre decido esami sangue (allegati) che, al solito, non mostrano gravissimi problemi. Rifacciamo anche acido folico, B12 e TLI che, al solito, evidenziano TLI e B12 sballate (confronto allegato). Facciamo anche eco l’11 ott. (allegata) che evidenzia nodulo di 5 mm. alla milza (1 mese dopo abbiamo fatto eco con contrasto e il nodulo è risultato inalterato: ad aprile 2020 faremo altra eco con contrasto).
                        Da Novembre ripresa: mangia con appetito, ovviamente meno paurosa, feci perfette.
                        Inizi gennaio 2020: nuovo crollo.
                        Inizia inappetenza, feci molli e meno cadenzate fino a sfociare in attacchi notturni e bordate di erba all’alba (mai sospeso Omeprazolo e Vsl3). Ho dato Bimixin per 3 giorni dal 20 gennaio e, probabilmente, dovevo proseguire o, forse, non era l’antibiotico ‘mirato’ e ho sbagliato. Ho avuto anche il terrore che, questo nuovo malessere, fosse stato scatenato da qualcosa mangiato per strada (è irrefrenabile da questo punto di vista) e/o feci infette di gatti (l’ho vista mangiarle).
                        Ricomincia a mangiare e stà decisamente meglio, anche le feci migliorano notevolmente. Poi, ora, nuovo crollo: paura, feci molto molli, inappetenza parziale o totale, abbattimento………….
                        Inutile dire che sono in grave, grave difetto non avendo ancora fatto gastroscopia-duodenoscopia-colonscopia ma non per trascuratezza………….
                        (Ah, dimenticavo….ha anche avuto un attacco di quello che sembrerebbe “piccolo male”: 10/15 secondi ferma, fissa, assente e con metà corpo come paralizzato – e rischio di cadere su un lato -. E’ il 4 attacco in 4 anni)

                        Attachments:
                        #275724

                        vale80
                        Utente
                        • Genere: Femmina
                          • @valeria80

                          Perfetto! Allora proseguirò così e ti faccio sapere. Pensavo anche di introdurre più avanti qualche snack (ho letto che consigliavi advance idrolizzati) stando attenta ovviamente a non darglielo troppo tardi altrimenti vanifico l’effetto del gastroprotettore prima di cena. Inoltre, oltre al fase 1, pensavo di darle invece di zd umido qualcosa di fresco. Lei solo umido non lo tollera ma magari per invogliarla a mangiare le fase 1 potrei usare del coniglio come spesso leggevo nei post. In proporzione quanto mi consigli di fare? Considera che lei solo umido va in diarrea quindi sarebbe una piccola parte, la maggior parte rimane fase 1! Colgo anche l’occasione per inviarti la gastroscopia e biopsia della mia cagnolina. In passato infatti ti ho allegato solo analisi del sangue e come una tonta non ti ho mai allegato i referti più importanti! Ovviamente vedili con calma quando hai tempo non c’è fretta, però mi piacerebbe sapere cosa ne pensi. Incredibile ma vero, a parte la frase scritta che leggerai in uno dei file, non mi è stato mai detto nulla circa la gravità della situazione! Grazie di cuore. :ciao: ps vedrai che i valori della vitamina B12 sono molto molto alti. La causa, secondo i veterinari, era nel fatto che i mangimi commerciali (quando fece le analisi lo scorso anno ancora doveva fare la gastroscopia e mangiava monge al pollo) hanno molta vitamina b12 all’interno. Ora, dopo un anno, è risultata anemica e sta facendo punture ogni due settimane con un prodotto che oltre ad acido folico e ascorbico contiene anche con vitamina b12 (mi sono oltretutto chiesta se sia normale fare punture di vitamina b12 che almeno lo scorso anno aveva già di suo altissima) al termine della quale cura farò fare di nuovo analisi normali e vitamina b12. Mi viene anche in mente che una settimana prima del prelievo le avevano fatto flebo perchè aveva una forte crisi di diarrea e vomito. Sinceramente non mi convince la risposta dei medici… Forse tu sai dirmi qualcosa di più :-)

                          Attachments:
                          #275731

                          monicabells
                          Moderatore
                            • @monicabells

