Condroprotettori e antinfiammatori naturali per cani con patologie ortopediche e neurologiche

Forum Gestione del cane Problemi di Salute Condroprotettori e antinfiammatori naturali per cani con patologie ortopediche e neurologiche

Questo argomento contiene 881 risposte, ha 103 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Admin 1 settimana, 5 giorni fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 856 a 870 (di 882 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #269919

    Admin
    Admin
    • Genere: Maschio
      • @admin

      tutti gli antinfiammatori, siano essi naturali o artificiali, possono dare problemi a livello gastrico, quali più e quali meno.
      con un soggetto che già soffre patologie, mi baserei solamente sulla prescrizione veterinaria; con i consigli dei forum si rischia di aggravare notevolmente i problemi già in atto.
      auguri :)

      1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
      #269920

      francy021
      Utente
        • @francy021

        avete ragione….. domani devo chiamarlo per altre cose e proverò a chiedergli…. vorrei evitare di farlo addormentare di nuovo per fare una nuova iniezione…. xkè già ha subito un anestesia totale un paio di mesi fa per fare la gastroscopia e la colonscopia…..
        ora sta comunque prendendo dei gastroprotettori per i farmaci che già assume… però piuttosto che riniziare con il previcox (che era ciò che mi aveva prescritto l’anno scorso) preferirei qualcosa di naturale, anche alla luce del fatto che ha 10 anni

        1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
        #270060

        daniele68
        Utente
          • @daniele68

          Ciao a tutti, per un cane sano che pratica attività sportiva quale integratore è più indicato per le articolazioni? Cosequin start o cosequin ultra? Il secondo parla di cani con problemi articolari ma mi sembra più completo. Esperienze in merito?

          #270067

          Admin
          Admin
          • Genere: Maschio
            • @admin

            la versione ultra contiene ASU che è un antinfiammatorio, secondo me non appropriato per un cane sano (anche perché non si dovrebbe arrivare, in allenamento, a fargli male alle articolazioni! i salti devono essere proporzionati alla costituzione del cane).
            inoltre contiene acido ialuronico che, se il cane non ha carenze, non è necessario… peraltro assunto per bocca è poco utile (chi ne ha davvero bisogno fa infiltrazioni intrarticolari)

            1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
            #270072

            daniele68
            Utente
              • @daniele68

              Tra l’altro ora sul sito candioli è scomparso il cosequin per far posto a Confis ma questo sembra ancora di più per cani con problemi (parla di osteoartrite)

              1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
              #271276

              ela
              Moderatore
              • Località: Pavia
              • Genere: Femmina
                • @ela

                Dunque, uso Cosequin con Cassio da quando è arrivato (circa 4 mesi) e devo dire che sono molto molto soddisfatta. Il vecchiarello ha artrosi e displasia dei gomiti, nonchè l’anca sbilenca e in quanto a mobilità andiamo alla grande anche con queste temperature ed umidità assurde. Va anche “troppo” bene perchè ogni tanto ha l’estro di saltare come un canguro dal letto o dal divano, acciaccandosi ad intervalli abbastanza regolari… ma lo recuperiamo sempre :rolleyes:

                Con Yoghi avevo sospeso Bosart per altalenanti problemi di digestione che mah… non si capisce bene. Anche con lui Cosequin con nessun peggioramento rispetto a Bosart, ma nemmeno grosse svolte. Ha la sua bella zoppia intermittente ed incassa l’umidità un po’ peggio del nonnetto.

                Sempre con nonno Cassio ho iniziato il Neurogen pet da un mese abbondante senza vedere cambiamenti di sorta (ma non so nemmeno se aspettarmeli onestamente, avendo questo funzione conservativa).

                Sembrano comunque entrambi prodotti validi ;)

                1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                #271472

                ela
                Moderatore
                • Località: Pavia
                • Genere: Femmina
                  • @ela

                  Aggiorno innanzitutto dicendo che ho dovuto sospendere il Neurogen perchè Cassio ha iniziato ad avere qualche problema di stomaco, soprattutto la notte e al mattino presto (somministravo Neurogen la sera). Dopo qualche giorno di sospensione il problema è rientrato e quindi sono portata a pensare che fosse proprio l’integratore. Che palle… magari più avanti ragionerò con il veterinario per capire se dei cicli possono aiutare o meno.

                  Problema Cosequin (che non viene più prodotto dalla stessa casa), dopo ragionamenti vari (leggasi pippe mentali) e vari consulti ho deciso di non prendere Confis, né procedere con Bosart, ma preferire un integratore con Artiglio del Diavolo (penso prenderò il Legart) e vedere come va. Con Stella non aveva dato gli stessi risultati della Boswellia, ma Stella aveva artrite e Cassio ha artrosi. Vi farò sapere.

