Accoppiamenti amatoriali tra cani

Forum Chi Siamo Annunci Cani in regalo – adozioni – bisognosi di aiuto Accoppiamenti amatoriali tra cani

Questo argomento contiene 45 risposte, ha 15 partecipanti, ed è stato aggiornato da  ellyebrando 1 anno, 2 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 46 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #21941

    lella
    Utente
      • @lella

      Quello che dici è giusto, io l’ho imparato leggendovi, tu poi mi avevi già accennato qualche cosa a riguardo. Penso che però solitamente, uno non pensi che il cane possa sofrire…per come dire…quasi un riflesso…suo, mi sono spiegata da cani :lol: voglio dire, almeno per quanto mi riguarda, che spesso è solo molta ignoranza a riguardo.(sempre per quanto mi riguarda) ;-)

      #21949

      Anonimo

        Molte notizie sulla genetica e sulla scelta dei soggetti da accoppiare sono stati esposti nel topic:

        https://www.canedifamiglia.com/index.php/forum/cinognostica-cinotecnia-cinologia-cinofilia/12820-allevamento-selezione-dei-caratteri-del-cane#15740

        che + sempre interessantissimo da rileggersi… :cheer:

        e’ interessante l’ avevo letto molte cose le sospettavo) e ho avuto la conferma
        ma mi permetto di dire solo una cosa
        se al posto di un allevatore c’era la sciura maria che faceva Inbreeding, Lineebreding?

        allora il fine giustifica i mezzi?
        il cane deve essere per forza di razza?

        [color=#008800]chi pensa che il cane possa soffrire, se non si accoppia almeno una volta nella vita, molto probabilmente cerca di proiettare sul cane un’idea del tutto umana[/color]
        vero ! c’ e’ in molti questa forma di egoismo siamo degli esseri umani anche noi :-)

        [color=#008800]Poi però i cuccioli crescono, nessuno li acquista, spesso non li vogliono nemmeno regalati, ed allora si abbandonano [/color]
        purtroppo sta’ accadendo l’incontrario gli allevamenti stanno chiudendo proprio perche’ la richiesta di cani e’ sempre inferiore e si preferisce meno competenza ma un prezzo inferiore
        e il prezzo di un cane da allevamento per me’ non e’ esoso e’ giusto , ma copre giusto per il mantenimento e alcuni esami
        li esami sulla genetica sono costosissimi ecco il perche’ della mia domanda

        #21950

        dino0977
        Utente
        • Località: Cosenza
        • Genere: Maschio
          • @dino0977

          purtroppo sta’ accadendo l’incontrario gli allevamenti stanno chiudendo proprio perche’ la richiesta di cani e’ sempre inferiore e si preferisce meno competenza ma un prezzo inferiore
          e il prezzo di un cane da allevamento per me’ non e’ esoso e’ giusto , ma copre giusto per il mantenimento e alcuni esami
          li esami sulla genetica sono costosissimi ecco il perche’ della mia domanda

          Secondo te perchè succede questo?
          Proprio per quello che abbiamo ed ho detto prima. C’è pieno di gente che accoppia cani così come capita, e pieno di creduloni che pensano di fare l’affare della vita acquistando cuccioli presunti di razza, spesso senza pedigree a 250/300 €. E’ che si ottiene? Si inquina la razza e si mettono in giro spesso e volentieri cani malati e con tare genetiche. E poi secondo te questa gente che accoppia alla rinfusa se gli rimangono cuccioli e non riescono a venderli, si fanno scrupoli a buttarli nel bidone della spazzatura?
          Questo è il motivo per cui se teniamo ad i nostri cani, ed agli animali in genere, non dobbiamo cadere anche noi nel tranello, dobbiamo agire secondo coscienza ed in modo corretto!

          #21951

          Anonimo

            purtroppo sta’ accadendo l’incontrario gli allevamenti stanno chiudendo proprio perche’ la richiesta di cani e’ sempre inferiore e si preferisce meno competenza ma un prezzo inferiore
            e il prezzo di un cane da allevamento per me’ non e’ esoso e’ giusto , ma copre giusto per il mantenimento e alcuni esami
            li esami sulla genetica sono costosissimi ecco il perche’ della mia domanda

            Secondo te perchè succede questo?
            Proprio per quello che abbiamo ed ho detto prima. C’è pieno di gente che accoppia cani così come capita, e pieno di creduloni che pensano di fare l’affare della vita acquistando cuccioli presunti di razza, spesso senza pedigree a 250/300 €. E’ che si ottiene? Si inquina la razza e si mettono in giro spesso e volentieri cani malati e con tare genetiche. E poi secondo te questa gente che accoppia alla rinfusa se gli rimangono cuccioli e non riescono a venderli, si fanno scrupoli a buttarli nel bidone della spazzatura?
            Questo è il motivo per cui se teniamo ad i nostri cani, ed agli animali in genere, non dobbiamo cadere anche noi nel tranello, dobbiamo agire secondo coscienza ed in modo corretto![/quote]

            l’alevatore e’ un profesionista ! con i sui limiti naturalmente

            ho visto che esteticamente di cani ne capisci
            mi sapresti dire ha che eta’ il cane si puo’ capire se piu’ o meno bello?

