Bulldog – Boston – Bull Terrier – Shar Pei quali crocchette?

Forum Gestione del cane Alimentazione industriale Bulldog – Boston – Bull Terrier – Shar Pei quali crocchette?

Questo argomento contiene 283 risposte, ha 33 partecipanti, ed è stato aggiornato da  ela 1 mese, 4 settimane fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 284 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #988

    Anonimo

      io ho un bulldog inglese e uso il ROYAL CANIN BREED ( BULLDOG INGLESE ) ADULT 24 dove 24 indica la percentuale di proteine ( da cucciolo ho usato lo junior che infatti era JUNIOR 30 )

      gli ingredienti sono :
      riso, farina di pollame, isolato proteico di piante*, grasso animali, lardelli, proteine animali (idrolizzate), polpa di barbabietola essiccata, lignocellulosa, minerali, olio di soia, olio di pesce, uovo in polvere, frutto-oligosaccaridi, trifosfati di sodio, L-Tyrosina, citrato di calcio, taurina, L-lisina, estratto di fiore di Tagete (ricco di luteina), idrolizzato di crostacei (ricco di glucosammina), polifenoli (da estratti di vinacciolo e té verde), idrolizzato di cartilagine (ricco di solfato di condroitina).
      *L.I.P.: proteine selezionate, altamente digeribili e ad alto valore biologico.

      Sostanze aggiunte:
      ferro (130 mg/kg), rame (20 mg/kg), manganese (72 mg/kg), zinco (237 mg/kg), iodio(2,9 mg/kg), selenio (0,14 mg/kg), vitamina B1 (56 mg/kg), vitamina E (600 mg/kg), vitamina C (300 mg/kg), vitamina B2 (56 mg/kg), acido pantotenico (166 mg/kg), vitamina A (33.000 IE/kg), vitamina D3 (800 IE/kg), vitamina B6 (86,4 mg/kg), vitamina B7 (1.100 mg/kg), vitamina B12 (0,17 mg/kg), niacina (500 mg/kg), biotina (3,3 mg/kg), acido folico (17,5 mg/kg), colina (2.500 mg/kg), luteina (5 mg/kg), solfato di condroitina e cloruro di glucosammina (1.100 mg/kg), polifenoli (150 mg/kg), taurina (0,2 %).

      il prezzo è di 64.90 circa per 12 kg ( quindi 5.41 €/Kg )

      tenori analitici

      Analisi

      Ceneri gregge 5.2 %
      Acidi grassi Omega 3 0.7 %
      Fibre grezze 2.5 %
      Grassi greggi 14.0 %
      Proteine gregge 24.0 %
      Acidi grassi Omega 6 2.87 %
      Potassio 0.6 %
      Calcio 0.8 %
      Sodio 0.6 %
      Fosforo 0.5 %
      Umidità 8.0 %
      Magnesio 0.07 %

      Dosi quotidiane consigliate (in g):

      Peso del cane Ridotta attività fisica Normale attività fisica Elevata attività fisica
      18 kg 250 305 360
      20 kg 270 330 390
      22 kg 290 355 420
      24 kg 310 380 445
      26 kg 330 400 475
      28 kg 345 425 500
      30 kg 365 445 525

      scheda prodotto: http://www.royalcanin.it/prodotti/allegati/bulldog_adult24.pdf

      VALUTAZIONE: premesso che il bulldog inglese è un cane molto delicato, sia nella digestione che nella pelle, è necessario con questa razza fare meno cambiamenti possibili, si consiglia infatti in genere di seguire la stessa dieta condotta dall’allevatore che lo ha seguito per i primi tre mesi di vita.
      Personalmente mi trovo benissimo con questo cibo, il cane non riceve NESSUN tipo di aggiunta o premio (l’addestramento l’ho fatto con le crocchette) il pelo è lucido, le feci solide, i denti perfetti. L’unico problema che viene a volte riscontrato (tanto con questo quanto con altri cibi con livello di proteine cosi alto 24%) è un inscurimento dello scolo lacrimale, a cui si può tranquillamente ovviare con una pulizia giornaliera con prodotti mirati.

      Della stessa marca ho provato negli anni la linea OSTEO per un cane anziano e la linea per cagne sterilizzate tendenti al sovrappeso (di cui non trovo la scheda in rete, forse è stato cambiato) e mi sono sempre trovata bene.
      Quindi, secondo me, Royal Canin.