                  1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                  #271477

                  Admin
                  Admin
                  • Genere: Maschio
                    • @admin

                    ho deciso di non prendere Confis, né procedere con Bosart, ma preferire un integratore con Artiglio del Diavolo (penso prenderò il Legart) e vedere come va. Con Stella non aveva dato gli stessi risultati della Boswellia, ma Stella aveva artrite e Cassio ha artrosi.

                    Eddington e Kilwinning avevano artrosi (su varie displasie) e abbiamo usato per anni Bosart, ma la risposta è sempre soggettiva…

                    1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                    ela
                    #271843

                    Merlino
                    Moderatore
                      • @merlino

                      salve, è da un po’ con leggo questa discussione;
                      essendo trascorso molto tempo volevo chiedere un check per sapere come vi trovate in ambito condroprotettori.
                      Ero rimasto ad artrho 5 e bosart come prodotti economici consigliati; con quale vi siete trovati meglio ? ne avete di nuovi ?
                      nel frattempo io ho cambiato di molto la mia posizione al riguardo;
                      Ve l’accenno brevemente; soprattutto in fase preventiva, do molta più importanza agli omega 3 (rapporto, qualità e quantità; somministro un mix olio di pesce + tot% di perna canaliculus ) rispetto a prima; Gli omega 3 contenuti nelle cozze verdi si legano a sostanze che ne potenziano l’efficacia (interessante tra le tante, ad es l’ ETA (acido eicosatetraenoico); in particolare il suo ruolo di contrasto nella flogosi. Ad es

                      Acido grasso omega-3 che si riscontra esclusivamente nelle cozze verdi ed è in grado di inibire la cascata dei metaboliti con proprietà infiammatorie derivati dall’acido arachidonico
                      .”L’ETA è un duplice inibitore sia della via della lipossigenasi che di quella della ciclossigenasi, diminuendo così la produzione dei mediatori dell’infiammazione (Bui &Taylor, 2000; Bui & Bierer, 2001; Bierer & Bui, 2002).

                      Per cui imho, parere soggettivo e discutibile, i condroprotettori vanno bene solo per curare, e sempre dopo aver sistemato gli omega 3 e con aggiunta di fitocomplessi. Ci tengo comunque a precisare che anche in tal modo si ottiene un rallentamento della patologia, ed un miglioramento, delle condizioni del cane, ma non la guarigione.
                      Ci sarebbe molto da scrivere, ma purtroppo non ho tempo ora, mi interessava di più apprendere dalla vostra esperienza.
                      In base alla vostra esperienza come vi regolate ?

                      1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                      #271849

                      ela
                      Moderatore
                      • Località: Pavia
                      • Genere: Femmina
                        • @ela

                        Scusami @Merlino, ti ho spostato di qua perchè l’avevi messo nel topic per i cuccioli e credo non fosse tua intenzione (se ho sbagliato ti ri-sposto!)

                        #271852

                        Merlino
                        Moderatore
                          • @merlino

                          Buonasera ela, l’avevo messo lì perché ero più interessato alla parte x prevenire che a quella x curare. Ma in realtà mi interessano entrambe 😇. Vorrei conoscere le vostre esperienze al riguardo. Quali protocolli usate? Quali prodotti? Avete letto qualche articolo interessante?

                          #271853

                          ela
                          Moderatore
                          • Località: Pavia
                          • Genere: Femmina
                            • @ela

                            Scusami, leggendo di rallentamento della patologia e Bosart pensavo cercassi in realtà questo topic.
                            Io ho scritto parecchio delle varie esperienze e certamente ogni cane è storia a sé non solo per patologia, ma anche per quanto riguarda l’individuale tolleranza ai vari elementi.
                            Avendo, e avendo avuto, in giro per casa un bel mix di cani “messi male” (ma anche messi bene, dai) di solito procedo in maniera “standard” per un periodo, per poi creare qualcosa di mirato a seconda di esigenze/tollerabilità. Parto sempre con dosi molto basse di Aloe + Omega3 + condroprotettori e/o antinfiammatori naturali al bisogno.
                            Generalizzando, ho visto grossi benefici non solo nell’aloe vera in gel, ma anche nell’arnica montana (senza uso continuativo) e non solo per le patologie articolari.
                            Per quanto riguarda il prevenire, con Dana, Susan e Maisie (giovani e sane) utilizzo lo stessa modalità aloe + omega3 e brevi cicli con il cambio stagione di vitamine e minerali ma non condroprotettori (in minima parte comunque presenti nelle crocchette che hanno mangiato fino ad ora). Personalmente mi sembra sufficiente come prevenzione, senza andare a sovraccaricare, ma posso sbagliarmi. Uso sempre cautela nel curare i carlini perchè soggetti spesso (sempre?!) a problemi di tolleranze.
                            Qui ho due casi di displasia ai gomiti (più parecchie altre magagne) che quando li ha visti il mio veterinario è sbiancato. In pratica, secondo lui, Yoghi non dovrebbe essere in grado di correre e saltare. Eppure… Per cui diciamo che non faccio molto testo nella casistica “normale”!

