Chihuahua – Pinscher Nano – crocchette più adatte?

Forum Gestione del cane Alimentazione industriale Chihuahua – Pinscher Nano – crocchette più adatte?

Stai visualizzando 15 post - dal 31 a 45 (di 328 totali)
  • Autore
    Post
  • #38062
    Anonimo

      ho avuto lo stesso problema con il mio, taglia mini e crocchette iperproteiche ( acana puppy small )
      all’inizio feci compatte e non troppo maleodoranti, poi per qualche giorno le faceva molli ( non liquide ma molto molli)
      ho scoperto che mia moglie aveva aumentato la razione ( 30 gr al giorno) perchè finiva tutta la ciotola e pensava che fosse poco.
      riportato il dosaggio a quello iniziale le cose sono tornate alla normalità

      #38065
      Anonimo

        oliver… quanti mesi ha il tuo cane? e quanto pesa?
        grazieeee

        #38113
        Anonimo

          oliver… quanti mesi ha il tuo cane? e quanto pesa?
          grazieeee

          il 15 settembra fa 3 mesi.
          peserà 1kg, 1,2kg non lo so precisamente , a fine mese deve fare la seconda vaccinazione e lo faccio pesare

          #38133
          Anonimo

            grazie…

            #38628
            Anonimo

              Il cane, seguendo il dosaggio suggeritomi va meglio…le feci sono un po’ abbondanti ma formate…l’unico problema è questo: avendo altri 2 cani, quando vede la ciotola sembra impazzita…avrà fame? se uno dei cani lascia qualche crochetta nella ciotola lei si fionda e la mangia come impazzita…..

              ps: più tardi se non disturbo volevo chiedervi un parere, mettendo a confronto farmina low grain ed altre 2 marche…sempre puppy…
              grazie…

              #38629
              lori
              Moderatore
                • @lori

                Le mie chihuahua sembrano degli squaletti per il cibo, finita la loro razione, vanno a rubare quelle degli altri… ma tendono ad ingrassare e bisogna stare molto attenti.

                #38631
                Anonimo

                  in effetti sta ingrassando un pochetto, hihhihihihihi…
                  il low grain farmina è un alimento concentrato…infatti mi sembrava strano che avesse tutta questa fame…concentrato nel senso che contiene 3 fonti proteiche, frutta , glucosamina, condroitina etc etc…

                  #38664
                  espada
                  Utente
                    • @espada

                    ciao Merlino,
                    confrontiamo qualsiasi prodotto anzi magari puoi cominciare tu a evidenziare qualche differenza?

                    magari vediamo se sono già stati confrontati, gira e rigira i prodotti ritornano sempre quelli…

                    hai già guardato quest’altro topic?

                    https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/9-alimentazione-industriale/13380-cani-di-taglia-piccola-crocchette-migliori?

                    #38688
                    Anonimo

                      @merlino
                      merlino personalmente mi sento di condividere con te il discorso sulle fonti proteiche.
                      il discorso delle tre fonti proteiche è molto importante; i monoproteici evitano fenomeni di allergie, ma dovrebbero essere ruotati con una certa frequenza, tenerli per molto tempo ha portato alla documentazione di sgradevoli intolleranze, in questo senso è molto positivo che in farmina abbiano messo più fonti (anche per la ricchezza del profilo aminoacidico e perchè ad es. l’agnello porta a tenori minerali calcio/fosforo, ceneri, e mancanza di aminoacidi solforosi che a lungo andare possono creare qualche squilibrio; penso ad es. alla taurina).

                      #38701
                      Anonimo

                        allora vi riporto le ricette x confrontarle con il low grain ( la cui composizione la trovate all’inizio della pagina)…

                        Vorrrei sapere cosa ne pensate della almo nature rouge label puppy e trainer fitness 3… ( confrontandole con le low grain)….quali sono i pregi e difetti delle 3 ricette… B-)

                        almo nature rouge label puppy:
                        PUPPY – EXTRA SMALL / SMALL – con Pollo
                        Composizione: carne di pollo 50%, riso, patate, grasso di pollo, piselli, polpa di barbabietola da zucchero, idrolizzato proteico, erba medica.
                        Additivi – additivi nutrizionali: vitamina A 25730 IU/kg, vitamina D3 1730 IU/kg. Oligoelementi: chelato di zinco di aminoacidi idrato 342 mg/kg, solfato di zinco monoidrato 285 mg/kg, solfato di ferro monoidrato 309mg/kg, chelato di ferro di aminoacidi idrato 20 mg/kg, solfato di manganese monoidrato 112 mg/kg, chelato di rame di aminoacidi idrato 51 mg/kg, solfato di rame pentaidrato 41 mg/kg, iodato di calcio anidro 1,57 mg/kg, selenito di sodio 0,51 mg/kg.
                        Componenti analitici: proteina grezza 31%, fibra grezza 2%, oli e grassi grezzi 20%, ceneri grezze 6%, umidità 8,5%. 3750 kcal/Kg

