Cane particolarmente sensibile ai rimproveri

Forum Gestione del cane Educazione e Comunicazione Cane particolarmente sensibile ai rimproveri

Questo argomento contiene 12 risposte, ha 6 partecipanti, ed è stato aggiornato da  angelica 8 mesi, 2 settimane fa.

Stai vedendo 13 articoli - dal 1 a 13 (di 13 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #263399

    HandaryellaUtente
    • Località: Roma
    • Genere: Femmina
      • @floriana

      Ciao a tutti,
      ho da qualche mese un meticcio. L’ho adottato a settembre e all’inizio faceva i bisogni in casa e distruggeva tutto. Verso novembre/dicembre si è calmato. Andavo al lavoro e lo trovavo ad aspettarmi tranquillo.
      Dopo le vacanze natalizie però è peggiorato: i vicini dicono che ogni volta che usciamo abbaia e piange. Siamo andati da un educatore e lo abbiamo allontanato dal letto, non lo guardiamo quando usciamo e non assecondiamo le sue feste al nostro ritorno. Solo che ora appena lo allontano o lo sgrido fa istantaneamente i bisogni in casa. (es. stavo lavando per terra, gli ho detto di allontanarsi ed è subito andato a fare pipì e cacca sotto il tavolo), ha ricominciato a distruggere tutto e continua a piangere.
      Non sappiamo come comportarci :( non vorrei farlo stressare o soffrire.
      Cosa mi consigliate?

      #263404

      ellyebrandoModeratore
        • @ellyebrando

        Bisogna capire cosa intendi per sgridare il cane, alzi la voce? Agiti oggetti? Lo punisci fisicamente?
        Non sono contraria alla punizione purché sia adeguata alla sensibilità del cane e data nel momento giusto, esempio: prendere il cane dopo ore e infilargli il naso nelle sue deiezioni non è il modo corretto, lo si manda solo in panico.
        Le correzioni vanno date immediatamente mentre lo si coglie sul fatto altrimenti è “fiato sprecato”, il cane non può associare che lo si sta sgridando per una pipì fatta ore prima.

        Quando si annoia in casa trovate alternative che lui possa rosicchiare in sicurezza, ci sono diversi giochi adatti alcuni anche da riempire con cibo o patè appositi in modo da mantenere l’attenzione del cane sull’oggetto (ad esempio il kong), fin che non si abitua mettete in sicurezza una zona della casa e quando è solo deve stare solo li.

        Per abituarlo a stare a casa da solo fate piccoli passi, prima 10 minuti poi 20 e così via, probabilmente durante le feste si è abituato ad avere compagnia H24.

        Come gli hai detto di allontanarsi? la prossima volta quando vuoi che faccia qualcosa, rimaniamo sul tuo esempio, richiama la sua attenzione con qualcosa (gioco o cibo) e fallo andare sulla sua cuccia o nella sua zona in base a come lo gestite. Se si alza e torna da te ricomincia da capo.

        2 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
        #263407

        elaModeratore
        • Località: Pavia
        • Genere: Femmina
          • @ela

          Noi abbiamo avuto grossi problemi di gestione quando la nostra Stella era molto giovane, appunto perchè estremamente sensibile al tono di voce ed alla gestualità di noi bipedi. Con un po’ di calma ed impegno se ne esce ;-)

          #263413

          marascaoUtente
            • @marascao

            come ti hanno già detto sgridare o punire il cane, soprattutto se molto sensibile, potrebbe non essere la strada più corretta.
            Piuttosto gioca al contrario! quando fa qualcosa di giusto (ad esempio sporcare fuori) fagli mille feste come se fosse natale, premialo con qualcosa che gradisce particolarmente in modo tale che associ l’azione fatta a qualcosa di estremamente positivo. Al contrario quando fa qualcosa di sbagliato io proverei con un bel no secco se colto in flagrante o addirittura proverei ad ignorare il tutto (se ad esempio sporca dentro non farti vedere che pulisci altrimenti lui potrebbe intuire che se lo fa ha la tua attenzione).

            Quando invece ha atteggiamenti distruttivi su oggetti non suoi, anche qui darei un no secco e lo distrarrei subito con un suo giochino e nel momento in cui focalizza la sua attenzione su questo lo premierei.

