Pancreatite o insufficienza pancreatica – alimentazione e cura del cane

Forum Gestione del cane Problemi di Salute Pancreatite o insufficienza pancreatica – alimentazione e cura del cane

Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 99 totali)
  • Autore
    Post
  • #40181
    ing
    Utente
      • @ing

      @ Ing:
      Ho trovato degli ottimi quarti di pollo e un coniglio intero. Dai quarti di pollo ho separato la coscia e la sovracoscia, ho tolto la pelle, i pochi residui di interiora e tutto il grasso bianco che ho potuto. Cerco di fare le razioni giornaliere spolpando e macinando almeno 100g da dare in due volte al giorno, solo per tutte le compresse che deve prendere. Poi gli aggiungo un pezzo di carne con osso per raggiungere la razione. Tre/4 giorni di pollo poi passa al coniglio.
      Casa mia è diventata l’antica macelleria del corso :-) .

      Per ora non ho aggiunto nessun altro tipo di alimento, nè verdure nè frutta, (quest’ultima la sta rifiutando). Il motivo è che continua ad andare in dissenteria.
      Ha fatto i bisogni mercoledì ed è andata in dissenteria, giovedì e venerdì non li ha fatti e sabato di nuovo dissenteria.

      Questo è strano perchè gli ossi li sminuzza abbastanza, anzi vuole che glieli tenga io altrimenti non li prende, poi quando lo riduce ad un pezzo abbastanza piccolo da riuscire a tenerlo tutto in bocca lo mastica ben bene prima di deglutirlo.
      Anche a voi le prime volte facevano la cacca ogni tre giorni?

      Per i probiotici mi sto documentando su quale sarebbe più indicato fra quelli proposti.

      Quindi dai 200g al giorno di sola carne? Osso polposo quanto e di quale tipo? Secondo i miei calcoli ne dovrebbe mangiare circa 112g al giorno, se la quantità settimanale (788g) la dividiamo in 7 pasti settimanali.
      Dissenteria in che senso? Che fa tantissime volte le feci liquide? Oppure una o due morbide?

      Le feci molli possono essere causate da molti fattori, come ad esempio antibiotico e altre medicine che prende, in più il cambio della dieta.
      Quando si cambia l’alimentazione dal mangime industriale a crudo, subito o anche dopo un po’ di tempo si passa la cosiddetta “disintossicazione”. Questo può avvenire in diversi modi: diarrea, muco nelle feci, prurito, problemi di pelle, lacrimazione degli occhi, cerume nelle orecchie, vomito e odore cattivo. In questo caso bisogna avere pazienza.
      La diminuzione delle feci è normalissimo nella barf, perchè il crudo viene digerito e assimilato molto meglio, quasi la totalità viene assimilata.
      Qui, però, io ti parlo del cane sano, che non ha problemi della tua. La cosa migliore sarebbe consultare la nuova dieta e le tue perplessità con un medico veterinario.
      Provo a cercare un veterinario conoscitore di barf a Torino.

      Edit: Ecco, trovato (consigliato nel gruppo BARF & Co): nutrizionista Liviana Prola, a Grugliasco all’università di Torino.

      #40195
      espada
      Utente
        • @espada

        Per i probiotici mi sto documentando su quale sarebbe più indicato fra quelli proposti.
        @ espada:
        il ragionamento non fà una piega riguardo i probiotici però penso che valga per chi non ha problemi di digestione. In questo caso, se presi lontano dall’assunzione dell’antibiotico durante l’arco della giornata, per quanto poco possano fare per lo meno eviteranno di bucargli lo stomaco, almeno io personalmente ho notato la differenza su di me dal prenderli oppure no.

        ti dico la mia, poi ovviamente considerala per quello che vale…
        :cheer:

        i probiotici si prendono per rinforzare/ripopolare la flora batterica INTESTINALE, mentre invece mi pare di capire che tu hai bisogno di qualcosa con azione GASTROprotettrice?

        le opzioni che mi vengono in mente, allora, sono:
        1) un vero gastroprotettore, che ti prescriva il veterinario;
        2) una sostanza come lo Yogurth (senza zucchero ovviamente) o meglio il Kefir, che possa in qualche modo dare sollievo, sebbene la sua componente di fermenti lattici verrà comunque distrutta dall’antibiotico;
        3) un integratore principalmente di FOS e MOS, che è la scelta che farei io ma non conoscendo il tuo cane non mi permetto di dire cosa penso che dovresti fare tu.

