Aggressività intraspecifica tra cani e dominanza

Forum Cinologia Cinognostica Cinotecnia Cinofilia Aggressività intraspecifica tra cani e dominanza

Questo argomento contiene 204 risposte, ha 38 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Admin 2 anni, 9 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 166 a 180 (di 205 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #123588

    maxrm
    Utente
      • @maxrm

      Beh diciamo che il discorso vale un po’ con tutti, lui dal molosso al pastore che sono le razze che incontra più spesso potrebbe essere odio o amore (cani di taglia piccola praticamente non li fila proprio come se non esistessero)
      Sio mi hai fatto riflettere sulla mimica però perchè in effetti non è qualcosa di immediato ma avviene dopo annusamenti e approcci vari (diciamo 30 secondi massimo 1 minuto) ad esempio ieri sera con un cane da pastore (che non so bene identificare) dopo approccio lui è andato ad odorare le sue parti basse(altro maschio) e l’altro ha risposto con ringhio e aggressività…
      Ok per il carattere attenderò ma volevo imparare qualcosa di più di questi atteggiamenti

      #123589

      Admin
      Admin
      • Genere: Maschio
        • @admin

        Io sinceramente credo che non saprei leggere i segnali del cane. Quando incontriamo altri cani, a meno che non ringhino mostrando i denti, io faccio fatica a dire se siano solo guardinghi o già più sull’aggressivo. Devo cercare qualche video, per provare a migliorare questa cosa

        può essere utile questo:
        https://www.canedifamiglia.it/index.php/linguaggio-del-cane/98-il-linguaggio-del-corpo

        ;-)

        #123624

        fubiano
        Utente
          • @fubiano

          Per mia esperienza i lupoidi comunicano poco con i molossoidi, non chiedetemi perchè ma ho notato che anche cani socievoli e non rissosi c’è difficoltà a relazionarsi. Poi c’è la Bruna (Chiaramente lupoide) che ha rapporti molto amichevoli con pit boxer e cani corso: Avrà studiato lingue?

          #123626

          maxrm
          Utente
            • @maxrm

            Fubiano ti racconto questa anche se vale poco perché l’altro era cucciolo ma magari aveva già studiato lingue :cheer: .. Questa sera il mio amstaff ha fatto amicizia con cucciolo di pt maschio ma in tutti i casi il pt gli metteva i denti sul muso per farlo stare tranquillo perché comunque il mio provava la monta ma alla fine sono diventati amici e si sono messi tranquilli vicini dopo svariati approcci giocosi… Credo che il vero problema sia il fatto che il padrone lo stava facendo uscire a 7 mesi per le prime volte…
            Quindi mi chiedo sono io un maniaco della socializzazione cercando, in sicurezza e con cautela, di far fare il maggior numero di esperienze al mio cucciolo sperando di avere un adulto equilibrato o hanno ragione i tanti che se ne fregano di questa fase anzi non si preoccupano minimamente che un rott di pochi mesi sia aggressivo anzi ne vanno quasi fieri(cucciolo di rott anche lui incontrato questa sera ed ha mostrato subito il ringhio al mio amstaff che al contrario rimane sempre impassibile)?
            Secondo voi un cucciolo ben socializzato sarà un cane adulto meno dominante e/o più equilibrato?
            Un’altra domanda molto generica ma che spesso mi faccio un cucciolo che a 4/6 mesi mostra i denti a tutti è normale secondo voi?

            #123631

            sio
            Moderatore
              • @sio

              Allora, socializzare i cani è importantissimo e fai bene a dedicartici e un adulto ben socializzato sarà sicuramente più equilibrato, ma questo non influisce particolarmente sulla dominanza, tant’è che la dominanza non è una cosa oggettiva su tutti, ovvero il mio cane può essere dominante verso il tuo e sottomesso verso quello di un altro, la dominanza è sempre rapportata ad un altro cane.

              Detto questo anche il cane più socializzato di questo mondo, non è affatto detto che vada d’accordo con tutti da adulto, ed è normale così.
              Lasciamo perdere adesso i pit, ti parlo del mio, che è un pastore, lui è correttamente socializzato ed addestrato, non da nessun problema con tutte le femmine, anche se aggressive verso di lui, nessun problema con tutti i cuccioli, mentre con i maschi adulti, a meno che non si sottomettano immediatamente o siano quei classici cagnoloni bonaccioni, non si devono avvicinare a ciò che è suo.
              Se è assieme a femmine e cuccioli ci vuole tutto il mio controllo per evitare che aggredisca un altro maschio che si avvicina e mai e poi mai ci giocherebbe assieme. Anche i maschi che tollera, tipo il labrador tonto del mio vicino, che continua ad infilarsi nel mio giardino, lo tollera, non ci gioca. Il labrador può stare, può persino usare i suoi giochi, ma non deve rompergli le scatole.
              E ti assicuro che fino a giovanotto giocava con tutti ed era molto amichevole, poi è cresciuto.

