Cortisone o Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei per il cane?

Forum Gestione del cane Problemi di Salute Cortisone o Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei per il cane?

Stai visualizzando 15 post - dal 256 a 270 (di 277 totali)
  • Autore
    Post
  • #138333
    tardugno
    Utente
      • @tardugno

      Salve, vi volevo informare la mia esperienza riguardo l’onsior e il cimalgex. L’onsior ha fatto gradualmente effetto ma dopo 8 giorni non voleva più mangiare e l’ho dovuto sospendere, per 3 giorni è stato bene ma dopo ha avuto forti dolori. Lo porto dal veterinario e mi prescrive sempre l’onsior e l’antibiotico il zodon però l’onsior faceva effetto solo 3 ore e poi ritornavano dolori atroci. Ora mi ha prescitto il cimalgex metà compressa da 30 mg e in più il zodon, ieri è stato il primo giorno ed ho visto dei miglioramenti subito però dopo un 12 ore è tornato di nuovo come prima e stanotte all’una gli ho dovuto dare il contramal che non ha fatto grande effetto e alle 6 di nuovo il cimalgex. Mi sorge una domanda, questo antinfiammatorio fa effetto solo 12 ore oppure andando avanti posso vedere dei miglioramenti? Oggi è il secondo giorno che gli do il cimangex.

      #138334
      mccaw
      Moderatore
        • @mccaw

        Solitamente ci vogliono un po’ di giorni perchè arrivi il pieno effetto, non capisco però perchè mezza compressa di cimalgex. Cercando poi vedo che quella da 30mg è frazionabile in 3 e non i due (a meno che non si tratti di vecchie confezioni). Quanto pesa il tuo cane?

        #138335
        tardugno
        Utente
          • @tardugno

          il mio cane pesa 10 chili. Perchè non si può dividere?

          #138368
          mccaw
          Moderatore
            • @mccaw

            Guardando il foglietto istruttivo vedo che le compresse da 30mg sono divisibili in 3, immagino che dividerle a metà sia poco pratico.
            Inoltre chiedi al tuo vet per il dosaggio perchè per la fascia 9-11Kg indicano 2 + 1/2 da 8mg e cioè 20mg. Dandogli metà compressa da 30mg gli dai un dosaggio da 15mg. Non vorrei che fosse insufficiente e per quello l’effetto dura 12 ore. Prova a sentire il vet ma da quel che leggo nella tabella seguente il dosaggio dovrebbe essere di 2/3 di 30mg, infatti si parla di 2mg per Kg di peso.

            Attachments:
            #138385
            tardugno
            Utente
              • @tardugno

              si si infatti ieri gli ho dato 20mg e non ha più urlato dal dolore. Voi oltre agli antinfiammatori per proteggere la cartilagine cosa gli date? io volevo usare qualche integratore e le crocchette della hill’s j/d, cosa ne pensate?

              #138395
              Admin
              Admin
              • Genere: Maschio
                • @admin

                Voi oltre agli antinfiammatori per proteggere la cartilagine cosa gli date? io volevo usare qualche integratore e le crocchette della hill’s j/d, cosa ne pensate?

                Per questo quesito ci dobbiamo spostare nel topic:

                Crocchette con Condroitina & Glucosamina o integrazione?

                #268018
                katja61
                Utente
                • Località: mozzanica
                • Genere: Femmina
                  • @katja61

                  non riesco a leggere il file

                  #268021
                  Admin
                  Admin
                  • Genere: Maschio
                    • @admin

                    non riesco a leggere il file

                    quale file?

                    #271841
                    sarapanda
                    Utente
                      • @sarapanda

                      Ciao! eccomi di qua come hai suggerito :)
                      riflettevamo quindi sul momento in cui cominciare cortisone (o altro), ti riporto la frase che avevo scritto nell’altro topic, giusto per continuità: il veterinario “tradizionale” (per capirci, non quello che fa l’agopuntura) ci avrebbe consigliato cicli di cortisone; io sono sempre stata un po’ titubante e il vet omeopata non ha fatto altro che rinforzare questa mia convinzione, ma forse non è del tutto corretto guardare il cortisone come un demonio, andrà valutato caso per caso, e adesso secondo me qui siamo arrivati un bel pezzo avanti.
                      Qual è la tua esperienza? Alla fine anche voi avete usato cortisone o fans?
                      ps: ho messo la foto di Wolfone come foto del profilo!

                      #271847
                      Admin
                      Admin
                      • Genere: Maschio
                        • @admin

                        prima di fare qualunque valutazione, si deve effettuare uno screening completo su fegato e reni (attraverso analisi del sangue) per verificare se il cane possa sopportare un trattamento di questo tipo, oltre a valutare tutti i pro e tutti i contro di queste scelte.

                        il cortisone, infatti, oltre a comportare un impegno notevole per il fegato, ha effetti immunodepressivi (quindi il cane può avere facilmente infezioni), catabolici (indebolisce i muscoli e aumenta la ritenzione idrica), condrolesivi (scioglie le cartilagini), tra l’altro.