        quindi userei un prodotto come questo:
        http://www.drnsrl.it/public/upload/downloads/BROCHURE_FIBRAFOS.pdf

        concludo con un ultimo punto di attenzione di carattere generale e non riferito a te: trattamenti antibiotici e integrazione della flora batterica andrebbero verificati sempre con il veterinario per evitare di incorrere nel rischio di DISMICROBISMO che potrebbe dare fastidi non secondari

        auguri
        :cheer:

        #40210
        tinosan
        Utente
          • @tinosan

          Quindi dai 200g al giorno di sola carne? Osso polposo quanto e di quale tipo? Secondo i miei calcoli ne dovrebbe mangiare circa 112g al giorno, se la quantità settimanale (788g) la dividiamo in 7 pasti settimanali.

          Ho suddiviso il quarto di pollo in tre parti, la coscia, la sovraccoscia e la parte restante di costato (con un pò più di osso).
          Ad esempio, le do il pezzo di costato al mattino ed una sovraccoscia alla sera, (il mattino dopo le do la scoscia).
          Il totale giornaliero è di circa 220/240g.

          Ho spolpato un quarto di pollo per pesarne l’osso e questo incide per circa il 30% del peso totale, quindi la razione giornaliera di osso è di circa 70g.

          Dissenteria in che senso? Che fa tantissime volte le feci liquide? Oppure una o due morbide?

          Spiego bene dall’ultima volta che le avevo dato le interiora, lunedì 23/9:

          il 24/9 sera dissenteria SCURA (per via delle interiora),
          il 25/9 mattino poca dissenteria giallina semi liquida,
          il 26/9 niente cacca di nessun genere,
          il 27/9 niente cacca di nessun genere,
          il 28/9 alla sera è andata in dissenteria di color giallino semi liquida (sono passati quasi 3 giorni dall’ultima volta),
          il 29/9 niente cacca di nessun genere
          oggi fino a questo momento, niente cacca.

          Le feci molli possono essere causate da molti fattori, come ad esempio antibiotico e altre medicine che prende, in più il cambio della dieta.

          Credo (e spero) che la dissenteria sia dovuta all’antibiotico poichè non ha smesso di prenderne da luglio!

          Provo a cercare un veterinario conoscitore di barf a Torino.

          Edit: Ecco, trovato (consigliato nel gruppo BARF & Co): nutrizionista Liviana Prola, a Grugliasco all’università di Torino.

          Grazie infinite :-) , la contatto subito!

          Ciao

          #40219
          ing
          Utente
            • @ing

            Le ossa polpose non vanno spolpate, vanno date come sono e vanno anche pesate come sono. Esempio: i miei piccoli mangiano 60g di osso polposo a pasto, vuol dire che li do un collo di pollo o 2, dipende dal peso.
            Se la tua deve mangiare 112g di osso polposo al giorno, dovresti dare per esempio un’ala intera di quel peso.

            Contattare la veterinaria è la cosa migliore da fare. Dopo, se ne hai voglia, raccontaci cosa ti ha consigliato. :-)

            #40474
            tinosan
            Utente
              • @tinosan

              Le ossa polpose non vanno spolpate, vanno date come sono e vanno anche pesate come sono. Esempio: i miei piccoli mangiano 60g di osso polposo a pasto, vuol dire che li do un collo di pollo o 2, dipende dal peso.

              Si, ma io l’osso l’ho spolpato e pesato soltanto per poter capire quanto incide sulla rezione giornaliera, non per darlo al cane.
              Scusa ma non sono troppi 120g per i tuoi cani che pesano solo 2 kg? Corrisponde a circa lo 0,60% del loro peso.

              Contattare la veterinaria è la cosa migliore da fare. Dopo, se ne hai voglia, raccontaci cosa ti ha consigliato. :-)

              Ecco fatto! Ieri mattina ho portato Giulia dalla dottoressa Prola nella clinica Universitaria.
              Dopo un colloquio di circa un’ora si è ritirata per un’altra ora, dove ha fatto un’approfondita analisi della situazione, durante la quale ha elaborato una dieta personalizzata per lo stato di salute del cane, con 2 possibili opzioni a scelta.

