Episodi di vomito o diarrea del cane – gastroenterite o falso problema?

Forum Gestione del cane Problemi di Salute Episodi di vomito o diarrea del cane – gastroenterite o falso problema?

Questo argomento contiene 771 risposte, ha 83 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Honey 1 mese fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 772 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #21939

    flavia-e-batti
    Utente
      • @flavia-e-batti

      Salve a tutti!
      premetto che è la prima volta che ho un cane…
      la mattina fa le feci normali il pomeriggio però è il secondo giorno che le fa un po’ mollicce, (scusate se fa schifo) hanno una forma ma non sono belle compatte come quelle della mattina…
      quindi in sintesi feci normali alternate da due giorni a feci un po’ mollicce e non capisco se devo preoccuparmi o meno..
      grazie a tutti per l’attenzione :-)

      #14408

      Anonimo

        sul tema “diarrea” io vado anche un attimo controcorrente. è chiaro che se il problema persiste nei giorni, va ASSOLUTAMENTE indagato il motivo e curata,ma è anche vero che correre dal veterinario e/o fasciarsi la testa alla prima defecazione molle o liquida è un esagerare nel senso opposto. personalmente episodi sporadici di due o tre gg di questo problema nei miei cani ne ho avuti, legati all’aver bevuto da una pozzanghera, da un colpo di freddo, passando dal caldo di casa a temperature particolarmente rigide, il boccone rifilato a tavola dall’ospite a mia insaputa….. insomma io applicherei il buon senso che si usa in “umana” anche nei cani, che essendo esseri viventi possono avere anche loro qualche piccolo, innocuo episodio di disturbo intestinale senza il dover ricorrere sempre al farmaco o al rimedio. altro è invece un problema persistente, legato magari ad altri sintomi che sicuramente va indagato da subito.
        dico questo perchè spesso mi capita di notare quanta l’attenzione dei proprietari sia rivolta immediatamente al problema di defecazione, mentre magari guardando alcuni animali che non presentano quel problema si notano altri sintomi apparentemente meno “eclatanti” ( occhi che spurgano, alito particolarmente pesante, coda portata malamente per ghiandole perianali ingrossate, forfora etc) che dovrebbero destare magari maggior attenzione.

        #14410

        espada
        Utente
          • @espada

          spesso mi capita di notare quanta l’attenzione dei proprietari sia rivolta immediatamente al problema di defecazione, mentre magari guardando alcuni animali che non presentano quel problema si notano altri sintomi apparentemente meno “eclatanti” ( occhi che spurgano, alito particolarmente pesante, coda portata malamente per ghiandole perianali ingrossate, forfora etc) che dovrebbero destare magari maggior attenzione.

          mi permetto di aggiungere all’elenco: eccesso di cerume nelle orecchie, pelo “unto” e/o maleodorante, o al contrario opaco, flatulenze particolarmente pesanti…
          per non dire di sonnolenza, svogliatezza, inappetenza, cane che sbadiglia, si gratta, si raggomitola negli angoli in modo inconsueto…

          quasi sempre poi si è portati a cercare di sostituire l’alimento, mentre invece ho riscontrato utile in quasi tutti i casi una decisa riduzione della quantità e della frequenza dei pasti!

          #14411

          Anonimo

            la maggior parte delle volte l’alimentazione neanche c’entra! tipico dei proprietari dei maschi è dimenticarsi del problema calore, pensano che non avendo femmine in casa il cane in calore non ci vada….poi , però hanno il cane femmina della vicina in calore, che emette segnali olfattivi che il cane si sniffa 24 ore su 24, come esce di casa, come annusa fuori dal portone etc etc ed entra in calore! per cui non mangia, diventa irrequieto….pochi sanno, tra i privati che le femmine tendono a sincronizzarsi, per cui magari nello stesso palazzo ci sono + femmine integre e magari vanno in calore in contemporanea, il povero maschio,a quel punto è bombardato ormonalmente!gli squilibri ormonali possono causare, dermatiti, infiammazioni di vario genere etc e l’olfatto nei cani è il primo senso utilizzato …….questo è il primo esempio “cretino” che mi passa per la mente, ma poi ce ne sono 1000….c’è chi da da mangiare crocchette ricercatissime, sensitive, pesce, patate etc etc, ma poi come premio riempe il cane di bocconcini/pasticci durante il giorno e se lo fai notare ti dicono “ma gliene do SOLO 4 al gg!), come dire mi mangio SOLO 4 brioches con crema/panna e praline al giorno! insomma io credo fortemente nell’indagine / anamnesi perchè nella maggior parte dei casi si scopre che i problemi sono (per fortuna) meno gravi, quando non sussistono affatto e di facile risoluzione di quello che si pensa.
            un esempio su tutti, conosco una MAREA di cani che sono dichiarati intolleranti al pollo, però, gli stessi cani se nutriti con dieta barf con pollo fresco stanno bene….se sono intollerante al lattosio, lo sono sia che lo mangi in polvere sia che mi beva un litro di latte….

