Crocchette per cani di razze nordiche – primitive – spitz

Forum Gestione del cane Alimentazione industriale Crocchette per cani di razze nordiche – primitive – spitz

  • Questo topic ha 177 risposte, 33 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 8 mesi fa da Admin.
Stai visualizzando 15 post - dal 31 a 45 (di 178 totali)
  • Autore
    Post
  • #44417
    Anonimo

      Ho controllato un po di crocchette per cuccioli ho dato un occhiata alle monge superpremium maxi puppy e mi é sembrato un ottimo prodotto solo che le proteine sono al 28 % sono poche?, poi ho visto le prolife puppy large, e rivalutato acana puppy large…Ho letto che nei cuccioli la dose perfetta di proteine e del 30%…voi cosa ne pensate di queste marche ?

      #44438
      Cozmo
      Utente
      • Località: Lugano
      • Genere: Maschio
        • @cozmo

        Sono buoni entrambi ma preferisco acana, ha meno grassi (14 contro 17%), più carne e meno cereali, tra l’altro migliori, il quadruplo di condroprotettori, meno calorie ed in generale valori più appropriati.

        #44446
        espada
        Utente
          • @espada

          io credo di non aver mai considerato Acana nel novero dei prodotti che amo; preferisco di gran lunga Farmina N&D sia come low grain che come grain-free

          Prolife mi piaceva tantissimo fino a un anno fa mentre la formula Newtrition non mi ha convinto sulla carta ed ha dato riscontri negativi a diversi utenti (vedi topic https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/9-alimentazione-industriale/12980-nuova-linea-prolife-newtrition-crocchette-per-cani-pro-e-contro?)

          Monge lo annovero tra le migliori scelte per qualsiasi razza e soprattutto di taglia grande o gigante, però non conosco bene il fabbisogno nutritivo dei cani di razza nordica, ne ho conosciuti pochi sia dal vivo che nei forum.

          per abitudine non prendo come oro colato nessuno studio, preferisco sempre basarmi (per quanto limitati) dei riscontri che posso osservare empiricamente, però penso valga la pena tenere in considerazione che nello studio di Blanchard per i cani appartenenti alle “razze nordiche” viene indicato un fattore correttivo del -20% rispetto alla razione che si somministrerebbe per un cane della stessa età, peso, stile di vita, ecc, appartenente ad altre razze:

          http://www.my-personaltrainer.it/veterinaria/fabbisogni-energetici-cane.html

          può essere interessante anche i topic:
          https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/9-alimentazione-industriale/13772-alimenti-piu-appropriati-per-ciascuna-razza-di-cane#31800

          se ciò fosse vero, a maggior ragione dovremmo prestare attenzione nell’ipotesi di scelta di un prodotto particolarmente nutriente (con tenori di proteine e grassi superiori alla media), perché rischieremmo di lasciare il cane con lo stomaco mezzo vuoto
          :-D

          sempre nel rispetto delle opinioni di tutti, io mi orienterei su un prodotto tra quelli offerti da Regal, Enova, Brit Care, Monge… proprio nel topic dedicato a questo marchio c’era un altro riscontro sul tema “coefficiente ridotto per cani nordici”:
          https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/9-alimentazione-industriale/2705-monge-pet-food-maxi-adult-crocchette-per-cane?start=40#38768

          #71605
          francy-78
          Utente
            • @francy-78

            Ciao, come scritto nella presentazione, a fine settembre entrerà a far parte della famiglia un cucciolo di samoiedo. Il suo allevatore nutre I suoi cani con la barf. Ora io sono decisamente negata e temo di fare seri danni con un’alimentazione da bilanciare. Tanto più che allevando gatti che mangiano crocchi (schifano tutto ciò che non è crocco) mi troverei più comoda a dare anche a lui I croccantini. X I gatti uso farmina ND lowgrain e leggendo qui e là mi pare di capire che sia un buon prodotto anche x I cani.
            Che ne pensate? Posso tranquillamente fare questo cambio da barf a crocco? E ND è una buona scelta? Farmina ha 3 linee, cibau, ND lowgrain e ND grainfree, con i gatti mi trovo bene con il lowgrain, x il cane va bene o è meglio un’altra referenza farmina? Grazie a tutti x l’aiuto

            #71609
            Cozmo
            Utente
            • Località: Lugano
            • Genere: Maschio
              • @cozmo

              Anch’io sceglierei la low grain, mi sa che anch’io tra un po’ dovrò tornare ad usarla e ad abbandonare la barf e penso proprio che sarà durissima, già il mio cane spesso rifiuta la carne fresca tornare alle crocchette sarà una tragedia, ma con un cucciolo penso sia più facile.

              #71610
              francy-78
              Utente
                • @francy-78

                Senti.. con i gatti qualsiasi cambio cibo dev’essere graduale, un mesetto x arrivare al cambio completo… anche con il cane si fa così? O è meglio che inizi da subito col crocco appena arriva?