              La prima opzione, più comoda, prevede cibo industriale, ma per sua stessa ammissione andrebbe ad incidere maggiormente sui piccoli disturbi, cerrume nelle orecchie, secrezione dagli occhi e gliandole per via della chimica del prodotto.

              La seconda opzione mi è sembrata la più sensata ed è quella che ho scelto, visto che sono già su questa strada. Tutte e due le opzioni NON prevedono l’osso, anche se crudo! Per diversi motivi:

              1) il cane si può ferire, e loro ne operano diversi per questo motivo ( sulla coscia di pollo sono d’accordo anch’io, poichè si scheggia pericolosamente in pezzi taglienti di 3/4 cm, nè ho trovati pure un paio a terra che sono sfuggiti alla mia, per le altre ossa non sono d’accordo sopratutto per via del più pericoloso tartaro).

              2) la razione giornaliera di calcio non è precisa come dovrebbe essere…

              3) il mio cane è molto vorace, e non avendo iniziato a mangiarne da piccola ora è troppo tardi, rischierebbe di ingerire parti troppo grandi (questo è in parte vero, me ne sono accorto tenendole l’osso durante i pasti, li ha rigurgitati immediatamente tossendo, un paio di volte).

              LE DIETE PROPOSTE (IN 2 OPZIONI)
              Fabbisogno giornaliero: 700 Kcal, Peso del cane 12kg (ideale 11kg)

              Composizione razione giornaliera da suddividere in 2 pasti

              OPZIONE 1
              ALIMENTO………………………………………………..GRAMMI
              Royal canin gastrointestinal low fat………………200
              Zucchine………………………………………………………100
              Mela……………………………………………………………..125
              Carne di coniglio………………………………………….100
              Riso soffiato…………………………………………………..50
              Mix di cuore e polmone………………………………….80
              Olio di girasole………………………………………………..8 (2 cucchiaini)
              Farina di ossa Grau…………………………………………3

              OPZIONE 2 (scelta da me)
              Zucchine……………………………………………………..100
              Mela…………………………………………………………….125
              Carne di coniglio………………………………………….200
              Riso soffiato…………………………………………………..50
              Mix di cuore polmone e fegato……………………..110
              Olio di girasole………………………………………………..8 (2 cucchiaini)
              Integratore ALS Teknofarma……………………………3
              Farina di ossa Grau…………………………………………3
              1/4 di panetto di lievito ogni 3 giorni

              Per iniziare, dovrei solo dare zucchine e coniglio. Il riso e il mix di interiora dovrei inserirli uno per volta con piccole quantità ogni 5 giorni, per arrivare al totale suggerito. Sempre che le feci siano formate e solide, altrimenti procedere qualche giorno senza aumentare le quantità dei nuovi alimenti.
              Dovrò procurarmi una bilancia di precisione, sapevo che la vendita era vietata perchè usate dagli spacciatori/trafficanti di sostanze…se non mi sentite più…portatemi un pò d’arance :P .

              Cosa ne pensate?

              Ciao :-)

              #40475
              Cozmo
              Utente
              • Località: Lugano
              • Genere: Maschio
                • @cozmo

                Dovrò procurarmi una bilancia di precisione, sapevo che la vendita era vietata perchè usate dagli spacciatori/trafficanti di sostanze…se non mi sentite più…portatemi un pò d’arance

                Dove hai sentito un’assurdità simile? Comunque le diete proposta mi lasciano parecchio perplesso, dieta fresca giornaliera e non settimanale? 200 grammi di secco più 450 di fresco al giorno per un cane di 11 kg? Oppure 300 grammi di carne e 300 di vegetali?