                        trianer fitness 3 ( prendiamo in esame l’anatra e riso)…

                        Ingredienti

                        Riso 36%, proteina di riso, carne disidratata di anatra 20%, olio di mais 10,5%, semi di lino, idrolizzato proteico di origine vegetale, cloruro di sodio, FOS (frutto-oligosaccaridi) 0,3%, fosfato monocalcico, carbonato di calcio, estratto secco di bacche di Goji (Lycium barbarum) 0,05%.
                        Integrazione vitaminico-minerale

                        Vitamina A 26.000 UI/kg, vitamina D3 1.350 UI/kg, vitamina E 555 mg/kg, solfato rameico pentaidrato (rame) 50 mg/kg, iodato di calcio anidro (iodio) 25 mg/kg, carbonato ferroso (ferro) 350 mg/kg, selenito di sodio selenio) 20 mg/kg, ossido di zinco (zinco) 160 mg/kg, ossido manganoso (manganese) 56 mg/kg, colina cloruro 1.800 mg/kg, estratto secco di gambo di ananas (Ananas comosus) 1.000 mg/kg, Echinacea Complex estratto secco di E.purpurea e E. angustifolia 40 mg/kg.
                        Tenori analitici

                        Umidità 8,00%, Proteina grezza 30,00%, Oli e grassi grezzi 16,50%, Fibra grezza 1,55%, Ceneri grezze 6,50%, Calcio 1,30%, Fosforo 1,00%, Acidi Grassi Omega 3 0,90%, Acidi Grassi Omega 6 5,30%.

                        Grazieeee

                        #38841
                        Anonimo

                          dico la mia:

                          almo nature rouge label

                          http://www.almonature.eu/cane/focus-rouge-label/

                          come si vede qui, la casa punta su un prodotto monoproteico e monoglucidico e monolipidico, con molte caratteristiche positive (carne da filiera umana, utilizzo di minerali chelati, no ogm, no sottoprodotti, no coloranti, no conservanti artificiali,no glutine no ormoni’; il che, tra le tante schifezze sul mercato lo pone già in un prodotto di fascia alta;
                          detto questo, non è che il mercato contenga solo schifezze e, imho, hanno esagerato con i no!

                          1) I mito: La prima cosa che si nota in grande è: no farine animali ma solo carne fresca. Le farine animali possono essere di prima scelta (vedi artemis ma anche tante ditte italiane) mentre le carni possono essere di allevamento intensivo e piene di antibiotici. Per cui “no farine, si carne fresca” non dice assolutamente nulla; una farina certificata come in molti mangimi non avrebbe nulla da invidiare all’utilizzo di carne fresca… mentre nel sito si scrive molto scorrettamente: “no farine” (farina di piume, farina di ossa”… questo perchè ad es. le piume hanno un 20% di proteine che però hanno lo stesso valore biologico di quello della suola di cuoio delle nostre scarpe (qui rientra il discorso ceneri, perchè se si mettono le piume o le ossa, coma fa eagle (con le ossa, non certo con le piume), le ceneri si alzano di parecchio e rivelano che c’è qualcosaltro oltre i minerali); tuttavia l’equazione farine=prodotti di scarto non corrisponde sempre a realtà, anzi i prodotti migliori a mio avviso mescolano carne fresca a farine di qualità…

                          2) II mito: no uova! l’uovo è l’alimento per eccellenza, quello con il più alto valore biologico; la sua presenza è fonte di pregio, e solo gli alimenti migliori lo mettono come ulteriore fonte proteica perchè costa…

                          3) III mito: no sottoprodotti della frutta: (alcuni di essi si sono rivelati molto utili come mos)

                          4) IV mito: no soia (ok per l’allergia); di per se va bene ma come olio no; è ricco di sostanze molto utili all’organismo; occorre poi vedere quanto ce n’è e in che quantità…

                          5)V mito: tutti i nutrienti hanno un elevato valore di biodisponibilità: l’uovo che non usano ha 100 il pollo che usano 70!!!

                          6) VI mito: privo di sostanze che possono scatenare allergie. quasi tutte le fonti proteiche possono creare problemi, il pollo in particolare.

                          7) VII mito: se il cane non ha problemi, soprattutto per un puppy non è necessario un mono, ma è meglio mettere più fonti di modo da avere più ricchezza nutrizionale; infatti, anche la almo, correttamente essendo un monoproteico, riporta l’avviso di alternare i mangimi:

                          Per l’equilibrio nutrizionale ottimale di un cane sano, Almo Nature consiglia di offrirgli un’alimentazione varia, che alterni tra le diversi fonti proteiche: carni bianche, carni rosse e pesce.