              #123634

              lori
              Moderatore
                • @lori

                Sono convinta che socializzazione ed educazione di base siano molto importanti per tutti i cani.
                Ma preferisco che questa sia seguita da un addestratore in un campo dove i cuccioli e i cani adulti si avvicinano liberi sotto attento controllo.
                Ho portato i miei al campo fin dall’età di pochi mesi.
                Il pericolo maggiore è far avvicinare i cani quando sono tenuti al guinzaglio.

                #123650

                Admin
                Admin
                • Genere: Maschio
                  • @admin

                  Per mia esperienza i lupoidi comunicano poco con i molossoidi, non chiedetemi perchè ma ho notato che anche cani socievoli e non rissosi c’è difficoltà a relazionarsi. Poi c’è la Bruna (Chiaramente lupoide) che ha rapporti molto amichevoli con pit boxer e cani corso: Avrà studiato lingue?

                  sì, ai raduni di Finale Emilia

                  :lol:

                  poverina, era l’unica “con le orecchie dritte”

                  #123652

                  Admin
                  Admin
                  • Genere: Maschio
                    • @admin

                    Allora, socializzare i cani è importantissimo e fai bene a dedicartici e un adulto ben socializzato sarà sicuramente più equilibrato, ma questo non influisce particolarmente sulla dominanza, tant’è che la dominanza non è una cosa oggettiva su tutti, ovvero il mio cane può essere dominante verso il tuo e sottomesso verso quello di un altro, la dominanza è sempre rapportata ad un altro cane.

                    more info:
                    https://www.canedifamiglia.it/index.php/linguaggio-del-cane/87-cosa-vuol-dire-dominanza

                    ;-)

                    #123653

                    fedetito
                    Utente
                      • @fedetito

                      Concordo, la socializzazione e l’esperienza del cucciolo con più situazioni è molto importante per porre le basi di un cane equilibrato, anche gli incontri con cani non particolarmente amichevoli, secondo me, è bagaglio di esperienza per un cucciolo, certo, senza arrivare a scontri, ci mancherebbe. Sono d’accordo che gli incontri al guinzaglio non sono il massimo, ma capitano spesso, quindi sarebbe meglio abituarsi anche a quelli. Una cosa che ho notato, almeno per il mio cane, maschio intero, è che i momenti di tensione capitano più spesso all’incontro tra due cani “fermi” o in spazi piccoli e che la tensione va sciogliendosi camminando. Non so se mi sono spiegata, per esempio, se col mio cane incontro un altro cane (col padrone si spera) e rimaniamo fermi più di un paio di minuti, ma anche meno, è più probabile che scatti la tensione, quindi preferisco invitare la “coppia di amici” a fare un pezzo di strada insieme. Abbiamo un’amica cana con cui possiamo fare lunghe passeggiate in armonia anche liberi, ma non sostare in area cani per esempio, perché Tito la stressa per giocare fino ad indispettirla. Stessa cosa valeva con un maschio per nulla amichevole, mai avremmo potuto lasciarli liberi insieme, ma nel passeggiare al guinzaglio anche a distanza ravvicinata trovavano il loro equilibrio.

                      #123709

                      maxrm
                      Utente
                        • @maxrm

                        Grazie a tutti per le preziose spiegazioni ed esperienze so che il mio amstaff “da grande” dovrà essere gestito ancora più che adesso e non sarà come dire un cane semplice.
                        Ad ora l’unica cosa complicata da gestire è la sua voglia irrefrenabile di conoscere gli altri cani quando li vede inizia a tirare poi se gli do comandi quando si calma si sdraia a terra e inizia a piangere e chiamare il cane che è dall’altra parte….
                        A un certo punto diventa impossibile passeggiare…
                        Se qualcuno ha consigli su questo aspetto e gestione gli sarei davvero grato

                        #123731

                        Admin
                        Admin
                        • Genere: Maschio
                          • @admin

                          Grazie a tutti per le preziose spiegazioni ed esperienze so che il mio amstaff “da grande” dovrà essere gestito ancora più che adesso e non sarà come dire un cane semplice.
                          Ad ora l’unica cosa complicata da gestire è la sua voglia irrefrenabile di conoscere gli altri cani quando li vede inizia a tirare poi se gli do comandi quando si calma si sdraia a terra e inizia a piangere e chiamare il cane che è dall’altra parte….
                          A un certo punto diventa impossibile passeggiare…
                          Se qualcuno ha consigli su questo aspetto e gestione gli sarei davvero grato

                          Dobbiamo spostarci nel topic dedicato:
                          https://www.canedifamiglia.it/index.php/forum/13-educazione-e-comunicazione/12592-cane-che-si-eccita-incontrando-altri-cani-persone-in-passeggiata

                          Comunque attento a non “correggerlo” quando desidera fare amicizia, altrimenti potrebbe fare una associazione contraria e diventare ostile con gli altri cani, il che sarebbe molto peggio

                          #123738

                          maxrm
                          Utente
                            • @maxrm

                            Ok grazie del link che non avevo ancora letto e del consiglio.
                            Per altre domande mi sposto di là.

