Calcoli alle vie urinarie – alimentazione e cura del cane

Forum Gestione del cane Problemi di Salute Calcoli alle vie urinarie – alimentazione e cura del cane

  • Questo topic ha 329 risposte, 43 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 5 giorni, 7 ore fa da Admin.
Stai visualizzando 15 post - dal 316 a 330 (di 330 totali)
  • Autore
    Post
  • #281173
    Ilart
    Utente
    • Località: Foggia
    • Genere: Femmina
      • @honey2018

      Come crocchette? Non ci penso e prendo queste o c’è qualcosa di meglio?

      #281181
      ela
      Moderatore
      • Località: Pavia
      • Genere: Femmina
        • @ela

        Il “meglio” è soggettivo, ogni cane risponde a sé.
        Mi trovo molto bene con Urikrill, secondo me è un integratore valido. Cerca di fare bere il cane che aiuta davvero.

        2 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
        #281213
        Gio86
        Utente
        • Genere: Femmina
          • @giorgiabos

          Piper, 7 anni, sterilizzata ha avuto il tuo stesso problema. Struvite ed infezione. Ha avuto 2 reazioni allergiche a 2 antibiotici diversi (siamo sempre fortunelle noi) e alla fine ha fatto 8 giorni con antibiotico Kesium, 1 mese di Stien per abbassare il ph delle urine e 1 mese di urikrill.
          Come crocche le ho “dovuto” dare Eukanuba Struvitis al maiale perché lei è intollerante a pollo, tacchino e agnello ed ha la dermatite atopica quindi mi serviva un monoproteico gluten free.
          Il 29 marzo rifatto esame urine ed è guarita… Però ha ancora la vulva arrossata e continuo con urikrill per un’altra settimana.
          La veterinaria mi ha detto che I cristalli di struvite sono molto frequenti nei cani che mangiano pesce… E infatti prima le davo Simpsons al salmone

          1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
          #281216
          Ilart
          Utente
          • Località: Foggia
          • Genere: Femmina
            • @honey2018

            Quindi con un solo ciclo di antibiotici è guarita? ?
            Magari! Già ne sarei felice se fosse così.
            Lui ha struvite, però il mio il pesce quasi per niente, in più ha un’infezione da batterio pseudomonas aeruginosa che non so come lo abbia preso..anche il vet ha fatto spallucce…spero non c’entri la sua passione per la cacca!
            Io prenderò Hill ‘s per lui come suggeritomi dalla vet,fin ora mangiava di tutto quindi non credo sia intollerante.
            Grazie mille per il tuo aiuto

            #281220
            ela
            Moderatore
            • Località: Pavia
            • Genere: Femmina
              • @ela

              Quando i cristalli di struvite si presentano su un cane giovane, se recidivi, significa di solito che c’è predisposizione ed i batteri sono generalmente secondari e non la causa primaria.
              Io ho Bree che è soggetta, ha mangiato Urinary per tre anni quasi ininterrottamente perchè quando sospendevo o cambiavo marca si ripresentavano i cristalli. Nessuno mi aveva parlato di predisposizione ma solo di infezione batterica recidiva.
              Quando ho cambiato veterinaria ci siamo messe a studiare la situazione perchè Bree ha iniziato a tollerare male le crocchette. Stiamo provando da qualche mese alimentazione casalinga, molti liquidi ed integratori. Nonostante abbia sospeso gli acidificanti (stiamo acidificando con gli alimenti), il ph di Bree è sempre perfetto e le urine pure. Spero resti così.

              2 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
              #281222
              Ilart
              Utente
              • Località: Foggia
              • Genere: Femmina
                • @honey2018

                Cercavo una causa e una spiegazione alla struvite di Honey e alla fine credo anch’io che si tratti innanzitutto di predisposizione del cane, tutto sommato il mio cane ha quasi 2 anni edi è già da parecchi mesi che siamo dietro a questa cosa, e poi la vet mi spiegava che è una cosa abbastanza diffusa anche tra cani che mangiano il top delle crocchette.

