cambio casa – adattamento del cane al nuovo stile di vita

Forum Gestione del cane Quotidianità cambio casa – adattamento del cane al nuovo stile di vita

  • Questo topic ha 65 risposte, 24 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 1 settimana fa da ela.
Stai visualizzando 6 post - dal 61 a 66 (di 66 totali)
  • Autore
    Post
  • #234025
    ela
    Moderatore
    • Località: Pavia
    • Genere: Femmina
      • @ela

      Il primo periodo magari avverti i vicini di avere pazienza. Io ho fatto il contrario (da terrazzone a giardino) e ho la sensazione che Stella preferisse il terrazzo.
      Se ne hai la possibilità, quando non ci sei, inibisci l’accesso alla porta di ingresso. Tra kennel e cancelletto sono riuscita a ridurre di moltissimo l’agitazione della vecchiarella. Dana invece è a suo agio ovunque, lei dorme, che le frega…

      #281259
      lexie86
      Utente
      • Genere: Femmina
        • @lexie86

        Buongiorno a tutti!
        Come da oggetto, nel giro di due mesi cambierò casa. Ho un segugio (meticcio) di non so quanti anni, credo 7/8 (l’ho preso in canile) relativamente equilibrato. E’ molto timoroso e pauroso, ma non è aggressivo, con gli altri cani va d’accordo a patto che non siano gli altri ad attaccare briga per primi, è buono e dolce e in passato ha dimostrato di sapersi adattare alle situazioni peggiori, com’è stata la perdita improvvisa di mia mamma.
        Il cane sta da sempre per la maggior parte del tempo con me (e infatti verrà con me nella nuova casa), ma fino ad ora era per così dire “condiviso”, prima con i miei e negli ultimi anni con mio padre, visto che abito al piano di sotto e lui al piano di sopra di una bifamiliare. Quindi il cane sta con lui quando vado a lavoro, lo porta fuori, quando si poteva uscire la sera dormiva nella casa di mio padre ecc ecc. L’unico problema che potrei dire è che è molto attaccato a me e quando lo lascio solo io piange un po’ a detta dei vicini, per poi rassegnarsi e smettere. Questo aspetto mi sa che sarà quello su cui lavorare di più in casa nuova, anche se mji chiedo in che modo? Devo iniziare a lasciarlo solo subito e a fare le cose di sempre oppure gli do un po’ di giorni in cui abituarsi al nuovo ambiente?
        Detto questo, mi sono informata e ho capito che principalmente i cani non soffrono per un trasloco fintanto che sono con il loro nucleo familiare. Quello che mi chiedevo è un’altra cosa. Posto che come adesso, anche nella casa nuova andrà fuori le sue 3 volte giornaliere (una passeggiata lunga e due medie/brevi a seconda), nella casa di adesso il cane è abituato ad avere a disposizione una corte e un giardinetto. Nella casa nuova purtroppo il giardino non c’è, c’è solo una corte e molto piccola (passerà da un giardino/corte di 60 mq a una corte di 20 mq a disposizione). Vi giuro che sono settimane che mi sento in colpa perchè nella mia testa penso di fargli fare un passo indietro nel benessere, mi sto arrovellando e forse preoccupando troppo per questa cosa, ma mi chiedo alcune cose.
        1) Stavo valutando di mettere una parte di erba sintetica in modo da fornirgli uno spazio per emergenze varie, come anche adesso è il giardino che ha, essendo lui abituato a farlo. Il tutto perchè non ce lo vedo a sporcare dove c’è il pavimento, è un cane veramente troppo educato in questo senso. Poi magari mi sbaglio, anche perchè non ci sarebbero problemi. Quello che mi chiedevo è, i cani in generale usano l’erba sintetica o la schifano? Sapete per esperienza se si abituano tutti oppure per alcuni è un problema?
        2) Passare da un giardino medio a uno spazio minuscolo in cui muoversi potrebbe essere un problema per la serie “ommioddio soffrirà tantissimo”? Non so che pensare so solo che mi dispiace causargli dei disagi visto che il suo passato non è stato dei migliori.
        Mentre sto scrivendo realizzo che sono paranoie assurde ma tant’è, dovevo buttarle fuori.

        Grazie se qualcuno mi vorrà portare la sua esperienza o consigli

        Alessia

        #281264
        Admin
        Admin
        • Genere: Maschio
          • @admin

          ciao @lexie86 ho unito con un topic già esistente nel quale potrai leggere anche i messaggi nelle pagine precedenti, intanto che qualcuno ti risponde.

          anche noi stiamo per traslocare, peraltro per la terza volta… i cani che avevamo prima hanno vissuto 2 traslochi senza alcun problema, ora vediamo Jeco come si ambienterà alla nuova casa, ma in generale non c’è di che preoccuparsi, specialmente per quanto riguarda il giardino di cui il cane non ha realmente bisogno.
          ho forti dubbi che il tuo farà la cacca sull’erba sintetica però… sarebbe meglio ove possibile mettere zolle di erba vera (come quelle che usano sui cambi da calcio per esempio)

          #281268
          ela
          Moderatore
          • Località: Pavia
          • Genere: Femmina
            • @ela

            Dopo tre anni mi viene da sorridere a leggermi… Il cane ha una capacità di adattamento enorme anche nelle situazioni più assurde, un trasloco è poca cosa se sta insieme al proprietario. La cosa importante è affrontare noi il cambiamento con serenità altrimenti rischiamo di creare ansia al cane che altrimenti non avrebbe.
            Se il cane esce le sue tot volte al giorno non credo che abbia bisogno di un posto per le emergenze, a meno che non abbia problemi di salute che non gli permettano di trattenere i bisogni. Niente giardino = niente pisciatina al volo. Se l’emergenza non capita tutti i giorni, eviterei di predisporre un posto con erba finta o vera che sia.

            #281270
            lexie86
            Utente
            • Genere: Femmina
              • @lexie86

              Grazie per lo spostamento di thread (non lo avevo visto, chiedo scusa!) e per le risposte.
              Mi confortate, soprattutto sul giardino mancante. In effetti fa la pipì proprio così, en passant anche adesso. Diciamo che soffre un po’ di stitichezza e quindi quando non fa i suoi bisogni fuori (e non posso stare 4 ore a giro per fargliela fare :D ) il giardino è utile in quel senso. Il mio primo cane aveva una terrazza grande che usava per le emergenze e mi andava più che bene, magari lo facesse anche Artù. Quindi adesso questa cosa la valuto un po’.
              Specifico anche che continuerà a vedere mio padre e lo andrà a visitare a casa sua (anche perchè quando potremo ripartire per i viaggi…ciaoooo ci si vede :giggle: )
              Quindi non ci sono suggerimenti specifici…tipo i primi tempi è meglio se sto molto in casa o posso iniziare subito ad abituarlo da solo?
              Grazie ancora
              :)

              #281272
              ela
              Moderatore
              • Località: Pavia
              • Genere: Femmina
                • @ela

                Fai prima a risolvere la stitichezza!

                Stitichezza del cane quali rimedi?

                Secondo me è meglio fare la tua vita come se non fosse successo nulla di rilevante. Se poi saltano fuori problemi li si affronta.

              Stai visualizzando 6 post - dal 61 a 66 (di 66 totali)
              • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

                Ultime Discussioni