      #1029

      espada
      Utente
        • @espada

        grazie Elena,
        in realtà 24% di proteine non è “così alto”, anzi è un valore decisamente basso.

        gli alimenti con valori “alti” si attestano dal 28% almeno, fino ad arrivare anche al 40%.

        come sai sono abbastanza critico verso questo prodotto (oltre al fatto di essere nella “lista nera” OIPA che personalmente condivido) è che contiene come fonte proteica importante l’isolato proteico di piante*, che credo non sia il massimo per un cane (ok dargli vegetali, ma non a scopo proteico) inoltre ci sono tra i primi ingredienti grasso animale ed i lardelli (che lo rendono appetibile e rendono il pelo brillante, ma anche questi non sono ingredienti con cui alimenterei il cane se dovessi preparargli io la razione), infine le proteine animali idrolizzate (non meglio precisate) mi sembrano un ingrediente di basso pregio.

        ovviamente non sto contestando la scelta d’acquisto (anche se si colloca nella fascia alta di prezzo) ma solo fornendo spunti di riflessione

        #1043

        Anonimo

          eh lo so Ale… ho idea della tua opinione … pero’ mi hai chiesto cosa usiamo e come ci troviamo … in riferimento alla percentuale di proteine intendevo “alta” per un bulldog. abbiamo notato che crocchette con un tenore di proteine piu’ basso non provoca l’arrossamento dello scolo lacrimale, ma visto che è l’unico “difetto” e che è risolvibile con una buona pulizia non lo reputo un problema.

          aggiungo anche io uno spunto alla tua riflessione, le tue considerazioni sono sempre ottime e ineccepibili, ma, come non ho tempo ( ne voglia ) di fare tutte quelle riflessioni sul mio cibo quando faccio la spesa, non lo faccio nemmeno per il mio compagno di vita. cerco di dargli il meglio, valutato con l’esperienza di allevatori che lo fanno di lavoro e i cui cani devono essere perfetti per le expo. quindi, quello che va bene a loro, va bene a me .

          ( ps puo’ sembrare un discorso “leggero” ma se dovessimo ragionare sul serio dovremmo usare carne allevata e macellata nel nostro giardino e verdure coltivate in loco con terra controllata senza pesticidi e dopo aver controllato la falda acquifera … diciamo che al supermercato cerco di fare una via di mezzo dai :) )

          #1214

          Anonimo

            (ps puo’ sembrare un discorso “leggero” ma se dovessimo ragionare sul serio dovremmo usare carne allevata e macellata nel nostro giardino e verdure coltivate in loco con terra controllata senza pesticidi e dopo aver controllato la falda acquifera … diciamo che al supermercato cerco di fare una via di mezzo dai :) )

            no no, non è un discorso leggero!!!
            Hai perfettamente ragione…

            #1262

            ellyebrando
            Moderatore
              • @ellyebrando

              Mi è arrivata voce che la royal utilizza conservanti chimici (non ricordo il nome della suddetta cosa,purtroppo) qualcuno me lo conferma?

              #1263

              espada
              Utente
                • @espada

                purtroppo sì: BHA e gallato di propile (non usano invece il BHT).
                http://www.pet-food-choice.co.uk/antioxidants_in_pet_food.htm

                #1305

                Anonimo

                  Volentieri vi agevolo la valutazione di DogFoodAnalysis.com

                  http://www.dogfoodanalysis.com/dog_food_reviews/showproduct.php?product=277&cat=all

                  In breve
                  Valutazione generale: 2*/6
                  Raccomandato da DFA: NO
                  Pro: Il secondo ingrediente è carne
                  Contro: Insufficiente quantità di carni, il Grasso è al quarto postyo nella graduatoria ingredienti (=alta componente di rischio nelle razze grandi), uso di eccipienti (=riempitivi) di bassa qualità e controversi

                  Ad onor del vero la valutazione è stata fatta nel 2005, magari hanno cambiato la formula nel frattempo …

                  #1369

                  Anonimo

                    purtroppo sì: BHA e gallato di propile (non usano invece il BHT).
                    http://www.pet-food-choice.co.uk/antioxidants_in_pet_food.htm%5B/quote%5D

                    Cos’è il propil gallato?
                    Il gallato di propile o propil gallato non è un conservante (ovvero una sostanza che prolunga la shelf-life di un alimento proteggendolo dal deterioramento causato da microorganismi) ma rientra nella categoria degli antiossidanti (i quali sono “sostanze che prolungano il periodo di conservazione dei prodotti alimentari proteggendoli dal deterioramento provocato dall’ossidazione, come l’irrancidimento dei grassi”) – definizioni tratte dalla Direttiva CE 95/2 – 20 Febbraio 1995).