                #40476
                espada
                Utente
                  • @espada

                  in effetti questa non è una dieta BARF… e non solo perchè mancano le ossa polpose e la trippa, ma soprattutto come dice Cozmo perchè realizza una specie di “piatto unico” con tutti gli ingredienti tutti i giorni, anzichè alternarli su base settimanale

                  non mi pronuncio sul fabbisogno giornaliero ma trovo strano proporre in alternativa 200 grammi di crocchette oppure 100 grammi in più di coniglio e 30 grammi in più di frattaglie

                  danno apporti nutrizionali completamente diversi anche in termini calorici

                  #40479
                  giuliaconpedro
                  Utente
                    • @giuliaconpedro

                    inoltre non vedo la coerenza di una persona che propone da una parte una specie di dieta a crudo (un po’ raffazzonata) e dall’altra ROYAL CANIN.
                    una persona che crede (o almeno dovrebbe visto che la propone) in una dieta a crudo, dovrebbe avere una visione tale per cui, per una serie svariata di motivi, NON proporrebbe mai un mangime come royal canin, almeno io così la penso..

                    riguardo le ossa… bah.

                    direi che questa assolutamente non assomiglia ad una dieta a crudo tipo barf.
                    spero almeno che mele zucchine ecc siano da intendersi crude.
                    non capisco nemmeno perché la scelta di un solo tipo di carne.
                    (uno bello costoso per giunta)

                    #40482
                    ing
                    Utente
                      • @ing

                      Sono perplessa anch’io. La nutrizionista dalla quale sei stato, era stata consigliata da una persona nel gruppo barf&co, per questo mi aspettavo una dieta un po’ diversa.
                      Per le ossa… posso capire che uno non se la sente di darle all’inizio e sceglie la polvere di ossa, ma detto così da una nutrizionista (BARF?) mi suona strano. Può darsi che sia solo un po’ troppo “prudente”…?
                      Non mi sarei mai aspettata che ti consigliava il secco Royal canin…

                      Ti ha spiegato le scelte? Perchè la dieta così tanto monotona? Avete parlato di BARF? Perchè non te l’ha consigliata?

                      Per quanto riguarda i miei piccoli, (1,7kg e 1,9kg) mangiano in tutto circa 700g a settimana (a testa). Sembra tanto, ma i cani piccoli hanno il metabolismo più veloce, in più hanno pelo raso e quindi usano molte energie solo per mantenere la temperatura corporea. Per loro è giusta questa quantità, anzi, d’inverno aumento.

                      #40548
                      Anonimo

                        mi unisco alle perplessità :-? ; personalmente il gastroitnestinal lo trvo un ottimo mangime a livello di formulazione (per quanto io non amo royal canin), forse il migliore che ho visto come mangime specifico. Capisco anche che il low fat possa essere poco appetibile visto che i grassi danno palatabilità, ma tutta quella carne equivale all’incirca ad altri 200gr di crocchette; ora, all’inizio io davo 100gr di crocchette e 100gr di carne bollita a Romeo e lui ha sviluppato perfettamente; immagino che col computer abbia calcolato l’esatto apporto calcio/fosforo della carne e l’abbia sommato a quello delle crocchette per portarlo al livello prescelto. (il fegato infatti lo vedo solo nella seconda opzione dove si ricorre ad un’integratore calcio/fosforo perchè non vi sono le crocchette)…
                        Non mi sconvolge l’utilizzo di carne + crocchette (anche se non è il max in quanto si può ottenere o tutto dalle crocche o tutto dai nutrienti, ma se fatto da una persona competente per conferire palatabilità visti i problemi di salute mi stà bene, nè l’utilizzo di integratori) ma piuttosto le quantità (250gr di crocche sarebbero la sua dose non 400). Però io non sono un nutrizionista, sicuramente se ha fatto così aveva un progetto in mente, magari lo vede sottonutrito o vuole fornirgli anche sostanze nutracetiche che diano un pò di palatabilità…
                        Essendo una persona competente (mi riferisco alla nutrizionista) non posso che osservare con interesse la dieta prescritta; comunque una bella chiacchierata per spiegare cosa vuole fare io l’avrei fatta… in partciolare royal canin gastrointestinal low fat dovrebbe avere se ricordo bene, 3500Kcal il che vuol dire 700kcal solo di crocchette (che è la dose dichiarata giornalmente per il cane); ora, o lei abbassa l’EM perchè considera una digeribilità al 70/80% o sfora con tutti gli altri ingredienti)…
                        fatto stà che non è una dieta standard, tantomeno barf!

