Guida alla cucina casalinga per cani

Forum Gestione del cane Alimentazione Naturale Guida alla cucina casalinga per cani

  • Questo topic ha 382 risposte, 58 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 1 settimana fa da ela.
Stai visualizzando 8 post - dal 376 a 383 (di 383 totali)
  • Autore
    Post
  • #284224
    ioequei3
    Moderatore
      • @ioequei2

      Vuoi un’offerta su carta intesta o basta una cosa più terra terra? ^_^
      Comunque io già integro con olio di salmone selvatico della grizzly penso basti aggiungere calibrandolo bene il calcio
      Comunque cercherò il libro, che al momento non trovo :dubbio: , poi mi metterò all’opera cercando offerte online per un congelatore a 3 cassetti (3 cani = 3 cassetti ^_^ )

      Grazie intanto :abbraccio:

      #285667
      dani66
      Utente
        • @dani66

        Ciao, mi potreste dare una mano? Allora Bart pesa kg 29,6 è un Golden retriever intero di anni 2. Ha sempre mangiato crocchette e da quando ha un anno non è più ingrassato. È fermo a questo peso , ad occhio è magro, lo tocchi e senti subito le costole. Con le crocchette mangiava 460 gr di Petfomula maiale e patate e faceva 💩 dalle 3 alle 4 volte al giorno. È un cane normalmente attivo che è agitato e nervoso. L’istruttore cinofilo che ci segue( figura piuttosto conosciuta a livello nazionale) ha ipotizzato che un’alimentazione casalinga potrebbe giovarli e tranquillizzarlo in quanto secondo lui quello che entra in buona parte 💩. Ci ha dirottati su alimentazione Nutrigene, una casalinga semplificata che però non mi convince in quanto la Base 1 va miscelata con acqua e risulta un pastrocchio un po’ colloso al quale va aggiunta la carne. Ho pensato di passare alla casalinga. Ho letto tutto il thread e mi aiutate a capire se ho fatto bene i conti: ho arrotondato il peso a 30 kg e ho calcolato il 3% per avere una razione giornaliera di 900gr di cui 60%carne(450gr); 20%carboidrati(150gr riso o patate);
        20%verdure o frutta (150 gr). Corretto? Per le integrazioni e per la formazione corretta vorrei avvalermi di una nutrizionista ma i 2 contattati per una consulenza alimentare online mi hanno chiesto 120 e 150 euro 😱. Avete qualcuno di valido da consigliarmi? Un’ ultima domanda: la verdura , per evitare meteorismo, va data cruda o cotta e con quale iniziare? Grazie mille.

        #285674
        Admin
        Admin
        • Genere: Maschio
          • @admin

          Innanzitutto il tuo cane non è troppo magro, è giusto che si sentano le costole e con la razione eccessiva di croccantini che gli davi è normale che non assimilasse bene, quindi tanta cacca e poco aumento di peso.
          Nei tuoi calcoli c’è qualcosa di sbagliato, perché dovrebbe essere 540g di carne, 180g di amidi e 180g di fibre. Non vedo i grassi in questo pasto però.
          Poi sinceramente per quelli che sono i tuoi obiettivi io diminuirei la carne quindi 450g potrebbero andare bene e porterei a 270g gli amidi.
          La cottura a vapore è la più indicata, anche per la verdura; mi raccomando che gli amidi siano stracotti!

          Un nutrizionista secondo me non serve se la dieta è abbastanza varia, i micronutrienti sono presenti negli alimenti.
          Una volta a settimana per esempio si possono dare cuore e fegato, una volta sgombro, ecc.

          1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
          #285675
          dani66
          Utente
            • @dani66

            Grazie per la risposta. Ho ancora qualche domanda:
            1)come fonte di amidi va bene riso basmati o integrale e per variare cosa altro posso usare? Quindi 270 gr di riso o patate o polenta come quantità giornaliera .
            2) le verdure vanno cotte a vapore o posso darle anche crude ?
            3) integrazioni: per il calcio ho letto farina di ossa grau o un integratore Qdiet che copre calcio e fosforo e vitamine. Olio di girasole alternato con olio di salmone.
            È tutto giusto? Ancora grazie!

            #285679
            ela
            Moderatore
            • Località: Pavia
            • Genere: Femmina
              • @ela

              Ciao :)
              Mi fa fatica essere sintetica sull’argomento perchè ho a casalingo 10 cani con i più svariati problemi di salute, di conseguenza ho studiato e testato parecchio. Tenterò…

              Sulla questione “cane più calmo” dipende dalla dieta. Sto usando la caseina per i miei soggettini con demenza senile ed epilessia e sì la dieta può “calmare” e può abbassare l’aggressività SE testata bene e SE è accompagnata da lavoro -tanto- su sfera fisica ed emotiva e SE hai la pazienza di tarare tutto quanto senza aspettarti un effetto sedativo (quello cerchi di evitarlo).

              1) Le verdure all’inizio è meglio darle cotte e schiacciate o frullate, poi via via puoi testarle crude e frullate e alla fine anche intere, se le tollera. Altrimenti te le fa nella cacca così come entrano.
              2) se l’intento è abbassare l’indice glicemico va bene basmati e tutto l’integrale, e le patate dolci.
              3) se sei alle prime armi e il cane non ha patologie meglio un integratore già pronto con vitamine e minerali oltre che calcio e fosforo. Gli olii dipende che vuoi fare, però quelli che hai scritto vanno benissimo magari alternati anche ad olio di cocco.
              Se invece ti piace smanettare e non usare multintegratori devi farti un prospetto con i valori alimentari e organizzare una rotazione della dieta che sia ricca di pesce azzurro e tante verdure ed odori a foglia verde (ma non solo).

              2 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
              #285685
              dani66
              Utente
                • @dani66

                Grazie. Per i grassi penso di usare un cucchiaino a pasto di olio di girasole alternando con olio di salmone e olio di lino. Perché secondo te è meglio 270 gr di riso o similari? Grazie. Abbi pazienza ma sto incominciando e sono inesperta

                #285686
                dani66
                Utente
                  • @dani66

                  Grazie mille. Posso chiederti : ora sto usando manzo posso variare proteina ogni quanto ? Sono all’inizio e inesperta

                  #285688
                  ela
                  Moderatore
                  • Località: Pavia
                  • Genere: Femmina
                    • @ela

                    Puoi aggiungere un ingrediente nuovo a settimana se vuoi essere cauta. Nella logica di una dieta ben variata l’intolleranza è molto improbabile appunto perché cambi spesso menù. Il riso bianco è uno dei carboidrati con meno fibre quindi non ti allarmare se fa feci più morbide con quello. Se dovessero essere troppo molli puoi accompagnarlo con un cucchiaino di crusca.

                    1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                  Stai visualizzando 8 post - dal 376 a 383 (di 383 totali)
                  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

                    Ultime Discussioni