                    Il contenuto di propil gallato in ENOVA è inferiore alle 35 ppm (o mg/kg) e, combinato all’azione dei tocoferoli di origine naturale, consente una conservazione e un mantenimento delle proprietà nutrizionali ottimali del prodotto e dei suoi grassi (in particolare degli Omega 3 particolarmente delicati da questo punto di vista, ma importantissimi sotto l’aspetto nutrizionale) per tutta la sua shelf-life.

                    Il gallato di propile è ammesso dall’Unione Europea come antiossidante (sigla E 310), per il quale è stato fissato un limite di sicurezza di 200 mg/kg in alcuni preparati alimentari per l’uomo (si veda legislazione UE – riferimento all’antiossidante E 310). Il dosaggio impiegato in ENOVA è quindi nettamente al di sotto del limite consentito negli alimenti per l’uomo. Il suo uso è permesso inoltre nell’alimentazione di tutti gli animali, compresi quelli destinati al consumo umano. Il gallato di propile è impiegato ormai da più di 10 anni negli alimenti destinati a cani e gatti senza alcun tipo di problema di salute negli animali a cui sono stati somministrati.

                    Infine, il propil gallato è, in base ad una ricerca condotta sui lavori scientifici pubblicati circa la carcinogenicità delle sostanze chimiche, una molecola che non ha evidenziato insorgenza di alterazioni cancerose in animali da laboratorio (una pagina nella quale è riportato che nel Carcinogenic Potency Database (6540 test) non esiste lavoro pubblicato nella quale sia stato riscontrato alcun effetto cancerogeno del propil gallato su animali da laboratorio). Si può già comprendere la differenza nell’impiego di questo antiossidante rispetto ad altri quali BHA e BHT (non utilizzati in ENOVA), ancora largamente impiegati nella produzione di alimenti per animali, sui quali invece ci sono prove di effetto cancerogeno

                    fonte http://www.enovapetfood.com/default.aspx?ID=18659

                    è errato ?

                    #38352

                    Anonimo

                      Ciao a tutti!
                      Ho un bulldog fr di 11 mesi e gia’ da un mese son passato ad enova adult pollo e riso perche’ le royal mini junior non le mangiava piu’ , non so se questo cambia possa influire sulla crescita dato che hanno meno proteine 26% al posto di 30,5 , diciamo che e’ diminuita di molto la sporcizia che si creava nelle orecchie e la lacrimazione nn sporca piu’ le pieghette di rosso o molto meno..
                      Purtroppo anche queste crocchette non le gradisce molto e vortrei cambiare con brit care agnello e riso medium solo per il fatto che lo trovo a volte con arrossamenti e perdita eccessiva di pelo.
                      Ho visto che consigliate anche le monge e prolife pero’ a differenza delle brit hanno un po’ meno proteine e contengono mais anche se il prezzo sarebbe ottimale..
                      Consigli anche su altre marche e su che valori di proteine stare dato che il cambio verra’ fatto a 11mesi e mezzo poco piu’ :)

                      #38365

                      Anonimo

                        Domani mi scade una promozione riuscirei a portare via due sacchi di brit care medium breed adult a 71 euro cioe’ 3 euro al kg..

                        #38367

                        giuliaconpedro
                        Utente
                          • @giuliaconpedro

                          Ciao!

                          che strano, un bouldogue inappetente.. quelli che ho conosciuto quasi tutti erano assimilabili a delle fogne!
                          (francese, ho capito bene, no?).
                          comunque, riguardo il discorso inappetenza, cambiare ogni volta che il cane mostra di non gradire molto, può esser controproducente.
                          così come cercare qualcosa per rendere le crocche più appetibili.
                          perchè non facciamo altro che viziare il cane.
                          a 11 mesi direi che la crescita è quasi completa, e un mangime adult può andare bene.
                          proprio quel calo di proteine da royal a enova (insieme all’indubbia qualità superiore di enova rispetto a royal) ha contribuito alla diminuzione di lacrimazione e sporcizia nelle orecchie.

                          spiegaci un po’, tu il cambio di crocche perchè vuoi farlo?
                          perchè il cane non gradisce più le altre, o perchè non sei convinto/soddisfatto delle enova?
                          a me personalmente brit care piace molto, lo usavo anche per il mio cane (variante sempre agnello large breed), ma le enova le utilizzi solo da un mese.
                          il consiglio che diamo sempre sul forum è quello di cercare un mangime che ci soddisfi, e cercare di tenere sempre quello senza cambiare.
                          perchè i troppi cambi stressano il cane e non gli permettono di abituarsi bene al nuovo mangime. nel caso di cani con delle ‘pretese’, rischiamo anche di viziarli.

