Calcoli alle vie urinarie – alimentazione e cura del cane

Forum Gestione del cane Problemi di Salute Calcoli alle vie urinarie – alimentazione e cura del cane

  • Questo topic ha 300 risposte, 43 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 16 ore, 33 minuti fa da Jack.
Stai visualizzando 15 post - dal 286 a 300 (di 301 totali)
  • Autore
    Post
  • #278046
    ela
    Moderatore
    • Località: Pavia
    • Genere: Femmina
      • @ela

      Secco ed umido sono diversi ed i valori vanno letti diversamente… Basti pensare che il secco ha in media un 8-10% di umidità ed un umido 75-80%.
      L’allopurinolo si usa per diverse patologie, in umana per la gotta… Ma si usa anche per la cura di mantenimento della leishmaniosi e appunto prevenire i calcoli di urati. Andrebbe usato a cicli altrimenti si rischiano altri tipi di calcoli (come purtroppo è successo ad uno dei miei cani).

      Se riesci a fargli mangiare l’u/d (od altro prodotto specifico) è meglio.

      1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
      #278051
      Admin
      Admin
      • Genere: Maschio
        • @admin

        cito dall’enciclopedia della nutrizione:

        Per l’urolitiasi da uratii, è necessario ottenere un pH più alcalino (intorno a 7) delle urine per aumentare la solubilità di questi calcoli, eventualmente si possono aggiungere degli agenti alcalinizzanti.
        Tuttavia, alcalinizzare ulteriormente l’urina aumenta il rischio di urolitiasi secondaria da fosfato di calcio.
        I cani predisposti ai calcoli da urati come il Dalmata necessitano di una dieta con un basso contenuto di purine, senza necessariamente ridurre la quota
        complessiva di proteine ingerite.
        Questi due scopi sono compatibili quando si sceglie una fonte proteica con un basso contenuto di purine.

        quindi, assolutamente da evitare aringhe, sgombro, selvaggina, frattaglie come il fegato e il cuore.
        sempre da evitare i piselli e i legumi in generale.
        chiaramente le proteine migliori in questa situazione, spiace dirlo, sono proprio quelle di origine sintetica…

        #278053
        wbach
        Utente
          • @wbach

          Ho attivato la consulenza con questo professore di bologna per una dieta casalinga, vediamo cosa ne viene fuori. Intanto ovviamente sto continuando con l’u/d. Da quello che leggo la maggior parte delle proteine in questo mangime derivano dalle uova e cmq anche da altre fonti di carne … equiparando l’u/d della hill’s con Purina NF credete che uno sia migliore dell’altro? O si equivalgono?

          #278060
          Admin
          Admin
          • Genere: Maschio
            • @admin

            a Bologna c’era il prof. Biagi molto in gamba, non so se è lui… io sinceramente non mi sbilancio su alimenti medicati, ci lavorano equipe di super-specialisti… figurati se c’è qualcosa di meglio che possono fare, se può dirlo un dilettante su un forum, potresti chiedere sempre al prof.
            ;)

            • Questa risposta è stata modificata 3 mesi, 3 settimane fa da Admin.
            1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
            #278067
            wbach
            Utente
              • @wbach

              Si Admin, ti confermo che è lui e appena avrò modo di parlarci approfondirò anche per il mangime industriale, sto aspettando la dieta ma un po’ ci vorrò ho mandato tutti documenti questa mattina.

              #278117
              sio
              Moderatore
                • @sio

                Hai provato con l’urinary della royal? So che molti storcono la bocca sentendo royal, ma per questi cani sono ottimi i suoi medicati. Fanno anche l’umido, quindi se il cane fosse un po’ schizzinoso potresti mischiare un po’ di scatoletta alle crocchine in caso.