                            2 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
                            #271854

                            Merlino
                            Moderatore
                              • @merlino

                              Grazie ela, mi interessa molto avere alcune info più dettagliate. Quali sono i prodotti con cui ti sei trovata meglio (intendo i marchi x arnica, aloe ed omega 3)? Che protocollo applichi per aloe e omega 3 (quantità, giorni di somministrazione e giorni di pausa) ? Hai scelto un rapporto particolare di omega3/6? Tieni in considerazione la quantità di pufa che prendono dal cibo o ne dai una quantità standard ? Infine i tuoi cani cosa mangiano? Grazie ancora per il tempo che mi stai dedicando.

                              #271855

                              ela
                              Moderatore
                              • Località: Pavia
                              • Genere: Femmina
                                • @ela

                                Ci sarebbe secondo me da aprire un nuovo topic perchè l’argomento è vasto e non solo riconducibile a problemi articolari (potremmo chiamarlo benessere psico-fisico super generico?).
                                Premetto che di solito, nel mio caso, si cerca di vedere un po’ il quadro generale ed intervenire il minimo indispensabile in maniera graduale, perchè in genere ci sono problemi più urgenti di quelli articolari e non si può risolvere tutto assieme. Diciamo che, trovandomi a dover stabilizzare quadri clinici piuttosto complessi (cioè io sono la manovalanza e non certo il luminare), sono riuscita ad avere una base da applicare anche al “mantenimento” di cani invece sani.
                                Il mio è un approccio ignorante. Si basa sull’esperienza (soprattutto altrui) e non sugli studi o le pubblicazioni, che pur leggo a volte se riesco.
                                Detesto i protocolli.
                                Recuperando carlini, quindi una razza particolarmente delicata, un po’ “a sé” (spesso malati, anzianotti, ex riproduttori di cagnari o comunque con una gestione non idilliaca alle spalle), ho la fortuna di poter parlare con un paio di veterinari che ne hanno curati molti e soprattutto ho “accesso” all’esperienza di chi ha seguito la stabilizzazione di moltissimi casi negli anni. Quando devo dare un farmaco od un integratore chiedo prima di tutto della casistica di tollerabilità. Per cui ci sono sicuramente protocolli, farmaci od integratori migliori sulla carta che io non prendo in considerazione per i carlini.

                                Di solito mi trovo a dover cercare un compromesso perchè, come dicevo, ci sono patologie (come la leishmania o i mastocitomi diffusi, per dirne un paio con cui mi scontro con i miei cani) che hanno bisogno di mantenere un certo equlibrio. Agire in maniera aggressiva non è sempre una buona idea ed i protocolli sono fatti per una patologia, non per un insieme di patologie che coesistono magari già da diversi anni.
                                Lo stesso concetto vale un po’ per tutto, dalla crocchetta all’antiparassitario passando per i vaccini.
                                Premesso ciò, c’è da fare un altro distinguo tra i miei cani e quelli che ospito fino a stabilizzazione. Nel secondo caso faccio solo quello che mi dicono, dalle terapie all’alimentazione. Ovviamente poi mi faccio delle idee (sempre ignoranti eh, su esperienza e basta) che posso o meno applicare nella cura dei miei cani.
                                Ad esempio preferisco somministrare Omega3 da olio di pesce che mi sembra meglio tollerato (Omega pet, rapporto 3/6 1:4, 2-3 volte a settimana ma poi dipende da quello che mangiano, se il rapporto dato dalle crocche è buono ed in misura appropriata mi regolo).
                                Però è vero che Cassio è tornato all’olio di ribes, enotera e borragine perchè ha i mastocitomi infiammati e Cortipet (a giorni alterni per un mesetto o due) si è rivelato, nel suo caso, più efficace (ed anche in un altro caso di mastocitomi cutanei che ho ospitato quest’estate).
                                Uso Aloe Vera gel della Forever, 2-3 volte a settimana a dosi bassissime per il mantenimento (0,2-0,5 ml/kg, dipende dai casi) perchè l’ho trovato molto efficace per una moltitudine di cose, se non vedo problemi di sorta non faccio pause.
                                Uso arnica montana 5ch in granuli (3-6 granuli sciolti nell’acqua somministrata 2-3 volte al giorno per una settimana circa, dipende dal problema) efficace per i traumi, i pomfi e i gonfiori.
                                Ho usato Bosart con Stella (continuativo, con una pausa di qualche giorno ogni paio di mesi), ho usato Cosequin con Cassio senza pause eccetto nel post operatorio e durante la somministrazione dell’arnica. Con Yoghi ho usato Bosart e Cosequin praticamente sempre, senza vedere grosse differenze tra i due prodotti. In futuro credo che proverò Legart (con artiglio del diavolo) e mi è stato segnalato anche Toto Superartro (con perna canaliculus) che pare siano ben tollerati ed efficaci. Non so se ci siano degli equivalenti uso umano, devo ancora documentarmi perchè sto finendo le scorte di Cosequin.

