Acquisto Crocchette all’Ingrosso (Linea Allevatori) IVA 4%

Forum Gestione del cane Gestione legale del cane Acquisto Crocchette all’Ingrosso (Linea Allevatori) IVA 4%

Questo argomento contiene 30 risposte, ha 10 partecipanti, ed è stato aggiornato da  ela 2 settimane, 1 giorno fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 31 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #122819

    lila
    Utente
      • @lila

      Facciamo come all’asilo, magari così ci capiamo … risposte con il SI o il NO:
      1) Un allevatore con affisso ENCI (ma senza Partita IVA) paga l’IVA al 4%?
      2) Un allevatore amatoriale (con 2 fattrici della stessa razza e 2 diverse cucciolate) paga l’IVA al 4%?
      3) Un allevatore professionale con Partita IVA agricola paga l’IVA al 4%?
      4) Un privato che acquista all’ingrosso paga l’IVA al 4%?
      5) Un gruppo d’acquisto può fare un ordine all’ingrosso anche se sui sacchi c’è scritto vietata la vendita al dettaglio?
      6) Se si, il gruppo di acquisto paga l’IVA al 4%?
      Sarebbe possibile avere il link con la normativa a riguardo?
      GRAZIE!
      P.S. Se non ho capito male, le risposte dovrebbero essere:
      1) NO (ma nella realtà si)
      2) NO (ma nella realtà si)
      3) SI
      4) NO (ma ci sono i furbetti)
      5) NO (ma ci sono i furbetti)
      6) NO
      E dopo ciò posso ritenere che non sia giusto che quelli delle domande N. 1 e 2 paghino l’IVA al 4% invece che al 22% solo perché hanno 2 fattrici invece di una (sopratutto se sono dei cagnari che oltre a guadagnare vendendo cuccioli non selezionati usufruiscono dell’agevolazione)? E’ possibile avere un’opinione a riguardo? Oppure è vietato?

      #122824

      sio
      Moderatore
        • @sio

        Ma perché lper e prime 2 categorie che hai citato tiri sempre fuori i cagnari!? Perché non dovrebbero selezionare bene? Mi sa che hai le idee molto confuse su cosa vuol dire allevare prima ancora che su come funziona la tassazione italiana. Nel topic è già stato detto tutto, se superi l’asilo e arrivi alle elementari possiamo parlare di comprensione del testo e qui chiudo.

        #122827

        lila
        Utente
          • @lila

          Cerco di esprimermi più chiaramente <>. L’agevolazione dell’iva al 4% è per gli allevatori ma il requisito è di sole 2 fattrici e 2 cucciolate per cui rientrano in questa categoria anche (anche non significa solo) le persone che fanno cucciolate solo per guadagnare per cui io il motivo che serve per agevolare esclusivamente gli allevatori non ce lo vedo. Si appunto, nel topic sono state fatte tutte chiacchiere campate in aria senza risposte puntuali e soprattutto senza normativa sottomano. Avrei preferito qualche chiarimento a riguardo ma come al solito solo dicerie e rigiri per deviare, non è che si era obbligati a rispondere per scrivere a uffa.

          #122828

          darkvirgo
          Utente
            • @darkvirgo

            Da quel che so io l’iva al 4% sull’ acquisto dei mangimi ce l’hanno solo gli allevatori,quindi devi essere riconosciuto come tale con tanto di affisso ufficiale,chi possiede più cani e non è riconosciuto come allevatore non può godere di questa agevolazione per l’iva.

            #122833

            brux198
            Utente
              • @brux198

              Cerco di esprimermi più chiaramente <>. L’agevolazione dell’iva al 4% è per gli allevatori ma il requisito è di sole 2 fattrici e 2 cucciolate per cui rientrano in questa categoria anche (anche non significa solo) le persone che fanno cucciolate solo per guadagnare per cui io il motivo che serve per agevolare esclusivamente gli allevatori non ce lo vedo. Si appunto, nel topic sono state fatte tutte chiacchiere campate in aria senza risposte puntuali e soprattutto senza normativa sottomano. Avrei preferito qualche chiarimento a riguardo ma come al solito solo dicerie e rigiri per deviare, non è che si era obbligati a rispondere per scrivere a uffa.

              Veramente ti hanno risposto: non si può fare.
              Poi se tu vuoi continuare a chiedere finchè qualcuno non ti da ragione è un altro discorso.