            Quando invece deve rimanere a casa da solo tutto corretto quello che stai facendo, quindi fare finta di niente quando esci e ignorare la troppa euforia quando rientri, io ad esempio quando rientravo a casa prima si salutarla appoggiavo le mie cose, mi levavo il cappotto e quando la vedevo tranquilla la salutavo. Come strumenti di aiuto io valuterei un bel kennel o piccolo recinto che ha un duplice uso: in primis il cane è in sicurezza e quindi non può farsi male ed in secondo luogo non può fare danni in casa. Come consigliato prova ad usare il kong farcito con un qualcosa che gli piace (io metto uno spicchio di mela tagliato a dadoni) in modo tale che per un po è impegnato a far uscire i bocconcini e non pensa al fatto che sei fuori casa.

            #263415

            AdminAdmin
            • Genere: Maschio
              • @admin

              può darsi che, come ti hanno già detto anche gli altri amici, ci sia qualcosa di sbagliato nel tuo modo di rimproverare il cane.
              ti accenno le basi della comunicazione, poi qualcuno più esperto ti darà migliori consigli.

              1) il tono, quando parli con il cane, deve essere:
              NEUTRO quando gli dai un comando o un’indicazione (es. anche per dirgli di andare “a cuccia” perché vuoi passare l’aspirapolvere)
              DOLCE quando vuoi lodarlo per un comportamento gradito (bravo! super!)… ovviamente il tono dolce non deve essere anche eccitato, altrimenti lo mandi su di giri
              ASPRO quando vuoi rimproverarlo (es. NO! BASTA!) ma questa asprezza non deve essere violenta e neppure intrisa di ira… e questo è un pochino difficile per noi uomini perché (capita anche a me) tendiamo a incazzarci quando il cane disobbedisce e quindi trasmettergli il nostro stato di frustrazione. l’intensità del rimprovero deve essere calibrata in base alla sensibilità del cane

              2) il tempismo, quando parli con il cane:
              – quando gli stai insegnando qualcosa, puoi ripetere il comando (es. seduto!) fino a quando non lo esegue;
              – se già conosce il comando e sa di doverlo eseguire, glie lo puoi ripetere al massimo 2 VOLTE, dopo di che significa che sta disobbedendo e quindi non devi ripetere il comando alzando la voce e rendendola aspra (lo mandi in confusione), bensì dargli un RIMPROVERO con la voce aspra
              – sia quando lo lodi, che quando lo rimproveri, devi farlo al massimo ENTRO 2 SECONDI dal suo comportamento gradito (e lo lodi) o sgradito (e lo rimproveri)

              spero di esser stato utile, ciao

              1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
              ela
              #263416

              AdminAdmin
              • Genere: Maschio
                • @admin

                qualche spunto lo puoi trovare anche nel topic:

                Disciplina: rimproverare / correggere il comportamento del cane

                invece per quanto riguarda i disastri in casa:

                Distrugge casa o giardino – come gestire il cane / cucciolo

                e per abituarlo a riposare in kennel (effettivamente potrebbe essere una buona soluzione):

                Abituare il cane a stare in box / kennel / trasportino

                #263418

                elaModeratore
                • Località: Pavia
                • Genere: Femmina
                  • @ela

                  Prima ero un po’ di fretta, ti hanno già esposto egregiamente quello che abbiamo fatto noi con Stella.
                  La cosa che ti posso dire, ma questo è soggettivo a seconda del cane, è che con noi ha funzionato benissimo l’ignorare il comportamento scorretto.
                  Faccio un esempio: Stella ha da poco riottenuto il permesso di salire sul divano, ma dopo un po’ tende ad essere invadente e rognosetta. In quel caso mi alzo dal divano, mi piazzo lì vicino e le do le spalle finchè non si rimette tranquilla al suo posto. Dopo un po’ basta il gesto di alzarmi per rimetterla in riga.
                  Stessa cosa, se ignora un comando dopo averlo ripetuto due volte mi volto e le do le spalle o me ne vado. Questo funziona anche quando ruba un oggetto ed inizia a distruggerlo nonostante il mio “lascia”.

                  Per quanto riguarda il tono aspro, io spesso tendo a sembrare incazzata, quindi con Stella ho impostato un gesto (mai minaccioso! Io faccio no con il dito) che accompagna un “no” detto il più possibile in maniera neutra. Funziona anche l’occhiataccia (che uso anche con mia figlia ahahah), ma per quella ci vuole un po’ di tempo :-p

                  Per le lodi, ancora adesso mi spertico in complimenti esagerati che la ringalluzziscono di bestia, ma noi adesso abbiamo problemi legati alla vecchiaia ed è un altro discorso. Quando era giovane, la caricava di brutto il complimento dato alla “sua altezza”. Quindi mi abbassavo e la accarezzavo molto, tanto che quando mi vedeva accosciata di regola mi saltava in braccio.

