Attitudini naturali e discipline cinofile

Forum Cinologia Addestramento Sportivo Attitudini naturali e discipline cinofile

Questo argomento contiene 115 risposte, ha 23 partecipanti, ed è stato aggiornato da  fubiano 2 anni fa.

Stai vedendo 11 articoli - dal 106 a 116 (di 116 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #138352

    lisa
    Utente
      • @lisa

      giocare con un disco o una pallina non sottopone ad alcuno stress selettivo le doti, né le pulsioni naturali di cui il cane ha bisogno per esercitare una funzione “di utilità”.

      Considerare l’UtUtilità e Difesalla stregua di un gioco significa non sapere neppure se Utilità si scrive con la A accentata oppure no…

      Nelle 3 distinte fasi dell’Utilità e Difesa il cane deve esprimere in modo opportuno e tra loro combinato (e qui sta la difficoltà per tanti cani) 3 pulsioni istintive tra loro completamente diverse:
      -nella fase A si impiegano pulsione predatoria e obbedienza;
      -nella fase B principalmente obbedienza ma anche in parte predatoria;
      -nella fase C le pulsioni predatoria, aggressiva e obbedienza di scambiano in frazioni di secondo.

      Un cane lavorato male su una qualsiasi delle 3 pulsioni, crolla quando ne deve esprimere un’altra, perché viene in ogni caso portato al limite, alto o basso che sia il livello delle sue possibilità…

      Infatti l’Utilità e Difesa è una “prova di lavoro” e non c’entra nulla con il controllo doganale, ma serve per SELEZIONARE soggetti idonei a svolgere qualsiasi compito di polizia.

      Altre “prove di lavoro” sono quelle per conduttori di bestiame, cani da caccia nei diversi contesti venatori, prove di ricerca e salvataggio, ecc.

      Prendere al volo un frisbee in modo acrobatico, invece, non testa alcuna attitudine funzionale.
      É un gioco, può essere divertente, ma un cane selezionato per il lavoro può fare altro…

      Inanzi tutto il cane In questione mi sembra – vuoi per mancanza di doti genetici, vuoi per un tipo di addestramento poco idoneo alle sue caratteristiche (direi più il secondo) – non ha appunto passato selezione per utilità. Quindi cosa sarebbe questo “altro”? Agility? Altre proposte?

      Per preselezionare il cane da lavoro (inteso come lavoro operativo) non serve tutto il percorso U&D, basta una prova attitudinale con due morsi. Per selezionare il cane da lavoro operativo non basta invece U&D sportivo. Non ci capisco niente di sheepdog, ma sono abbastanza convinta che un maremmano medio da lavoro con suo conduttore-pastore non passerebbero la gara di sheepdog, e il cane medio da sheepdog sportivo con suo conduttore non sarebbero in grado di pascolare veramente le pecore – tutti i giorni, per mesi e mesi, sotto la pioggia e sotto il sole. Ciò che non è lavoro è il gioco. Ciò che non porta una rimunerazione materiale, non è lavoro. Quindi – U&D fatto al livello sportivo non è altro che gioco, alia pari con tutti gli altri sport, cinofili e non. Almeno che tu non sia un allevatore professionale e le gare ti servono per testare la linea – in questo caso si, è un test ed è un lavoro. Credo di aver già scritto qui tempo fa la mia opinione di proposito.

      PS: Ma i controlli doganali antidroga non li fanno i cani delle forze dell’ordine? O sbaglio?

      #138359

      Admin
      Admin
      • Genere: Maschio
        • @admin

        Scusami visto che sei completamente fuori strada, cerchiamo di rimettere un attimo la discussione sui binari:
        1 nessun “maremmano” può fare prove di sheepdog, perché non è un cane da conduzione bensì da custodia del bestiame e le due cose sono antitetiche;
        2 nel programma di UtilUtilità e Difesa si fa discriminazione olfattiva, né antidroga, né antiesplosivi, ecc
        3 i cani delle unità operative non sono addestrati con il protocollo IPO, ma vengono da una selezione fatta per IPO (generalmente quelli di scarto).