                          tra gli ingredienti nota come vi sono delle proteine idrolizzate non specificate (temo siano di origine vegetale, ma dovrei indagare), le vitamine sono altissime 25000 di A e 1750 di D (vorrei vedere la C e la E);
                          in sostanza la ricetta è molto semplice e non ci sono granchè dati per giudicare; servirebbe un profilo aminoacidico, e vitaminico. Il puppy medium ha un 32% di proteine e un 20% di grassi che non sono proprio basse; interessante sarebbe conoscere il rapporto calcio/fosforo, la quantità di omega3/6, l’eventuale presenza di condroprotettori,fos e mos con relative quantità.
                          Ad occhio molto meglio di tanti mangimi di fascia bassa, ma da come si pubblicizza, non regge proprio il confronto con i mangimi di quella fascia…

                          trainer fitness 3:

                          ecco un mangime “sintesi perfetta di nutrizione olistica” che mi fa preferire Almo nature; primi due ingredienti Riso; la carne è solo al 20%; estratto di proteine vegetali, i fos sono un terzo della quantità che io reputo minima, contiene estratto secco di gambo di anas ed echinacea (positivo ma non basta), la ricetta è fin troppo semplice; si usa olio di mais al posto ad es del grasso di pollo in tocoferoli…
                          diciamo che anche per questo alimento vi è di molto peggio sul mercato; però definirlo “sintesi perfetta di nutrizione olistica” mi ha fatto ammazzare dalle risate :lol:

                          per farmina n&d low grain non faccio un commento esteso, mi limito a dire che è un mangime che, a mio parere, non va bene per tutti i cani, ma di una qualità nettamente superiore ai due visti precedentemente;

                          #38887
                          Anonimo

                            grazieeee :-)

                            #38888
                            espada
                            Utente
                              • @espada

                              sulle ALMO Rouge Label avevamo aperto un topic a suo tempo:

                              https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/9-alimentazione-industriale/13425-almo-nature-rouge-label-crocchette-per-cani

                              sia queste ALMO che soprattutto le Fitness3 sono prodotti radicalmente diversi rispetto al Farmina N&D, che impiega, in proporzione, molta più carne.

                              le Fitness3 hanno davvero poca carne addirittura meno del 20%.

                              #38930
                              Anonimo

                                romeo…le low grain secondo te, x quali razze potrebbero andare meglio?

                                #39008
                                Anonimo

                                  romeo…le low grain secondo te, x quali razze potrebbero andare meglio?

                                  è molto difficile rispondere a questa domanda; in linea di max la quota proteica molto alta crea dei problemi su alcuni cani (soprattutto quelli frutto di una selezione spinta come il mio, mentre ne crea meno, o non ne crea per niente, in quelli più robusti, che si sono allontanati meno dai loro discendenti).
                                  Chiunque ha un boxer o un bulldog, sa che in genere questi cani sono molto delicati,e che deve porre estrema attenzione al mangime che gli dà.
                                  Occorrerebbe valutare parametri quali la risposta individuale del singolo soggetto, il clima, la razza, l’attività fisica etc.
                                  E’ chiaro che cani che svolgono lavoro intenso possono aumentare la quota di proteine e di grassi poichè le bruciano completamente.
                                  Detto ciò, nel forum che frequento di soli bouledogue francesi, più persone hanno avuto problemi con un cibo così spinto (scolo lacrimale rossastro, forfora, feci maleodoranti etc), tuttavia anche qui esistono delle eccezioni, e c’è chi da N&D o Acana ed il suo bullo stà benissimo; ma per la mia esperienza personale non sono la regola, bensì l’eccezione; poichè cani come il mio mostrano una risposta migliore a cibi con minor apporto proteico.
                                  occorre tenere presente che con mangimi siffatti, la dose è più rigida; per cui se, ad es., con disugual puoi dare un pò di gr in più o in meno, qui devi fare un pò più di attenzione.

                                  Detto ciò, poichè ormai siamo abbastanza svezzati nel leggere le etichette nutrizionali, ci accorgiamo che questo è un mangime abbastanza carico. Il fatto, ad es., che nel puppy N%D vi siano la bellezza di 10000mg di sepiolite (che epr capirci è la sabbia che mettiamo nella lettiera del gatto per assorbirne la pipì), dovrebbe far riflettere su cosa accadrebbe se non vi fossero…

                                  qui trovi il link con la risposta di farmina, che spiega proprio che serve ad evitare, tra le altre cose, la diarrea. In realtà non è che la diarrea viene evitata, ma assorbendo l’acqua,e rendendo le feci più compatte, si maschera il problema…

                                  https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/9-alimentazione-industriale/12652-sepiolite-negli-alimenti-per-cani

                                  Per come la vedo io, preferirei avere meno proteine e niente sostanze assorbenti (così come ho fatto per Romeo, oppure stessa dose di proteine e niente sostaze assorbenti); così se il mio cane ha problemi a digerire e va in diarrea, me ne accorgo e mi comporto di conseguenza…
                                  Tuttavia rimane un buon prodotto, che da ottimi risultati su molti cani. Non mi metto ad elencarne tutti i pregi perchè è già stato fatto più volte nel forum, e io stesso tra i tre cibi che mi hai consigliato ho scelto proprio questo.

                                Stai visualizzando 15 post - dal 31 a 45 (di 328 totali)
                                • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

                                  Ultime Discussioni