                            #123789

                            maxrm
                            Utente
                              • @maxrm

                              So che sto per chiedervi qualcosa di difficile ma lo farò lo stesso…
                              Nei vari incontri tanti maschi adulti abbaiano al mio cucciolo ma spesso sono abbai e ringhi di paura e di come dire “comunicazione”.. stai fermo che comando io dice il maschio adulto.
                              Nonostante lui sia a portata di morso il morso dell’altro va a vuoto…
                              C’è un modo per distinguere quando invece il cane vuole aggredire davvero? Io fino ad oggi un po cerco di leggere le posture dell’altro cane come spiegato negli articoli un po mi affido a ciò che dice l’altro padrone che dovrebbe conoscere il suo cane e diciamo che è andata sempre bene. Ma siccome inizia ad avvicinarsi l’anno di età e magari inizia a mostrarsi adulto a breve con gli altri maschi vorrei avere qualche consiglio in più per evitare eventuali azzuffate e soprattutto morsi non desiderati.

                              #123798

                              genny301
                              Utente
                                • @genny301

                                Ciao a tutti, qualche settimana fa con Genny al parco dei cani è successo qualcosa che mi ha lasciato abbastanza perplessa e infastidita, e a cui ho continuato a pensare per parecchi giorni, e vorrei la vostra opinione. Premetto che io sono alla prima esperienza diretta con un cane, anche se li ho amati da sempre. Io ho sempre cercato di far socializzare la mia Genny, simil lupoide di taglia medio piccola, da subito il più possibile. Lei è abbastanza timida ma quando siamo in passeggiata è la prima che quando vede un altro cane tira il guinzaglio per andare a conoscerlo o salutarlo se lo conosce già. Mentre quando andiamo ai parchetti per cani, siamo stati più di una decina di volte già, lei è un po più sulla difensiva, specialmente con i cani più irruenti. In particolare hi notato che ha difficoltà a gestire più di un cane alla volta. Di solito dopo 5 minuti che vengono ad infastidirla e lei li mette in riga quelli più irruenti(mia interpretazione) con ringhi, mostrando i denti, fingendo un morso, si rilassa e li va cercare per giocare insieme. Io non mi reputo una padrona eccessivamente ansiosa, l’ho vista giocare tranquillamente con Rottweiler 5 volte più grandi di lei senza problemi. Quando è successo il fatto di cui voglio chiedere la vostra opinione Genny aveva quasi 7 mesi. Siamo arrivati al parco dei cani e abbiamo atteso qualche minuto nel piccolo recinto che c’è prima del parco per vedere le reazioni. Vedo che sia la mia che gli altri dopo qualche annusatina sono tranquilli e decido di entrare. In quel momento c’erano 4 cani tutti lupoidi. Un pt, un cucciolo di 8 mesi di Mallinois, un husky e un altro lupoide femmina di 7 anni di cui non conosco la razza. Come ho scoperto poco dopo gli ultimi 3 erano tutti dello stesso proprietario. Il mallinois accoglie la mia Genny abbaiandole contro ma Genny non gradiva e gli mostrava i denti e lo ignorava. Come al solito dopo qualche minuto si è tranquillizzata ed è andata a fare conoscenza. Il pt si è lasciato annusare ma non le ha dato molto retta. Poi è andata dalla femmina di 7 anni. Questa era molto tranquilla ma dopo poco è risultata molto dominante cercava di salire con le zampe anteriori sopra Genny. Genny però non gradiva e ha incominciato a ringhiare e si è allontanata.Il problema che questa insisteva e poco dopo sono arrivati anche gli altri cani del suo branco ad insidiare Genny. Non erano aggressivi ma la femmina voleva comandare e Genny non ci stava ma incominciava a prendere paura e a cercare aiuto in noi umani. Vista che la situazione non si sbloccava e il padrone non faceva niente per richiamare i suoi cani l’ho presa e ce ne siamo andati. Durante tutto questo il padrone continuava a dirmi che il mio cane era pauroso che non dovevo essere protettiva che in pratica non sapevo gestire il mio cane. Ora sarò io ingenua e inesperta ma voi come avreste gestito la cosa se foste stati al mio posto? E al posto del padrone di quei 3 cani? Se i vostri cani continuano ad infastidire insieme un altro cane che ha paura voi dopo un po non intervenite? Li lasciate fare? Dal canto mio rimpiango solo di non averla portata via prima.

                                Inviato dal mio HTC One SV utilizzando Tapatalk

                                #123805

                                lori
                                Moderatore
                                  • @lori

                                  È sempre la solista storia…
                                  Difficile frequentare i parchi pubblici per via dei padroni dei cani che non rispettano le regole di una buona educazione.

                                  Inoltre, convinti di essere esperti, si permettono di criticare e insegnare…

                                  La socializzazione è una fase dell’apprendimento di base e,reputo, meglio essere seguiti da un addestratore esperto e di fiducia prima di commettere errori irreparabili.

                                Stai vedendo 15 articoli - dal 166 a 180 (di 205 totali)

                                Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                                  Ultime Discussioni