                        #40549
                        espada
                        Utente
                          • @espada

                          :-?

                          “TUTTA QUELLA CARNE” per corrispondere a 200 grammi di crocchette dovrebbe essere più del doppio…

                          il fatto che i calcoli siano stati fatti da una nutrizionista é irrilevante, se non hanno una logica, potrebbe pure trattarsi di un errore di trascrizione!

                          io personalmente dubito pure che, nel formulare il piano, si sia stabilito un limite-obiettivo in termini di calcio/fosforo.

                          con tutto il rispetto, mi ricorda piuttosto la “dieta perfetta” che Marco22 ci diceva aver condiviso con il proprio veterinario, però glie ne dicevamo di tutti i colori perché non era andato da un “nutrizionista famoso”?

                          io personalmente, piuttosto che una simile mescolanza (da dare per sempre? o nel tempo sarà cambiata?) userei solo crocchette… quelle, quanto meno, sono state calcolate per essere un pasto completo e sempre uguale davvero

                          #40550
                          giuliaconpedro
                          Utente
                            • @giuliaconpedro

                            a me piacerebbe capire se durante il colloquio con la veterinaria, lei ha nominato la parola BARF, o si è professata nutrizionista BARF.
                            perché se lei ha parlato di dieta casalinga a caso, ok.. è pieno di veterinari che dispendano diete casalinghe alla carlona.
                            se invece ha sostenuto lei stessa di averti dato una dieta BARF, allora le cose cambiano.
                            ma mi fermo qui perché vorrei evitare querele :-)

                            #40642
                            tinosan
                            Utente
                              • @tinosan

                              Ciao, mi scuso per l’assenza di questi giorni e ringrazio tutti per i preziosi interventi.

                              Per rispondere a tutte le perplessità (comprese le mie) alla vista del mangime industriale nella dieta, la dottoressa ha considerato lo stato di salute del cane in questo momento ed il fatto che non abbia mai mangiato cibo crudo. Inoltre, il mangime royal canin inserito nell’opzione 1 è cibo umido in scatola da 200g e non crocchette.

                              La razione della dieta è giornaliera è và suddivisa in due pasti, mattino e sera. Come ho già specificato, devo iniziare con carne cruda e con l’unico cibo cotto: le zucchine. Poi ogni 5 giorni devo inserire in piccole quantità le interiora.

                              Un’altra cosa che mi ha detto, che non sapevo, è che gli organi interni del pollo vanno cotti mentre quelli di coniglio e manzo si possono dare crudi…lo sapevate?

                              Riguardo alle ossa, oltre alle condizioni elencate nei punti 1, 2 e 3, mi ha spiegato che non vanno bene perchè non avendone mai mangiate non ha ancora sviluppato gli enzimi per digerirle, per cui questa dieta è concepita anche per questo scopo, questo è ciò che ricordo dalla lunga chiacchierata. Comunque non è una dieta a vita, ho già preso un’altro appuntamento verso metà mese per fare il punto della situazione ed eventualmente rivedere alcuni alimenti.
                              L’unica cosa di cui non sono del tutto convinto è la farina di ossa grau, per la quale si è raccomandata di attenermi scrupolosamente alle quantità prescritte, 3g.
                              Mi viene spontaneo chiedermi, possibile che in natura se un animale non mangia la giusta quantità di ossa, (e quà si parla di grammi) potrebbe avere delle disfunzioni o delle carenze??? Ma sopratutto, Il lupo, dove ha trovato la bilancia di precisione in miglaia di anni?

                              La dottoressa non si è presentata come Dietista Barf ma conosce abbastanza l’argomento, infatti mi diceva che in un passo successivo avrei potuto scegliere se inserire la trippa verde oppure un’alternativa ( mi pare integratori). Poi vabbè, mi ha dato appuntamento in una clinica universitaria e non in uno studio privato di medicina naturale, per cui penso si sia dovuta attenere alle regole imposte dal sistema della medicina ufficiale. È già tanto mi abbia dato la possibilità di scegliere fra cibo industriale ed il fresco.
                              Invece tutti gli altri veterinari finora:

                              1) non hanno MAI accennato ad integratori da usarsi nella dieta casalinga!
                              2) hanno SEMPRE consigliato soltanto il cibo industriale!
                              Cosa devo pensare di questi “professionisti”?