                1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                #278325
                wbach
                Utente
                  • @wbach

                  Grazie Sio, dopo una decina di giorni di musi lunghi (in tutti i sensi ;-)), ha iniziato a gradire l’u/d della hill’s, forse avrà coinciso anche smettere tutti gli ATB che prendeva. Non gli abbiamo dato più niente di esterno al suo pasto e ora mangia solo quello, faccio un “misto” ma diviso, mezza scatoletta di umido e poi la dose di crocche. Per questo problema so che è meglio l’umido ma tre scatolette al giorno per il suo peso sarebbe antieconomico, praticamente vado a a lavorare per sfamarlo :-O. Nel contempo mi è arrivata la dieta dal dottore di Bologna per l’alimentazione casalinga ma ancora non ho ancora avuto il coraggio di iniziarla visto che mangia bene, volentieri, fa una bella piccola cacca (ha pochissimo scarto) e onestamente ci vuole tre secondi a dargli la pappa.
                  Per il tuo suggerimento non saprei che dirti, ora che mangia volentieri questo ho un po’ timore a cambiare, so che c’è il Royal che altri dalmata con il suo stesso problema hanno mangiato e mi hanno detto anche della Farmina che ha un prodotto simile.

                  #278326
                  sio
                  Moderatore
                    • @sio

                    se va tutto bene non toccherei niente infatti.

                    #278340
                    wbach
                    Utente
                      • @wbach

                      Per ora si … tutto ok, anche se secondo me beve poco, ma non so come invogliarlo a farlo … ho pensato di integrare la dieta con delle verdure, magari zucchine che sono ricche di acqua ma non vorrei fare pasticci ;-)

                      #278341
                      ela
                      Moderatore
                      • Località: Pavia
                      • Genere: Femmina
                        • @ela

                        Quando Yoghi aveva calcoli da espellere in uretra gli preparavo del brodo di carne molto diluito e gli facevo bere un po’ di quello durante la giornata.

                        1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                        #278761
                        Reaper
                        Utente
                        • Genere: Femmina
                          • @biancale

                          Buondì, ho utilizzato Royal Canin S/O per il mio Sky, operato ben 4 volte per calcoli di struvite, e l’umido S/O per la tisana giornaliera, per renderla più appetibile, trattandosi di struvite acidificavo le urine con acido ascorbico, 500mg al giorno, per abbassare il Ph delle urine e davo acqua Sant’anna. Devo dire che dopo la paralisi, dovuta a cause ancora per me sconosciute, in 6 anni non si sono più formati calcoli, mancavano una decina di giorni al compimento dei suoi 17 anni, che per un bovaro dell’Appenzell sono parecchi a quanto dicono.

                          2 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
                          #279421
                          Jack
                          Utente
                          • Località: Feltre
                          • Genere: Maschio
                            • @giancarlo

                            Ciao ragazzi due anni fa’ il mio cagnolino stava malissimo, colon irritato e qualsiasi cosa gli davo vomitava sangue e diarrea, poi grazie a questo forum e il mio vet,si è ripreso totalmente. Il vostro Consiglio di dargli le crocchette forza 10 fase 1 è stato determinante, e non so’ come ringraziarvi….. Adesso però stavo pensando se devo passare al colitis fase 2 oppure no….. Ci sono controindicazioni a rimanere con il colits fase 1 per sempre? Quali sono le differenze tra i due prodotti? adesso ho fatto fare test delle urine e mi ha detto il vet che ci sono molti cristalli con possibile pericolo calcoli…….il fase 2 aiuterebbe in questo? Magari aggiungo umido sempre colitis? Quale? Voi che dite? Grazie mille

                            • Questa risposta è stata modificata 23 ore, 29 minuti fa da Jack.
                            • Questa risposta è stata modificata 23 ore, 17 minuti fa da Jack.
                            • Questa risposta è stata modificata 22 ore, 56 minuti fa da Jack.
                            • Questa risposta è stata modificata 22 ore, 55 minuti fa da Jack.
                            • Questa risposta è stata modificata 22 ore, 39 minuti fa da ela.
                            #279429
                            ela
                            Moderatore
                            • Località: Pavia
                            • Genere: Femmina
                              • @ela

                              Ciao @giancarlo, ho spostato qui il tuo quesito così puoi leggere diverse esperienze.