            #21952

            Anonimo

              purtroppo sta’ accadendo l’incontrario gli allevamenti stanno chiudendo proprio perche’ la richiesta di cani e’ sempre inferiore e si preferisce meno competenza ma un prezzo inferiore
              e il prezzo di un cane da allevamento per me’ non e’ esoso e’ giusto , ma copre giusto per il mantenimento e alcuni esami
              li esami sulla genetica sono costosissimi ecco il perche’ della mia domanda

              Secondo te perchè succede questo?
              Proprio per quello che abbiamo ed ho detto prima. C’è pieno di gente che accoppia cani così come capita, e pieno di creduloni che pensano di fare l’affare della vita acquistando cuccioli presunti di razza, spesso senza pedigree a 250/300 €. E’ che si ottiene? Si inquina la razza e si mettono in giro spesso e volentieri cani malati e con tare genetiche. E poi secondo te questa gente che accoppia alla rinfusa se gli rimangono cuccioli e non riescono a venderli, si fanno scrupoli a buttarli nel bidone della spazzatura?
              Questo è il motivo per cui se teniamo ad i nostri cani, ed agli animali in genere, non dobbiamo cadere anche noi nel tranello, dobbiamo agire secondo coscienza ed in modo corretto![/quote]

              l’alevatore e’ un profesionista ! con i sui limiti naturalmente

              ho visto che esteticamente di cani ne capisci
              mi sapresti dire ha che eta’ il cane si puo’ capire se e’ piu’ o meno bello?

              #21953

              dino0977
              Utente
              • Località: Cosenza
              • Genere: Maschio
                • @dino0977

                Un’allevatore bravo può intuire le qualità del cane già da cucciolo, in qualsiasi caso per essere sicuri al basta attendere la crescita dell’esemplare che a seconda delle razze può avvenire ad un’età o ad un’altra. In un cane di piccola taglia già a 6/7 mesi si può esprimere un parere quasi definitivo, in uno di taglia grande bisogna attendere 18/20 mesi, a quell’età nonostante lo sviluppo non sia completo al 100% il cane se c’è si vede!

                #21959

                aci
                Utente
                  • @aci

                  Anch’io, giusto domenica scorsa, ho ricevuto una piccante proposta per il mio cucciolone di Caucaso B) . Peccato che a proporla fosse un SciurMario che insisteva per farlo accoppiare con la sua femmina di Pastore Maremmano (o presunta tale). :pinch:

                  #21961

                  Anonimo

                    Anch’io, giusto domenica scorsa, ho ricevuto una piccante proposta per il mio cucciolone di Caucaso B) . Peccato che a proporla fosse un SciurMario che insisteva per farlo accoppiare con la sua femmina di Pastore Maremmano (o presunta tale). :pinch:

                    e bravo il sciurgmario !della serie Lo famo strano :cheer:

                    #21968

                    Anonimo

                      Negli accoppiamenti non si guarda solo al l’estetica ma anche alla genetica, un allevatore dovrebbe farlo. Perché è assolutamente possibile che un bel cane che segue lo standard non sia in grado poi di trasmettere alla progenie, e viceversa, cani non perfettamente in standard che danno cuccioli “belli”..

                      io ho intenzione di far fare cucciolate a Poang ,ma era una curiosita’(mi vengono di quei botti di curiosita’ :cheer:
                      cosa vul dire guardare la genetica?
                      e a che eta’ il cane si puo’ se sia o no bello ?

                      ops !! :ohmy: scusate ma non ho messo il non
                      io non ho intenzione di far fare cucciolate a Poang

                      ps sono orba|

                      #22079

                      Anonimo

                        Sono d’accordo con quanto dice Dino. E’ meglio rivolgersi all’allevatore perche’ seleziona il cane giusto per la riproduzione e perche’ riesce meglio a “piazzare” i cuccioli. Anche a me in futuro piacerebbe far fare una cucciolata alla mia bullmastiff e poi sterilizzarla. Peccato che la cosa che mi freni sia il dover lasciare per un mesetto il cane all’allevatore dopo che ha partorito. Un mese senza il mio cane? Ma neanche per sogno! Non riesco nemmeno ad immaginarmelo.