              #122838

              lila
              Utente
                • @lila

                Cerco di esprimermi più chiaramente <>. L’agevolazione dell’iva al 4% è per gli allevatori ma il requisito è di sole 2 fattrici e 2 cucciolate per cui rientrano in questa categoria anche (anche non significa solo) le persone che fanno cucciolate solo per guadagnare per cui io il motivo che serve per agevolare esclusivamente gli allevatori non ce lo vedo. Si appunto, nel topic sono state fatte tutte chiacchiere campate in aria senza risposte puntuali e soprattutto senza normativa sottomano. Avrei preferito qualche chiarimento a riguardo ma come al solito solo dicerie e rigiri per deviare, non è che si era obbligati a rispondere per scrivere a uffa.

                Veramente ti hanno risposto: non si può fare.
                Poi se tu vuoi continuare a chiedere finchè qualcuno non ti da ragione è un altro discorso.[/quote]

                Non si può fare? Cosa non si può fare? Ci sono diverse fattispecie quindi occorre distinguere. Non si può fare non significa nulla. Ciò che mi è stato risposto è quello che sapevo già io, senza scrivere nulla di più quindi il mio dubbio rimane. Poi io chiedevo la normativa non parole. Mi ha riportato la normativa Dino ma dopo di quella ci sono le risoluzioni che ho riportato io quindi qualcosa è cambiato visto che adesso ne usufruiscono anche gli allevatori (sia con affisso enci che non) che hanno 2 fattrici della stessa razza e 2 cucciolate diverse. Ho quindi chiesto la normativa a riguardo per poter leggere le fattispecie, nessuno la conosce? ok! però basta, non c’è bisogno di dover continuare a scrivere un no che non significa nulla.

                #122850

                saphira
                Utente
                  • @saphira

                  La normativa (in ambito fiscale come in ogni altro ambito) si esprime per categorie generali.
                  Nel caso specifico, è evidente (emerge bene anche dalla circolare da te citata) che la ratio della norma è tassare al 22% l’acquisto al consumo e tassare, invece, al 4% l’acquisto del produttore, per il quale il mangime rappresenta una “materia prima” per la sua attività produttiva (l’allevamento) e non un bene di consumo.
                  Quindi: chi è un allevatore, come tale inteso in senso commerciale e fiscale (e non letterale), ed acquista il mangime per sostenere la sua attività produttiva, può accedere all’aliquota ridotta.
                  Chi lo acquista a mero fine di consumo, sconta l’iva al 22% come tutti i comuni mortali.

                  Se ritieni che le risposte che gli utenti ti hanno gentilmente fornito sin qui non siano esaustive, ti consiglio di rivolgerti ad un commercialista o ad un fiscalista che certamente saprà essere più esauriente.

                  #122859

                  lila
                  Utente
                    • @lila

                    Perfetto, una risposta molto più chiara e completa. Scusa la mia insistenza su questa cosa ma per allevatore si intende solo l’allevatore professionale con partita iva che ha almeno 5 fattrici e 30 cuccioli l’anno o anche l’allevatore amatoriale (con o senza affisso) che ha almeno 2 fattrici della stessa razza con almeno 2 cucciolate diverse? Perché da come diceva Dino (in base alla normativa iniziale) è solo per l’allevatore professionale mentre dalla risoluzione che ho riportato io dovrebbe essere anche per l’allevatore amatoriale.

                    #122868

                    dino0977
                    Utente
                    • Località: Cosenza
                    • Genere: Maschio
                      • @dino0977

                      La legge parla chiaro, legge n.349 23/08/1993, l’ho già scritto prima.
                      Per l’Enci se io faccio una cucciolata, ho diritto, se lo voglio, ad iscrivere i cuccioli a mio nome sul pedigree, dunque vengo considerato allevatore poiché ho cresciuto,allevato, fisicamente i cani.
                      L’allevatore amatoriale che abbia affisso o meno è un allevatore che non trae profitto dall’allevare, o meglio un allevatore che non ha come prima fonte di guadagno l’allevamento, dunque per la legge italiana non ha diritto all’IVA agevolata.
                      L’affisso viene concesso se si hanno alcuni requisiti, diversi da quelli che bisogna avere per usufruire dell’IVA agevolata.
                      Esempio: Se io sono un’impiegato statale o di Banca, posseggo tre fattrici e faccio 20 cuccioli all’anno, ho affisso ENCI, non posseggo partita Iva, poiché il mio reddito maggiore deriva dal lavoro statale, non posso usufruire dell’IVA agevolata.
                      Se non si alleva in modo professionale dunque se non si hanno tutti i requisiti, 5 fattrici e 30 cuccioli ecc….., per lo stato non si ha diritto all’IVA agevolata.
                      L’ENCI è un’ente privato, l’affisso che da l’ENCI dietro corrispettivo annuo, non da diritto a nessuna agevolazione fiscale.
                      Se esiste una deroga del Ministero dell’agricoltura per l’ENCI, io non ne sono a conoscenza, potrebbero esserci delle agevolazioni per coloro che sono legati all’ENCI, diversamente però bisogna rispettare la legge italiana ossia legge n.349 23/08/1993