                              Mi faceva ridere uno stand pubblicitario della Hill’s nella sala d’attesa della clinica universitaria, con tanto di immagini di cani in un parco giochi ed il timbro cruelty free, c’era scritto più o meno così:
                              noi non finanziamo la sperimentazione animale
                              noi non finanziamo le università veterinarie
                              collaboriamo con numerosi veterinari…

                              Vedremo se con questa dieta, ci saranno risultati apprezzabili nei prossimi giorni, altrimenti ritornerò alla dieta completamente naturale Barf.
                              Un fatto è certo! Da quando non mangia più cibo in scatola e crocchette i denti del cane stanno ritornando al loro colore originario, cosa che non sono mai riuscito a fare nonostante un largo uso della pasta/dentifricio orozyme. Eppure non è da molto tempo, possibile che in neanche 20 giorni di dieta crudo il tartaraccio marrone su tutti i denti, superiori e inferiori, scompaia così? Inoltre con le poche ossa che le ho dato non ha neppure usato i canini, però stanno diventando bianchi comunque e l’alito non puzza più, evviva! Poi vedere il tuo cane mangiare gli ossi con così tanto gusto, non ha prezzo!

                              Ciao

                              #40658
                              Cozmo
                              Utente
                              • Località: Lugano
                              • Genere: Maschio
                                • @cozmo

                                l’unico cibo cotto: le zucchine.

                                Perché mai le zucchine andrebbero cotte?

                                Un’altra cosa che mi ha detto, che non sapevo, è che gli organi interni del pollo vanno cotti mentre quelli di coniglio e manzo si possono dare crudi…lo sapevate?

                                Io li do crudi come tutto il resto e com e penso facciano tutti i barfisti come è logico che sia.

                                Riguardo alle ossa, oltre alle condizioni elencate nei punti 1, 2 e 3, mi ha spiegato che non vanno bene perchè non avendone mai mangiate non ha ancora sviluppato gli enzimi per digerirle,

                                Al mio cane che aveva mangiato crocchette per quattro anni, quando ho cominciato la barf, ho dato da subito ossi, anche quelli più duri e li ha digeriti senza problemi, poi d’altronde il ragionamento della dottoressa è assurdo, perché anche se fosse vero che il cane non ha gli enzimi per digerire gli ossi, per averli dovrai pur cominciare a darglieli.

                                Un fatto è certo! Da quando non mangia più cibo in scatola e crocchette i denti del cane stanno ritornando al loro colore originario, cosa che non sono mai riuscito a fare nonostante un largo uso della pasta/dentifricio orozyme. Eppure non è da molto tempo, possibile che in neanche 20 giorni di dieta crudo il tartaraccio marrone su tutti i denti, superiori e inferiori, scompaia così? Inoltre con le poche ossa che le ho dato non ha neppure usato i canini, però stanno diventando bianchi comunque e l’alito non puzza più, evviva! Poi vedere il tuo cane mangiare gli ossi con così tanto gusto, non ha prezzo!

                                Di solito i denti si puliscono con la masticazione degli ossi, ma se tu non ne dai … i canini è difficile che vengano usati nella masticazione.

                                #40686
                                ing
                                Utente
                                  • @ing

                                  Non sono d’accordo sul cuocere organi di pollo (perchè mai?). Gli organi di pollo vanno dati crudo in una dieta a crudo.
                                  Zucchine cotte, ma pechè, te lo ha spiegato?
                                  Sulle ossa, sono d’accordo con Cozmo. Se non inizi a darle, il cane non potrà “imparare” a digerirle. Per questo motivo si consiglia dare le ossa morbide all’inizio.

                                  Le farine di ossa sono fatte con le ossa cotte ad alte temperature. Non è più l’osso naturale. Il calcio si lega ad altri minerali ed eventuale eccesso non viene più espulso, ma si accumula. Ecco perchè bisogna essere precisi nel dosarlo.
                                  Polvere di osso Grau non è paragonabile all’osso mangiato crudo.

                                Stai visualizzando 15 post - dal 16 a 30 (di 99 totali)
                                • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.

                                  Ultime Discussioni