                  Auguri :)

                  1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                  #263421

                  AdminAdmin
                  • Genere: Maschio
                    • @admin

                    il linguaggio del corpo è preziosissimo con i cani; puoi dare le spalle, ma ancora meglio (se il cane è ancora avvezzo ai messaggi naturali) mimare un vistoso e prolungato sbadiglio, spalancando bene la bocca e stendendo la lingua all’infuori, per esempio.
                    anche schioccare la lingua può essere un segno di disappunto che il cane potrebbe capire.

                    altrimenti, visto che sei un essere umano e non un cane, imparerà il TUO linguaggio… ma devi essere coerente e costante nel tempo, usando sempre gli stessi gesti e parole, nonché tonalità appropriate
                    :oldman:

                    #263481

                    HandaryellaUtente
                    • Località: Roma
                    • Genere: Femmina
                      • @floriana

                      Fino a quando non siamo andati dall’educatore era tutto tranquillo. avevamo solo il problema che piangeva quando andavamo al lavoro (cosa che prima delle vacanze natalizie non faceva).
                      L’educatore ci ha consigliato di non farlo dormire con noi ma metterlo nella cuccia accanto al nostro letto ed è da quel momento che è peggiorato.
                      Ha ricominciato a distruggere tutto e da quel momento ogni cosa che gli si dice fa i bisogni sotto il tavolo.
                      Il mio non è mai stato un tono alto anzi…. Domenica lavavo per terra appunto e gli ho detto “Napo spostati” e gli ho indicato l’altra stanza…. lui è subito andato a fare i bisognini sotto il tavolo (sebbene li avesse fatti nella passeggiata un oretta prima)
                      A questo punto mi chiedo se non abbia sbagliato l’educatore. Il kong ce l ‘ha ma non se lo fila proprio. Lo riempiamo cn l’umido che lui adora e lo mettiamo nel freezer come ci hanno detto ma nulla.
                      Ha mille giochi e ossa da sgranocchiare…. ma niente. :/

                      #263486

                      AdminAdmin
                      • Genere: Maschio
                        • @admin

                        il cane non deve avere i giochi a disposizione.
                        glie li devi dare tu e coinvolgerlo nel gioco, per esempio fingendo di contenderglieli, lanciandoli in modo che li insegua, ecc.

                        #263591

                        HandaryellaUtente
                        • Località: Roma
                        • Genere: Femmina
                          • @floriana

                          Ah… ed è il contrario di quello che ha detto l’educatore.
                          ci ha consigliato di dargli molti giochi con il cibo in modo di nn farlo annoiare nella nostra assenza e di non farlo sentire ansioso.

                          #263592

                          AdminAdmin
                          • Genere: Maschio
                            • @admin

                            Più cose gli lasci a disposizione, più cose perdono valore ai suoi occhi.
                            I giochi non tolgono l’ansia, anzi casomai la possono persino aumentare.
                            Ovviamente le decisioni devi prenderle tu…

                            #264013

                            angelicaAdmin
                              • @angelica

                              @admin non fare casino!! :D

                              I giochi non devono essere a disposizione quando tutti sono a casa e il cane non è da solo, per una questione di gestione delle risorse: è il proprietario che ingaggia il cane a fare cose e non viceversa. Che poi i “devono” prendiamolo con le pinze, che non c’è una regola valida sempre per tutti.

                              @floriana l’educatore ti ha detto di lasciare i giochi nella speranza che, in vostra assenza, scarichi la sua frustrazione su quelli e non sul resto della casa. Sono trucchetti che a volte funzionano e a volte no, ci si prova.

                              Da quello che racconti il cane sta attraversando un periodo di crisi. Siete andati in ferie senza di lui sotto Natale? ha sentito botti o cose strane che l’hanno spaventato?
                              Ad ogni modo anche l’inizio di un percorso educativo può mettere in crisi il cane: le cose cambiano improvvisamente e lui deve adattarsi e capire la nuova situazione; ci sta che sia un po’ in crisi. Il consiglio è di continuare nella direzione indicata: attraverso la vostra coerenza potrà capire cosa succede e, con i suoi tempi, capirà. Una volta capito si rilasserà nuovamente e sarà un cane più forte.

                              Parla però con l’educatore del fatto che quando lo sgridi si spaventa: magari ha fatto solo casualmente un’associazione sbagliata, magari effettivamente devi fare un po’ più attenzione alla tua postura/tono di voce quando hai a che fare con il tuo cane: questo te lo potrà dire solo chi ti sta seguendo.

                              Buona fortuna e non mollare!

                              2 utenti hanno ringraziato l'autore per questo post.
                            Stai vedendo 13 articoli - dal 1 a 13 (di 13 totali)

                            Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                              Ultime Discussioni