                        d’altro canto, anche i FANS possono fare danni non trascurabili, sia a livello di fegato, che di reni, ma addirittura di cuore.
                        generalmente, per mantenere un’elevata efficacia e ridurre il rischio di assuefazione, sarebbe opportuno individuare due diverse molecole e utilizzarle a cicli alterni.
                        ove possibile, rimanere al di sotto della posologia base, attestandosi sulla minima dose efficace anziché avvicinarsi alla massima tollerata

                        gli analgesici puri (che trattano il dolore senza trattare l’infiammazione) come i morfinici hanno a loro volta altri effetti indesiderati quali la stitichezza, oltre agli effetti depressivi sull’umore; inoltre generalmente hanno un’efficacia di poche ore.

                        quindi bisognerebbe che il piano terapeutico fosse stilato da un esperto di terapia del dolore in grado di ottimizzare l’alternanza di tutti questi (e altri) farmaci.

                        io quando davo il cortisone, facevo un carico iniziale:
                        5 giorni a dosaggio terapeutico pieno
                        2 giorni a mezzo dosaggio
                        4 giorni a 1/4 di dosaggio
                        2 giorni senza niente
                        e poi a cicli:
                        1 giorno a dosaggio pieno
                        1 giorno a mezzo dosaggio
                        1 giorno senza niente
                        1 giorno a mezzo dosaggio
                        2 giorni niente
                        quindi ripartivo da 1 giorno a dosaggio pieno, ecc.


                        da tenere presente che il cortisone va sempre scalato e ogni tanto sospeso per consentire alle ghiandole surrenali di ricominciare a produrre ormoni steroidei naturali.


                        per mantenere alto l’umore e salvaguardare il tono muscolare, si possono somministrare anche steroidi anabolizzanti, ovviamente sempre sotto prescrizione veterinaria; nemmeno questi tuttavia sono esenti da gravi rischi, per esempio se ci sono tumori in fase iniziale viene favorito il loro sviluppo e proliferazione…


                        se hai la possibilità di consultare un reumatologo, saprà aiutarti nel modo migliore.

                        1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                        #271887
                        sarapanda
                        Utente
                          • @sarapanda

                          beh, sì, l’equilibrio è sempre un po’ precario, è davvero complicato prendere decisioni, almeno per me.
                          Ieri è venuto a casa il veterinario e comunque abbiamo deciso per ora di provare l’Onsior per una settimana. Quando uno mi consigliò il Trocoxil credevo di aver fatto la scoperta del secolo, ora lui ci dice che, visto che è a lento rilascio, se nel frattempo ci fosse bisogno di qualcosa in più sarebbe difficile da gestire. Fegato e reni per ora vanno bene.
                          Provo a vedere di questo reumatologo ma non ne ho mai sentito parlare qui da me.

                          #271892
                          Anonimo

                            Io mi sono trovata bene con Depomedrol iniettabile nella tua stessa situazione (cane di grossa taglia anziano con problemi di artrosi).
                            Il veterinario mi fece fare un’iniezione, poi ripetuta dopo 15gg. In seguito era sufficiente una al mese.
                            Come vantaggio hai un potere antinfiammatorio molto superiore ai fans…. La mia cagnona stava benissimo e non ha mai avuto effetti collaterali.

                            1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                            #271904
                            Admin
                            Admin
                            • Genere: Maschio
                              • @admin

                              Trocoxil lo abbiamo usato con Eddington per 3 anni… il primo anno ha funzionato, il secondo un po’ meno, il terzo no.
                              con Kilwinning proprio inefficace.

                              1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                              #277729
                              Gess
                              Utente
                              • Località: Carpineto Sinello
                              • Genere: Femmina
                                • @gessica

                                Dopo l’ultimo incidente di Simba ( San Bernardo di 7 anni) che si è buttato contro la recinzione facendosi male, dopo la botta non riusciva a tirarsi su perché aveva male alle zampe posteriori. Consultato il veterinario aveva suggerito il previcox per 30 giorni. Siccome era sabato sera ore 19:00 non avevamo modo di procurarcelo così abbiamo aspettato di vedere come stava la situazione domenica mattina per procurarci ricetta e medicinale lunedì. Per fortuna già dalle 20:00 il cane stava meglio e camminava quasi normalmente, la domenica sembrava che l’incidente non fosse mai successo. Premetto che un po’ di problemi alle zampe posteriori già c’erano infatti valutavo ciclo di condroprotettori che ho iniziato lunedì mattina. Il veterinario ha comunque suggerito di fare 7 giorni di antinfiammatorio/ antidolorifico per velocizzare la ripresa e continuare poi con il condroprotettore. vista la brutta fama del previcox abbiamo optato per il Mobic. Essendo un fans ho pensato sia meglio abbinarlo con un gastroprotettore, il veterinario non lo ha menzionato e io mi sono dimenticata di chiederlo :doh: :doh: … Mi sono riuscita a procurare ieri il Mobic ( con le cose non riesco a stare al passo e vado sempre a rilento, un disastro) in casa ho il pantorc ( principio attivo pantoprazolo) come protettore gastrico. Potrebbe andare bene?

                                #277736
                                Admin
                                Admin
                                • Genere: Maschio
                                  • @admin

                                  secondo me sì, comunque se è solo per 7 giorni magari nemmeno è indispensabile, se gli dai l’antinfiammatorio a stomaco pieno

                                  1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                                Stai visualizzando 15 post - dal 256 a 270 (di 277 totali)
                                • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

                                  Ultime Discussioni