                      #122873

                      kendra
                      Utente
                        • @kendra

                        Cerco di esprimermi più chiaramente <>. L’agevolazione dell’iva al 4% è per gli allevatori ma il requisito è di sole 2 fattrici e 2 cucciolate per cui rientrano in questa categoria anche (anche non significa solo) le persone che fanno cucciolate solo per guadagnare per cui io il motivo che serve per agevolare esclusivamente gli allevatori non ce lo vedo. Si appunto, nel topic sono state fatte tutte chiacchiere campate in aria senza risposte puntuali e soprattutto senza normativa sottomano. Avrei preferito qualche chiarimento a riguardo ma come al solito solo dicerie e rigiri per deviare, non è che si era obbligati a rispondere per scrivere a uffa.

                        Questa polemica potrebbe farla un elettrauto, un orologiaio, un orefice, un venditore di profumi… gente che compra tutte le materie prime che utilizza nella sua attività con iva al 22. Noi siamo consumatori, non serve nessuna normativa per capire che, se non hai gli stessi requisiti di un altro soggetto, cercare un confronto, un perché e una ratio è come discutere del sesso degli angeli. A meno che tu, per qualche motivo, non utilizzi il cane a scopi produttivi (non necessariamente riproduttivi) o professionali, emettendo regolare fattura ogni volta che esegui questa prestazione… Ma mi pare di aver capito che sei una consumatrice come tutti noi
                        Poi, se ci tieni, il dpr 633/72 lo tovi facilmente online

                        #122881

                        Admin
                        Admin
                        • Genere: Maschio
                          • @admin

                          anch’io in passato ho comprato sacchi da allevatore con IVA al 4% ma non ne vado fiero.

                          ho trovato un distributore scorretto e sono stato anch’io scorretto.

                          poi ognuno risponde delle proprie azioni, indipendentemente da ciò che pensa, conta quello che pensano i giudici…

                          comunque proprio per questo motivo, in questo forum, è consentito parlare di acquistare croccantini per allevatori soltanto nell’area privata, così non incentiviamo questo tipo di consumo illegale

                          #122922

                          lila
                          Utente
                            • @lila

                            perfetto, grazie a tutti …

                            perché anche io pensavo che l’iva al 4% fosse solo per allevatori professionali con partita iva, 5 fattrici, 30 cuccioli
                            ma mi è capitato di sentire che una gran parte di distributori vende anche ad allevatori con affisso enci,
                            che alcuni vendono anche a chi ha 2 fattrici della stessa razza con 2 cucciolate diverse
                            e che addirittura qualcuno vende anche a privati purché acquistino in grossi quantitativi sacchi della linea allevatori.

                            e leggendo la risoluzione che ho riportato credevo ci fosse qualche cambiamento nella normativa che consentisse di usufruire dell’agevolazione anche ad allevatori con affisso enci o con 2 fattrici e 2 cucciolate

                            e allora, se l’iva al 4% è solo per allevatori con partita iva, misà tanto che il 70% non rispetta la normativa.

                            #122929

                            brux198
                            Utente
                              • @brux198

                              e allora, se l’iva al 4% è solo per allevatori con partita iva, misà tanto che il 70% non rispetta la normativa.

                              Benvenuta in Italia.

                              #275759

                              zagor
                              Utente
                                • @zagor

                                Un saluto a tutto il forum.

                                E le associazioni che gestiscono canili convenzionati coi comuni possono godere dell’aliquota al 4%?

                                Contattato una ditta italiana, mi ha detto che noi usufruiremmo di tale aliquota agevolata sugli acquisti della linea allevatori, volevo sapere se è previsto dalla legge o se…

                                #275762

                                Admin
                                Admin
                                • Genere: Maschio
                                  • @admin

                                  Per quanto ne so io sì, a patto che:
                                  – facciano acquisti di almeno 100kg per ogni ordine (anche di prodotti diversi)
                                  – consumino direttamente tutti i prodotti e non li rivendano

                                  1 utente ha ringraziato l'autore per questo post.
                                Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 31 totali)

                                Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                                  Ultime Discussioni