            #14417

            fongaros
            Utente
              • @fongaros

              A proporsito di allergie, ricordo di aver letto uno studio americano sulle allergie alimentari dei cani… Solo lo 0,4% della popolazione canina americana è realmente allergica all’amido di mais. Perciò molte volte anche i veterinari italiani si basano su puntigli teorici e, se il cane sta meglio nel cambio nutrizionale, vuol dire che hanno fatto centro. Magari si trattava solo di ridurre l’apporto calorico e l’appesantimento epatico. Purtroppo la dieta corretta e ferrea non si confà con il proprietario di cani dei nostri giorni.

              #14421

              giuliaconpedro
              Utente
                • @giuliaconpedro

                al mio cane è stata ‘diagnosticata’ un’intolleranza al pollo, quando invece era solo il mangime scadente (non so, quanto pollo può esserci nell’eukanuba?!). c’ero arrivata anche da sola, non vedo perchè non possa pensarci un veterinario..
                e infatti adesso si mangia i bei polli senza nessun problema, anzi..
                inoltre ho capito che, se il mio cane va in diarrea, il 99% delle volte basta tenerlo a digiuno un giorno, o magari dargli il riso stracotto, senza ricorrere al veterinario (che ogni volta darebbe antibiotico tipo stomorgyl e farebbe cambio dieta).
                magari è proprio lui che non mangia. e dopo due giorni è arzillo come sempre…

                #14422

                espada
                Utente
                  • @espada

                  più che “allergia” all’amido, ho sentito che é frequente l’intolleranza al glutine del mais.
                  i cani che lo tollerano male sarebbero 3 volte più numerosi di quelli intolleranti al riso.
                  da ciò, propendo per alimenti che non facciano uso consistente di mais e soprattutto non impieghino glutine sintetizzato!
                  ;-)
                  almeno le proteine dovrebbero essere di buone fonti animali…

                  #14452

                  Anonimo

                    il problema cereali (uso un termine generico volendo comprendere in esso anche tutte le forme in cui sono presenti) dipende secondo me, + che dalla materia prima, dalla provenienza e da cosa viene aggiunto per evitare che degradino…..come dice giuliaconpedro, anche io ho risolto a dei clienti delle “improbabili” intolleranze al pollo , cambiando solo la marca di crocchette…i cani erano + sensibili ad alcune porcherie inserite, non al pollo….
                    I miei cani invece, non amano i mangimi con il mais , le pannocchie fresche se le sbranano, le crocche con il mais gli fanno uscire una serie di stupidate,ma fastidiose…..dato che come “sangue” hanno un metabolismo particolare con una capacità di assimilazione dei principi nutritivi molto forte, probabilmente sono maggiormente sensibili ai trattamenti fatti su queste materie prime, non dannosi,ma inseriti per garantirne il mantenimento dell’integrità, per contro ai miei cani do da bere serenamente il latte, che manda quasi tutti i cani in diarrea, mentre i miei lo cercano, lo digeriscono benissimo senza problematica alcuna….
                    ogni razza è a sè, ogni linea di sangue si porta dietro le sue caratteristiche , ogni soggetto (tra cui anche i meticcetti) va valutato nello specifico.
                    credo sostanzialmente che oramai la questione intolleranze sia diventato un marketing, 1000 tipi di carne diversa, 1000 sintomi diversi tutti riconducibili a quello….improvvisamente negli ultimi 10/15 anni sono aumentati in modo esponenziale i casi, oramai mi arrivano con dei cuccioli di 3 mesi dichiarati intolleranti!