                            Parto dagli esami. In quelli ematici nulla da segnalare… La B12 alta non comporta nulla…. e sinceramente non si riscontra facilmente…. Potrebbe anche essere un errore della macchina o B12 inattiva.
                            Più comune che la trovino bassa insieme alle proteine, albumine e emoglobina…. Questo perché durante le crisi si crea malassorbimento.
                            Per quanto riguarda i referti all’epoca mangiava ancora cibo inadatto giusto? Quindi da allora le cose saranno notevolmente migliorate.
                            Riferiscono un IBD linfoplasmacellulare che coinvolge tutto l’apparato gastroenterico: lieve reflusso, gastrite, duodenite… Il colon non è stato esaminato :( .
                            Nel duodeno hanno evidenziato batteri che andavano trattati con azitromicina…. Non so se l’abbia mai presa.

                            Rieccomi dopo un bel po’ di tempo….sempre più demoralizzata perché purtroppo Dasha (dovrebbe fare 7 anni a primavera, più o meno) alterna momenti <em class=”d4pbbc-italic”>NO </em>(sempre più frequenti), a momenti <em class=”d4pbbc-italic”>SI </em>(sempre più rari): il brutto è che, essendo un cane anche ansioso e pauroso, il non sentirsi bene peggiora tutte le sue paure e diventa sempre più difficile da gestire.
                            Mangia ormai da 1 anno e mezzo il Colitis fase 1+Hill’s Z/D (seguendo i consigli preziosi di Monica) e questo l’ha aiutata moltissimo.
                            Agosto e settembre peggioramento: il suo peggioramento consiste in inappetenza, paura, feci morbide/molli, erba a gò-gò (no vomito, però), ottundimento. Ho la sensazione che si “gonfi”, produce un po’ di forfora ecc. ecc. Omeprazolo 10 una/die, Vsl3 fissi ormai da tanto tempo.
                            A Ottobre decido esami sangue (<span class=”d4pbbc-underline” style=”text-decoration: underline;”>allegati</span>) che, al solito, non mostrano gravissimi problemi. Rifacciamo anche acido folico, B12 e TLI che, al solito, evidenziano TLI e B12 sballate (confronto <span class=”d4pbbc-underline” style=”text-decoration: underline;”>allegato</span>). Facciamo anche eco l’11 ott. (<span class=”d4pbbc-underline” style=”text-decoration: underline;”>allegata</span>) che evidenzia nodulo di 5 mm. alla milza (1 mese dopo abbiamo fatto eco con contrasto e il nodulo è risultato inalterato: ad aprile 2020 faremo altra eco con contrasto).
                            Da Novembre ripresa: mangia con appetito, ovviamente meno paurosa, feci perfette.
                            Inizi gennaio 2020: nuovo crollo.
                            Inizia inappetenza, feci molli e meno cadenzate fino a sfociare in attacchi notturni e bordate di erba all’alba (mai sospeso Omeprazolo e Vsl3). Ho dato Bimixin per 3 giorni dal 20 gennaio e, probabilmente, dovevo proseguire o, forse, non era l’antibiotico ‘mirato’ e ho sbagliato. Ho avuto anche il terrore che, questo nuovo malessere, fosse stato scatenato da qualcosa mangiato per strada (è irrefrenabile da questo punto di vista) e/o feci infette di gatti (l’ho vista mangiarle).
                            Ricomincia a mangiare e stà decisamente meglio, anche le feci migliorano notevolmente. Poi, ora, nuovo crollo: paura, feci molto molli, inappetenza parziale o totale, abbattimento………….
                            Inutile dire che sono in grave, grave difetto non avendo ancora fatto gastroscopia-duodenoscopia-colonscopia ma non per trascuratezza………….
                            (<em class=”d4pbbc-italic”>Ah, dimenticavo….ha anche avuto un attacco di quello che sembrerebbe “piccolo male”: 10/15 secondi ferma, fissa, assente e con metà corpo come paralizzato – e rischio di cadere su un lato -. E’ il 4 attacco in 4 anni</em>)

