Alimentazione naturale disidratata per il cane

Forum Gestione del cane Alimentazione Naturale Alimentazione naturale disidratata per il cane

Questo argomento contiene 67 risposte, ha 24 partecipanti, ed è stato aggiornato da  mccaw 1 mese, 4 settimane fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 68 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #36493

    Admin
    Admin
    • Genere: Maschio
      • @admin

      il titolare della The Natural Way ci ha anticipato che tra qualche settimana lanceranno un prodotto secco (disidratato) diverso dalle crocchette, presentato secondo diverse ricette e personalizzabile sulla base delle esigenze e preferenze soggettive

      carni e vegetali dovrebbero essere adatti al consumo umano, approvvigionati presso fornitori di alta qualità; la produzione finale dell’alimento con processi artigianali

      insomma un prodotto da gourmant, non certo da supermercato…

      quanto prima vi daremo maggiori informazioni

      :-)

      #36494

      marco22
      Utente
        • @marco22

        Forse è il giusto compromesso che cerco….

        #36497

        Gianni
        Utente
          • @iomedesimo

          il titolare della The Natural Way ci ha anticipato che tra qualche settimana lanceranno un prodotto secco (disidratato) diverso dalle crocchette

          :-)

          diverso in che senso? bocconcini? Pellet? Non pressati?

          sono curioso..

          #39578

          ker-e-kira
          Utente
            • @ker-e-kira

            Per chi fosse interessato e volesse dare il suo contributo il titolare della The Natural Way mi ha inviato questa e-mail:

            “Carissimo amico e cliente,
            ricevete questa email perchè sei (o sei stato) cliente di The Natural Way o semplicemente hai chiesto informazioni / consigli dimostrando interesse verso i nostri prodotti.
            A breve proporremo sul mercato un prodotto completamente nuovo (non sarà un croccantino e neppure il “solito” umido in scatoletta !!), basato su ingredienti “ad uso umano”, totalmente naturale, senza conservanti, agglomeranti, coloranti ecc. ecc..
            Inoltre, forti del fatto che lo produrremo noi presso la nuova sede di The Natural Way, potremo permetterci di offrire un nuovissimo ed innovativo servizio che permetterà, a chi ovviamente lo desiderasse, di “personalizzare” il prodotto in base alle reali esigenze del vostro amico a 4zampe; per questo ci interessa molto conoscere quali sono gli ingredienti (carne, frutta, verdura, cereali) che vi piacerebbe trovare (o dei quali avete necessità per ovviare ad intolleranze / allergie, patologie, ecc.) in un ipotetico cibo ottimale.
            Grazie ancora e cordiali saluti.

            Roberto Cappellari
            The Natural Way”

            io trovo che sia un’inioziativa molto lodevole, vi allego il loro sito dove potete reperire l’email

            Chi siamo

            #39579

            marco22
            Utente
              • @marco22

              Questa potrà essere la soluzione a molti problemi…

              #39606

              Admin
              Admin
              • Genere: Maschio
                • @admin

                ci aveva anticipato qualcosa già da tempo, ma ancora non fa disclosure sulle caratteristiche precipue del prodotto…

                qualcosa di più si potrà sapere nell’evento che hanno organizzato per il 20 ottobre:
                https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/17-eventi-cinofili/14106-cino-cibo-a-ferrara-con-katia-cervio-20-ottobre-2013

                #39734

                Anonimo

                  io procedo per il momento; stiamo vedendo le caratteristiche di romeo (oltre alle numerose richieste da me fatte) per discuterne con il loro nutrizionista…

                  (ometto i dettagli personali)
                  —-

                  Le possiamo anticipare e confermare che le sue esigenze sono tranquillamente soddisfabili; abbiamo parlato settimana scorsa con il professore nutrizionista che ci seguirà in qualità di consulente e certificatore sia delle nostre ricette che di quelle “personalizzate” per il singolo cliente e questo ci fornisce una notevole tranquillità sulla bontà e soprattutto sull’essere bilanciate delle stesse. E’ verosimile che il bilanciamento delle formule porti a proporle (ma non a imporle) piccoli aggiustamenti , ma il cliente avrà sempre l’ultima parola (se lo vorrrà).

                  ——-

                  Ci interessa, inoltre, conoscere le caratteristiche dei cani dei nostri (potenziali) clienti e quindi anche del suo per poter in un futuro prossimo poter non solo chiedere ma anche fare proposte concrete basate su peso, età, razza, eventuali patologie/problemi di salute e tipo di vita (sedentaria, sportiva, ecc.). Tutto ciò, unitamente ai “suggerimenti” personali sulla dieta desiderata, ci permetterà di formulare soluzioni “ad hoc” il più bilanciate possibile.
                  Ovviamente il discorso non può essere ritenuto concluso con due mail ! Siamo desiderosi di intraprendere un rapporto lungo e proficuo con i nostri clienti, soprattutto con coloro i quali ci richiederanno formulazioni particolari, in quanto siamo consci di quanto sia difficile arrivare ad un cibo “perfetto” per il proprio cane oltre al fatto che siamo altrettanto consapevoli che quanto può essere definito “top” al momento potrebbe non esserlo più in futuro non solo per l’insorgere di eventuali patologie ma anche per il semplice processo di invecchiamento che inevitabilmente modifica il fabbisogno nutritivo dell’animale.
                  —-

                  ora ci sono solo due ostacoli; il primo è che il cibo non piaccia a romeo e il secondo che costi una cifra spropositata, (ma per un cibo come dico io, una cifra un pò alta sarei disposto a spenderla; anche perchè romeo non è un alano…)
                  vi tengo informati, comunque il succo è che uno può farsi un mangime apposito per la razza del suo cane e, se il cane si ammala, può modificarne i nutrienti per il problema specifico… questomè quello che io chiamo un mangime olistico. L’idea poi che vi sia un nutrizionista con cui confrontarsi, mi rincuora.
                  è tutto ancora molto generico, ma a grandi linee trovo molto interessante il discorso.