                #71611
                furaha
                Utente
                  • @furaha

                  Ciao. Ti sei fatta spiegare dall’allevatore che la BARF, una volta compresone il meccanismo, é molto semplice? L’unica difficoltà che potresti avere é dover pesare regolarmente il cucciolo (magari una volta a settimana i primi mesi, poi due volte al mese) per ricalcolarne il quantitativo giornaliero in base al peso.
                  Poi una volta a settimana vai dal macellaio e congeli un bel quantitativo di carne, così ti basterà per una settimana o più. A fare le porzioni e congelarle ci stai 10 minuti.
                  Però capisco che se hai uno stile di vita molto frenetico tale dieta non farebbe per te.

                  #71612
                  francy-78
                  Utente
                    • @francy-78

                    Boh mi sembra complicato…forse xche sono abituata con i gatti che mangiano esclusivamente crocchi…poi altra cosa, lallevatore mi ha consigliato cibo a volontà fino al terzo mese poi 3 pasti e poi da adulto gradualmente arrivare ad un unico pasto da 300-400 g di crocchi solo la sera… è corretto?

                    #71614
                    francy-78
                    Utente
                      • @francy-78

                      Mi ha mandato una piccola guida…quando l’ha stilata usava ancora i crocchi ;-)

                      #71616
                      furaha
                      Utente
                        • @furaha

                        Mmh io personalmente sono a favore per i due pasti da adulti. Anche perché la razza che io ho scelto va sovente in torsione… Ma nel Samoiedo non saprei dirti nulla in merito.
                        Se proprio vuoi passare ai croccantini fatti dire dall’allevatore il modo in cui lui consiglia di effettuare il passaggio, ma da qui a settembre hai tanto tempo per informarti sulla BARF e poi decidere.

                        #71617
                        Cozmo
                        Utente
                        • Località: Lugano
                        • Genere: Maschio
                          • @cozmo

                          Boh mi sembra complicato…forse xche sono abituata con i gatti che mangiano esclusivamente crocchi…poi altra cosa, lallevatore mi ha consigliato cibo a volontà fino al terzo mese poi 3 pasti e poi da adulto gradualmente arrivare ad un unico pasto da 300-400 g di crocchi solo la sera… è corretto?

                          In che senso cibo a volontà fino a tre mesi?

                          #71619
                          francy-78
                          Utente
                            • @francy-78

                            Lasciarglieli sempre a disposizione..

                            #71620
                            dino0977
                            Utente
                            • Località: Cosenza
                            • Genere: Maschio
                              • @dino0977

                              Senti.. con i gatti qualsiasi cambio cibo dev’essere graduale, un mesetto x arrivare al cambio completo… anche con il cane si fa così? O è meglio che inizi da subito col crocco appena arriva?

                              Un cane in buona salute non teme il cambio di alimentazione, però ci sono sempre delle variabili, e sopratutto parliamo di un cucciolo.
                              In questo caso a mio parere è importante fare il cambio gradualmente così come si fa per i gatti.

                              Boh mi sembra complicato…forse xche sono abituata con i gatti che mangiano esclusivamente crocchi…poi altra cosa, lallevatore mi ha consigliato cibo a volontà fino al terzo mese poi 3 pasti e poi da adulto gradualmente arrivare ad un unico pasto da 300-400 g di crocchi solo la sera… è corretto?

                              Su questa cosa dissento, sempre un mio parere personale, sono abituato con una razza diversa.
                              Cibo a volontà non va bene, per i primi tre mesi quattro pasti e ben bilanciati, ciò è la giusta quantità, ti puoi aiutare con le tabelle che sono sui sacchi di mangime e con un po d’occhio, il cucciolo non deve essere grasso, ma nemmeno troppo magro, come nell’adulto si devono toccare le costole, ma non essere visibili dall’esterno. Dopo i tre mesi, tre mesi e mezzo, passi a tre pasti, e prosegui così fino a sei mesi. Dopo passi a due. Io consiglio di rimanere a due pasti, sempre, uno la mattina ed uno la sera, ma se preferisci, anche se secondo me non è il massimo, puoi passare entro l’anno ad un pasto.

                              #71623
                              giuliaconpedro
                              Utente
                                • @giuliaconpedro

                                Il cambio da Barf a crocche non può essere graduale, vorrebbe dire mischiare le due cose. Quando si inizia lo si fa onoff, quando si smette pure direi… il problema è che sarà pure un piccolo cucciolo. Fosse un adulto ti direi di fargli saltare un pasto e iniziare con le crocche.
                                Secondo me l’allevatore può consigliarti per il cambio, visto che immagino che un buon 80% dei suoi cuccioli alla fine passa alle crocche.

                                Comunque hai due mesi di tempo e la fortuna di aver incontrato uno dei pochi allevatori che USA questa dieta per i suoi cani… informati perché non è poi così difficile da seguire…

                                #71627
                                dino0977
                                Utente
                                • Località: Cosenza
                                • Genere: Maschio
                                  • @dino0977

                                  Il cambio da Barf a crocche non può essere graduale, vorrebbe dire mischiare le due cose. Quando si inizia lo si fa onoff, quando si smette pure direi…

                                  Sono d’accordo. Non pensi che però in un cucciolo abituato all’alimentazione a crudo, passare a quella industriale di botto possa portare degli scompensi? Giulia l’esperta sei tu, illuminami, ed illuminaci :P .

                                Stai visualizzando 15 post - dal 31 a 45 (di 178 totali)
                                • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

                                  Ultime Discussioni