                #281224
                Gio86
                Utente
                • Genere: Femmina
                  • @giorgiabos

                  Ma infatti secondo me aldilà dell’alimentazione è dovuto alla predisposizione del cane. Comunque acidificando le urine i cristalli si sciolgono e a seguito dovrebbe gradualmente guarire anche l’infezione che come dice ela è secondaria.
                  Nel mio caso essendo femmina, quando faceva pipì provava dolore perché i cristalli le grattavano le vie urinarie e di conseguenza strusciava la pattina a terra e si trascinava come per grattarsi. Per non parlare del fatto che faceva tutto un leccarsi.
                  Ora sta molto meglio, i cristalli sono sciolti, il ph va bene ma è ancora arrossata… Vedremo come va nei prossimi giorni

                  1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                  #281282
                  Gio86
                  Utente
                  • Genere: Femmina
                    • @giorgiabos

                    Buona serata… Chiedo un consiglio: per una cagnolina di 7 anni, sterilizzata, taglia piccola (6kg) mi potete consigliare un alimento secco che possa essere utilizzato in maniera duratura dopo aver risolto i cristalli di struvite?
                    L’unico problema è che lei soffre di dermatite atopica ed è intollerante al pollo e al tacchino…
                    HRLP!
                    Inoltre, dall’ultimo esame delle urine del 29 marzo i cristalli di struvite sono spariti e non sono stati rilevati batteri quindi la combo Antibiotico+Stien+Urikrill sembra aver funzionato ma Piper continua comunque ad avere la vulva arrossata e a leccarsi…
                    Esperienze o consigli anche su questo fronte?
                    Grazie mille

                    #281284
                    Ilart
                    Utente
                    • Località: Foggia
                    • Genere: Femmina
                      • @honey2018

                      Io tra le scelte avevo visto questi: exclusion Urinary al maiale e sorgo.

                      Attachments:
                      #281287
                      Admin
                      Admin
                      • Genere: Maschio
                        • @admin

                        Questi Exclusion sono assolutamente inadatti a un’alimentazione di mantenimento di un cane adulto, hanno un tenore di proteine ampiamente al di SOTTO DEL MINIMO necessario.

                        2 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
                        #281288
                        ela
                        Moderatore
                        • Località: Pavia
                        • Genere: Femmina
                          • @ela

                          Buona serata… Chiedo un consiglio: per una cagnolina di 7 anni, sterilizzata, taglia piccola (6kg) mi potete consigliare un alimento secco che possa essere utilizzato in maniera duratura dopo aver risolto i cristalli di struvite?
                          L’unico problema è che lei soffre di dermatite atopica ed è intollerante al pollo e al tacchino…
                          HRLP!
                          Inoltre, dall’ultimo esame delle urine del 29 marzo i cristalli di struvite sono spariti e non sono stati rilevati batteri quindi la combo Antibiotico+Stien+Urikrill sembra aver funzionato ma Piper continua comunque ad avere la vulva arrossata e a leccarsi…
                          Esperienze o consigli anche su questo fronte?
                          Grazie mille

                          Ma è possibile che abbia una vaginite? Il veterinario cosa dice?
                          Potrebbe forse avere un piccolo calcolo nel tratto urinario?
                          Valuterei con il vet di fare degli accertamenti e di continuare gli integratori.

                          Per il mantenimento dovresti provare a tornare ad una crocchetta normale (magari con proteine, magnesio e fosforo moderati e con un leggero acidificante come la metionina). Se i cristalli si ripresentano c’è predisposizione e dovrai capire con il vet come gestire l’alimentazione.