                        #22082

                        Anonimo

                          Sono d’accordo con quanto dice Dino. E’ meglio rivolgersi all’allevatore perche’ seleziona il cane giusto per la riproduzione e perche’ riesce meglio a “piazzare” i cuccioli. Anche a me in futuro piacerebbe far fare una cucciolata alla mia bullmastiff e poi sterilizzarla. Peccato che la cosa che mi freni sia il dover lasciare per un mesetto il cane all’allevatore dopo che ha partorito. Un mese senza il mio cane? Ma neanche per sogno! Non riesco nemmeno ad immaginarmelo.

                          perche’lasciarla dall’allevatore ?
                          non puo partorire a casa tua?
                          hai paura di non essere in grado di assisterla?

                          #22083

                          dino0977
                          Utente
                          • Località: Cosenza
                          • Genere: Maschio
                            • @dino0977

                            Seguire il consiglio dell’allevatore e farsi dare una mano quello si, ma anche io come Bold, la cagna me la porterei a casa…..

                            #22091

                            Anonimo

                              Non mi spaventa il fatto di assisterla, e’ il sistema dell’allevamento dove ho acquistato il cane. Loro usano cosi’: si porta il cane quando deve partorire e lo si riporta a casa dopo un mese. Il posto e’ molto bello e loro li curano amorevolmente, ma il solo pensiero di rimanere distante da lei per cosi’ tanto tempo non riesco ad accettarlo, anche se l’allevatrice mi ha spiegato che il cane e’ talmente impegnato con i piccoli da non accorgersene. Non sono d’accordo. Il mio cane e’ talmente dipendente dal padrone che ne soffrirebbe e lo vivrebbe come un abbandono secondo me, tantopiu’ con l’esperienza del parto. Il cane non e’ un pacco da spostare a nostro piacimento e ho visto cani perdere il pelo per lo stress di essere messi in pensione per le vacanze. Comunque adesso e’ ancora presto per fasciarmi la testa: la mia Holly fara’ i due anni a giugno e ancora per un altro anno non credo di volermi lanciare nell’impresa. Poi mi piacerebbe tenere un maschietto, perche’ il posto in casa c’e’. Vedremo quando verra’ il momento.

                              #22103

                              Anonimo

                                Non mi spaventa il fatto di assisterla, e’ il sistema dell’allevamento dove ho acquistato il cane. Loro usano cosi’: si porta il cane quando deve partorire e lo si riporta a casa dopo un mese. Il posto e’ molto bello e loro li curano amorevolmente, ma il solo pensiero di rimanere distante da lei per cosi’ tanto tempo non riesco ad accettarlo, anche se l’allevatrice mi ha spiegato che il cane e’ talmente impegnato con i piccoli da non accorgersene. Non sono d’accordo. Il mio cane e’ talmente dipendente dal padrone che ne soffrirebbe e lo vivrebbe come un abbandono secondo me, tantopiu’ con l’esperienza del parto. Il cane non e’ un pacco da spostare a nostro piacimento e ho visto cani perdere il pelo per lo stress di essere messi in pensione per le vacanze. Comunque adesso e’ ancora presto per fasciarmi la testa: la mia Holly fara’ i due anni a giugno e ancora per un altro anno non credo di volermi lanciare nell’impresa. Poi mi piacerebbe tenere un maschietto, perche’ il posto in casa c’e’. Vedremo quando verra’ il momento.

                                [color=#008800]Vedremo quando verra’ il momento.[/[/color]
                                si infatti
                                [color=#008800]anche se l’allevatrice mi ha spiegato che il cane e’ talmente impegnato con i piccoli da non accorgersene. [/color].
                                ah!! bella considerazione che ha questa allevatrice dei cani mi !mi complimento :angry: !

                                [color=#008800]Non sono d’accordo. Il mio cane e’ talmente dipendente dal padrone che ne soffrirebbe e lo vivrebbe come un abbandono secondo me, tantopiu’ con l’esperienza del parto[/color]
                                infatti !
                                la si lascia la !incinta spaventata e secondo l’allevatrice non se ne accorge neanche?
                                io mi sentirei una merda!
                                con la sensibilita’ che si ritrova ,se lavorava in catena di montaggio era meglio!

                                #22105

                                dogbite
                                Utente
                                  • @dogbite

                                  Nadia scusa ma c’è un motivo particolare per sterilizzarla dopo?

                                Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 46 totali)

                                Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.

                                  Ultime Discussioni