        Le prove di lavoro non sono mai un gioco perché al cane si richiede una prestazione che lo mette in seria difficoltà, in quanto è portato al massimo di ciò che può dare (per arrivare ad alti livelli non basta lo stimolo) e si lavora su pulsioni necessarie per la sopravvivenza dell’animale.

        Detto questo, io non sono certamente favorevole all’Agility, ma quanto meno mette il cane in condizioni di superare qualche piccola difficoltà.

        Ciascuno poi fa ciò che lo/a diverte e che riesce bene a lui/ei e al suo cane.

        Buona domenica

        #138361

        lisa
        Utente
          • @lisa

          Buona domenica anche a te.

          #138362

          brian
          Utente
            • @brian

            ….

            3 i cani delle unità operative non sono addestrati con il protocollo IPO, ma vengono da una selezione fatta per IPO (generalmente quelli di scarto).

            Questo è punto interessante (almeno per me).

            C’è un motivo in particolare per cui vengono preferiti gli scarti invece dei campioni?

            Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk

            #138365

            Admin
            Admin
            • Genere: Maschio
              • @admin

              ….

              3 i cani delle unità operative non sono addestrati con il protocollo IPO, ma vengono da una selezione fatta per IPO (generalmente quelli di scarto).

              Questo è punto interessante (almeno per me).

              C’è un motivo in particolare per cui vengono preferiti gli scarti invece dei campioni?
              [/quote]

              Ovviamente parlando di cuccioli, non ci sono campioni, ma le prime scelte sono pagate meglio dai preparatori sportivi.

              È un problema di prezzo

              #138372

              fubiano
              Utente
                • @fubiano

                mi spiace contraddire ADMIN ma i cani delle unità operative non sono quelli generalmente scartati da prove IPO ma seguono un protocollo particolare a seconda dell’utilizzo finale può essere vero il contrario che cani scartati dalle forze dell’ordine vengano impiegati in IPO più raramente in mondioring.

                #138373

                Admin
                Admin
                • Genere: Maschio
                  • @admin

                  Pino conosco personalmente preparatori dei Carabinieri a Roma e a Bologna ed entrambi mi hanno detto i nomi degli allevamenti da cui vengono i cani (di seconda scelta) che utilizzano…

                  La Polizia peggio ancora, la Guardia di Finanza sinceramente non conosco nessuno.

                  L’esercito (che non fa parte delle Forze dell’ordine) li alleva in proprio con un suo programma specifico, che probabilmente ha perso spunti da Ring/Mondioring ma come detto non fa parte delle Forze dell’ordine

                  #138398

                  fubiano
                  Utente
                    • @fubiano

                    Personalmente ho assistito a visite del personale di polizia ed esercito ed assistito ai loro test. presso un allevamento i carabinieri non li ho visti prendere cani mi fa comunque strano che prendano gli scarti, vuol dire che anche in questo campo lItalia è gestita alla rovescia. Personalmente specialmente in un campo dove è in ballo la sicurezza pretenderei il meglio che offre il mercato.

                    #138400

                    Admin
                    Admin
                    • Genere: Maschio
                      • @admin

                      E con quali soldi???

                      Guarda i cani a fine carriera della Polizia, non ce n’è uno che stia bene… chissà come li tenevano, poveretti

                      https://www.poliziadistato.it/articolo/10128-Adotta_un_cane_poliziotto/

                      #138407

                      Admin
                      Admin
                      • Genere: Maschio
                        • @admin

                        PS hai ragione comunque Pino le “unità operative” possono essere tutte, io mi riferivo solo a PS e CC

                        #138413

                        fubiano
                        Utente
                          • @fubiano

                          Io ho avuto l’occasione di visitare il centro veterinario dell’esercito a Grosseto e posso dire che a parte il sito che è in un contesto naturale magnifico i cani erano tenuti benissimo i box enormi con spazi coperti e scoperti campi per lo sgambamento come campi da pallone addestratori appassionati che addestravano con il gioco insomma un hotel a 5 stelle.

                        Stai vedendo 11 articoli - dal 106 a 116 (di 116 totali)

                        Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                          Ultime Discussioni