                              La differenza tra Colitis Fase 1 e Fase 2 sta principalmente nella quantità di fibre. Il Fase 2 ne ha il 4% mentre il Fase 1 ne ha quasi il doppio. Le ceneri e gli elementi invece sono davvero molto simili. Se il tuo cane ha una colite cronica rispondente alle fibre e tu necessitassi di dare un “urinary” potresti anche pensare di aggiungere fibre a parte (ad ogni modo esiste il Royal Urinary moderate calorie che ha il 6% di fibre).
                              Questione cristalli, di che tipo sono? Non tutti possono essere sciolti. Se fosse struvite e tu non ti fidassi a cambiare cibo potresti pensare di acidificare le urine con un integratore e vedere come va. In ogni caso questi sono discorsi che devi fare con il tuo veterinario.

                              Comunque, con qualsiasi tipo di cristallo il cane deve bere molto e l’alimentazione umida potrebbe aiutare (c’è un umido colitis). Io con i miei vecchietti integro i liquidi bagnando le crocchette e dando da bere del brodo ogni tanto.

                              • Questa risposta è stata modificata 22 ore, 23 minuti fa da ela.
                              2 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
                              #279431
                              Jack
                              Utente
                              • Località: Feltre
                              • Genere: Maschio
                                • @giancarlo

                                Ciao @ela ok quindi posso continuare a dare per sempre colitis fase 1. Giusto?
                                Si è proprio struvite e io sinceramente non mi sento di cambiare crocchette….. Per il momento il vet (bravissimo) mi ha dato un farmaco per acidificare le urine di nome Stien.
                                Il problema che il mio cagnolino beve poco…..
                                Proverò ad aggiungere acqua alle crocchette….
                                Ho letto sul web che bisognerebbe limitare il più possibile fibre e proteine, per ridurre al minimo la perdita idrica causa le feci…. Tu che ne pensi? Magari provo il fase 2 colitis che ha meno fibre e bagnarle?
                                Se decido di prendere la fase 2 devo integrarle piano piano oppure posso cambiare da fase 1 a fase 2 di colpo?
                                Grazie ancora

                                • Questa risposta è stata modificata 20 ore, 40 minuti fa da Jack.
                                • Questa risposta è stata modificata 20 ore, 38 minuti fa da Jack.
                                • Questa risposta è stata modificata 20 ore, 16 minuti fa da Jack.
                                • Questa risposta è stata modificata 20 ore, 15 minuti fa da Jack.
                                #279436
                                ela
                                Moderatore
                                • Località: Pavia
                                • Genere: Femmina
                                  • @ela

                                  Il discorso fibre è ampio e dipende dal problema che ti ha portato ad alimentare il cane con Colitis Fase 1. Leggendo che lo stai dando da due anni ho presupposto che avesse problemi di colite cronica… Secondo me puoi provare il Fase 2 che ha una percentuale medio-alta ma non altissima di fibre ed assorbe quindi anche meno liquidi… Se inizia con la diarrea però devi alzare le fibre di nuovo.
                                  Puoi fare un passaggio graduale ma prima inizia con Stien, vedi come lo tollera e lascialo abituare. Se va tutto bene con Stien fai un passaggio in un paio di settimane. L’umido puoi integrarlo dopo, se la situazione lo richiede.
                                  Fallo bere tanto, puoi fargli del brodo molto allungato (senza sale né aromi) oppure sciogliere un cucchiaino di umido in due dita di acqua tiepida, più volte al giorno. Comunque dovrai fare controlli abbastanza ravvicinati così da capire come sta andando…

                                  1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                                Stai visualizzando 15 post - dal 286 a 300 (di 301 totali)
                                • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

                                  Ultime Discussioni