                            Prima cosa: quando ha le crisi Di gastroenterite evitate che mangi erba perché peggiora solo la situzione irritando le pareti gastrointestinali. Nel caso…. Museruola (anche per evitare che mangi feci e altre porcherie).
                            Gli esami non sono particolarmente significativi…. Sono simili a quelli di centinaia di altri cani con IBD.
                            L’ECO non mostra una forma grave…. Come molti casi il problema sembra più evidente nel duodeno.
                            Non sottovaluterei invece il nodulo alla milza…. Pur essendo quasi certamente benigno potrebbe causarle dolore e quindi le crisi.
                            Per quanto riguarda il piccolo problema neurologico se ha delle crisi così brevi e rade non farei nulla…. Al max tieni in casa del Micropam (Valium da dare per via rettale) per intervenire in caso di una crisi più grave.

                            2 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
                            #275745

                            vale80
                            Utente
                            • Genere: Femmina
                              • @valeria80

                              Grazie Monica… No, azitromicina mai presa! Le hanno dato solo Kesium per poi sostituirlo con il baytril. Oltretutto non le hanno neanche fatto più fare ecografie (lo so, non servono a nulla però meglio fare che non fare in questi casi… pensa che l’unica ecografia addominale risale ad esattamente 4 anni fa) e ciò nonostante abbia l’addome teso e duro. La vedo proprio “appesantita” anche tenuto conto dei doloretti che ha e dei rottini che continua a fare quando si muove. Pensa che prima della gastroscopia lei come ti avevo accennato ha avuto crisi di vomito spesso e nei referti medici del pronto soccorso fin da cucciola si parlava sempre di “stomaco eccessivamente repleto” oppure “addome teso non palpabile” cosa che è anche ora. Esiste un farmaco che potrebbe aiutarla? Ad ogni modo ho contattato un gastroenterologo di Roma (se qualcuno ha qualche nome da farmi vi prego aiutatemi!) per potermi confrontare sui prossimi passi da fare a livello di esami ed indagini. Dal precedente veterinario solo per fare le analisi del sangue ho dovuto “combattere” perchè secondo lui inutili, senza contare che le uniche terapie che sta facendo sia alimentare che di medicinali le ho iniziate di mia spontanea volontà grazie a te e i post che ogni giorno mi leggo.
                              Questi comunque sono i valori sballati delle ultime analisi di dicembre (mangia già da mesi cibo idrolizzato) : RBC: 5,54 [ 5,90 – 8,1]
                              HB: 12.1 [13.1 – 18.9]
                              MCV: 89.4 [61 – 72.6] X
                              MCHC: 24.40 [30 – 37] X
                              CHCM: 23.30 [30 – 37.5] X
                              CH: 20.6 [21.0 – 26.5]
                              HDW: 2.8 [1.60 – 2.27] X
                              Linfociti: 1243.5 [1300 – 4100] X
                              MPC: 3.80 [18.0 – 26]
                              PCDW: 3.6 [3.8 – 8.5] X
                              MPM: 2.78 [ 1.50 – 2.45] X
                              PMDW: 1.04 [0.6 – 1.01]
                              CPK (IU/L): 197 [45 – 155] X
                              Saturazione (%): 26.57 [30 – 60]
                              Invece la Proteina C reatt. (mg/dl) è al limite: 0.10 [0.01 – 0.10]

                              #275749

                              monicabells
                              Moderatore
                                • @monicabells

                                Se vedete un addome gonfio è bene PRETENDERE un’ecografia per escludere la presenza di ascite cioè di liquido nell’addome causato da linfangectasia (intestino tenue che perde linfa nell’addome del cane). Questo sintomo infatti non va mai trascurato e va trattato con cortisone per evitare conseguenze gravi….. Dato che è gravemente anemica non sarebbe poi così strano trovare questo problema :(

                                #275753

                                creamy0208
                                Utente
                                • Località: Genova
                                • Genere: Femmina
                                  • @francescatenconi

                                  Buonasera a tutti.
                                  Domanda: quale è la dose da somministrare di VSL3 bustine su un bassotto di 7,9kg?

                                Stai vedendo 15 articoli - dal 1,996 a 2,010 (di 2,038 totali)

                                Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                                  Ultime Discussioni