                                Insomma è tutto un bel minestrone che va tenuto in un certo equilibrio. Uso anche altri prodotti omeopatici per altre cose e ne devo tenere conto.
                                Andando sul cibo, la presenza (minima) di condroprotettori nelle crocchette è qualcosa di incidentale, nel senso che pure non ci fossero stati sarebbe lo stesso. Sono un paio di anni che somministro i monoproteici Simpsons che non hanno MAI dato alcun tipo di problema a nessuno. E’ un prodotto che sulla carta mi fa dire qualche “mah”, ma che si è rivelato infallibile con tutti (eccetto la tolleranza individuale a quello al salmone, per via proprio della proteina). Ora sto cambiando in qualcosa di più specifico per ognuno, vedremo come va, mi rimane sempre un po’ la sensazione che cercando qualcosa di “meglio” sulla carta vada a peggiorare una situazione stabile. Ho scelto la linea Active Forza10 per Cassio (Oral Active) e Maisie (Periactive Active) per via delle erbe officinali e passerò a Regal con gli altri appena finirò i sacconi, Yoghi mangia casalingo (e anche Cassio prima della scelta di tornare alle crocche per problemi orali che speriamo di risolvere).
                                I cani che ospito o che ho ospitato mangiano le cose più svariate, quelle che mi dicono (z/d, d/d, trainer, monge, forza10, casalingo… dipende).

                                Ovviamente tutto questo non serve a guarire nessuna patologia, si tratta di cercare di migliorare delle condizioni già presenti e conservare mobilità piuttosto che una buona condizione di salute generale. E’ ovvio che i miei displasici, lussati o sublussati tali rimarranno e non mi sogno nemmeno di prendere in considerazione la chirurgia ortopedica in cani anziani e debilitati da malattie o tumori. Me li tengo come sono e cerco di tenerli in piedi il più a lungo possibile.
                                Per cui, ottimo prevenire e cercare di mantenere, ma non è che mi faccia troppe illusioni.
                                Non so se ho risposto a tutte le tue domande… scusate la lungaggine.
                                Secondo me Alessio adesso mi sgrida per tutti gli OT.

                                2 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
                                #271856

                                Merlino
                                Moderatore
                                  • @merlino

                                  pensavo di essere l’unico a scrivere tanto :giggle:
                                  Vorrei chiarire che per me è molto importante che tu comprenda che non è mia intenzione esprimere giudizi su come integri, ma solo conoscere quello che fai, perché spesso la pratica è la migliore degli insegnanti.
                                  Mi sento solo di sconsigliarti “toto superartro”, o per lo meno io mi ci sono trovato male ma non è detto che per te sia la stessa cosa; io integrerei con perna a parte, ci sono molti buoni integratori.
                                  ammiro molto le persone come te o monica, quello che fate è molto bello.
                                  Su cani problematici è sempre un rischio cambiare mangime, spero tu trovi una valida alternativa, io l’ho trovata in regal ma non è detto che per il tuo cane funzioni. Non esiste un mangime valido per tutti i cani.
                                  I forza 10 di norma sono molto buoni (il lato negativo è solo il prezzo) ma su oral active non ho riscontri, tienimi informato per favore.
                                  Se un giorno avrai bisogno di un aiuto per un integrazione chiedi pure, ti aiuterò più che volentieri.
                                  Intanto rifletto con calma su quello che hai scritto, è tanta roba.
                                  Ti chiedo maggiori delucidazioni su omega pet; quanto ne somministri ? quanto pesa il cane a cui lo dai e cosa mangia (quali Simpsons e grammi giornalieri) ?
                                  per bosart quanto ne somministri considerando il peso del cane ?
                                  per cortipet hai il bugiardino con le percentuali di omega 3/6 per capsula ?

                                  ps: se ci sono altri che vogliono condividere la loro esperienza io sono interessato.

                                  1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                                Stai vedendo 15 articoli - dal 856 a 870 (di 882 totali)

                                Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                                  Ultime Discussioni