                          2 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
                          #281292
                          Gio86
                          Utente
                          • Genere: Femmina
                            • @giorgiabos

                            Il veterinario dice che l’infezione è secondaria ai cristalli di struvite, dovuta al fatto che i cristalli stessi grattano il tratto urinarie, lei dal fastidio dopo la pipì struscia la vulva a terra e in più si lecca.
                            Devo continuare con Urikrill un’altra settimana.
                            Per quanto riguarda l’alimentazione il vet ha fatto spallucce perché le crocche che secondo lui andrebbero bene le fanno solo al pollo.
                            Io prima le davo Simpsons salmone e patate e francamente mi trovavo da dio… Però adesso devo escludere il pesce come fonte proteica perché sembrerebbe che i cristalli possano essere causati proprio da queste crocche.
                            Il cane è casalingo e anche abbastanza pigro e tra intolleranza e dermatite atopica non so dove sbattere la testa… Purtroppo escludo la dieta casalinga perché ho 3 cani, ognuna con problematiche diverse e preferirei rimanere sul cibo secco, ma di buona qualità

                            #281293
                            ela
                            Moderatore
                            • Località: Pavia
                            • Genere: Femmina
                              • @ela

                              Io non cambierei crocche però finchè non si sistema. Non so se avesse anche calcoli, in quel caso la guarigione è più lenta e la dissoluzione può creare frammenti che rimangono nel tratto urinario e creano forte infiammazione. Magari sarebbe stato il caso di prolungare un po’ l’antibiotico, ma se ha già interrotto va beh. Falla bere il più possibile e magari senti il veterinario se non sia il caso di aiutarla con qualche giorno di antinfiammatorio.

                              Quando avrà risolto, se vuoi restare su Simpsons c’è quello all’anatra e patate che non ha il fosforo alto. Ha omega 3 piuttosto bassi ma potresti aggiungerli a parte quando finisci le integrazioni di Urikrill (che è ricco di acidi grassi).

                              Io per la Bree avevo valutato il Prolife al coniglio che ha le caratteristiche che volevo, ma poi son passata direttamente al casalingo. Se hai voglia dai un’occhiata alla composizione, magari ti piace.

                              2 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
                              #281294
                              Ilart
                              Utente
                              • Località: Foggia
                              • Genere: Femmina
                                • @honey2018

                                Vorrei acquistare su Amazon questi integratori di un’azienda made in Britain ed il prezzo, considerando che sono 120 capsule e anche i mg di principio attivo, è buono rispetto all’Urikrill.
                                Urikrill ho visto che ha la glucosamina e gli oli di krill e olio di pesce che questo non ha, ha qualche altro tipo di estratto, però la quantità di d-mannosio e mirtillo rosso è quasi il doppio per tavoletta, dunque se di Urikrill prende ora 2 perle al giorno di questo potrei dargli una tavoletta e mezza (e magari fargli una cura più lunga visto il prezzo più conveniente).
                                Visto che l’utilità per me è quella di aiutarlo nei problemi urinari quindi le cose che a lui servono maggiormente sono il mannosio e il mirtillo, che dite le prendo? (Ho visto che quest’azienda ha un sacco di integratori diversi). Grazie

                                Attachments:
                                #281298
                                Admin
                                Admin
                                • Genere: Maschio
                                  • @admin

                                  Quando avrà risolto, se vuoi restare su Simpsons c’è quello all’anatra e patate che non ha il fosforo alto. Ha omega 3 piuttosto bassi ma potresti aggiungerli a parte quando finisci le integrazioni di Urikrill (che è ricco di acidi grassi).

                                  Urikrill ho visto che ha la glucosamina e gli oli di krill e olio di pesce che questo non ha

                                  gli omega 3 di alta qualità e con una certa concentrazione giocano un ruolo molto importante, quindi se dovessi optare per un prodotto che non ne contiene dovresti integrarne a parte (possibilmente ricavati da olio di krill, che ha una composizione di fosfolipidi a differenza dell’olio di pesce che consiste principalmente in trigliceridi

                                  QUAL È LA DIFFERENZA TRA OLIO DI KRILL E OLI DI PESCE?

                                  3 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
                                Stai visualizzando 15 post - dal 316 a 330 (di 330 totali)
                                • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

                                  Ultime Discussioni