                  #39983

                  ker-e-kira
                  Utente
                    • @ker-e-kira

                    Questa invece la mail di risposta alle mie richieste:


                    “Per quanto riguarda la fonte proteica desiderata (pesce), al momento abbiamo “testato” il salmone (disidratato e non scarto o farina, come lei giustamente desidera, qualità che distinguerà tutti i nostri prodotti) e stiamo valutando altri tipi di pesce, anche meno “comuni”come la coda di rospo, i latterini e le sardine.
                    Per i cereali a basso indice glicemico benissimo l’amaranto, se il suo cane lo gradisce, ma possiamo usare anche altri cereali “nobili” oltre che, chiaramente, una buona varietà di frutta e verdura (il tutto volendo anche BIO).
                    Per la completezza e correttezza dei rapporti calorici, il bilanciamento e per la formulazione finale ci affidiamo ad un professore nutrizionista universitario che calcola e certifica tutte le nostre “formule”.
                    Ovviamente per i prodotti “standard” a catalogo, olte alle certificazioni, abbiamo già effettuato svariati mesi di test di “appetibilità”, mentre sui prodotti “personalizzati” questo aspetto è necessariamente delegato al cliente finale, ovvero al cane il cui proprietario ci ha sottoposto una particolare formulazione.
                    In ogni caso su tutti i soggetti che usano il nostro alimento non abbiamo riscontrato sino ad ora casi bassa appetibilità, anche se comunque ogni cane è diverso dagli altri ! E proprio per questo ci interessa molto conoscere le caratteristiche dei cani dei nostri (potenziali) clienti e quindi anche del suo per poter in un futuro prossimo poter non solo chiedere ma anche fare proposte concrete basate su peso, età, razza, eventuali patologie/problemi di salute e tipo di vita (sedentaria, sportiva, ecc.). Tutto ciò, unitamente ai “suggerimenti” personali sulla dieta desiderata, ci permetterà di formulare soluzioni “ad hoc” il più bilanciate possibile.”

                    Anche io sono interessata a provare questa nuova tipologia di prodotto però appunto bisogna valutarne i costi,valutare i prodotti standard a catalogo con prezzi più contenuti, ovvio che se il prodotto è qualitativamente buono è da tenere in considerazione, almeno per me che ho Kira che pesa solo 9kg

                    #39985

                    ker-e-kira
                    Utente
                      • @ker-e-kira

                      ci aveva anticipato qualcosa già da tempo, ma ancora non fa disclosure sulle caratteristiche precipue del prodotto…

                      qualcosa di più si potrà sapere nell’evento che hanno organizzato per il 20 ottobre:
                      https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/17-eventi-cinofili/14106-cino-cibo-a-ferrara-con-katia-cervio-20-ottobre-2013%5B/quote%5D

                      non avevo visto questa discussione…
                      vedendo il programma della giornata potrebbe essere interessante parteciparci.
                      Mi sa che ci farò un pensierino, Ferrara da Padova è abbastanza vicino
                      Grazie Admin :-)

                      #40078

                      peter-parker
                      Utente
                        • @peter-parker

                        Io ho messo le mani avanti per quanto riguarda una visita al loro laboratorio, credo sarebbe un’opportunità molto interessante per chiunque che come me non ha mai visto “fare” le crocchette.

                        #40081

                        Admin
                        Admin
                        • Genere: Maschio
                          • @admin

                          Io ho messo le mani avanti per quanto riguarda una visita al loro laboratorio, credo sarebbe un’opportunità molto interessante per chiunque che come me non ha mai visto “fare” le crocchette.

                          io ho capito che sarà un prodotto disidratato, non estruso…
                          non credo quindi che nel laboratorio abbiano un impianto che produce crocchette

                          :-?

                          #40091

                          peter-parker
                          Utente
                            • @peter-parker

                            Hai ragione!
                            Me lo aveva specificato anche in una mail che il prodotto finale :”NON sarà sotto forma di crocchetta”.

                            Beh, la curiosità aumenta…

                            #40094

                            Anonimo

                              propostina diabolica :evil:

                              apriamo un topic e ci costruiamo la crocchetta ideale ?!? :whistle:

                              #40099

                              l4g54
                              Utente
                                • @l4g54

                                dite che sia qualcosa del genere?! http://www.cibonaturalepercani.it/

                                #44338

                                Admin
                                Admin
                                • Genere: Maschio
                                  • @admin

                                  riporto anche qui il commento di McCaw

                                  Tnatway se non sbaglio commercializza l’easybarf?
                                  Io ho provato a cercare su internet e mi ricordo che vidi che la percentuale di proteine e grassi; su cui mi focalizzai, erano diversi dal prodotto danese:

                                  Easy Barf Italia

                                  Easy Barf Danimarca

                                Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 68 totali)

                                Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                                  Ultime Discussioni