                          quindi, se vuoi fare questo cambio con brit care perchè ti piacciono di più, il consiglio è di provare poi a mantenere quelle poi ‘per sempre’.

                          forse, e qui i più esperti potranno intervenire, per un boule francese può andar bene anche il large breed, che ha valori di proteine e grassi leggermente più contenuti,
                          vista la natura ‘molossoide’ della razza?

                          #38378

                          Anonimo

                            Ciao!! Grazie della risposta :)
                            Gia’ dal decimo mese sono passato ad enova adult ora vorrei cambiare con la brit care agnello e riso medium causa eccessiva perdita di pelo che ha sempre avuto e dei ponfi che ultimamente ogni tanto gli escono.
                            Sinceramente cercherei anche delle crocchette non troppo costose ma che non siano scadenti, per le proteine non so se sia meglio per il primo anno e mezzo-due restare sulle 26% dato che il bullo cresce nei diametri trasversali anche fino a due anni, per la brit agnello come appetibiliàa e misura non saprei come sono,poi per altre crocchette aspetto consigli :)

                            #38381

                            giuliaconpedro
                            Utente
                              • @giuliaconpedro

                              poi per altre crocchette aspetto consigli :)

                              intanto sarebbe interessante capire quali sono i tuoi criteri nella scelta delle crocchette,
                              per chi consiglia è fondamentale sapere cosa vuoi tu da un mangime.
                              anche sapere qual’è la tua soglia di spesa è importante, per ridurre il ventaglio di possibilità.

                              #38383

                              Anonimo

                                che bello un’altro possessore di bouledogue;

                                questo è il mio a 5 mesi (ora ne ha 7 e pesa 11 kg)

                                https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/23-bulldog-forum/7431-il-bouledogue-francese#31096

                                non so se questo cambia possa influire sulla crescita dato che hanno meno proteine 26% al posto di 30,5

                                non è semplice rispondere a questa domanda perchè oltre alla quantità occorre vedere la qualità delle proteine; però in genere il bulldog francese non si trova bene con una percentuale di proteine molto alta; è fascile riscontrare problemi di cerume o di scolo lacrimale rossastro. Anche se io ho conosciuto proprietari che gli davano Acana ed andava tutto bene :-)
                                Direi che come qualità sei andato in crescendo e questo è un bene; ma non devi esagerare con i cambi perchè i bulli sono cani molto sensibili di stomaco. Il brit care è molto usato (di norma il medium) ma le ricette di medium e large sono uguali sul sito, il medium ha 3760 kcal/kg mentre il large ne ha 3567 Kcal/kg. le ceneri del large sono un pò più basse perchè i minerali sono in quantità inferiori; infatti il calcio e il fosforo mi sembrano già alti nel large (che per tale motivo preferisco al medium).
                                Il junior large breed invece, fino ai 2,5 anni, è a parer mio troppo carico per un bullo.
                                Brit care è un mangime molto valido, con cui dovresti trovrarti bene; anche se esiste sempre il parametro soggettivo del singolo cane; per cui visto che sei praticamente arrivato all’anno puoi passare all’adult oppure prendere un sacco piccolo del vecchio e continuare per qualche mese, rispettando i tempi di attesa di almeno una settimana per il cambio.
                                Io per il puppy ho scelto regal, e non ho mai avuto nessun tipo di problema con Romeo (dalle foto già si vede che cresce bene); dopo 4 mesi le divora ancora come un aspirapolvere, ma al passaggio all’adulto non so se continuerò a dargli regal. Sicuramente brit care sarà uno dei mangimi che prenderò in seria considerazione.

                                Se possibile posta una foto che sono curioso.

                                #38385

                                Anonimo

                                  Per criteri intendo delle crocchette che non siano piene di cereali come mais e grano come le royal e pagarle una cifra esorbitante quando non le valgono , dato che il bullo ha 11 mesi e gia’ dal 10 mese ho dato le crocchette per adulto enova sarebbe un controsenso passare al puppy, preferisco finire le Enova e tra una ventina di giorni passare all’agnello della brit o se meglio il salmone, questo cambiamneto lo voglio fare solo per vedere se perde meno pelo e quei rossori che ogni tanto ha.
                                  :)

                                Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 284 totali)

                                Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                                  Ultime Discussioni