                    #21947

                    dino0977
                    Utente
                    • Località: Cosenza
                    • Genere: Maschio
                      • @dino0977

                      La prima cosa da fare è farle analizzare da un veterinario. Potrebbero essere tantissime le cause, l’alimentazione, lo stress, dei parassiti e così via. In qualsiasi caso potresti descriverci le sue abitudini alimentari, cosa fa durante la giornata, il fatto magari che siano molli al pomeriggio e non alla mattina potrebbe essere dato da un fattore stressante, magari durante la giornata rimane da solo….raccontaci un po.

                      #21954

                      espada
                      Utente
                        • @espada

                        beh, farle analizzare… sì, se sospetti parassiti o vermi… ma perché solo al pomeriggio?
                        io non mi preoccuperei, almeno per ora… però per capire meglio, oltre alle giuste domande di Dino, aggiungerei:
                        1) cosa mangia? (quali crocchette? quante? a che ora? gli date anche cibo umano?quanto?)
                        2) quantp pesa il cucciolo?
                        3) ha fatto vaccinazioni ultimamente?

                        ciao

                        Alessio & dogs

                        #21963

                        flavia-e-batti
                        Utente
                          • @flavia-e-batti

                          allora lui di solito mangia la prima volta alle 10 circa e poi dopo 5 o sei ore per tre pasti al giorno…di solito cerco di non lasciarlo mai solo, però il tempo che vado a pranzare e fare delle commissioni lo devo lasciare… quindi sì in quelle ore sta solo in effetti…ma solo per tre ore al massimo

                          #21964

                          dino0977
                          Utente
                          • Località: Cosenza
                          • Genere: Maschio
                            • @dino0977

                            Quindi il fattore stress potrebbe essere un’ipotesi, come diceva Espada potresti rispondere a queste altre domande, è importante per farci un’opinione sulla cosa.

                            Cosa mangia? (quali crocchette? quante? a che ora? gli date anche cibo umano?quanto?)
                            2) quanto pesa il cucciolo?
                            3) ha fatto vaccinazioni ultimamente?

                            #21965

                            flavia-e-batti
                            Utente
                              • @flavia-e-batti

                              ma io in realtà non sospetto nulla nel senso che a livello comportamentale sta benissimo..mi distrugge casa…
                              non riesco a capire se sono io che mi agito troppo perchè non ho esperienza e ho paura di sbagliare o meno…nel senso che sono molle ma hanno una forma c’è non è diarrea…sono solo un po’ lente..e solo da due giorni e non sempre
                              manga crocchette, meno della quantità che dovrebbe quindi gliele ho aumentate un po’, comunque all’incirca 70 grammi tre volte al giorno la prima alle 10 poi dopo 5 o 6 ore. Assolutamente nessun cibo umano solo i biscottini dei premietti e non molti…purtroppo però anche se prima non aveva mai avuto problemi mangia crocchette schifo perchè non sapevo nulla prima di comprarle e in Cina purtroppo non trovo marche buone che ho visto più volte riportate nei siti..
                              il cucciolo pesato oggi arriva a 4.7 chili ed ha 4 mesi
                              sta facendo il vaccino, ha fatto solo la prima e tra 6 giorni la seconda

                              #21966

                              flavia-e-batti
                              Utente
                                • @flavia-e-batti

                                io infatti da quando il pricipino a casa non sono mai uscita la sera perchè non so se è stato abbandonato o se è un randagio e non voglio creargli stress dato che non è stato bene…ma purtroppo lavorando almeno il tempo quando stacco a lavoro di mangiare e andare al supermenrcato me lo devo prendere…

                                #21967

                                dino0977
                                Utente
                                • Località: Cosenza
                                • Genere: Maschio
                                  • @dino0977

                                  Se mangia sempre le stesse crocchette, tralasciando la qualità, se prima non aveva questo problemino, potremmo tranquillamente escludere un problema alimentare. Se dici che è una cosa che succede da poco, idem per quanto riguarda lo stress, penso che ormai sarà abituato ai tuoi ritmi. A questo punto può darsi sia realmente il vaccino.Quanti giorni fa ha fatto il primo? Se è passato molto tempo dalla vaccinazione, tenderei ad escludere anche quello. I biscottini glieli dai da molto tempo, ho sono solo pochi giorni che hai iniziato a proporglieli? Comunque per il momento non mi sembra niente di preoccupante, tienilo d’occhi, potrebbe non trattarsi di nulla ;-).
                                  Per curiosità se riesci a tradurlo puoi dirci la marca delle crocchette? Se è scritto in cinese difficilmente riusciremmo a capire :lol: .

                                Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 772 totali)

                                Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                                  Ultime Discussioni